Come Scrivere un Saggio Personale

Scritto in collaborazione con: Alexander Peterman

Un buon saggio personale può commuovere e ispirare il lettore. Può anche lasciarlo turbato, incerto e con più domande rispetto alle risposte che vi ha trovato. Per comporre un saggio personale efficace devi prima capire che struttura adottare. Poi dovrai trovare delle idee sugli argomenti da trattare, in modo da essere pronto quando sarà il momento di iniziare a scrivere.

Parte 1 di 3:
Iniziare il Tuo Saggio Personale
Modifica

  1. 1
    Trova un argomento per il tuo saggio. Probabilmente la tua vita non è costellata di storie emozionanti o drammi intensi, ma è normale. Il tuo saggio personale può comunque coinvolgere il lettore se ti concentri su una prospettiva specifica. Dovresti descrivere in modo unico o interessante un'esperienza o un momento particolare della tua vita. Osservare un evento da un punto di vista originale può trasformarlo in un argomento profondo e ricco di significato per la tua opera.[1]
    • Per esempio potresti raccontare un'esperienza in cui hai imparato a conoscere il fallimento. Puoi pensare a quella volta che hai preso un brutto voto in un compito in classe. Anche se il test in quel momento ti sembrava insignificante, in seguito hai capito che è stato quell'episodio a costringerti a rivalutare i tuoi obiettivi e che ti ha motivato a raggiungere la sufficienza. Osservato da una prospettiva specifica, il tuo piccolo fallimento è stato il primo passo sulla strada verso la perseveranza e la determinazione.
  2. 2
    Racconta un momento importante. Un buon saggio personale esplora un'esperienza specifica che ha creato un senso di conflitto nella tua vita. Può essere un modo per approfondire come e perché sei stato messo alla prova o ferito da un episodio. Consideralo uno spazio in cui discutere un evento significativo e riflettere sull'impatto che ha avuto sulla tua vita.[2]
    • Puoi scegliere un momento all'apparenza di poco conto che tuttavia in seguito ha provocato un'influenza profonda, come la prima volta che hai provato disgusto da bambino o lo sguardo sul viso di tua madre quando le hai confessato di essere gay. Cerca di descrivere nel dettaglio i motivi che ti hanno portato a soffrire o che ti hanno spinto a superare una sfida.
    • Ricorda che i momenti carichi di emozioni forti sono spesso più coinvolgenti per il lettore. Aver avuto una reazione intensa a un episodio specifico ti consente di raccontarlo con passione e di mantenere vivo l'interesse di chi legge.
  3. 3
    Discuti un evento specifico che ha scatenato una risposta emotiva. Puoi anche esplorare un episodio specifico della tua vita che ti ha lasciato un'impressione duratura. Spesso i saggi personali sono riflessioni su eventi accaduti nella tua vita e che ti hanno cambiato in qualche modo. Pensa a un avvenimento specifico unico e personale. Più è particolare, più il saggio sarà coinvolgente.[3]
    • Per esempio potresti concentrarti sul giorno in cui hai scoperto che tuo padre tradiva tua madre, o sulla settimana in cui hai pianto la scomparsa di una persona cara. Pensa a un'esperienza importante della tua vita che ha contribuito a formare la persona che sei oggi.
    • Puoi anche decidere di scrivere di un argomento o di un evento all'apparenza leggeri, come il tuo primo giro sulle montagne russe o la prima volta che sei andato in crociera con la tua compagna. A prescindere dall'episodio scelto, assicurati che si tratti di qualcosa che ti ha scatenato una forte risposta emotiva, che si tratti di rabbia, confusione o gioia.
  4. 4
    Pensa a una persona nella tua vita con cui hai avuto delle difficoltà. Nel tuo saggio puoi esplorare una relazione complicata con qualcuno. Trova una persona da cui ti sei allontanato o da cui sei stato respinto. Puoi anche scegliere qualcuno con cui hai sempre avuto un rapporto difficile e spiegare i motivi del conflitto nel saggio.[4]
    • Per esempio puoi pensare all'episodio che ti ha portato a smettere di parlare con tua madre anni fa o al motivo per cui hai preso le distanze da un amico d’infanzia. Puoi anche considerare le relazioni sentimentali del passato che non sono finite bene e cercare di capire i motivi delle rotture, oppure parlare del rapporto con un mentore che si è concluso negativamente.
    • Puoi anche parlare di una persona che ti è molto cara. Per esempio, puoi raccontare un episodio che ha messo a dura prova il rapporto con il tuo migliore amico.
  5. 5
    Rispondi a un evento di attualità. I saggi personali migliori considerano lo specifico, come le tue esperienze, così come il generale, gli eventi di attualità e i problemi più grandi. Puoi concentrarti su un avvenimento recente o su un argomento che ti sta a cuore, come l'aborto o i campi profughi, e considerarlo da una prospettiva personale.[5]
    • Poniti delle domande sull'evento recente. Per esempio, come si interseca con la tua esperienza personale? Come puoi esplorare un problema sociale o un avvenimento di attualità utilizzando pensieri, esperienze ed emozioni personali?
    • Magari potrebbe interessarti la situazione dei rifugiati siriani in Europa. In questo caso potresti concentrare il tuo saggio personale sul tuo stato di immigrato in Italia e su come l'esperienza da profugo ha formato il tuo carattere. Questo ti consente di esplorare un evento di attualità da una prospettiva personale, invece di parlare di quello che accade da un punto di vista distante e giornalistico.
  6. 6
    Crea una struttura. I saggi personali di solito seguono un formato a sezioni, con introduzione, parte centrale e conclusione. Le parti sono suddivise come segue:
    • Nell'introduzione dovresti includere frasi con cui catturi l'attenzione del lettore. Dovresti anche aggiungere una tesi narrativa, come l'inizio di un evento importante o un tema che collega la tua esperienza a un'idea universale.
    • La parte centrale deve contenere prove a sostegno della tua tesi narrativa e i temi fondamentali del saggio. Spesso li proporrai sotto forma di descrizioni e riflessioni sulle tue esperienze. Dovresti anche annotare il passaggio del tempo nella parte centrale, in modo che il lettore sappia quando e come sono accaduti gli eventi narrati.
    • Nella parte finale devi includere una conclusione per gli eventi e le esperienze discussi nel saggio. Dovresti anche aggiungere la morale della storia, in cui rifletti su quello che hai imparato dagli eventi o su come la tua vita è cambiata.
    • In passato veniva consigliato di scrivere 5 paragrafi in totale: 1 di introduzione, 3 nella parte centrale e 1 nella conclusione. Tuttavia puoi inserire il numero di paragrafi che preferisci nel tuo saggio, purché contenga tutte e tre le sezioni.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Scrivere il Saggio Personale
Modifica

  1. 1
    Inizia con una scena di apertura coinvolgente. Dovresti aprire il saggio con un'introduzione interessante e in grado di affascinare il lettore. Dovresti presentare i personaggi principali oltre al tema centrale. Dovresti anche esporre la domanda o la preoccupazione alla base della composizione.[6]
    • Non iniziare con una frase in cui spieghi esattamente l'argomento che tratterai nel saggio, come "In questo saggio, discuterò della relazione complessa con mia madre". Cerca invece di invogliare il lettore a continuare a leggere, fornendogli comunque tutte le informazioni di cui ha bisogno.
    • Inizia con una scena specifica che presenta i personaggi principali del saggio e che ti consente di discutere della domanda o del tema centrale. In questo modo potrai introdurre subito al lettore i personaggi e il conflitto principale.
    • Se per esempio hai deciso di raccontare il rapporto complesso con tua madre, puoi concentrarti su un ricordo specifico in cui vi siete trovati in disaccordo o vi siete scontrati. Puoi descrivere l'episodio in cui avete litigato per un motivo all'apparenza insignificante o per un segreto di famiglia.
    • Cerca di usare la forma attiva e non quella passiva nella scrittura del saggio.
  2. 2
    Scrivi usando la tua voce e la tua prospettiva unica. Anche se si tratta di un saggio personale, hai comunque la libertà di usare un tono e un punto di vista unici. Come altri tipi di composizione, anche i saggi personali sono più efficaci quando lo scrittore utilizza una voce che diverte e informa il lettore. Questo significa che dovresti creare una voce narrativa coinvolgente con la scelta del lessico, la sintassi e il tono.[7][8]
    • Puoi scrivere in tono colloquiale, come se stessi parlando a un buon amico o a un parente. Altrimenti, puoi scegliere una voce più riflessiva e interna, con cui metti in dubbio i tuoi pensieri e le tue idee sull'argomento del saggio.
    • Molti saggi personali sono scritti in prima persona, usando "Io". Puoi decidere di scrivere al presente per dare un senso di immediatezza alla storia, oppure al passato, se desideri riflettere su un evento specifico.
    • Includi descrizioni sensoriali vivide nel tuo saggio, in modo da aiutare il lettore a entrare in contatto con il tuo punto di vista unico. Descrivere le sensazioni tattili, gli odori, i sapori, la vista e i suoni al lettore può aiutarlo a sentirsi coinvolto dalla tua storia e a calarsi nell'azione al tuo fianco.
  3. 3
    Sviluppa i personaggi in modo che siano completi e dettagliati. Assicurati di descriverli con dettagli sensoriali e fisici. Anche se nel tuo saggio stai descrivendo esperienze di vita vissuta, dovresti comunque considerare i pilastri della narrazione, come la trama e i personaggi. Utilizzare questi elementi nel tuo saggio ti aiuta a coinvolgere il lettore e a rendere la tua composizione più scorrevole.[9]
    • Puoi anche includere dialoghi pronunciati dai personaggi, basati sui tuoi ricordi dell'evento. Tuttavia dovresti limitarti a poche righe di dialogo per pagina, perché un ricorso eccessivo al discorso diretto è più adatto a un racconto che a un saggio personale.
  4. 4
    Includi una trama nel tuo saggio. La tua composizione dovrebbe avere anche una trama, in cui una sequenza di eventi o momenti porta a una realizzazione o a un conflitto al termine della storia. In generale, è una buona idea raccontare gli eventi in ordine cronologico, in modo che per il lettore sia più facile seguirli.[10]
    • Puoi anche usare la struttura della trama per organizzare il tuo saggio. I punti centrali della storia dovrebbero diventare gli argomenti che sostengono la domanda o il problema centrale della composizione.
  5. 5
    Cerca di svelare una verità profonda. Questo significa che dovresti pensare ai significati più profondi che stanno alla base delle tue esperienze personali. Prova a raccontare gli eventi con sincerità e curiosità, tentando di rivelare una verità nascosta o che non avevi notato al momento. Spesso i saggi personali migliori riescono a svelare una verità sgradevole o che è difficile discutere per il lettore.[11][12]
    • È importante ricordare che anche se un'esperienza sembra essere carica di dramma a sufficienza per diventare l'argomento centrale di un saggio, può trattarsi di eventi troppo familiari per il lettore. Fai attenzione alle esperienze familiari e ricche di emozioni che chi legge può aver già vissuto.
    • Per esempio, per te la morte improvvisa di una persona cara può essere un argomento importante e profondo, tuttavia il lettore probabilmente sa cosa aspettarsi da un saggio sulla perdita di una persona cara e potrebbe non sentirsi coinvolto dal testo perché non conosceva quella persona quanto te.
    • Potresti cercare di svelare una verità più profonda di "Sono triste perché la persona a cui volevo bene è venuta a mancare". Pensa a che cosa significava per te quella persona e che impatto ha avuto sulla tua vita (positivo o negativo che sia). Questo può portarti a individuare una verità più profonda e a comporre un saggio personale più emozionante.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Rifinire il Saggio
Modifica

  1. 1
    Prova varie forme e tecniche. Puoi rendere più ricco il tuo componimento sperimentando con varie figure retoriche, come metafore, ripetizioni e personificazioni. Il tuo saggio sarà molto più avvincente se aggiungerai tecniche letterarie che mostrano la tua bravura nel raccontare la storia.[13]
    • Per esempio puoi usare una metafora per descrivere il momento in cui hai confessato a tua madre di essere gay. Puoi descrivere il suo volto come una "parete improvvisa e impenetrabile". Oppure puoi usare una similitudine, come "Mia madre restò in silenzio e stordita, come se fosse stata colpita da un fulmine".
  2. 2
    Leggi il saggio ad alta voce. Una volta terminata la prima bozza del tuo saggio personale, dovresti leggerla e ascoltare il suono delle parole. Puoi farlo da solo o davanti a un pubblico di amici.[14]
    • Mentre leggi, dovresti annotare tutte le frasi confuse, poco chiare o che non sono efficaci come il resto della composizione. Dovresti anche assicurarti che i personaggi siano ben sviluppati e che il saggio segua qualche tipo di struttura o trama. Cerca di capire se stai rivelando una verità profonda e, se ancora non emerge dal testo, che cosa puoi fare per correggere il problema. Riesaminando la tua opera, la migliorerai.
  3. 3
    Controlla gli errori e correggi il saggio. Una volta composta una bozza di buona qualità dovresti rileggerla con attenzione per eliminare gli errori e correggerli. Usa come riferimento gli appunti che hai preso quando hai letto il testo ad alta voce e i pareri che hai ricevuto dagli amici.[15]
    • Quando correggi il saggio dovresti considerare se vale davvero la pena scrivere sull'argomento che hai scelto, se si tratta di qualcosa che ti appassiona e se il lettore sarà in grado di capire il tuo messaggio. Evita di confondere chi legge, perché spesso lo porterà a non arrivare alla fine della composizione.
    • Dovresti anche assicurarti che i temi della composizione siano chiari. Le tue esperienze dovrebbero concentrarsi intorno a una domanda, a un tema o a un problema centrali. In questo modo sarai certo che il tuo saggio personale sia ben scritto e conciso.
    • Non affidarti al correttore automatico per individuare tutti gli errori di ortografia e grammatica del tuo saggio.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Per imparare a conoscere meglio il genere dovresti leggere saggi personali che sono considerati capolavori. Ci sono molti saggi personali che vengono insegnati a livello accademico, tra cui Mio padre doveva essere bellissimo di James Baldwin, Morte di una falena di Virginia Woolf, Shipping Out di David Foster Wallace e The White Album di Joan Didion.
  • Poniti delle domande mentre leggi gli esempi, come: come introduce lo scrittore l'argomento del saggio? Come esplora l'argomento da una prospettiva personale? Quali sono i temi chiave del saggio? Come collega lo scrittore la propria esperienza personale con un tema o un'idea universali? Come usa l'umorismo o l'arguzia nel saggio? Qual è la morale che conclude il saggio? La composizione ti lascia soddisfatto, turbato, curioso o altro?

Hai trovato utile questo articolo?

No