Come Sapere l'Ora senza Orologio

Per molte persone, conoscere l'ora corretta è essenziale per la vita quotidiana. Se ti trovi in un ambiente sconosciuto senza alcun tipo di orologio, tuttavia, sapere che ora è potrebbe essere una questione di sicurezza e sopravvivenza. Senza una sveglia o un orologio, sapere l’ora esatta può non essere possibile, ma si può calcolare un’ora approssimativa utilizzando il sole, la luna o le stelle.

Metodo 1 di 3:
Posizione del Sole
Modifica

  1. 1
    Prendi nota della posizione del sole. Se sei nell'emisfero nord, guarda a sud; se sei nell'emisfero sud, guarda a nord. Se non hai una bussola, usa una di queste tecniche. In altre parole, guarda verso l'equatore - è la linea che il sole segue generalmente nel cielo. Sorge sempre a est (che è alla tua sinistra, se stai guardando a sud, alla tua destra se stai guardando a nord) e tramonta a ovest.
  2. 2
    Fai una stima del numero di ore tra alba e tramonto. Queste variano secondo la stagione e la posizione. Le giornate invernali sono più brevi rispetto a quelle estive: circa dieci e quattordici ore, rispettivamente. Le giornate di primavera e autunno tendono a essere di circa dodici ore, specialmente con l'avvicinarsi dell'equinozio (fine marzo o fine settembre).
  3. 3
    Dividi il percorso del sole in segmenti. Se si guarda verso l'equatore, ci si può figurare il sole seguire un arco immaginario da est a ovest, che inizia e termina all'orizzonte, anche quando è oscurato. Dividi idealmente questo arco in segmenti uguali; il numero di segmenti deve essere uguale al numero delle ore del giorno. Se sai che ci sono dodici ore in una giornata, dovresti dividere l'arco in dodici parti uguali, sei nella metà orientale e sei sulla metà occidentale.
    • Se hai problemi a visualizzare il cielo diviso in segmenti, puoi usare la mano o il pugno per "misurare" i segmenti. Usando le mani, conta il numero di pugni da un’estremità dell'arco fino allo Zenit (il punto più alto del cielo). Prendi quel numero come metà di un giorno. Per esempio, se hai contato 9 pugni, e sai che la giornata è lunga 12 ore, nove pugni sarebbero pari a sei ore. Per capire quanto tempo rappresenta ogni pugno, dividi il numero di ore per il numero di pugni. Un pugno, quindi, è uguale a 6 diviso 9 - cioè circa 2/3 di ora (40 minuti). Questo è il tempo corrispondente al tuo pugno.

  4. 4
    Determina in quale segmento si trova il sole. A partire da est, conta quanti segmenti ci sono prima di quello in cui si trova il sole. Questo ti dirà quante ore diurne sono trascorse. I segmenti che il sole non ha toccato ancora indicheranno invece quante ore diurne sono rimaste. Se conosci l’ora del sole alto, dell’alba e del tramonto nella tua zona, si può quindi stimare l'ora corrente.
    • Utilizzando l'esempio di Salt Lake City dato prima, diciamo che ci sono quattordici segmenti (perché è estate) e il sole si trova nel nono segmento (da est). L'ottavo segmento (subito dopo il punto più alto) inizia alle 13:30. Il nono segmento inizia un'ora dopo, quindi se il sole è nel nono segmento, probabilmente l'orario corrispondente è tra le 14.30 e le 15:30. Quando il sole era nel sesto segmento, l’ora sarebbe stata tra le 11:30 e le 12:30. Con la pratica, sarai in grado di stimare l’ora senza dividere il cielo.
    • Se hai utilizzato il metodo dei pugni, conta il numero di pugni dall'estremità orientale dell'arco fino al punto in cui si trova il sole. Moltiplica questo numero per il tempo corrispondente al tuo pugno. Diciamo che hai contato tre pugni da est a ovest. Tre volte quaranta minuti corrispondono a 120 minuti o due ore. Così sono passate due ore dal sorgere del sole. Se si conosce l’ora dell’alba nella tua zona e la stagione, si può sapere approssimativamente che ora è.
    Advertisement


Metodo 2 di 3:
Leggere la Luna[2]
Modifica

  1. 1
    Trova la luna. Se la luna è piena, segui le istruzioni per sapere l’ora in base alla posizione del sole. Se la luna è nuova (cioè non puoi vederla in cielo) questa tecnica non funziona.
  2. 2
    Immagina la luna come un cerchio diviso in strisce verticali. Il numero di strisce verticali è uguale al numero delle ore della notte (dal tramonto all’alba), con la prima ora al bordo destro e quella finale sul sinistro. Come discusso in precedenza, il numero delle ore notturne può variare secondo le stagioni e la posizione. Supponiamo che la notte duri dodici ore, con inizio alle 18:00 e termine alle ore 6:00.
  3. 3
    Leggi la luna da destra verso sinistra, seguendo un'immaginaria mezza linea orizzontale. Guarda dove quella linea interseca il confine tra luce e buio. Prendi nota della striscia in cui si trova questa intersezione. Se come si legge da destra a sinistra, la luna va dalla luce verso il buio, la striscia dove si trova l'intersezione ti dice quando la luna tramonterà a occidente (luna calante). Se il passaggio è dal buio verso la luce, è possibile determinare quando la luna sorgerà a oriente (luna nascente).

  4. 4
    Osserva la posizione della luna nel cielo. Dividi il percorso della luna in segmenti, come descritto per il sole in precedenza. Ai fini di questo esempio, supponiamo dodici segmenti uguali corrispondenti a dodici ore della notte.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Stella Polare
Modifica

  1. 1
    Individua la costellazione dell’Orsa Maggiore (il grande carro). Potrai farlo solo nell'emisfero nord e se il cielo è chiaro. In estate, l’Orsa Maggiore sarà più vicina all'orizzonte.
  2. 2
    Determina il tempo di rotazione. I due puntatori del grande carro (le due stelle più lontane dal timone) sono in linea con la stella polare. Questa linea è come una lancetta di orologio, con la stella polare al centro del quadrante; quando si guarda verso nord, le 12 sono nella parte superiore dell'orologio e le 6 sono in basso. Quando si immagina questo orologio, che ora è? Diciamo per esempio che la "lancetta" cade alle 02:30. Questo è l'orario approssimativo.
  3. 3
    Aggiungi un'ora per ogni mese dopo il 7 marzo. Sottrai un'ora per ogni mese prima del 7 marzo. Se è il 7 maggio, due mesi dopo il 7 marzo, bisogna aggiungere due ore al tempo di rotazione, cioè le 04:30. Per essere più esatti, aggiungi o sottrai due minuti per ogni giorno dopo o prima del 7, rispettivamente. Se è il 2 febbraio, ossia un mese e cinque giorni prima del 7 marzo, devi sottrarre un'ora e dieci minuti dalle 02:30 (cioè l'1:20).
    • La ragione per concentrarsi sul 7 marzo è perché l'orologio stellare corrisponde sempre a mezzanotte in questa data, quindi questa è la data di "base" e bisogna "regolare l'orologio" per qualsiasi altra data.
  4. 4
    Raddoppia l'ora.
  5. 5
    Sottrai l'ora da 24. Se l’ora del passaggio precedente è più di 24, allora sottrai da 48. Bisogna farlo perché l'orologio in realtà va all'indietro (in senso antiorario) e questa è la sottrazione che corregge l'orario. Il risultato sarà il tempo reale, dato in ora militare. Ciò significa che se il risultato è più di 12, è possibile convertire il sistema orario da 24 a 12 ore.
  6. 6
    Esegui le correzioni necessarie per l’ora legale e per il fuso orario. Se l'ora legale è attiva, aggiungi un'ora. Se vivi vicino al confine occidentale del tuo fuso orario, aggiungi una mezz'ora. Allo stesso modo, se vivi al confine orientale del tuo fuso orario, sottrai mezz'ora. Ora sai che ora è!
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Non dimenticare di fare le correzioni per l'ora legale.
  • Tieni traccia dell’ora in cui il sole tramonta sotto l'orizzonte. Quindi puoi dire che ora è usando la mano. Inizia dall'orizzonte e metti la mano piatta contro il cielo. Metti l'altra mano sopra la prima. Continua cosi fino a raggiungere la punta del sole. Ogni mano corrisponde a un'ora. Sottrai il numero di mani dal momento in cui il sole tramonta e questa è l'ora.
  • Puoi anche stabilire che ora è guardando la posizione della luna.
  • Non stressarti con numeri esatti. A causa della latitudine e della longitudine, i numeri potrebbero non essere esatti comunque. Basta usare questo come uno strumento pratico di stima quando fai un'escursione o ti trovi fuori dal tuo giardino.
  • Se hai il tempo e i materiali, è possibile costruire una meridiana solare temporanea che ti dirà l’ora.
  • Dire l’ora in base alla posizione del sole diventa più difficile se si è in una regione dove la differenza tra ore diurne e notturne può essere drammatica, come quando il sole non tramonta per parte dell'estate. Gli scandinavi e le tribù delle Americhe hanno usato "indicazioni del giorno" - associando la posizione del sole rispetto a un punto fisso di riferimento indicante una determinata ora del giorno.[3]
Advertisement

AvvertenzeModifica

  • Non usare questo metodo se non può permetterti di essere in ritardo, ad esempio per una riunione o per prendere l'aereo.
  • Non guardare direttamente il sole, perché è molto pericoloso per gli occhi.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 54 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement