Come Scottare le Patate

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le patate sono ortaggi fondamentali in numerose diete; tuttavia, non è facile trovare il metodo per cuocerle alla perfezione. Sbollentandole ottieni un po' di vantaggio in cucina, dato che questa procedura riduce i tempi di frittura o lessatura; i tuberi così trattati possono anche essere congelati e utilizzati in un secondo momento. Si tratta di un lavoro piuttosto semplice, basta tagliare le patate a cubetti e farle sobbollire finché non sono tenere; puoi cucinarle immediatamente o congelarle per riscaldarle in seguito.

Parte 1 di 3:
Iniziare il Processo

  1. 1
    Sbuccia le patate. Usa un pelapatate, appoggialo sul tubero e applica con cautela una leggera pressione sulla lama. Fai scorrere lo strumento su tutta la superficie esterna asportando la buccia; butta quest'ultima nella spazzatura.
    • Alcune persone preferiscono lasciarla per il suo contenuto di nutrienti, sebbene in questo modo il procedimento diventi un po' più lungo; se preferisci le patate non sbucciate, puoi ignorare questo passaggio.
  2. 2
    Tagliale alle dimensioni desiderate. Dovresti ridurle in cubetti per sbollentarle; in base alla ricetta che stai seguendo o alle tue preferenze personali, i cubetti possono avere dimensioni variabili. Se stai cucinando le patatine fritte, dovresti tagliare i tuberi a spicchi e non a cubetti.[1]
    • Usa un coltello robusto e un tagliere di legno; appoggia la patata sulla superficie per iniziare a tagliarla.
    • Affettala a metà per la lunghezza, assicurandoti che la lama attraversi tutta la verdura; alcuni ortaggi sono un po' più duri di altri da tagliare, non esitare quindi a utilizzare la forza.
    • Prendi ogni metà e dividila longitudinalmente in tre parti creando tre grossi spicchi; a questo punto, puoi ridurli in cubetti o, se stai cucinando le patatine fritte, lasciarli così come sono.
  3. 3
    Lava le patate. Prima di metterle nella pentola devi lavarle per rimuovere le tracce d'amido. Riponile in uno scolapasta e mettile sotto il rubinetto di acqua corrente per un paio di minuti o finché non sono ben lavate; se ci sono delle tracce di sporcizia o delle macchie, ricorda di rimuoverle.
    • In genere, puoi lavarle con acqua corrente; se noti dello sporco o del terriccio ostinato, puoi strofinarle con le mani, ma verifica che siano pulite.
  4. 4
    Porta dell'acqua di rubinetto a temperatura ambiente. Per sbollentare le patate, l'acqua deve avere questa temperatura; versane un po' di quella tiepida in una pentola e aspetta alcuni minuti.[2]
    • Puoi verificare la temperatura inserendo un dito nel recipiente, ma ricorda di lavarti le mani prima.
    • L'acqua tiepida di rubinetto ha una temperatura simile a quella ambiente, non è quindi necessario aspettare troppo a lungo.
  5. 5
    Metti le patate in acqua. Trasferisci quelle che hai appena tagliato nella pentola.[3]
    • Quando sbollenti alcune verdure dovresti salare l'acqua prima di procedere, ma non è il caso delle patate.
  6. 6
    Metti il tegame sul fornello a fuoco alto finché l'acqua non inizia a sobbollire. Riduci quindi la fiamma. Dovresti evitare di lessare le patate, altrimenti bruciano facilmente quando le usi nella tua ricetta; riduci il calore in modo che l'acqua si muova appena; in genere, devi impostare un fuoco medio-basso.[4]
    • Controllale periodicamente; la durata del procedimento dipende da quante patate stai sbollentando.
    • Per evitare di cuocerle accidentalmente, procedi con estrema cautela; imposta il fornello al minimo invece che a livello medio.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Continuare a Sbollentare le Patate

  1. 1
    Prepara l'acqua con ghiaccio mentre le patate sobbollono. Una volta scottate, devi raffreddarle in acqua ghiacciata; in questo modo, blocchi la cottura e ne conservi il colore. Prendi una ciotola abbastanza capiente che possa contenere l'acqua, il ghiaccio e le fette di verdura; riempila e aggiungi alcuni cubetti di ghiaccio finché il liquido non è freddo al tatto.[5]
    • Ricorda di lavarti le mani prima di toccare l'acqua fredda.
  2. 2
    Trascorsi 12 minuti controlla il livello di cottura usando un coltello. Le patate hanno bisogno di questo tempo per raggiungere la temperatura corretta e puoi testarle con una posata appuntita.[6]
    • Dovrebbero essere morbide all'esterno ma la forchetta o il coltello non dovrebbe riuscire a trapassarle facilmente. La punta della posata dovrebbe entrare appena nella superficie; se riesce invece a trafiggere il tubero senza difficoltà, significa che quest'ultimo è completamente cotto e non sbollentato, nel qual caso, devi ricominciare da capo.
  3. 3
    Se necessario, prosegui la cottura. Se le verdure sono tanto dure da non riuscire a infilzarle con la forchetta o il coltello, continua a cuocerle per un paio di minuti e controllale di nuovo; procedi con scrupolo e resta vigile, devi evitare di lessarle completamente per sbaglio.
  4. 4
    Toglile dal fuoco. Una volta sbollentate, scolale nel lavello usando un colino o un setaccio; trasferiscile immediatamente nel bagno d'acqua ghiacciata finché non sono fredde al tatto.[7]
    • Le patate si raffreddano in fretta, controllale dopo alcuni secondi e toglile dall'acqua non appena hanno raggiungo la temperatura adeguata.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare le Patate Sbollentate

  1. 1
    Asciugale tamponando, una volta che si sono raffreddate. Togli le patate dal bagno d'acqua ghiacciata e scolale sopra il lavello utilizzando un colino o un setaccio; disponile su alcuni fogli di carta da cucina e tamponale.[8]
  2. 2
    Arrostiscile, cuocile o friggile. Se devi utilizzarle immediatamente, puoi procedere con la tua preparazione. Le patate sbollentate friggono e si arrostiscono più rapidamente rispetto a quelle totalmente crude; cucinale semplicemente secondo le istruzioni della ricetta.[9]
    • Aggiungi delle spezie. Questo ortaggio da solo ha un sapore piuttosto neutro, puoi quindi arricchirlo con aromi differenti. Potresti gradire delle patate piccanti con il pepe di Cayenna oppure desideri un sapore più salato usando il sale all'aglio.
    • Puoi acquistare le confezioni di spezie presso i negozi di alimentari; ad esempio, puoi prendere una bustina di cajun e diffondere la polvere sulle patate cotte.
  3. 3
    Congelale se vuoi usarle in seguito. Questo processo di rapida bollitura precede in genere quello di congelamento per prolungare la durata delle verdure. Se hai deciso di riporle nel freezer, trasferiscile in un contenitore ermetico di plastica; ricorda di lasciare circa 1 cm tra gli ortaggi e il coperchio.[10]
    • Puoi usare un sacchetto con chiusura zip; non dimenticare di far uscire la maggiore quantità d'aria possibile.
    • Per ottenere i risultati migliori, congela le patate a temperatura molto bassa; in questo modo puoi conservarle più a lungo.
    Pubblicità

Consigli

  • Evita di scottarti con l'acqua bollente; indossa un grembiule e una camicia a maniche lunghe così l'acqua non tocca direttamente la pelle.
  • Prepara tutti i materiali in anticipo. È importante che la pentola d'acqua bollente e il bagno di acqua ghiacciata siano pronti prima di iniziare la procedura; in questo modo, non sprechi tempo prezioso a organizzare le cose mentre le patate rischiano di stracuocere nel tegame.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Frutta & Verdura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità