Come Scegliere e Usare una Cera per Baffi

La cera per baffi viene usata per modellare e controllare i baffi. Dal passato fino ai giorni nostri, sono stati creati innumerevoli tipi di questa cera, e usarla è divertentissimo! Infatti la cera per baffi offre infinite possibilità di modellare e creare stili per baffi per tutte le occasioni, e puoi star certo che rimarranno in ordine e non ti infastidiranno in bocca. Tuttavia, utilizzare la cera per baffi per la prima volta potrebbe essere complicato e scoraggiarti.

Parte 1 di 3:
Scegliere la Cera

  1. 1
    Decidi quale tipo di cera vorresti usare. La varietà disponibile sul mercato è vastissima.
    • Alcuni tipi comprendono: biologica, senza ingredienti di origine petrolchimica (vaselina), colorata, senza soia e vegana e altre varietà classiche con componenti petrolchimici.
    • I modelli di cere possono essere acquistati considerando diversi gradi di tenuta: leggera/media, media, forte o extra forte.
  2. 2
    Scegliere il tipo di cera.
    • Cera tradizionale. Di solito la cera tradizionale si può acquistare in tubetti e contiene ingredienti di origine petrolchimica (vaselina, oli minerali, ecc.). Le proporzioni degli ingredienti della maggior parte delle cere tradizionali sono: 1:1 cera d'api e vaselina. Questa formula era la più utilizzata fino a quando la gente è diventata più cosciente in merito ai possibili effetti negativi di certi ingredienti, se usati per tanto tempo.
      • La tenuta della cera tradizionale può essere media o forte, e alcuni uomini non hanno bisogno di altre caratteristiche. La consistenza della cera è morbida e molto malleabile.
      • Si dice che questo tipo di cera possa ostruire i pori della pelle, causando acne, orticaria e irritazioni della pelle. Gli effetti a lungo termine non sono stati ancora confermati, ma ci sono molte ricerche in corso. Ricorda che, se la utilizzi, la respiri per tutto il giorno.
    • Cera modellante baffi moderna. Moltissimi modelli di cera sul mercato si trovano in contenitori rettangolari o rotondi. Se la cera è in un barattolo di latta è un buon segno, e molto probabilmente gli ingredienti saranno naturali e biologici. Ci sono comunque delle eccezioni, ed è sempre meglio leggere con attenzione la lista degli ingredienti sul retro del barattolo, per sapere se la cera contenga componenti chimici dannosi per la salute. Se hai dei dubbi, contatta il rivenditore.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Applicare la Cera per Baffi

  1. 1
    Usare la cera in barattolo potrebbe non essere molto comodo, e si consiglia di utilizzarla a una temperatura leggermente al di sopra di quella ambiente. Alcune persone la scaldano per qualche secondo con l'asciugacapelli per ammorbidirla. Se decidi di scaldarla, fai attenzione in quanto potrebbe diventare liquida. Altri invece preferiscono mettere il barattolo chiuso sotto l'acqua calda per uno o due minuti. Una volta che ti abitui a utilizzare questo tipo di cera, non avrai più bisogno di utilizzare questi metodi.
  2. 2
    Prendi un po' di cera con l'unghia del pollice o del dito indice. Metti il dito sulla superficie della cera, sollevalo e piegalo leggermente fino a formare un angolo di 90 gradi. Ricorda che l'estremo dell'unghia deve solo toccare la superficie. Ora fai scivolare l'unghia sulla cera da un lato del barattolo all'altro. Dovresti avere uno strato sottile di cera dietro la tua unghia. Con il pollice e l'indice lavora la cera e forma una pallina delle dimensioni di un cece.
  3. 3
    Appiattisci la pallina con le dita e sfrega la cera avanti e indietro. Ora dovrebbe essere morbida e malleabile.
  4. 4
    Applica la cera su un lato dei tuoi baffi iniziando dal centro fino all'esterno. Ripeti questo processo sull'altro baffo. Con un pettinino o uno spazzolino da denti per bambini, fai penetrare la cera attraverso i baffi. È giunto ora il momento di modellarla.
  5. 5
    Dipende dalla lunghezza dei tuoi baffi e dallo stile che vuoi creare, potresti avere bisogno di usare altra cera. Se la stai usando solo per evitare che i baffi ti vadano in bocca, usa il pettinino semplicemente per tenere i baffi lisci e in ordine. Se lo fai tutti i giorni, i baffi prenderanno facilmente la forma che desideri.
  6. 6
    Controlla i risultati. Appena applichi la cera, i baffi potrebbero sembrare unti, ma come si asciuga si indurisce e l'effetto sarà diverso. Se la qualità della cera è buona, non formerà delle scaglie e non si sgretolerà. Se ti dà questi problemi, non usarla più.
  7. 7
    Considera di scegliere un prodotto biologico. I benefici di preferire ingredienti biologici e naturali al posto di quelli chimici non sono solo relativi alla tua salute, ma anche a una maggiore tenuta. Gli ingredienti naturali penetrano nel pelo rendendolo morbido e rinforzandolo. La vaselina, invece, crea una barriera che impedisce ai pori e ai baffi di respirare.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Rimuovere la Cera per Baffi

  1. 1
    Sapere perché è meglio rimuovere sempre la cera. Se non lo fai, i residui chiuderanno i pori rovinando di conseguenza i baffi. In passato, per rimuovere la cera erano sufficienti acqua calda e sapone. La maggior parte dei saponi che si trovano ora in commercio sono detergenti che danneggiano i peli rendendoli secchi e con doppie punte. Come alternativa è meglio scegliere degli appositi prodotti liquidi a base di olio e ammorbidenti.
  2. 2
    Massaggia una piccola quantità del prodotto nei tuoi baffi. Assicurati di applicarlo su tutti i baffi. Fai passare qualche minuto per fare in modo che l'olio agisca e ammorbidendo la cera. Spazzola quindi i baffi con un pettinino o spazzolino dal centro fino all'esterno di ogni baffo. A questo punto puoi risciacquare i baffi con acqua calda o lasciar agire gli oli per tutta la notte (come trattamento ammorbidente).
    Pubblicità


Cose che ti Serviranno

  • Un pettinino o uno spazzolino da denti per bambini
  • Asciugacapelli (opzionale)
  • Acqua calda (opzionale)


Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità