Come Scegliere e Usare la Noce Moscata

La noce moscata [Myristica fragrans] è una spezia dolce e aromatica molto utilizzata sia per insaporire che per addolcire i piatti. Questo articolo ti spiega come usarla nella tua cucina.

Passaggi

  1. 1
    Comprendi la composizione della noce moscata. Si tratta della parte centrale del frutto giallo dell’albero della noce moscata, in pratica il seme. Quando il frutto maturo si spacca, rivela un nocciolo duro e nero. Per l’uso culinario la noce moscata viene essiccata, mentre il suo rivestimento esterno viene usato per produrre il macis[1]. Quest’ultimo ha un sapore molto più delicato.
  2. 2
    Scegli la noce moscata. Ci sono due modi per acquistarla.
    • La maniera classica è quella di comprare dei vasetti contenenti la spezia già macinata e pronta all’uso. In questo caso dovresti consumarla piuttosto in fretta, perché il sapore si deteriora con il tempo e a contatto con l’aria e gli aromi della cucina.
    • Il modo migliore per garantirsi una spezia aromatica e fresca, è quello di comprare la noce moscata intera. Dovrai procurarti un macinino o una piccola grattugia per poterla utilizzare in questa forma; alcuni produttori la vendono in barattoli completi di mini-grattugia (li trovi al supermercato). Sarebbe comunque meglio spendere qualche soldo in più e acquistare un macinino resistente e specifico per la noce moscata che può durarti anche tutta la vita. In alternativa puoi usare una grattugia. Nulla può eguagliare una noce moscata appena macinata, il suo aroma è forte e il gusto spettacolare. Una noce moscata intera può durare anche un anno.
  3. 3
    Aggiungi la noce moscata per insaporire i piatti. Questa spezia si sposa perfettamente con alcune preparazioni:
    • I formaggi.
    • La zucca, sia come zuppa che come purea.
    • Le zuppe.
    • Gli spinaci.
    • I ravioli
    • I cannelloni, soprattutto nella versione vegetariana.
    • Aggiungine un pizzico alle verdure lessate come gli spinaci, il cavolo, le bietole, ecc…
    • Gli stufati, gli haggis[2] e le salsicce.
    • Nei piatti con il curry.
    • Nel porridge.
  4. 4
    Aggiungi la noce moscata per addolcire. Anche in questo caso può essere usata su:
    • Crema pasticcera.
    • Torte.
    • Budini.
    • Pasticcini alla vaniglia.
  5. 5
    Aggiungila sulle bevande. Ecco alcuni consigli:
    • Il cappucino o il caffellatte.
    • Un frullato.
    • Il tè chai.
    • Il frappè di latte o di latte di soia.
    • Un eggnog
    • Infusi speziati o il vin brulè.
    • Nella Repubblica Dominicana si aggiunge spesso al caffè quando si prepara con la caffettiera.
    Pubblicità

Consigli

  • Non confondere la noce moscata con una noce, si tratta di un seme.
  • L’albero della noce moscata è originario delle isole Molucche (conosciute anche come Isole delle Spezie) e cresce principalmente nelle Indie Occidentali.
  • Una noce moscata intera corrisponde a circa 2-3 cucchiaini di noce moscata macinata.
  • Per verificare la noce moscata, pungila con uno spillo. Se è di buona qualità l’olio si spanderà tutt’intorno al buco.
Pubblicità

Avvertenze

  • Alcune persone sono molto sensibili alla noce moscata e potrebbero avere nausea e perfino vomito.
  • Non esagerare (più di due cucchiai) poiché può dare allucinazioni ed anche intossicazioni se in grandi quantità. Le normali dosi usate in cucina non causano questi effetti.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Macinino o grattugia per noce moscata.
  • Noce moscata, intera o già macinata.
  • Ricette che richiedono la noce moscata.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Erbe & Spezie

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità