Come Scrivere una Sinopsi

Una sinopsi è un riassunto lungo e approfondito di un lavoro che ne descrive il contenuto dall'inizio alla fine. Le sintesi sono importanti quando si ha intenzione di pubblicare un romanzo, un libro che non sia di narrativa o un articolo di giornale. Ecco cosa bisogna sapere su come scriverne una per ogni forma maggiore di testi pubblicabili.

Metodo 1 di 3:
Primo Metodo: Sinossi di un Testo di Narrativa

  1. 1
    Inizia in maniera interessante. La prima riga della sinopsi dovrebbe includere un "gancio", una frase che introduca il concetto del romanzo in un modo abbastanza efficiente da attirare l'attenzione del lettore, agganciandolo.
    • Il gancio contiene spesso anche delle informazioni sull'ambientazione.
    • Lo scopo è creare un'immagine forte mediante una-tre frasi. L'agente, o l'editore, che leggerà questa parte dovrà farsi un'idea chiara sulle condizioni responsabili che hanno contribuito all'evoluzione dei tuoi personaggi.
  2. 2
    Presenta i tuoi personaggi principali all'inizio. Subito dopo aver enunciato le condizioni riguardanti i tuoi personaggi, devi far conoscere il protagonista. Nel primo paragrafo, o nel secondo, dovresti anche introdurre gli altri personaggi maggiori.
    • Quando presenti il protagonista, includi una o due parole descrittive capaci di definirlo. Dovresti anche spiegare come si adatta all'ambientazione il personaggio principale e il ruolo che interpreterà.
    • Quando presenti gli altri personaggi, dovresti farlo in relazione al protagonista. Per esempio, se il tuo personaggio principale si chiama Sarah, dovresti introdurre la sua antagonista, Tracy, una ragazza popolare a scuola che si comporta implacabilmente da bulla nei suoi confronti.
    • Come regola generale, dovresti nominare solo tre personaggi: il protagonista, la persona che ama e il suo antagonista. Tutti i personaggi che menzioni dovrebbero essere indicati facendo riferimento solo al loro ruolo: il padre, l'insegnante, ecc.
  3. 3
    Copri l'intero arco narrativo, includendo la fine. Devi descrivere tutta la trama principale dal principio alla conclusione, in modo che l'agente, o l'editore, sappia che sei capace di mantenere una storia forte nel corso di tutto il romanzo.
    • Non lasciarti tentare dal lasciare il finale aperto per incuriosire l'editore e convincerlo a leggere il resto del libro.
    • Ci sono certi punti della trama che devi spiegare e basta. Hai bisogno di descrivere l'incidente che ha dato inizio alla storia o l'evento che ha spronato il personaggio principale a intraprendere il suo viaggio.
    • Una volta che il viaggio sarà cominciato, dovrai spiegare il conflitto che incita davvero il personaggio principale ad andare avanti.
    • Richiama gli eventuali punti di svolta nel corso della narrazione, specialmente i momenti nei quali la risoluzione del conflitto sembra impossibile.
    • Dedica almeno un paragrafo completo al climax.
    • Termina con lo scioglimento del conflitto.
  4. 4
    Dimostra lo sviluppo del personaggio e le sue emozioni. Mentre avanzi con la trama, dovresti anche descrivere l'eventuale crescita del protagonista. Spiega lo stato mentale ed emotivo del personaggio principale ogni volta che parli di un colpo di scena nella trama o di un evento.
    • Se ciò aiuta ad avanzare con la trama, dovresti pure spiegare i pensieri e i sentimenti degli altri personaggi nominati nella sinopsi. Per esempio, se la persona che ispira un interesse sentimentale nella protagonista è un ragazzaccio convertito in un bravo ragazzo, devi tenere traccia del suo progresso emotivo e dei suoi sentimenti romantici in modo che il suo cambiamento abbia senso.
  5. 5
    Rifinisci la sinopsi usando una voce forte. Se ti è possibile, dovresti scrivere la sintesi utilizzando una voce attiva e la terza persona.
    • La terza persona è generalmente consigliata anche se il romanzo è stato scritto in prima persona. Se scrivi la sinopsi in prima persona, potrebbe essere difficile per l'editore distinguere tra la tua voce e quella del protagonista.
  6. 6
    Fermati al momento giusto. Di solito, la sinopsi di un romanzo non dovrebbe essere più lunga di una pagina. Nello sforzo di ridurre il suo volume, considera che esistono dei dettagli che non dovresti aggiungere.
    • Evita le sottotrame nella sinopsi, ammesso che non siano cruciali per la trama principale o che tu non abbia dello spazio extra sul fondo della pagina.
    • Evita di fare troppe menzioni, ovvero di parlare di troppi personaggi, di troppi eventi e di svolte minori nella trama o di inserire troppe descrizioni. Hai bisogno di presentare le parti essenziali della narrazione, ma ogni frase dovrebbe essere concisa.
    • Resisti al desiderio di aggiungere i tuoi commenti. Evita di introdurre le scene con frasi come “In una scena significativa...”.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Secondo Metodo: Sinopsi di un Testo Non di Narrativa

  1. 1
    Inserisci le informazioni di base. Al principio della sintesi, dovresti includere tutte le parti essenziali riguardanti il tuo libro, titolo, genere e lunghezza compresi.
    • Puoi elencare questi elementi nella parte superiore della sintesi, separarli dal corpo del testo stesso o intrecciarli con la sinopsi inserendo un breve paragrafo introduttivo all'inizio della sintesi formale.
    • Ricorda che la lunghezza non deve essere esatta. Se il tuo libro ha un totale di 62.843 parole, puoi arrotondare il numero a 62.000 o 60.000.
    • Se scrivi una sinopsi sulla proposta di un libro invece che su un manoscritto completo, stima quante parole intendi inserire nell'intero testo.
    • La lunghezza del libro potrebbe essere svelata anche nel paragrafo finale della sinopsi invece che all'inizio.
  2. 2
    Descrivi brevemente il concetto e la sua importanza. Il concetto è una spiegazione dell'idea dietro al libro o lo scopo che il testo si prefigge di raggiungere. Dovresti anche esplicare perché il libro è sufficientemente importante da essere scritto e pubblicato.
    • Un buon modo per pensare al concetto è quello di richiamare i tuoi pensieri originali sul soggetto. Chiediti che tipo di libro volevi scrivere quando hai cominciato a pensarci e organizza le tue riflessioni in poche frasi. Inoltre, domandati perché hai deciso di voler scrivere un libro e forma delle frasi con queste idee.
  3. 3
    Elabora il contenuto. Si tratta di una sorta di riassunto lungo del tuo libro. Espandi il concetto del testo, inserendo i dettagli rispetto a come pianifichi di coprire il tema o a come lo hai già fatto.
    • Puoi parlare del contenuto del tuo libro in blocchi di testo, con ogni paragrafo corrispondente a un capitolo differente, o scrivendo una lista dei capitoli proposti o già scritti. Quest'ultimo metodo è solitamente preferito.
    • Ogni paragrafo o delineazione del capitolo nella sinopsi dovrebbe indirizzare un sottotema diverso o una porzione dell'argomento generale. Introduci l'idea di base del capitolo e qualche punto supportante o delle domande a cui hai dato risposta al suo interno.
  4. 4
    Fai cenno alle tue qualifiche. Dopo aver discusso del tema del libro, devi vendere la tua abilità all'editore. La maniera migliore per farlo è accennare alle tue competenze nel campo del quale scrivi o nel settore della scrittura.
    • A proposito delle tue qualifiche rispetto all'argomento, dovresti far riferimento alla tua eventuale istruzione formale nel campo e alla tua esperienza professionale e personale con il tema.
    • A proposito delle tue qualifiche nell'ambito della scrittura, devi parlare dell'eventuale formazione professionale ricevuta in questo campo e degli eventuali libri o articoli pubblicati in passato, soprattutto quelli legati all'argomento del libro attuale.
  5. 5
    Analizza la concorrenza. Accenna a qualche altro lavoro dedicato a un tema simile o relazionato e spiega, in poche frasi, come ti distingui da tutti gli altri.
    • Lo scopo primario di questa sezione è dimostrare perché proprio il tuo libro dovrebbe essere aggiunto a una collezione di testi che già parlano dello stesso argomento generale.
    • Farlo ha anche uno scopo secondario. Accennando agli altri libri nel settore, puoi dimostrare che conosci i tuoi competitori in maniera realistica e consapevole.
  6. 6
    Suggerisci a chi vendere il libro e come farlo. Una casa editrice sarà disposta ad accettare un libro che possa vendere. Devi indicare che conosci un pubblico che sarà interessato al testo e che hai dei piani tutti tuoi per aiutare a promuoverlo.
    • Elenca sia la base lettori generale che quella specifica. La base lettori generale includerebbe persone raggruppate in base a fattori come l'età, il sesso, la religione o l'etnia. La base lettori specifica si riferirebbe a una professione o a un'organizzazione particolare.
    • Per quanto riguarda i metodi per vendere o promuovere il libro, dovresti nominare le eventuali connessioni professionali che hai, le quali possono darti una mano, o l'eventuale pubblico che già possiedi, perché magari hai un blog attivo.
  7. 7
    Calcola i tuoi tempi di consegna. Specifica quante pagine hai già scritto. Se il tuo libro non è ancora finito, indica di quanto tempo hai bisogno per concluderlo.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Terzo Metodo: Sinopsi di un Saggio Accademico/Articolo

  1. 1
    Attieniti a una lunghezza appropriata. Quando scrivi una sintesi per un saggio di ricerca o per un articolo per un giornale accademico, dovresti puntare a redigere un testo che non superi i due paragrafi.
    • Comprendi la funzione della sinopsi nei mondi accademici e professionali. Questo testo riassume l'articolo o il saggio e permette al lettore di capire se le informazioni sono rilevanti per le sue esigenze o altrimenti meritevoli di essere lette. Per questo, la sintesi deve essere abbastanza breve da essere letta velocemente.
    • Quando bisogna mandarle a una conferenza, le sinopsi dovrebbero essere inviate prima della presentazione, così, coloro che parteciperanno al convegno, possono determinare a quali esposizioni assistere. Siccome molte sintesi vanno incluse nei materiali per la conferenza, ogni testo dovrebbe essere abbastanza corto.
  2. 2
    Mantieni un tono professionale. Il tono della tua sinopsi dovrebbe essere lo stesso del saggio o dell'articolo: curato e intelligente.
    • Utilizza la terza persona. La prima persona e la seconda persona appaiono troppo soggettive e parziali.
    • Inserisci le informazioni concrete o scientifiche. Non scrivere dei tuoi sentimenti ed evita di menzionare le opinioni non sostenute dalle prove.
  3. 3
    Fornisci una panoramica sulle tue argomentazioni. Introduci la premessa del saggio o dell'articolo e poi passa alla tua ipotesi o tesi e alle argomentazioni che la supportano.
    • Per un articolo storico o letterario, devi affermare la tua tesi e includere una frase per ognuno dei tuoi punti portanti o argomentazioni.
    • Per un articolo di ricerca scientifico, devi spiegare l'ipotesi che stai cercando di provare e il metodo usato per studiarla, includendo i dettagli sul perché il metodo utilizzato presenta un'argomentazione valida o offre un supporto.
  4. 4
    Dichiara le tue conclusioni. Nonostante il soggetto o il tema, ogni sinopsi accademica deve affermare la conclusione generale che hai raggiunto. Senza di essa, il lettore non può sapere se il saggio risulterà essere un testo spiegato in una maniera sensata e utile.
    • Con gli articoli letterari e storici, devi dimostrare come tutte le tue argomentazioni portano a una conclusione cruciale e apparentemente inevitabile.
    • Con i saggi di ricerca scientifici, devi affermare i risultati del tuo esperimento o della tua ricerca e spiegare rapidamente come influenza il tema nella sua interezza.
  5. 5
    Metti la sinopsi nel punto giusto. La sintesi dovrebbe essere inclusa dopo la pagina con il titolo ma prima del saggio o dell'articolo vero e proprio.
    • Non dimenticare che per alcuni stili di scrittura, il termine “sinopsi” potrebbe essere intercambiabile con il termine “estratto”.
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Scrittura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement