Come Schiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il perossido di idrogeno è un ingrediente contenuto nella maggior parte delle tinture per capelli.[1] Permette di schiarire la tua chioma in modo semplice ed economico o di metterne in risalto i riflessi naturali. Tuttavia, tieni presente che con qualsiasi processo di schiarimento o tintura fatto in casa corri il rischio di danneggiare i capelli o ottenere un risultato poco naturale. Rivolgiti a un parrucchiere se stai pensando di apportare un drastico cambiamento al tuo look o se hai i capelli rovinati o scoloriti.

Parte 1 di 3:
Preparare i Capelli allo Schiarimento

  1. 1
    Prima di tutto assicurati di avere dei capelli sani. Non tingere e non fare alcun trattamento ai tuoi capelli nelle settimane precedenti. In questo modo, otterrai risultati migliori senza danneggiare eccessivamente la capigliatura, dato che sarà più forte se non viene stressata da altri prodotti. Se invece è già rovinata o trattata, allora ti conviene andare dal parrucchiere.[2] Puoi rafforzare i tuoi capelli nei seguenti modi:
    • Usa uno shampoo e un balsamo naturali. Evita i prodotti che contengono solfati, perché seccano i capelli.
    • Evita lacche, gel e tutti i prodotti ricchi di agenti chimici.
    • Non adoperare la piastra, il phon o altri strumenti ad alte temperature.
  2. 2
    Prepara l'occorrente. Per schiarire i capelli con il perossido di idrogeno devi procurarti i seguenti materiali. Mettili sul tavolo della cucina o in bagno:[3]
    • Acqua ossigenata al 3%. Se usi una concentrazione più elevata, rischi di perdere i capelli non appena la applichi e non sarà divertente!
    • Flacone spray vuoto. Puoi acquistarne uno nuovo o utilizzarne uno che hai già in casa. Nell'ultimo caso, lavalo accuratamente. Se intendi conservare l'acqua ossigenata avanzata, scegli una bottiglia scura, altrimenti si degraderà rapidamente se viene esposta alla luce.
    • Fermagli per capelli;
    • Batuffoli di cotone;
    • Asciugamani;
    • Guanti;
    • Foglio di alluminio, se intendi fare i colpi di sole;
    • Cuffia, se vuoi schiarire tutti i capelli.
  3. 3
    Lava i capelli e applica il balsamo. Il giorno in cui hai deciso di decolorarli devi prima lavarli, per evitare che lo sporco e il sebo presenti normalmente sui capelli possano ostacolare l'azione schiarente dell'acqua ossigenata.[4]
    • Applica un balsamo naturale di buona qualità. L'acqua ossigenata può disidratare il capello, quindi usando il balsamo, lo proteggerai.
    • Lasciali asciugare all'aria e non usare il phon. Tamponali con un asciugamano per eliminare l'acqua in eccesso, pettinali con delicatezza e aspetta circa mezz'ora. Se sono leggermente umidi, assorbiranno meglio l'acqua ossigenata.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Applicare il Perossido di Idrogeno

  1. 1
    Fai un test. Prendi una piccola ciocca di capelli vicino alla nuca e con un batuffolo di cotone applica un po' di acqua ossigenata. Lasciala agire per circa 30 minuti e poi controlla. Puoi aspettare una mezz'ora al massimo, dopodiché risciacqua con acqua fredda. Fai attenzione al tempo necessario per raggiungere la tonalità che desideri e calcola qual è il tempo della posa per ottenere l'effetto desiderato sul resto della chioma.
    • È importante fare un test perché il perossido di idrogeno può rovinare i capelli o creare sfumature indesiderate che virano sull'arancione o sul ramato.[5]
  2. 2
    Dividi le ciocche con le mollette. Una volta che saranno abbastanza asciutti, isola i ciuffi che vuoi schiarire, per assicurarti di trattare solo quelli che desideri.[6]
    • Questo passaggio è fondamentale se vuoi un risultato uniforme. Impiegherai più tempo, ma farai un lavoro quasi professionale e otterrai delle mèche perfette.
    • Sciogli la prima ciocca che intendi schiarire. Libera le altre man mano che procedi.
  3. 3
    Applica l'acqua ossigenata. Per accentuare i riflessi naturali, usa un batuffolo di cotone. Dopo averne versata un po', strofinala sulla ciocca che desideri decolorare. Parti dalla radice e scendi fino alle punte.[7]
    • Avvolgi ogni sezione di capelli in un pezzo di carta stagnola per impedire che il perossido di idrogeno entri in contatto con il resto della chioma.
    • Ripeti l'operazione con altre ciocche se vuoi creare delle mèche oppure passa l’acqua ossigenata sui ciuffi davanti in modo da ottenere dei colpi di sole che incorniciano il volto.
  4. 4
    Applica il perossido di idrogeno sulla metà inferiore dei capelli per ottenere un effetto sfumato. In questo caso, parti dalle punte e risali verso la radice. Usa un batuffolo di cotone per passare l'acqua ossigenata sulla parte inferiore della capigliatura.[8]
    • Puoi fermarti dove vuoi, ma incomincia l'applicazione alle punte. In questo modo, saranno più luminose e il colore diventerà via via più scuro man mano che si avvicina alla radice.
  5. 5
    Adopera una flacone spray se vuoi schiarire tutti i capelli. In questo caso, ti conviene usare un nebulizzatore per spruzzare in modo uniforme l'acqua ossigenata. Cospargila accuratamente e pettina più volte. Ripeti l'operazione con il resto delle ciocche che hai raccolto con le mollette.[9]
    • Una volta terminato di applicare il perossido di idrogeno, indossa la cuffia per evitare che goccioli o entri in contatto con i vestiti.
  6. 6
    Lascia in posa l'acqua ossigenata per circa 30 minuti.[10] Puoi sperimentare e divertirti in base al tuo colore naturale dei capelli, alla tonalità che desideri ottenere e alla tua soglia di tollerabilità a questa sostanza chimica.
    • Utilizza il test fatto inizialmente per calcolare quanto tempo puoi lasciar agire il perossido di idrogeno sui capelli. Forse ti basterà qualche minuto o probabilmente avrai bisogno di mezz'ora.
    • Quando devi sciacquarli, togli la carta stagnola o la cuffia.
  7. 7
    Sciacqua accuratamente i capelli con l'acqua fredda e applica il balsamo. In questo modo, eliminerai il perossido di idrogeno e conferirai brillantezza alla tua chioma. Il balsamo ti aiuterà a ripristinare la sua morbidezza persa durante il processo di schiarimento.
    • Applica un'altra passata di balsamo. Massaggia il cuoio capelluto per idratarlo e alleviare l'irritazione eventualmente provocata dall'acqua ossigenata. Risciacqua con altra acqua fredda.
    • Asciuga i capelli all'aria e poi pettinali come preferisci.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Perfezionare il Look

  1. 1
    Ripeti il procedimento se vuoi che i capelli siano ancora più chiari. La prima volta l'effetto potrebbe essere poco evidente. Se desideri schiarirli ulteriormente, ti conviene fare diverse applicazioni.
    • I risultati saranno via via più visibili se ripeti il trattamento tutti i giorni nell'arco di una settimana anziché usare tutto il flacone di acqua ossigenata in una sola volta.
    • Il risultato finale dipende anche dal colore iniziale.
    • Se hai i capelli rossi o sui toni del rosso, l'acqua ossigenata potrebbe farli diventare arancioni dopo la prima applicazione. Continua il trattamento per renderli gradualmente più biondi.
  2. 2
    Usa il calore per accelerare il processo di schiarimento. Puoi accorciare i tempi utilizzando il phon a un'intensità di calore che ti consenta di intiepidire delicatamente i capelli. Accendilo alla temperatura più bassa e spostalo su tutta la testa, dalla radice fino alle punte. Continua finché non avrai raggiunto la tonalità che desideri.
    • È preferibile adoperare l'asciugacapelli se hai già provato a schiarirli e ti sei fatta un'idea piuttosto precisa del risultato. Se non sei sicura, evitare di utilizzarlo. Procedi lentamente e vedi come il perossido di idrogeno modifica il colore della tua chioma mentre si asciuga all'aria.[11]
  3. 3
    Lava i capelli con una frequenza minore. Non lavarli tutti i giorni, perché potresti togliere il sebo che li protegge naturalmente. Prova a usare lo shampoo normale solo una o due volte a settimana e applicarne uno a secco (una polvere che puoi spargere in testa col pettine) per mantenerli puliti tra un lavaggio e l'altro.
  4. 4
    Usa un balsamo dalla tinta viola una o due volte alla settimana. Ti permetterà di tenere sotto controllo qualsiasi sfumatura di giallo nei tuoi capelli. Puoi comprare questo tipo di prodotto al supermercato o in un negozio di cosmetici.
  5. 5
    Diminuisci l'uso degli attrezzi che ti aiutano a mettere in piega i capelli. Non adoperare il phon e la piastra troppo spesso. In entrambi i casi le temperature troppo elevate possono peggiorare i danni causati dal perossido di idrogeno, quindi evita di adoperare questi strumenti più di una volta a settimana. Prova acconciature che non richiedono l'impiego del calore oppure usa il phon alla temperatura più bassa.
  6. 6
    Tratta i capelli con delicatezza. Lasciali asciugare all'aria quanto più spesso possibile. Evita di strizzarli e strofinarli con l'asciugamano una volta lavati. Ti basta tamponarli leggermente e lasciarli stare per un po'. Inoltre, assicurati di spazzolare prima le punte procedendo delicatamente per non spezzarli.
    Pubblicità

Consigli

  • Poiché il perossido di idrogeno può conferire ai capelli un tono arancione o ramato, prova a lavarli con uno shampoo con pigmenti viola in modo da attenuare le sfumature giallastre.
  • È indispensabile usare un balsamo di buona qualità quando si schiariscono i capelli, che si tratti di un trattamento professionale o in casa. Assicurati di applicarlo anche sul cuoio capelluto (se lo risciacqui completamente non renderà i capelli grassi).
  • Quando schiarisci i capelli, evita di far cadere l'acqua ossigenata, altrimenti potrebbe macchiare.
  • Se ne versi un po' sulla pelle, lavati il prima possibile.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non lasciare il perossido di idrogeno a portata di mano dei bambini. Può bruciare e causare dolore se entra in contatto con gli occhi o viene ingerito. Fai attenzione e usa il buon senso.
  • Non strofinare energicamente il cuoio capelluto quando fai lo shampoo.
  • Non avere fretta quando lavi i capelli, altrimenti non otterrai un buon risultato.
  • Non versare l'acqua ossigenata direttamente sulla testa: usa un batuffolo di cotone o un flacone spray.
  • Controlla l'effetto schiarente, perché il tempo necessario varia da persona a persona.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Acqua ossigenata al 3%
  • Batuffoli di cotone o nebulizzatore
  • Balsamo
  • Acqua corrente fredda
  • Spazzola o pettine

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura dei Capelli

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità