Come Schiarire i Punti Neri con il Dentifricio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Non importa l'età o il sesso: probabilmente anche tu di recente hai avuto problemi di punti neri, che si manifestano quando i follicoli piliferi vengono ostruiti a causa di sebo in eccesso, cellule morte e batteri[1]. Per trattarli nel modo più efficace possibile, è bene adottare misure preventive per evitare in primo luogo che compaiono. Tuttavia, nonostante si abbia la massima accortezza nella cura della pelle, è comunque possibile che di tanto in tanto si formi un punto nero e che si senta l'esigenza di liberarsene il prima possibile.

Parte 1 di 3:
Combattere i Punti Neri con il Dentifricio

  1. 1
    Scegli il dentifricio giusto. Devi assicurarti di usare un prodotto adeguato. È bene che sia bianco e pastoso, evita quelli in gel[2]. Dovrebbe inoltre essere un tipo di dentifricio normalissimo, quindi non sbiancante o per gengive sensibili, magari alla menta[3].
    • Il metodo del dentifricio viene caldamente raccomandato da numerosi esperti di fai da te e persone normalissime, ma è sconsigliato dai medici. Questo prodotto permette di liberarsi di punti neri e brufoli perché contiene ingredienti che aiutano a seccare i pori infetti. Tuttavia, come puoi ben immaginare, presenta anche altre sostanze che potrebbero causare problemi cutanei, fra cui reazioni allergiche[4]. Puoi provare questo rimedio, ma ricorda che probabilmente il tuo dermatologo non lo approverà. Se sei preoccupato, prova altri metodi che richiedono solo l'utilizzo di ingredienti puri.
  2. 2
    Lava il viso e applica il dentifricio. Lavati la faccia con acqua tiepida e asciugala, proprio come fai tutti i giorni. Applica uno strato di dentifricio sulle zone interessate, per esempio il naso o il mento. Lascialo seccare completamente. A questo punto, massaggialo delicatamente sulla pelle per favorire la rimozione dei punti neri dai pori. Lava nuovamente il viso e asciugalo[5].
    • Invece di usare le dita, puoi eseguire l'applicazione con un piccolo asciugamano imbevuto di olio d'oliva o di mandorle dolci. Puoi massaggiare il dentifricio sulla pelle per qualche minuto con l'aiuto dell'asciugamano[6].
  3. 3
    Per ottenere dei risultati più velocemente, aggiungi del sale al dentifricio. Lava il viso con acqua tiepida e asciugalo come al solito. Prepara un composto con 1 parte di dentifricio e 1 di sale (se è troppo denso, aggiungi qualche goccia di acqua per diluirlo). Spalmalo sul viso e lascialo in posa per 5-10 minuti. Massaggialo di nuovo in maniera delicata per rimuovere i punti neri dai pori, quindi risciacqua[7]. Asciugato il viso, poi applica la tua solita crema idratante.
    • Il viso dovrebbe rimanere umido per l'intero procedimento.
    • Puoi usare il bicarbonato di sodio al posto del sale.
    • Prima di idratare, puoi anche passare un cubetto di ghiaccio sul viso per favorire la chiusura dei pori ed evitare la proliferazione batterica[8].
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Prevenire i Punti Neri

  1. 1
    Lava il viso 2 volte al giorno. Se hai molti punti neri o soffri di acne, potresti usare un detergente contenente acido salicilico[9]. Prima di applicarlo, sciacqua il viso con acqua tiepida per aprire i pori[10]. A lavaggio concluso, mai dimenticare di applicare una crema idratante[11].
    • Per dilatare ulteriormente i pori prima di lavarti la faccia, riempi una ciotola di acqua bollente ed esponi il viso al vapore.
    • Il viso va sempre lavato dopo aver fatto qualsiasi attività che provochi una sudorazione intensa[12].
  2. 2
    Esfolia il viso almeno una volta alla settimana. Se fatto troppo spesso, lo scrub può irritare la pelle, quindi, per iniziare, non ripeterlo più di una volta alla settimana[13]. Se la pelle non appare irritata, puoi passare a 2-3 volte alla settimana.
  3. 3
    Non toccarti il viso. Le mani entrano a contatto con numerose superfici, quindi evita di toccarti il viso, altrimenti rischi di infettare i pori con sebo, sporco e batteri[14]. Se possibile, evita anche che i capelli tocchino il viso: il sebo può finire sulla pelle e ostruire i pori[15].
  4. 4
    Applica la protezione solare tutti i giorni. Tutte le creme corpo idratanti che usi dovrebbero contenere SPF, e per il viso dovresti usare una crema con fattore di protezione solare tutto l'anno[16].
  5. 5
    Usa trucchi oil-free o minerali. Inoltre, i prodotti in polvere sono preferibili a quelli in crema[17]. Ricorda sempre di struccarti bene prima di andare a letto[18].
    • Ricorda anche che è importante lavare regolarmente pennelli e spugnette da trucco, perché nel tempo vi si accumulano batteri e sporco. Usa acqua tiepida e un sapone delicato.
  6. 6
    Bevi molta acqua. L'idratazione è di vitale importanza per la pelle in generale, e il modo migliore per idratare la pelle è semplicemente quello di bere molto[19].
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Combattere i Punti Neri senza Dentifricio

  1. 1
    Prepara una maschera a base di albumi. Lava e asciuga il viso come al solito. Rompi un uovo e separa il tuorlo dall'albume, versando quest'ultimo in una ciotolina. Applicalo sul viso con un pennello. Fai aderire un fazzoletto, della carta igienica o un tovagliolo al primo strato di albume. Aspetta che si asciughi, quindi applica un altro strato di albume sul fazzoletto, sulla carta igienica o sul tovagliolo. Ripeti il procedimento per altre 3 volte. Lascia asciugare bene tutti gli strati, poi stacca la carta. Lava e asciuga nuovamente il viso per eliminare i residui di uovo[20].
    • Puoi anche provare un'altra maschera: mescola 2 cucchiai di fiocchi di avena e 3 cucchiai di yogurt bianco. Se vuoi, puoi anche aggiungere 1-2 cucchiaini di succo di limone. Lasciala in posa per soli 5 minuti prima di eliminarla con acqua fredda.
    • Puoi anche fare una maschera al pomodoro. Schiaccia un pomodoro e massaggialo sul viso per un paio di minuti, quindi lascialo in posa per 15 minuti prima di risciacquare.
  2. 2
    Prepara dei cerotti per i punti neri con latte e miele. In una ciotolina di vetro, mescola 1 cucchiaino di latte e 1 cucchiaio di miele grezzo. Riscalda nel forno a microonde per 5-10 secondi. Ottenuta una pasta, lasciala raffreddare. Applicala sul viso con un pennello, quindi fai aderire un pezzetto di cotone asciutto sulla pelle. Lasciala asciugare completamente. Infine togli la striscia di cotone e risciacqua il viso con acqua fredda per rimuovere i residui di pasta secca[21].
    • Al posto del latte puoi usare 1 cucchiaino di cannella, quindi mescolalo con 1 cucchiaino di miele grezzo. Anche in questo caso devi ottenere una pasta, ma non va riscaldata. Lasciala agire per soli 3-5 minuti prima di togliere la striscia di cotone [22].
  3. 3
    Usa il succo di limone per chiudere i pori. Lava e asciuga il viso come al solito. Spremi il succo di un limone fresco e versalo in una bottiglietta. Applicalo sul viso con un batuffolo di cotone poco prima di andare a dormire. Al mattino dopo, risciacquati il viso e applica la tua solita crema idratante[23].
    • Il succo di limone può essere conservato in una bottiglietta e tenuto in frigo per una settimana.
    • Se il succo puro è troppo aggressivo per la tua pelle, diluiscilo con l'acqua prima di applicarlo.
    • In alternativa, mescola 3 cucchiaini di succo di limone e 1 cucchiaino di cannella. Applicalo sul viso seguendo lo stesso metodo e lascialo agire per tutta la notte.
    • Puoi anche mescolare 4 cucchiaini di succo di limone e 2 cucchiai di latte. Lascia agire sul viso per circa 30 minuti prima di risciacquare. Non lasciarlo in posa per tutta la notte.
  4. 4
    Lava il viso con il bicarbonato di sodio. In una ciotolina, mescola una manciata di bicarbonato con dell'acqua fino a formare una pasta. Applicalo sul viso con le dita e massaggialo in senso circolare. Risciacqua il viso, asciugalo e applica la tua solita crema idratante[24].
    • In alternativa, mescola 1 cucchiaino di zucchero e 1 cucchiaino di olio d'oliva o succo di limone. Massaggialo sul viso per circa un minuto e risciacqua[25].
  5. 5
    Compra un prodotto apposito per rimuovere i punti neri. Molte aziende vendono prodotti specifici per acne e punti neri che non richiedono alcuna ricetta medica. Spesso contengono ingredienti come retinolo, vitamina C, olio di melaleuca e altri. Probabilmente la tua linea di cosmetici preferita ha un prodotto che può aiutarti a trattare in maniera mirata il problema[26].
    Pubblicità

Consigli

  • I problemi di punti neri interessano anche gli uomini, non solo le donne. Seguire una routine di lavaggio e idratazione regolare è quindi importante anche per i ragazzi! Tutti i trattamenti per i punti neri vanno bene sia per gli uomini sia per le donne.
Pubblicità

Avvertenze

  • Ogni pelle ha caratteristiche e sensibilità particolari. Non tutti i metodi sono efficaci per chiunque e non è detto che funzionino sempre. Se la pelle inizia a irritarsi o a prudere, presenta un eritema o manifesta altri effetti collaterali, interrompi immediatamente il trattamento. Qualora il problema non dovesse sparire velocemente, chiedi consiglio a un dermatologo.
  • Se hai l'acne, fai solo i trattamenti prescritti dal tuo dermatologo.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità