Come Scrivere l'Introduzione di una Ricerca

L’introduzione di una tesi di ricerca può essere la parte più difficile da scrivere. Di solito le introduzioni occupano mezza pagina, ma possono anche essere più lunghe se l’argomento richiede informazioni aggiuntive. Di solito iniziano con gli argomenti a supporto e si concludono con la definizione della tua ipotesi. Offrono un contesto teoretico alla tesi, permettendo ai lettori di comprendere la ragione alla base del tuo lavoro. Le introduzioni ben scritte impostano il tono della ricerca, catturano l’interesse del lettore e comunicano l’ipotesi o l’enunciato della tesi.

Passaggi

  1. 1
    Inizia il paragrafo introduttivo con qualche frase sugli argomenti a supporto del tuo soggetto. Dai al lettore un’idea della questione che discuterai, per esempio, "Solo pochi anni fa, il termine "riferimento virtuale" non diceva molto alla maggior parte dei bibliotecari. " Aprire subito con il tema principale può risultare troppo sbrigativo. Esempio: Durante il 20° secolo, la nostra visione della vita su altri pianeti è cambiata drasticamente.
    • Per una ricerca scientifica, puoi iniziare con la discussione sul senso del tuo studio per poi parlare della base logica dietro il tuo modello sperimentale e come ti ha aiutato a raggiungere i tuoi obiettivi.
    • Una ricerca umanistica funziona meglio con la tecnica a imbuto detta anche piramide invertita. Per usare questo approccio, inizia con delle informazioni sul contesto generale del tema, approfondendo il discorso mano a mano che ti avvicini alla descrizione della tua ipotesi.
  2. 2
    La tesi o ipotesi deve essere l’ultima frase del primo paragrafo dell’introduzione. Un esempio di una frase di chiusura simile potrebbe essere, ” Un bibliotecario può dare un tocco caldo e personale ad un’interazione online, cosa che non può fare una ricerca automatica” . Per spiegare la tua tesi potresti avere bisogno di più frasi. Esempio: Durante il 20° secolo, la nostra visione della vita su altri pianeti è cambiata drasticamente. Pianeti come KOI 172.02, scoperto di recente, potrebbero racchiudere la chiave per scoprire la vita oltre la Terra.
    • Meglio chiarire l’obiettivo della tua ricerca nel primo paragrafo, perché anche se un’introduzione può occuparne diversi, introducendo il tema nei paragrafi successivi rischi di confondere il lettore.
  3. 3
    Continua l’introduzione presentando al pubblico i punti centrali del testo, gli obiettivi e i risultati della ricerca, secondo l’ordine in cui appariranno. In questo modo il lettore saprà cosa aspettarsi. Esempio: Durante il 20° secolo, la nostra visione della vita su altri pianeti è cambiata drasticamente. Un tempo lo si credeva impossibile, perché tutto ciò che avevamo visto dello spazio era un panorama arido, inadatto a qualsiasi forma di vita per come la intendiamo noi. Pianeti come KOI 172.02, scoperto di recente, potrebbero racchiudere la chiave per scoprire la vita oltre la Terra.
  4. 4
    Considera altre "partenze" per l’introduzione se l’approccio iniziale non si adatta all’argomento. Esempio: Durante il 20° secolo, la nostra visione della vita su altri pianeti è cambiata drasticamente. Un tempo lo si credeva impossibile, perché tutto ciò che avevamo visto dello spazio era un panorama arido, inadatto a qualsiasi forma di vita per come la intendiamo noi. Ma, nel 21° secolo, i nostri telescopi continuano a scoprire pianeti in cui possiamo riconoscere delle “zone abitabili”, piccole strisce nel sistema solare in cui la temperatura del pianeta è adatta per lo sviluppo di forme di vita. Pianeti come KOI 172.02, scoperto di recente, potrebbero racchiudere la chiave per scoprire la vita oltre la Terra.
    • Aneddoti, citazioni, dibattiti recenti e articoli del tempo possono diventare un modo intrigante per iniziare una tesi di ricerca.
    • Puoi anche introdurre determinati argomenti analizzando differenze e analogie fra due persone, eventi o idee.
  5. 5
    Valuta il tuo testo. Leggi l’introduzione e poi la conclusione. Controlla che la scrittura sia fluida.
    Advertisement

Consigli

  • Potresti scrivere l’introduzione dopo aver terminato il resto della ricerca. Scriverla per ultimo può garantirti di non lasciare fuori nessuno dei punti principali.
  • Usa la scaletta della ricerca per decidere quali informazioni includere nell’introduzione.
Advertisement

Avvertenze

  • Non usare mai i pronomi personali nell’introduzione, come "Io," "me," "noi," "voi," "mio," "vostro," o "nostro." Non fare affermazioni come "Io vi spiegherò come il riscaldamento globale stia distruggendo gli habitat degli animali." Questo è il segnale di uno scrittore inesperto.
  • Non travolgere il lettore con una valanga di informazioni. L’introduzione deve essere il più concisa possibile, lascia i dettagli specifici al corpo della ricerca.
  • Evita introduzioni emotive o sensazionali; creano sfiducia nel lettore.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 23 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Scrittura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement