Come Sapere se una Persona Fa Uso di Cocaina

La cocaina è un potente stimolante che crea dipendenza e che può causare notevoli problemi di salute, tra cui overdose e persino la morte. Dato che i segni di abuso sono simili ai sintomi di altri problemi di salute, può essere difficile capire se qualcuno ne stia facendo uso. Se sei preoccupato che un tuo familiare, amico o collega possa fare uso di cocaina, impara a osservare i segni fisici e comportamentali tipici che questa sostanza provoca sulle persone.

Parte 1 di 3:
Riconoscere i Segni Fisici

  1. 1
    Cerca della polvere bianca sul naso e sugli effetti personali della persona. La cocaina è una polvere bianca che viene soprattutto sniffata, pertanto la prima cosa da cercare è un residuo polveroso bianco sul naso e sul volto del soggetto. Anche se si è tolto le tracce dal corpo, potresti ugualmente individuare dei residui sui vestiti o sulle superfici dei mobili.
    • Verifica se trovi degli oggetti sotto il letto o sotto una sedia che potrebbero essere stati usati come superficie piana per sniffare.
    • Il soggetto potrebbe anche dirti che si tratta di zucchero a velo, farina o un'altra sostanza innocua. Se però la noti più di una volta, soprattutto in un luogo improbabile (come su una rivista sotto il letto), sappi che molto probabilmente non si tratta di zucchero a velo.
  2. 2
    Fai attenzione se il soggetto inspira rumorosamente o ha sempre il naso che cola. La cocaina è aggressiva sui seni nasali e può causare una costante rinite. I consumatori abituali spesso continuano a inspirare in modo forte e deciso come se avessero il raffreddore, anche se non mostrano altri segni di malattia.
    • Anche toccarsi o pulirsi spesso il naso è un altro segno che può indicare un consumo di cocaina.
    • Dopo un lungo periodo di abuso costante, un consumatore di cocaina può riscontrare epistassi e danni all'interno del naso.
  3. 3
    Controlla se gli occhi sono arrossati. Dal momento che è un potente stimolante, la cocaina provoca un arrossamento degli occhi, che diventano iniettati di sangue. Verifica se i suoi occhi sono rossi e bagnati soprattutto in strani momenti della giornata. La cocaina provoca perdita di sonno, quindi gli occhi potrebbero essere arrossati soprattutto al mattino.
  4. 4
    Presta attenzione se le pupille sono dilatate. Una caratteristica tipica della cocaina è quella di agire come midriatico. Osservale per vedere se appaiono stranamente dilatate, anche in una stanza che è ben illuminata. Dato che le pupille dilatate rendono gli occhi più sensibili alla luce, puoi notare che il soggetto indossa spesso occhiali da sole per proteggere gli occhi sensibili.
    • Le pupille si dilatano solo durante la fase di "sballo", quindi si tratta di un segno fisico che si perde facilmente.
    • Anche molte altre sostanze causano la dilatazione delle pupille. Pertanto questa caratteristica fisica non indica necessariamente l'uso di cocaina.
  5. 5
    Cerca dei segni di aghi sul corpo del soggetto. I consumatori abituali a volte sciolgono la cocaina e la iniettano con un ago. Presta attenzione alle mani, agli avambracci, ai piedi e alle gambe e cerca delle piccole punture che indichino l'inserimento di un ago. Se noti dei piccoli "segni caratteristici", il soggetto potrebbe essere un cocainomane.
  6. 6
    Cerca degli oggetti riconducibili alla droga. La cocaina può essere sniffata sotto forma di polvere, fumata come crack o direttamente iniettata. Potresti trovare diversi elementi inerenti l'uso di questa droga.
    • Polvere bianca sugli specchi, sulle custodie per CD o su altre superfici.
    • Banconote arrotolate, pipe, cucchiai, piccoli sacchetti di plastica.
    • Il succo di limone o l'aceto possono essere miscelati con la cocaina per produrre una sostanza più intensa.
    • Alcuni consumatori uniscono l'eroina con la cocaina, in quello che chiamano "speedball".
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Riconoscere i Segni Comportamentali

  1. 1
    Presta attenzione se il soggetto sembra iperattivo in modo non naturale. La cocaina provoca una sensazione di euforia, esagerata sicurezza e dinamicità. Il soggetto può sembrare estremamente felice senza alcun motivo apparente. Potresti osservare che corre e si muove a un ritmo più veloce del normale. Confronta questo comportamento iperattivo con il suo stato normale, per capire se potrebbe essere l'uso della cocaina la causa di questo suo agire in modo insolito.
    • Osserva inoltre se parla anche più velocemente o ride più spesso.
    • A volte alcuni consumatori diventano aggressivi o impulsivi in modo anormale quando sono sotto l'effetto della cocaina. Possono anche avere delle allucinazioni.
    • L'iperattività dura solo finché il soggetto è nella fase più acuta, che può durare da 20 minuti a 2 ore.
  2. 2
    Nota se il soggetto continua a lasciare la stanza. Dato che la fase di "sballo" della cocaina dura solo per un breve periodo di tempo, è necessario continuare ad assumerne spesso per mantenere la sensazione di euforia. I consumatori di cocaina si allontanano frequentemente per assumerne altra. Se vedi che il soggetto continua ad andare in bagno ogni 20-30 minuti, può essere un segno che sta facendo uso di cocaina.
    • Naturalmente, ci sono molte altre ragioni per cui potrebbe avere bisogno di andare in bagno spesso. Fai attenzione se ci sono altri segni che potrebbero indurre a pensare che stia facendo uso di droga, come la sensazione che abbia qualcosa da nascondere.
    • Osserva se ogni tanto il soggetto lascia la stanza con qualcuno. Guarda se scambia sguardi furtivi con altre persone che potrebbero essere altrettanto coinvolte con la cocaina.
  3. 3
    Verifica se ha bisogno di mangiare e dormire meno. La cocaina induce il corpo a funzionare a velocità accelerata, il che rende difficile il sonno. Diminuisce anche l'appetito, quindi il soggetto non prova fame durante la fase "up". Se di norma la persona in questione dorme bene e ha un appetito discreto, dei cambiamenti in questi comportamenti possono indicare l'uso di cocaina.
  4. 4
    Controlla le fasi successive. In particolare il giorno seguente a un consumo abbondante di cocaina, il soggetto affronta quella che viene definita la fase "down" dell'euforia, può sentirsi letargico e depresso. Fai attenzione se ha difficoltà ad alzarsi dal letto o dimostra estremo malumore il giorno dopo che sospetti abbia fatto uso di questa droga. Se noti uno schema ripetitivo di iperattività seguito da letargia, è possibile che il soggetto la consumi regolarmente.
    • In molti casi, il consumatore tende a isolarsi dagli altri dopo l'assunzione di droga. Se vedi che chiude la porta della sua stanza e non esce, questo potrebbe essere un segno.
    • Alcune persone prendono dei sedativi o alcool per combattere gli effetti della cocaina e per cercare di addormentarsi.
  5. 5
    Osserva i cambiamenti nel lungo termine. I consumatori abituali nel lungo periodo rischiano di diventare sempre più dipendenti. Voler raggiungere sempre la fase "up" di euforia ed eccitabilità diventa una priorità, e altri impegni della vita vengono messi in secondo piano. Cerca i seguenti segni per capire se il soggetto è un consumatore accanito e da molto tempo:
    • I consumatori abituali possono sviluppare tolleranza alla sostanza e richiedono dosi sempre maggiori per ottenere l'effetto desiderato. Possono anche assumerla con una frequenza di dieci minuti e passare delle settimane ad "abbuffarsi" di droga.
    • Possono diventare reticenti, inaffidabili e disonesti. Manifestano facilmente estremi sbalzi d'umore, depressione o un comportamento psicotico, a causa degli effetti neurologici della droga.
    • Possono trascurare responsabilità familiari o di lavoro, oltre all'igiene personale. Probabilmente si creano un nuovo gruppo di amici e contatti sociali che fanno uso di cocaina.
  6. 6
    Accertati se il soggetto ha problemi finanziari. La cocaina è una droga molto costosa. I consumatori abituali devono avere ampia disponibilità di denaro per riuscire a mantenere questo "vizio". Dato che in genere il reddito da lavoro non è mai così abbondante, la situazione finanziaria può diventare presto un problema.
    • Il soggetto probabilmente è indotto a chiedere in prestito del denaro, senza dare spiegazioni sull'uso che ne farà.
    • Il soggetto potrebbe inoltre darsi malato al lavoro frequentemente, arrivare in ritardo o non essere capace di rispettare le scadenze.
    • In casi estremi, può ricorrere a rubare o vendere oggetti personali per finanziare la dipendenza.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Sapere quali Misure Adottare

  1. 1
    Parlagli in merito alle tue preoccupazioni. È molto meglio esprimere i tuoi timori piuttosto che restare in silenzio. Riferisci al soggetto che hai notato il fatto che sta facendo uso di cocaina e che sei preoccupato per la sua salute e il suo benessere. Digli che vuoi aiutarlo a superare la sua abitudine o dipendenza.
    • Non aspettare che il soggetto arrivi a toccare il fondo. La cocaina è troppo pericolosa e non puoi aspettare di arrivare all'estremo. Non permettere che diventi "tossicodipendente" o che si faccia sopraffare dall'abuso.
    • Fai un elenco specifico di esempi concreti che ti aiutino a "comprovare" che sai che sta facendo uso di droga. Preparati al fatto che molto probabilmente negherà tutto.
  2. 2
    Chiedi un aiuto esterno, se il soggetto è un membro della tua famiglia. Se sei preoccupato per tuo figlio o un altro componente della famiglia, fissa un appuntamento con un consulente del SERT o uno psicologo per ottenere subito un aiuto. Difficilmente sei in grado di gestire da solo un potenziale cocainomane.
    • Trova un consulente esperto nel trattare i comportamenti delle dipendenze da droghe.
    • Anche uno psicologo o un consulente scolastico potrebbe essere di aiuto.
  3. 3
    Evita di ricorrere a minacce e intimidazioni. In definitiva, è il soggetto stesso che dovrà decidersi a smettere. Cercando di controllare la situazione con minacce, corrompendolo o punendolo in modo estremo difficilmente otterrai dei risultati. Invadere la sua privacy togliendogli le responsabilità e discutendo con lui mentre è in pieno stato di euforia, probabilmente peggiorerai solo le cose.
    • Puoi prendere decisioni vincolanti (come privarlo della sua paghetta o del permesso di guidare l'auto), ma non fare minacce vuote che non puoi mettere in pratica.
    • Cerca di capire qual è il suo problema di fondo. Collabora con un consulente o uno psicologo per capire cosa lo induce a drogarsi.
  4. 4
    Evita di incolpare te stesso. Che la persona di cui sei preoccupato sia tuo figlio o qualcun altro, il senso di colpa è inutile. Il soggetto che fa uso di cocaina è lui, non tu. Non puoi controllare le decisioni di altre persone; tutto ciò che puoi fare è essere di supporto e incoraggiarlo a chiedere aiuto. È fondamentale lasciare che sia lui ad assumersi la responsabilità per il proprio comportamento, se vuoi aiutarlo a recuperare.
    Pubblicità

Consigli

  • Riconoscere i sintomi della dipendenza da cocaina può essere il primo passo nel cercare aiuto. Naturalmente può essere sconvolgente, soprattutto se si tratta di una persona cara. Non smettere mai di supportarla e non perdere la speranza, in quanto ci sono molte cure che possono aiutarla a uscire dalla droga.
Pubblicità

Avvertenze

  • Un'overdose di cocaina può causare: attacco cardiaco, convulsioni, emorragia cerebrale scatenata dall'ipertensione, pericoloso aumento della temperatura corporea, insufficienza renale, delirio e perfino la morte. Molti di questi sintomi possono apparire anche dopo il primo contatto con la droga. Un attacco di cuore indotto dalla cocaina o un'insufficienza respiratoria completa possono verificarsi sia in una persona che fa uso di droga per la prima volta, sia in un tossicodipendente con un livello di tolleranza stabilito.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Dipendenza

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità