Come Scrivere l'Ambientazione per un Libro

"Il mondo esiste solo nei tuoi occhi, ovvero nel modo in cui lo concepisci. Puoi renderlo più grande o più piccolo a seconda di come desideri" (F. Scott Fitzgerald).

L'ambientazione è uno degli elementi più importanti di un buon romanzo. Se sviluppata correttamente, può davvero portare il romanzo a vivere e affascinare i lettori. Se hai problemi a inventare un'ambientazione adeguata per il tuo libro, allora questo articolo fa al caso tuo.

Scrivere l'Ambientazione

  1. 1
    Sogna per qualche minuto a occhi aperti il mondo del tuo romanzo. Esistono svariati modi per trovare l'ispirazione. Alcuni scrittori ascoltano musica mentre raccolgono le loro idee per l'ambientazione; altri fanno una passeggiata, in attesa che l'ispirazione venga dal mondo esterno; altri ancora siedono semplicemente in un luogo tranquillo e pacifico e pensano. Trova quello che funziona meglio per te e perditi nella tua immaginazione.
  2. 2
    Una volta che avrai qualche idea generale sull'ambientazione, puoi iniziare a metterla su carta. Non deve essere qualcosa di innovativo. Non c'è nemmeno bisogno di scrivere frasi complete, se non vuoi – a volte, nelle prime fasi di sviluppo della storia è meglio formulare singole parole che descrivano l'ambientazione piuttosto che elaborare lunghi paragrafi. Annota tutto ciò che ti viene in mente, anche se non sei sicuro che possa andar bene. Potrai facilmente scartare tutte le idee che non ti servono in un secondo momento. Potresti anche abbozzare immagini mentali dell'ambientazione, se preferisci. Ricorda di fare tutto ciò che ritieni giusto per te. Non esistono regole da seguire. Lascia che le tue idee fluiscano liberamente.
  3. 3
    Rendi vivida l'ambientazione. È necessario creare un buco aperto nella pagina che faccia cadere il lettore nel tuo mondo. Se l'ambientazione è una foresta pluviale, gli animali devono ruggire, urlare e latrare; chi legge deve riuscire a sentire il profumo invitante dei fiori esotici, il vento e la pioggia contro la propria pelle, il succo sapido che danza e canta nella bocca dopo un morso dato a un frutto strano e meraviglioso. Prendi sempre in considerazione tutti e cinque i sensi, anche se non hai intenzione di metterli in evidenza e, se ritieni di dover aggiungere qualcosa alla scena, fai un commento sul tempo. La descrizione sta tutta a te.
  4. 4
    "Mostra, non dire" – funziona per davvero. Scrivere qualcosa come "Faceva caldo" non lascia molto all'immaginazione del lettore ed è difficile da collegare al romanzo. Invece, prova a fare esperimenti linguistici attingendo da vari linguaggi o da immaginari insoliti. "Il balsamico mantello della luce del sole mi abbracciò dolcemente" sembra molto più interessante e coinvolgente di "Faceva caldo", non è vero?
  5. 5
    Tieni conto che non devi sempre mostrare, ma anche dire. Quando descrivi una scena d'azione, è necessario che l'esposizione dell'ambientazione e di quello che sta succedendo siano chiari, ma concisi. Troppe trovate linguistiche in una sola volta tendono a innervosire il lettore e lo distraggono dalla trama principale, quindi non usarle eccessivamente. Una volta che sarai davvero entrato nell'ambientazione, diventerà persino troppo facile divagare continuamente sulle scene. Ricorda che hai una storia vera da raccontare. Resta concentrato sulla trama e sui personaggi.
  6. 6
    A questo punto, dovresti avere un quadro mentale abbastanza chiaro del mondo in cui vivono i personaggi. Se non sei immerso al 100% nella cornice del tuo romanzo, puoi sempre fare un po' di esercizi di riscaldamento. Scrivi una pagina o due riguardo all'ambientazione quando la esplori. Utilizza qualunque prospettiva ti viene naturale. Potresti assumere il ruolo di un personaggio già esistente nel libro, crearne uno nuovo o anche scrivere un resoconto della spedizione dal TUO punto di vista. Perditi nell'ambientazione che hai creato, e, soprattutto, divertiti.
  7. 7
    Trova un buon sistema di feedback che funzioni. In quanto scrittore, non sempre individuerai gli errori e le incongruenze che il lettore potrebbe vedere. Mostra quello che hai scritto a una persona di fiducia e chiedile se la struttura delle scene è abbastanza efficace oppure partecipa a un forum di scrittura on-line.
  8. 8
    Continua a lavorare sull'ambientazione finché non sarà perfetta. La maggior parte dei bravi scrittori riesamina così tanto le parti scritte da impararle a memoria. Puoi eliminare i dettagli poco convenienti, aggiungere più informazioni che pensi che possano dare maggiore vivacità a una scena o semplicemente leggere.
  9. 9
    Se hai davvero una passione per il delicato mestiere dello scrittore, allora non c'è nulla che non riuscirai a raggiungere.
    Pubblicità


Consigli

  • Porta un piccolo blocco note in giro con te. Ogni volta che un'idea ti colpisce, annotala subito.
  • Leggi, leggi, leggi. Leggere un brillante brano che caratterizza l'ambientazione di un libro può spingerti a rendere la tua storia ancora più vivida. Prova diversi generi e autori in modo da sperimentare diversi stili di struttura per l'ambientazione. In questo modo riuscirai a delineare un tuo stile originale.
  • Se l'ambientazione è in un posto in cui non sei mai stato – ad esempio, nel deserto o nella giungla – assicurati di studiarla per bene e guarda varie foto su Internet.
  • Escogita qualche idea mentre fai le noiose e quotidiane faccende domestiche. Puoi raccogliere le tue idee sotto la doccia o mentre passi l'aspirapolvere.
Pubblicità

Avvertenze

  • Stare seduto chino su un blocco note o sul computer per un lungo periodo di tempo può essere dannoso per la vista e la postura. Prendi una sedia di buona qualità e fai regolarmente una pausa.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Una penna e un blocco note
  • Un computer o laptop
  • Un luogo comodo e accogliente dove sia facile pensare e concentrarsi

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Scrittura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità