Come Sbarazzarsi dell'Odore di Marijuana

Il fumo di marijuana emana un odore caratteristico e, se la fumi, vuoi fare probabilmente in modo che non si senta. In certi casi, potrebbe essere necessario mascherare l'odore lasciato da qualche vicino, coinquilino o membro della famiglia irresponsabile. Quando è fresco, puoi nasconderlo con un deodorante per ambienti o per il corpo e una corretta ventilazione. Alcuni recipienti, come i contenitori con chiusura ermetica a zip, possono lasciare dell'odore al loro interno. Se fai uso di marijuana, devi prendere delle misure per evitare che sia percepibile all'olfatto, ad esempio fumando con un vaporizzatore o consumarne la versione commestibile.

Metodo 1 di 3:
Coprire l'Odore dopo avere Fumato
Modifica

  1. 1
    Procurati un deodorante per ambienti. Può essere utile per combattere molti odori fastidiosi, compreso quello di marijuana. Valuta di prenderne uno da inserire nella presa elettrica o mettine uno nuovo nella stanza, se noti dell'odore recente.[1]
    • Puoi acquistare un deodorante in gel che trovi in commercio in contenitori di plastica. Per usarlo, è sufficiente aprire la scatola e permettere al profumo di diffondersi.
    • Tuttavia, tieni presente che questo tipo di prodotti non è in grado di coprire gli odori pungenti. In questo caso, dovresti procurarti un diffusore elettrico per aumentare gli effetti.
  2. 2
    Accendi delle candele profumate. Anche queste possono mascherare lo spiacevole odore residuo del fumo di marijuana. Puoi acquistarle in differenti varietà nei principali supermercati. In molti centri commerciali trovi negozi dedicati specificamente alla vendita di candele profumate. Alcune aziende di deodoranti hanno spesso anche un reparto specifico per la vendita di candele formulate per neutralizzare ed eliminare gli odori. Provane diversi tipi finché non trovi quello più adatto per il tuo caso.
    • Se possibile, scegli le fragranze più naturali, come il pino. Se accendi candele dai profumi troppo forti, potresti creare dei sospetti, proprio come se volessi nascondere qualcosa.[2]
  3. 3
    Usa degli spray per eliminare gli odori. Possono essere perfetti per il tuo scopo. Oltre a spruzzare il prodotto nell'aria, puoi anche usarlo su tappeti o mobili in stoffa per eliminare gli odori stantii che si sono fissati sulle fibre dei tessuti.
    • Cerca quegli spray che sull'etichetta riportano specificamente la dicitura: "rimuove gli odori" o "neutralizza odori". Questi funzionano bene nell'eliminare le puzze e non si limitano a coprirle. Una marca piuttosto popolare è Febreze, che si dimostra anche particolarmente efficace, soprattutto su tappeti e mobili.[3]
    • Leggi sempre le istruzioni del fabbricante prima di usare qualunque prodotto. Alcuni di questi potrebbero prevedere determinate precauzioni o potrebbero non essere adatti su alcuni tipi particolari di mobili o moquette.
    • È una buona idea spruzzare prima il prodotto su un piccolo angolo della moquette, in modo da testarlo. Prima di usarlo su tutto il pavimento o tutto il mobile, assicurati che lo spray non macchi il tessuto o che non crei altri problemi.
  4. 4
    Rinfresca l'alito. Dopo aver fumato, il fiato avrà sicuramente un lieve odore di marijuana. Puoi sbarazzartene masticando una gomma al gusto di menta.[4] Puoi anche decidere di lavare i denti e risciacquare la bocca con un collutorio. Se hai delle strisce per l'alito, come Strips Listerine, puoi usarle per coprire l'odore del fumo.
  5. 5
    Applica uno spray o un profumo per il corpo. In questo modo, puoi nascondere l'odore di marijuana che si è fissato sugli abiti. Al termine dello "spinello", spruzza una piccola quantità di profumo o deodorante spray su tutti gli indumenti, in modo da camuffare l'odore dell'erba.[5]
    • Prima di spruzzarlo sui vestiti, però, testa il prodotto. Applicane una piccola quantità in un angolo nascosto di indumento; aspetta che si asciughi e assicurati che non macchi o danneggi i vestiti.
    • Non usarne troppo, una piccola quantità è più che sufficiente. Se alla fine sei troppo profumato, l'odore può essere fastidioso per gli altri e può inoltre destare dei sospetti. Se possibile, scegli un profumo naturale e delicato, come il sandalo.[6]
  6. 6
    Accendi un ventilatore o apri la finestra. Arieggiare l'ambiente è un'ottima soluzione per eliminare l'odore di marijuana dopo aver fumato. Apri una finestra e cerca di fumare nelle vicinanze. Se il vento soffia il fumo verso l'interno della stanza, accendi un ventilatore rivolto verso la finestra; in questo modo, il fumo dovrebbe uscire.[7]
    • Presta attenzione quando soffi il fumo all'esterno; l'odore potrebbe dare fastidio ai vicini.
    • La marijuana è ancora illegale in Italia, anche se il consumo personale è stato depenalizzato; in ogni caso, se fumi il tuo "spinello" in casa, evita di espirare fuori dalla finestra, in quanto potresti incorrere in problemi di natura legale.
  7. 7
    Cucina alimenti dagli aromi forti. La preparazione di pietanze può, in effetti, coprire l'odore della marijuana, purché si utilizzino gli ingredienti corretti. Se stai fumando in prossimità dell'orario dei pasti, puoi aggiungere alle tue preparazioni aglio, cipolle o altre spezie forti. Questa può essere una valida soluzione per il tuo scopo.
    • Scegli ingredienti che producano un odore che non ti dispiace. Se detesti quello dell'aglio, per esempio, non devi coprire un odore fastidioso con uno altrettanto sgradevole.

Metodo 2 di 3:
Evitare gli Odori nei Contenitori
Modifica

  1. 1
    Conserva la marijuana in contenitori ermetici. Quando viene conservata al chiuso, l'erba lascia talvolta un odore forte. Per tenere sotto controllo questa puzza, dovresti conservarla in contenitori ermetici e sigillabili. Un vaso per conserve, un contenitore tipo Tupperware o un sacchetto sottovuoto sono perfetti per il tuo scopo; in questo modo, riduci al minimo l'odore nella stanza dove conservi la marijuana.[8]
  2. 2
    Riponi l'erba in un sacchetto a chiusura a zip. Se non hai un contenitore ermetico e sigillabile, puoi usare questo tipo di sacchetto. Anche un semplice involucro per panini può mascherare l'odore dell'erba.[9]
    • Se usi un qualunque dispositivo per fumare, come la pipa, ricorda di mettere anche questo nel sacchetto a zip al termine; così eviti che l'odore possa diffondersi nell'ambiente. Assicurati che la pipa si sia raffreddata prima di chiuderla nel sacchetto, per evitare il rischio di un potenziale incendio.[10]
  3. 3
    Usa un filtro a carbone, se coltivi la marijuana. Se stai cercando di farla crescere in casa, con il tempo l'odore potrebbe diventare piuttosto forte. In questo caso, acquista un dispositivo, chiamato filtro a carbone, per eliminare ogni traccia percepibile.
    • Puoi comprarlo online oppure nei principali negozi di ferramenta o grandi magazzini. Se desideri coltivare una grande quantità di marijuana, devi prenderne uno con un filtro di scarico di 15 cm. Puoi acquistare il filtro a carbone e installarlo nel tuo ripostiglio o nella stanza in cui stai coltivando le piante.[11]
    • Devi acquistare anche un ventilatore che faciliti il lavoro del filtro. Quando ti rechi nei negozi per sceglierlo, cercane uno che abbia un flusso d'aria (CFM) leggermente inferiore rispetto alla potenza del filtro a carbone. Il CFM è un criterio che permette di misurare il flusso d'aria, ma se quello del tuo ventilatore è troppo elevato, non agisce in armonia con il tuo filtro. Per esempio, se la scatola del filtro riporta un CFM pari a 300, devi fare in modo che anche il ventilatore abbia lo stesso flusso d'aria oppure leggermente inferiore.[12]
    • Assicurati che sia legalmente permesso coltivare le piante di marijuana nella tua proprietà, prima di procedere. In Italia è consentito detenerla per uso personale, ma è ancora vietato coltivarla; in altri Stati è possibile coltivarla per uso personale o per scopo terapeutico. Verifica la normativa della località in cui ti trovi, prima di intraprendere questo percorso.
  4. 4
    Posiziona dei deodoranti per ambienti in prossimità delle piante. In combinazione con gli altri metodi già descritti, non è una cattiva idea mettere dei profumi per l'aria attorno al luogo in cui conservi la marijuana. Alcuni di questi prodotti, elettrici o in gel, aiutano a eliminare lo spiacevole odore dell'erba che persiste nell'ambiente. Anche in questo caso, fai in modo che si tratti di fragranze dal profumo naturale, per evitare di destare sospetti.[13]

Metodo 3 di 3:
Prevenire l'Odore
Modifica

  1. 1
    Brucia dell'incenso prima di fumare. Questa è un'ottima soluzione per il tuo scopo. Puoi acquistarlo nei maggiori supermercati, negozi di casalinghi o di artigianato; scegli una fragranza naturale e leggera. Accendi l'incenso 5 minuti prima di iniziare a fumare. In questo modo, l'aria si riempie dell'aroma dell'incenso, mascherando preventivamente l'odore dell'erba.[14]
  2. 2
    Usa un vaporizzatore per fumare. Si tratta di un piccolo dispositivo portatile che permette di vaporizzare i principi attivi della marijuana. Così facendo, puoi inalare le sostanze stupefacenti senza dover accendere lo "spinello", riducendo così l'odore causato dal fumo. Un vaporizzatore è l'ideale per evitare di lasciare odori.[15]
    • Puoi acquistarlo online. Se vivi o ti rechi in una località in cui è legale fumare la marijuana per uso ricreativo o terapeutico, puoi procurarti questo dispositivo in un dispensario di cannabis.[16]
    • Potrai usare il vaporizzatore ovunque nella tua casa e l'odore della marijuana sarà decisamente molto ridotto. Quando usi questo dispositivo, non sono necessari deodoranti per ambienti, prodotti o altre tecniche per eliminare la puzza.[17]
    • Uno svantaggio nell'usare questo dispositivo consiste nel fatto che spesso si deve preventivamente ricaricare elettricamente; pertanto, assicurati di inserire per un po' il vaporizzatore in una presa elettrica, prima di iniziare a fumare.
  3. 3
    Prova una pipetta di vetro. Si tratta di un altro piccolo dispositivo portatile che viene usato spesso per fumare la marijuana. È uno strumento meccanico e riutilizzabile dall'aspetto simile a quello di una normale sigaretta. Devi semplicemente riempirlo con una piccola quantità di erba e fumare come se si trattasse di una comune sigaretta. Anche questa pipa, come il vaporizzatore, emana meno odore rispetto agli altri metodi.[18]
    • Puoi procurartela online, come il vaporizzatore, nei negozi virtuali che vendono prodotti per il consumo di questa erba. Se vivi in una località in cui è legale usare la marijuana per scopo ricreativo o medicinale, puoi procurartela nei dispensari di cannabis.
  4. 4
    Fuma all'aperto, se è legale. In questo modo, l'odore è meno percepibile perché si disperde nell'aria. Se nel tuo Paese è legale fumarla, dovresti farlo all'aperto, quando possibile, in modo da contaminare la tua abitazione il meno possibile.[19]
  5. 5
    Valuta di consumare prodotti commestibili. La marijuana può anche essere cucinata con il burro e preparare così una varietà di prodotti da forno. Anche in questo caso, se vivi in uno Stato in cui è permesso farne un uso sia terapeutico sia ricreativo, puoi acquistarla in una varietà di versioni commestibili presso il dispensario di cannabis. Se il tuo obiettivo è quello di eliminare il suo odore, valuta di procurarti la versione da mangiare al posto di quella da fumare.[20]
  6. 6
    Procurati la varietà che produce meno odore. È possibile trovare differenti varietà di cannabis, alcune delle quali lasciano un odore meno pungente. Se puoi recarti legalmente presso un dispensario, il commesso potrà aiutarti a scegliere il prodotto dall'aroma meno intenso. Tra le varietà più indicate per il tuo scopo ci sono la Dutch Passion, la Northern Light e la Haze Mist.[21]
  7. 7
    Usa una pipa artigianale. Puoi facilmente creare tu stesso a casa un dispositivo per limitare l'odore del fumo della marijuana. Per realizzarlo, puoi usare un foglio ammorbidente per asciugatrice, un rotolo di carta igienica vuoto e un calzino pulito. Consulta questo sito, se vuoi farti qualche idea più precisa (il testo è in inglese, ma le immagini sono esaustive).
    • Metti 10 o 15 fogli ammorbidenti per asciugatrice all'interno del rotolo di carta igienica. Metti un po' di marijuana all'interno del calzino e posiziona quest'ultimo all'interno del rotolo.[22]
    • Usa il rotolo come se fosse una pipa per fumare. L'odore verrà affievolito dal calzino e dai fogli assorbenti, riducendone la diffusione.[23]

AvvertenzeModifica

  • La marijuana è ancora illegale in Italia e in molti altri Paesi. A meno che tu non viva in una località in cui sia stata legalizzata o che tu possa assumerla per uso terapeutico, devi evitare di fumarla, in quanto potrebbe crearti grossi problemi con la legge.

Hai trovato utile questo articolo?

No