Come Scrivere le Citazioni Secondo l'MLA

Le citazioni testuali sono piuttosto semplici da scrivere, se si seguono le regole dell'MLA (Modern Language Association), ma ci sono alcune circostanze particolari che è meglio conoscere. Leggi l'articolo per scoprire quali.

Parte 1 di 3:
Stile Base delle Citazioni Testuali

  1. 1
    Menziona autore e numero di pagina. Per quanto riguarda libri, articoli, e la maggior parte delle opere scritte, devi scrivere il cognome dell'autore e il numero di pagina da cui è stata tratta la citazione. Questa informazione può essere inserita fra parentesi, o direttamente all'interno della frase, oppure combinando le due cose. Di seguito troverai i diversi metodi.
  2. 2
    Usa le citazioni fra parentesi. Dopo aver trascritto la citazione, o averne fatto una parafrasi, apri una parentesi. Scrivi il cognome dell'autore e il numero di pagina da cui l'informazione è stata tratta.
    • Detto questo, comunque, “le citazioni testuali sono piuttosto semplici da scrivere” (Doe 17).
    • Le citazioni testuali non sono così difficili come possono sembrare a detta di alcuni (Doe 17).
  3. 3
    Introduci l'autore e la fonte della citazione nella frase.[1] Se citi l'autore e – all'interno della stessa frase – precisi da dove viene la citazione, non hai bisogno di includere altre informazioni fra parentesi. La fonte può essere indicata anche solo con la pagina o il paragrafo, ma almeno uno di questi due elementi deve essere presente.
    • Come afferma Doe nel primo paragrafo del suo articolo, “le citazioni testuali sono piuttosto semplici da scrivere”.
    • Nel primo paragrafo del suo articolo, Doe afferma che le citazioni testuali non sono così difficili come possono sembrare.
  4. 4
    Introduci l'autore nella frase ma cita la fonte fra parentesi. Se decidi di menzionare il cognome dell'autore all'interno della frase, dovrai includere fra parentesi solamente il numero di pagina da cui è tratta la citazione o la parafrasi. Le parentesi vanno scritte subito dopo l'informazione citata.
    • Secondo Doe, “le citazioni testuali sono piuttosto semplici da scrivere” (17).
    • Doe afferma che le citazioni testuali non sono così difficili come possono sembrare (17).
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Citazioni Testuali da Fonti Online

  1. 1
    Cita gli e-book allo stesso modo dei libri cartacei. Se un e-book, o un'altra fonte online, ha un autore noto e dei numeri di pagina, cita entrambi gli elementi come normalmente faresti per un libro cartaceo.
    • A dispetto di argomentazioni contrarie, alcuni affermano che “le regole per le citazioni testuali si complicano una volta che si incontrano circostanze particolari” (Smith 23).
    • Alcuni la penseranno diversamente, ma Smith insiste nel dire che “le regole per le citazioni testuali si complicano una volta che si incontrano circostanze particolari” (23).
  2. 2
    Sostituisci il numero di pagina con il nome della fonte, se necessario. Se la fonte online non ha numeri di pagina, al loro posto scrivi fra parentesi il nome della pagina web.
    • Linee guida e regole dettate dall'MLA a proposito delle citazioni si possono trovare ovunque (Johnson, “Writing essays”).
    • Johnson osserva che le linee guida per le citazioni MLA si possono trovare ovunque (“Writing essays”).
  3. 3
    Sostituisci il nome dell'autore con quello della fonte, se necessario.[2]Se la fonte online non ha un autore definito, scrivi fra parentesi o all'interno della frase il nome della pagina web al posto di quello dell'autore.
    • Tranne nel caso di circostanze particolari, molte citazioni sono “chiare e semplici da ricordare” (“MLA Citations” 3).
    • All'interno di “MLA Citations”, l'autore osserva che molte citazioni testuali sono “chiare e semplici da ricordare”.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Regole delle Citazioni Testuali in Circostanze Particolari

  1. 1
    Elenca ogni autore quando sono in due o tre ad essere responsabili di un'opera. Se più autori hanno contribuito alla scrittura di un articolo o di un libro, il cognome di ognuno di essi dev'essere incluso nella citazione. Ciò è valido solo se il numero degli autori arriva ad un massimo di tre.
    • Smith e Hoffman insistono nell'affermare che “la maggior parte degli scrittori accademici ha preso confidenza con il set di regole MLA dopo averci avuto a che fare un po' di volte” (62).
    • Alcuni studenti riescono a coniugare la conoscenza di diversi set di regole, mentre altri trovano difficile ricordare le caratteristiche di ciascuno (Johnson, Smith, e Doe 102).
  2. 2
    Abbrevia le informazioni sugli autori quando sono in quattro, o più, ad essere coinvolti nell'opera. Se più di tre autori hanno contribuito a scrivere un articolo o un libro, solo il cognome del primo fra gli autori elencati è da inserire nella citazione. Gli altri devono essere indicati con l'abbreviazione “et al.”.
    • I set di regole MLA, APA e di Chicago presentano alcune somiglianze, ma ognuno ha le proprie differenze (Doe, et al. 44).
    • Come osservato da Doe, et al., i set di regole MLA, APA e di Chicago presentano alcune somiglianze, ma ognuno ha le proprie differenze (44).
  3. 3
    Fornisci informazioni aggiuntive sulle opere pubblicate in più edizioni. Se stai citando un'opera pubblicata più volte in edizioni diverse, dovresti annotare capitolo, sezione, paragrafo, volume, o libro da cui proviene la citazione, così da semplificare la ricerca dello stesso estratto in edizioni diverse.
    • Secondo Jane Austen, “È una verità universalmente riconosciuta che un uomo scapolo in possesso di un'ampia fortuna debba avere bisogno di una moglie” (4; cap. 1)
    • Nel primo capitolo di Orgoglio e Pregiudizio, Jane Austen afferma che “è una verità universalmente riconosciuta che un uomo scapolo in possesso di un'ampia fortuna debba avere bisogno di una moglie” (4).
  4. 4
    Distingui autori diversi con lo stesso cognome utilizzando l'iniziale del nome. Se stai citando due distinte opere di diversi autori che presentano lo stesso cognome, differenziali scrivendo l'iniziale del nome per ciascuno dei due.
    • Alcuni credono che le citazioni che seguono l'MLA siano le più pratiche (J. Doe 17), altri ritengono che l'APA fornisca un set di regole migliore (B. Doe 9).
    • J. Doe crede che che le citazioni che seguono l'MLA siano le più pratiche (17), ma B. Doe ritiene che l'APA fornisca un set di regole migliore (9).
  5. 5
    Nomina il titolo quando vengono utilizzate due opere appartenenti allo stesso autore. Se stai citando due opere scritte dallo stesso autore, distinguile scrivendo una versione abbreviata di ogni titolo fra parentesi.
    • A detta di Smith, le citazioni testuali sono piuttosto semplici (“MLA In-Text Citations” 92), ma la bibliografia può complicarsi a seconda della “varietà e dei particolari tipi di fonti usate in un dato lavoro” (The Fun of MLA 13).
  6. 6
    Elenca citazioni multiple fra parentesi utilizzando un punto e virgola. Se stai parafrasando o sintetizzando in una riga un'informazione tratta da due fonti distinte, cita normalmente ogni fonte fra parentesi separandole con un punto e virgola.
    • Le regole delle citazioni MLA sono state discusse da molti (Smith 16; Doe 32).
  7. 7
    Impara a citare una fonte indiretta. Se hai utilizzato un'informazione che era a sua volta già una citazione, introduci l'autore originale all'interno della frase, ma annota anche autore e numero di pagina del testo a cui fai riferimento. Completa l'informazione con l'abbreviazione “qtd.”.
    • Doe afferma che le “citazioni testuali sono piuttosto semplici da scrivere” (qtd. in Smith 102).
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Scrittura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement