Come Rollare una Sigaretta

Rollando da sé la propria sigaretta si è liberi di scegliere il tipo di cartina e di tabacco che si andranno a usare, nonché le dimensioni della stessa. Puoi rollare la tua sigaretta a mano oppure usando una macchinetta; tutto quel che serve sono delle cartine, del tabacco sciolto, un minimo di manualità, un po' di tempo e pratica.

Parte 1 di 4:
Dare Forma alla Sigaretta
Modifica

  1. 1
    Scegli il tipo di cartina. Usa delle cartine sottili, di riso o di paglia di grano, di taglia standard o king-size. Puoi strappare la cartina per darle le dimensioni che preferisci (una cartina larga e quadrata è l'ideale per iniziare). Acquista le cartine presso un negozio online, dal tabaccaio o al supermercato.
    • Procurati delle cartine che brucino lentamente e in maniera uniforme, inoltre assicurati che contengano poche sostanze chimiche (le quali possono dare un cattivo sapore al fumo). Sul mercato sono disponibili molti prodotti di qualità, quindi scegli le migliori marche.
    • Se vuoi portare le cartine in giro con te, procurati un porta-cartine. Metti le cartine in una custodia metallica per evitare che si pieghino o si strappino. Puoi ricavare un porta-cartine da una scatola di mentine usata.
    • Porta con te delle cartine di scorta. Puoi usare dei pezzetti di cartina per riparare eventuali strappi o fessure formatesi durante l'arrotolamento della sigaretta.
  2. 2
    Acquista del tabacco sciolto. Rivolgiti al tuo tabaccaio di fiducia per scegliere tra svariati tipi di tabacco. Acquista del tabacco neutro o aromatizzato, a seconda dei tuoi gusti personali.
    • Per iniziare acquista un prodotto di marca, che sia economicamente abbordabile.
    • Considera l'opportunità di rollare una sigaretta aromatizzata con chiodi di garofano. Mischia il tabacco con i chiodi di garofano (il miscuglio dovrà contenere il 60-70% di tabacco e il 30-40% di chiodi di garofano).[1]
    • Certi fumatori preferiscono usare il tabacco da pipa per rollare le sigarette. Niente ti vieta di farlo, ma tieni presente che il tabacco da pipa è più umido di quello per sigarette ed è tagliato in maniera diversa; potrebbe essere troppo compatto per bruciare bene all'interno di una sigaretta. Se usi del tabacco da pipa, sminuzzalo e fallo asciugare prima di metterlo in una sigaretta.[2]
  3. 3
    Dai forma al tabacco. Spargi uniformemente il tabacco su un piano di lavoro, poi usa le dita o un cartoncino per dargli la forma di una sigaretta. Scegli una superficie liscia e ben illuminata: uno specchio, un libro o un tavolo pulito. Se non vuoi poggiare il tabacco direttamente sul piano di lavoro, coprilo con un foglio di carta bianco e pulito.
    • È utile che il colore della superficie contrasti con quello del tabacco, in modo da individuare meglio i pezzetti di tabacco. Rollare il tabacco su un tappetino marrone, ad esempio, può essere problematico.
    • Assicurati che il tabacco non sia troppo compatto. Scompattalo leggermente, facendo in modo che i filamenti di cui è composto non si separino tra loro.
  4. 4
    Tieni un'estremità della cartina tra il pollice e il medio. Appoggia l'indice della stessa mano nella piega della la cartina e usa l'altra mano per aggiustare la cartina, accentuandone la piegatura (tieni saldamente la cartina per non fare cadere il tabacco).
    • L'indice tenuto sulla piega serve a stabilizzare la cartina mentre si aggiunge il tabacco e fa sì che quest'ultimo non cada da una delle estremità (quella che verrà accesa quando la sigaretta sarà ultimata).
  5. 5
    Riempi di tabacco la piega. Usa la mano libera per spargere il tabacco lungo la piega sulla cartina. Spostalo da un'estremità all'altra della cartina, iniziando da quella che stai reggendo. Trasferisci il resto del tabacco dal piano di lavoro alla cartina. Puoi aggiungere più o meno tabacco, a seconda che tu voglia una sigaretta più o meno spessa; lo spessore della sigaretta influirà sulla qualità del fumo (e non solo): una sigaretta con molto tabacco sarà più difficile da chiudere e una sigaretta dal tabacco più compatto avrà un tiraggio più difficoltoso.[3]
    • Se necessario, pareggia il tabacco all'interno della cartina per compattarlo un po'. Uniformando la quantità di tabacco si fa in modo che la sigaretta bruci più facilmente. Se ci sono dei grovigli di tabacco, rimuovili con le dita.
    • Puoi lasciare che il tabacco trabocchi alle estremità per poi toglierlo in un secondo momento (in questo modo le estremità della sigaretta non rimarranno troppo sottili).

Parte 2 di 4:
Rollare la Sigaretta a Mano
Modifica

  1. 1
    Inserisci il filtro o lascia uno spazio vuoto per metterlo dopo. Se vuoi usare il filtro, puoi inserirlo prima o dopo aver rollato la sigaretta (nel secondo caso, lascia uno spazio vuoto quando metti il tabacco). Lo spazio per il filtro deve avere la stessa lunghezza di quest'ultimo. Per il filtro:
    • Acquista un sacchetto di filtri in cellulosa (puoi trovarli online o dal tabaccaio). Questi filtri sono del tutto simili a quelli presenti all'interno delle sigarette confezionate.[4]
    • Rimuovi il filtro da una sigaretta confezionata e riutilizzalo. Se vuoi impratichirti nel rollare e hai a portata di mano un pacchetto di sigarette confezionate che non intendi fumare, strappa delicatamente la cartina delle sigarette confezionate, rimuovi il filtro e mettilo nella sigaretta che hai rollato (o che intendi rollare).
    • Fai il filtro da solo. Per prima cosa, procurati un pezzetto di carta resistente strappandolo da un biglietto da visita (o qualcosa di simile). Piega una parte della striscetta a fisarmonica per tre volte e arrotola il resto della carta attorno alla pieghetta. L'interno del filtro dovrebbe somigliare a una W. Accertati che il filtro possa essere inserito all'interno della sigaretta; potresti doverlo arrotolare diverse volte per renderlo delle dimensioni adatte. Tieni presente che un filtro del genere impedirà soltanto a una parte delle sostanze particellari di entrare nei polmoni.[5]
  2. 2
    Tieni la cartina alle due estremità. Quando la sigaretta è piena di tabacco, è pronta per essere rollata. Continua a tenere la cartina con la stessa mano, poi afferrala con l'altra mano all'estremità opposta, tenendola allo stesso modo (tra medio e pollice). Stacca l'indice dalla cartina (il suo contributo non è più necessario); la cartina dovrebbe essere sorretta dal pollice e dal medio di entrambe le mani. Il tabacco dovrebbe essere distribuito in maniera uniforme all'interno della cartina, eccezion fatta per l'estremità su cui era poggiato l'indice.
  3. 3
    Poggia i medi sul retro della cartina per reggerla meglio. Le dita dovrebbero formare una linea retta che va da un'estremità all'altra della sigaretta. Usa i pollici per reggere la cartina appena sotto i medi; il profilo delle dita dovrebbe suggerire la forma della sigaretta.
  4. 4
    Comincia a rollare la sigaretta. Arrotola la sigaretta muovendola tra pollici e indici; dalle forma comprimendo il tabacco e rollando strettamente la cartina. Durante il processo, premi sempre di più alle estremità della sigaretta. Cerca di tenere paralleli pollici e medi.
  5. 5
    Usa i pollici per fare aderire la cartina al tabacco. Dopo aver dato forma al tabacco, premi in giù con i pollici per allineare l'orlo della cartina con la sommità del tabacco.
  6. 6
    Rolla la sigaretta. Ficca il margine della cartina nella piega tra cartina e tabacco. Esercita una maggiore pressione con i pollici e premi verso l'alto con i medi. Completa la prima rotazione: avvolgi la cartina tutt'intorno al tabacco, dando forma alla sigaretta senza sgualcire la parte inferiore della cartina.
    • Il margine anteriore della cartina dovrebbe infilarsi dietro al tabacco non appena si inizia a rollare (potrebbero volerci più tentativi per riuscirci). Muovi su e giù il margine anteriore della cartina e infilalo dietro al tabacco non appena si presenta l'occasione.
  7. 7
    Lecca il bordo della cartina e chiudi la sigaretta. Arrotola la sigaretta su se stessa finché non rimane visibile solamente il bordo adesivo della cartina. Chiudi la sigaretta come faresti per una busta; quando la colla è inumidita, arrotola la cartina finché i suoi bordi non scompaiono. Applica una leggera pressione per chiudere la sigaretta: fai scorrere i pollici lungo il margine adesivo e premi delicatamente sulla colla perché faccia presa; stai attento a non piegare, strappare o increspare la cartina.

Parte 3 di 4:
Rifinire la Sigaretta
Modifica

  1. 1
    Rimuovi i rimasugli di tabacco alle estremità della sigaretta. In tal modo, la sigaretta apparirà più ordinata e sarà più comoda da fumare. Eventuali rimasugli di tabacco penzolanti dalle estremità potrebbero finirti in bocca o cadere a terra.
  2. 2
    Attorciglia le estremità per chiudere completamente la sigaretta. Per evitare che il tabacco fuoriesca dalla sigaretta o che quest'ultima non sia abbastanza compatta, certi fumatori preferiscono attorcigliare una o entrambe le estremità delle loro sigarette. Attorcigliare la carta da dove si fuma impedisce al tabacco di entrare in bocca (la presenza del filtro aiuta in questi frangenti). Se preferisci attorcigliare le estremità delle tue sigarette, lascia un po' di spazio ai lati del tabacco prima di arrotolare la cartina.
  3. 3
    Inserisci il filtro. Se non l'hai già fatto, e hai lasciato abbastanza spazio a una delle estremità della sigaretta, inserisci il filtro e sistema leggermente la cartina; se non c'è spazio, usa un oggetto appuntito (delle pinzette, un gancetto, il dente di una forchetta, ecc.) per rimuovere il tabacco in eccesso.
  4. 4
    Compatta a dovere il tabacco all'interno della sigaretta.
  5. 5
    Fuma la tua sigaretta. Puoi rollarti una sigaretta ogni volta che ti va di fumare, oppure puoi rollare un po' di sigarette in anticipo per ogni evenienza. Certi fumatori ritengono che, rollando da sé le proprie sigarette, si fumi di meno; in effetti, fumare una sigaretta dietro l'altra è più difficile, se ogni volta che viene voglia di fumare si impiegano cinque minuti per rollarne una.[6]

Parte 4 di 4:
Usare una Macchinetta per Rollare
Modifica

  1. 1
    Arrotola la sigaretta con una macchinetta per rollare. Questo apparecchio, oltre a far risparmiare parecchio tempo, rende più semplice rollare le sigarette, soprattutto se non sia ha abbastanza manualità per farlo a mano.[7] Acquista una macchinetta per rollare presso un negozio online o dal tabaccaio. Per utilizzarlo segui i passaggi successivi.
  2. 2
    Riempi la macchinetta. Per prima cosa, apri la macchinetta: separa i due cilindri rotanti per rivelare una cavità dalla forma di una sigaretta. Riempi la cavità di tabacco, compattandolo il più possibile. Quando la cavità è piena, chiudi i cilindri; uno dei due dovrebbe muoversi in due direzioni, l'altro dovrebbe restare in posizione. Tieni la macchinetta in modo che il cilindro che si muove sia il più vicino a te.
    • A questo punto, inserisci il filtro (se vuoi). Metti il filtro a una delle due estremità dello scompartimento.
    • Ricorda che più il tabacco è compattato, più il tiraggio della sigaretta risulta difficile; quando si usa una macchinetta per rollare, bisogna stare particolarmente attenti a questo aspetto.
  3. 3
    Inserisci la cartina nella macchinetta. Infila la cartina (dal lato non adesivo) nella fessura tra i due cilindri. La faccia adesiva deve essere rivolta verso il cilindro che si muove. Assicurati che il margine adesivo della cartina sia parallelo alla sommità della macchinetta.
  4. 4
    Fai ruotare i cilindri verso di te. In questo modo farai entrare la cartina nella macchinetta; appena prima che la sommità della cartina penetri nella cavità, arresta la rotazione e lecca la banda adesiva sulla cartina per far chiudere la sigaretta.
  5. 5
    Completa la sigaretta. Dopo avere leccato la banda adesiva, continua la rotazione in modo da non vedere più la cartina; continua a far muovere i cilindri ancora un po' per rollare a dovere la sigaretta, poi separa i cilindri: la tua sigaretta dovrebbe essere lì, perfettamente arrotolata e pronta per essere fumata.

ConsigliModifica

  • Rolla la sigaretta dopo avere inserito il filtro: in questo modo, avrai la sicurezza che il filtro sia nella posizione giusta.
  • Prendi un pezzetto di mollica di pane, fanne una pallina e mettila nella confezione di tabacco appena aperta. La mollica manterrà l'umidità all'interno della confezione (in alternativa si può usare un pezzetto di mela che, oltretutto, dà un aroma particolare al tabacco).
  • In genere, il tabacco tagliato in filamenti sottili va meglio quando si rolla a mano (la sigaretta è più facile da rollare e tiene meglio la forma), mentre quello tagliato a pezzetti va meglio quando si utilizza la macchinetta.
  • Esistono diverse marche di cartine, provane alcune per capire qual è quella che preferisci.
  • Per trovare il tabacco più fresco, rivolgiti ai rivenditori che commerciano di più.

AvvertenzeModifica

  • Fai attenzione quando fumi: dall'estremità della sigaretta potrebbero cadere delle braci capaci di rovinarti i vestiti.
  • Fumare nuoce alla salute; tienilo bene a mente, soprattutto se fumi spesso.[8]

Cose che ti ServirannoModifica

  • Tabacco
  • Cartine
  • Filtri
  • Accendino (opzionale)
  • Materiale per costruire il filtro (opzionale)

Hai trovato utile questo articolo?

No