Come Ritirare del Denaro da un Libretto di Risparmio

I libretti di risparmio ti permettono di mettere da parte del denaro per spese impreviste. Sono offerti dalle banche, spesso insieme ad un conto corrente, in modo da farti guadagnare un piccolo interesse sui tuoi depositi ogni mese. I libretti di risparmio, oltre a farti accumulare interessi, sono anche assicurati dai governi. Un altro vantaggio dei libretti è che il denaro è messo da parte e non può essere distribuito attraverso assegni; tuttavia, vi sono restrizioni nazionali e da parte della banca sulle modalità e i tempi di ritiro del denaro da un libretto di risparmio. Quest'articolo ti dirà come prelevare del denaro da un libretto di risparmio.

Passaggi

  1. 1
    Esamina l'estratto conto della banca. Questi estratti conto sono inviati via mail o disponibile attraverso la parte online del tuo conto bancario. In questo modo puoi capire se ha un conto di risparmio base, un conto di risparmio a termine a forte rendita; un conto Internet o un conto sanitario.
    • Il conto di risparmio base è spesso chiamato libretto. Quando apri il conto, riceverai un libretto su cui scrivere tutti i depositi e i prelievi. Un conto di risparmio base può avere dei requisiti minimi di bilancio o non averne affatto. Ciò significa anche che i tassi d'interesse saranno molto bassi, quindi il denaro non aumenterà di tanto.
    • Un conto a termine o conto di mercato ha dei requisiti minimi di bilancio più alti, nell'ordine di qualche migliaio di Euro. E' spesso chiamato conto ad alto rendimento. Questi conti investono in titoli di stato o d'aziende e pagano gli interessi su questi investimenti. E' completamente diverso da un conto finanziario, offerto da un intermediario finanziario appunto.
    • Un conto di risparmio online è un tipo di conto relativamente nuovo, molto simile al conto base. Il denaro è di solito depositato o ritirato da un altro conto attraverso Internet.
    • Un conto sanitario è per somme di denaro che ti permettano di affrontare spese mediche. Questo denaro non può essere tassato dallo Stato al momento del deposito. Per avere un conto sanitario dovrai avere un piano sanitario con grande possibilità di dedurre le spese.
  2. 2
    Contatta la banca o leggi sul sito dell'istituto per capire se vi sono limiti ai prelievi di denaro dal tuo conto.
    • Questi conti, di solito, ti permettono di ritirare denaro quando vuoi, e di distribuirlo su altri conti. Hai molte opzioni di prelievo perché puoi fare trasferimenti online, prelevare in banca o presso un bancomat.
  3. 3
    Accedi al tuo conto online. E' il miglior modo per prelevare e depositare denaro sul tuo conto. Molte banche non considerano quest'operazione un vero e proprio prelievo perché non viene dato denaro a terzi. Il denaro resta in banca per un po' di tempo almeno.
    • Clicca sul pulsante dei trasferimenti. Indica la quantità di denaro che vuoi trasferire dal tuo conto e la data in cui vuoi trasferirla. Molti trasferimenti sono immediati.
  4. 4
    Vai in banca se non hai un conto corrente collegato al tuo libretto di risparmio. Riempi un modulo di prelievo indicando la quantità di denaro che vuoi prelevare. Il cassiere potrà chiederti un documento d'identità, il numero di conto e di digitare una password o un pin personale.
  5. 5
    Inserisci la tua carta nel bancomat per ritirare fondi dal tuo conto di risparmio. Quest'ultima opzione è molto comune. Molti libretti sono collegati a conti corrente, quindi le banche permettono di prelevare dai bancomat. Inserisci la carta, digita il pin, seleziona il conto di risparmio e scegli la quantità di denaro da prelevare.
    • Verifica sempre i limiti legati al numero di prelievi che si possono effettuare. Anche se molte banche non pongono limiti, può capitare che cambino termini e condizioni. E' sempre una buona idea controllare.
    Pubblicità

Metodo 1 di 3:
Prelievi da Conti a Termine

  1. 1
    Contatta la banca o consulta il sito web per sapere quanti prelievi puoi effettuare in un mese. Vi possono essere restrizioni in tal senso.
  2. 2
    Controlla il numero di prelievi che hai effettuato nell'ultimo mese. Questi conti seguono regole statale e puoi essere penalizzato se scendono al di sotto della soglia minima di saldo.
  3. 3
    Trasferisci una somma online sul tuo conto corrente. Quest'operazione può già essere considerata un prelievo, anche se non è diretta a terzi.
  4. 4
    Compila un assegno. I titolari di conti a termine hanno sempre a disposizione degli assegni. Può essere loro permesso di compliare fino a 3 assegni al mese.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Prelievi da Conti di Risparmio Online

  1. 1
    Consulta il tuo saldo online. Puoi verificare anche le condizioni di prelievo.
  2. 2
    Collega il denaro ad un'altra istituzione bancaria. Puoi farlo con un modulo online sul quale scrivere i dettagli bancari del tuo conto di risparmio e dell'altro tuo conto bancario.
    • Potresti dover pagare una commissione per accedere a questo denaro, e potresti avere commissioni da pagare per entrambe le istituzioni.
  3. 3
    Trasferisci fondi online ad un conto di debito attraverso la stessa procedura online. Ti sarà data una carta di debito per accedere ai fondi, ma il numero di prelievi possibili può essere limitato.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Prelevare da un Conto Sanitario

  1. 1
    Compila una lista di spese mediche specialistiche. Puoi prelevare denaro da un conto del genere senza alcuna tassazione se dimostri di doverlo utilizzare per spese mediche.
  2. 2
    Le visite di un medico, i trattamenti prescritti e le cure sono alla base dei prelievi senza tassazione tipici di questi conti.
  3. 3
    Utilizza la carta di debito fornita per questi conti. Puoi utilizzarla negli studi medici e nelle farmacie.
  4. 4
    Compila un assegno. Alcuni conti del genere forniscono assegni. Uno di questi metodi ti permette di mantenere un conto specifico, che può essere facilmente controllato, se necessario.
  5. 5
    Fornisci un modulo all'istituzione presso cui hai aperto il conto e potrai essere rimborsato, come per un'assicurazione.
    • Qualsiasi prelievo non effettuato per spese mediche può essere tassato e anche implicare penalizzazioni fino al 20%. Possono esserne esentate le persone con più di 65 anni.
    Pubblicità

Consigli

  • Non fare troppo affidamento al conto online. Segna tutti i depositi e i prelievi personalmente. Poi controlla le tue operazioni ogni mese.
Pubblicità

Avvertenze

  • Dovrai pagare delle commissioni se superi la soglia di prelievi permessi, se prelevi da un bancomat che non fa parte della tua banca o se il saldo del tuo conto sscende sotto una soglia minima prevista.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Estratto conto bancario
  • Carta per Bancomat
  • Computer
  • Libretto bancario

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gestione del Denaro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità