Come Scrivere un Diario Personale

Scrivere un diario è una maniera creativa per registrare i tuoi sentimenti liberamente invece che tenerti tutto dentro. Scrivere è la maniera che si adatta di più alla rielaborazione di temi complicati e a esplorarli più attentamente. Può anche essere una maniera per vincere lo stress, invece che scaricare su qualcuno che non c'entra niente, tutti i nostri sentimenti inesplorati. Ecco come cominciare a scrivere il tuo diario personale.

Scrivere il Tuo Diario

  1. 1
    Trova un buon taccuino. Potresti anche usare un blog. Scegli la maniera che ti si adatta di più; ad alcuni piace usarle entrambe.
  2. 2
    Personalizzalo. Può essere qualsiasi cosa. Dai fiori ai libri, dagli alberi ai computer dalle fotografie ai costumi di Halloween! Se usi un blog, prova ad aggiungere delle fotografie e a scegliere dei templates colorati.
  3. 3
    Pensa all'annotazione di un diario. Caro Diario (o qualsiasi altro nome) è un inizio molto popolare tra gli scrittori di diario. Può cominciare con 'Lunedì, 1 Gennaio, ore 13.00, Camera da Letto'.
  4. 4
    Scrivi. Dei tuoi sentimenti, dei tuoi sogni, della tua cotta o della tua famiglia, ha tutto a che fare con te. Lascia parlare la tua mente. Cerca di usare i paragrafi e evidenzia qualche frase.
  5. 5
    Appena hai finito di scrivere l'intero taccuino, leggilo. Fa sempre bene dare un'occhiata al proprio lavoro finito. Cerca di correggerlo se vuoi.
  6. 6
    Aggiungi tutto quello che vuoi. Che siano degli scarabocchi, le parole di una canzone, delle foto, degli articoli di giornale o delle critiche di libri, dipende tutto da te.
  7. 7
    I tuoi sentimenti sono davvero importanti. Se vuoi vedere qualche esempio, prova a leggere degli esempi o su internet o alcuni libri che ti insegnino come fare.
  8. 8
    Continua a scrivere! E divertiti.
  9. 9
    Porta con te il tuo taccuino e una penna anche quando vai in vacanza, perché ci sono sempre momenti da rubare per scrivere dei tuoi sentimenti sia buoni che cattivi. Specialmente se vai in giro all'aperto, quando ti senti che sei più a tuo agio a scrivere come ti senti nei confronti di ciò che ti circonda e dell'influenza che ha su di te come essere umano. Intendo dire che dovresti scrivere dei tuoi sentimenti migliori quando li senti, ma non scartare neanche quando ti senti giù perché le parole ti aiutano a capire chi sei e chi vuoi diventare.
    Pubblicità

Consigli

  • È meglio che sia un segreto. È meglio che nessuno legga dei tuoi sentimenti e dei tuoi segreti.
  • È meglio scrivere con una penna perché la matita si può cancellare.
  • Scrivi per tutta la tua vita. Se finisci un taccuino, cominciane un altro.
  • Trova un luogo isolato e familiare dove scrivere (per esempio la tua camera da letto con la porta chiusa a chiave), ma vanno bene anche altri luoghi isolati. (Il cortile di dietro.)
  • Se scrivi su un blog, chiudilo e mantienilo esclusivo 'solo per scrittori di blog'.
  • Se ti vuoi scrivere mentre sei a scuola, assicurati che nessuno ti veda. Scegli un posto isolato per scrivere.
  • Non condividere il diario con i tuoi amici o con i tuoi fratelli.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se qualcuno lo legge senza il tuo permesso, affrontalo e digli che non vuoi assolutamente che lo legga. Poi prendi le precauzioni necessarie, come trovare un taccuino con un lucchetto.
  • I tuoi segreti potrebbero essere messi in giro per la rete se non li chiudi. (Questo vale solo per gli scrittori di blog.)
  • Quando hai finito di scrivere, riponi sempre il diario in un luogo sicuro e che nessuno conosca. La cosa migliore è che abbia un lucchetto.
  • Qualcuno potrebbe scoprire che tieni un diario.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un buon taccuino economico.
  • Una penna o una matita.
  • Matite o penne colorate.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Scrittura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità