Come Scuoiare ed Eviscerare un Coniglio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

I conigli sono una fonte sana di proteine magre; aiutano a controllare il colesterolo ed è difficile che siano stati sottoposti a cure ormonali o antibiotiche come invece accade spesso a polli, bovini e maiali. I conigli mangiano in genere verdure fresche durante tutto l'anno e si riproducono in fretta. La loro pulizia e macellazione è piuttosto semplice se rispetti le fasi del processo.

Parte 1 di 3:
Scuoiare

  1. 1
    Uccidi la creatura in maniera indolore. Usa un coltello per recidere la gola o spezza rapidamente il collo. Non c'è bisogno di farla soffrire; rispetta il suo valore.
  2. 2
    Appoggia il coniglio su una superficie solida e taglia la pelle. Posalo su un tagliere o un altro banco di lavoro analogo che ti conceda sufficiente spazio di manovra; pizzica e taglia la pelle sul dorso alla base della nuca, usando un coltello affilato.[1]
    • Se ti trovi all'aperto durante una battuta di caccia, puoi utilizzare un bastone affilato o una pietra tagliente. Asporta le zampe con l'aiuto di una mannaia o un coltello, taglia via anche la testa e la coda; utilizza la mano libera per allentare la pelle.[2]
    • Quando hai praticato l'incisione, gira la lama in modo che il filo sia rivolto verso l'alto e taglia la carcassa dall'addome al collo; fai attenzione a non rompere lo stomaco, altrimenti il suo contenuto può contaminare la carne.[3]
  3. 3
    Togli la pelliccia. Usa il dito indice e medio di entrambe le mani per creare un'apertura dopo aver realizzato il taglio. Mantieni una presa salda e usa entrambe le mani per agganciare la pelle da sotto; tira i lembi in direzioni opposte: uno verso la testa e l'altro verso la coda.[4]
    • La pelle dovrebbe lacerarsi in due pezzi. Man mano che procedi, afferra una porzione maggiore di pelle per mantenere una presa salda; prendi la carcassa per le zampe posteriori e afferra una porzione di pelle attorno a una caviglia, torcila e tirala per spezzarla.[5]
    • Più è fresca la cattura e più semplice risulta questa operazione.[6]
  4. 4
    Togli la pelle dalle zampe. Lacerala con uno strattone deciso; dovrebbe rimanere della pelliccia attorno alle zampe dell'animale, proprio come se fossero delle scarpe; puoi togliere quella dal posteriore con una semplice trazione, la coda potrebbe staccarsi o rimanere al suo posto.[7]
    • Fai spuntare le zampe attraverso la pelle mettendo quest'ultima al rovescio in modo da poter sfilare i moncherini.[8]
  5. 5
    Tira la pelle che si trova attorno al collo fino alla base del cranio. Se la testa e la coda non si sono già staccate, approfitta di questo momento per asportarle.[9]
    • Devi aprire i lati dello sterno per afferrare la trachea dell'animale dal basso ed estrarla.[10]
  6. 6
    Taglia via le zampe a livello delle caviglie. Usa le mani per spezzare le ossa, recidi poi i tendini e i muscoli con la lama; asporta le zampe una per una.[11]
  7. 7
    Togli tutta la pelliccia. Tira il coniglio dalle spalle per staccare la pelle mentre allontani quest'ultima dalla carcassa; in seguito, puoi usare la pelliccia per confezionare dei calzini o altri accessori caldi.[12]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Eviscerare

  1. 1
    Pratica una piccola incisione sulla pancia. Dopo aver rimosso le zampe, la coda e la testa, usa una lama affilata per praticare un piccolo taglio sull'addome. Devi procedere con cautela per non lacerare la vescica o il colon che si trovano subito sotto la muscolatura della pancia.[13]
  2. 2
    Apri la cavità toracica. Allontana la membrana dagli intestini usando due dita; utilizza il coltello per tagliare le carni dalla cassa toracica fino al bacino. Apri il torace per vedere i polmoni e il cuore; dovresti notare anche una membrana che separa gli intestini dagli organi della porzione superiore del tronco.[14]
  3. 3
    Togli le interiora. Appoggia il dito medio e indice nella parte superiore della cavità toracica e applica pressione verso la colonna vertebrale; rimuovi gli intestini e tutti gli organi estraendoli con un solo movimento. Accertati che tutto il contenuto esca man mano che tiri verso il basso.[15]
    • Se lasci che il cadavere si decomponga, le carni non sono più commestibili; rimuovi immediatamente gli organi interni, altrimenti la carne marcisce. Non tagliare gli intestini perché emettono un odore nauseabondo e potrebbero contaminare il resto dell'animale; infila la mano dentro il torace per estrarli.[16]
  4. 4
    Pulisci il resto della carcassa. Stacca il colon tagliando l'osso pelvico, ma fai attenzione a non danneggiarlo; libera il resto della cavità addominale e toracica estraendo gli organi rimanenti o le membrane.[17]
  5. 5
    Taglia il diaframma. Si tratta del muscolo al di sotto del cuore e dei polmoni; alcune persone mangiano questi ultimi organi, ma è solamente una questione di gusto.[18]
  6. 6
    Togli le feci rimanenti. Pratica una piccola incisione in prossimità della coda e raggiungi l'area del retto per eliminare gli escrementi; fai molta attenzione durante questa procedura per non contaminare il resto della carne.[19]
  7. 7
    Recupera gli organi commestibili. Il cuore, i reni e il fegato possono essere cucinati in molti modi differenti. Puoi conservarli intatti e provare diverse ricette, ma assicurati che il fegato sia di un bel rosso scuro; se ha un aspetto strano o presenta delle macchie, ci sono delle probabilità che l'animale fosse malato, nel qual caso non devi mangiare la carne.[20]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Macellare

  1. 1
    Lava la carcassa. Portala sopra il lavello e risciacqua sia l'interno sia l'esterno dell'animale con grande cura; elimina ogni traccia di sporcizia, sangue o pelo che è rimasto dalle procedure precedenti.[21]
    • Se ti trovi sul campo di caccia, usa una fonte d'acqua corrente pulita oppure falla bollire prima di usarla per il lavaggio.
  2. 2
    Togli la membrana. Si tratta di un sottile strato di pelle che contiene anche del grasso; asportala con un coltello molto affilato o un altro utensile simile. È un processo piuttosto noioso, ma sii paziente e fai attenzione a non ferirti.[22]
  3. 3
    Togli le zampe anteriori. Non sono collegate al resto del corpo con delle ossa; di conseguenza, dopo aver asportato la membrana e il grasso devi cercare di togliere la maggior quantità possibile di carne, recidendo vicino alla cassa toracica.[23]
    • Asporta le zampe anteriori tagliando appena sotto le scapole.[24]
  4. 4
    Togli la carne dalla pancia. Proprio come la pancetta del maiale, questo taglio è di buona qualità. Utilizza una lama affilata e pratica un'incisione verso l'alto vicino alla lombata e poi verso il basso vicino alle costole; procedi in questa maniera su entrambi i lati.[25]
  5. 5
    Stacca le zampe posteriori. Taglia la carne degli arti in prossimità dell'articolazione delle anche utilizzando una lama affilata; usa le dita per rimuovere il muscolo e spezzare le ossa.[26]
    • Asporta gli arti posteriori staccandoli dal bacino.[27]
  6. 6
    Rimuovi il collo, le pelvi e la cassa toracica. Dopo aver staccato gli arti passa alla zona del bacino; asporta il filetto dalla spina dorsale e dalle costole, ma non tagliare la carne che si trova sulla cassa toracica. Rimuovi le costole di entrambi i lati della colonna vertebrale; in seguito, recidi il collo e la cassa toracica come un pezzo unico con il bacino.[28]
    • Puoi preparare un brodo di coniglio con il collo, la cassa toracica e il bacino.
  7. 7
    Suddividi le lombate e la colonna vertebrale in sezioni. Per servire e tagliare la carne in porzioni, dividi questo pezzo in tre parti. La lombata, la parte superiore e inferiore della colonna vertebrale insieme alle zampe posteriori sono i tagli con la maggiore quantità di tessuto muscolare.[29]
    • Puoi usare le costole, il collo e il bacino per un brodo e cucinare il resto della carne che prevede: due zampe posteriori, due anteriori, due porzioni di pancetta e tre lombate.
  8. 8
    Ricorda di rispettare la procedura. La macellazione non è un lavoro divertente, ma può metterti in contatto con i tuoi antenati e ricordarti che la carne proviene dalla natura. Non dare per scontati questi esseri viventi.[30]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Fai attenzione a non tagliarti.
  • Non recidere gli intestini o le interiora perché potresti contaminare la carne.
  • Pulisci e macella immediatamente l'animale, perché il processo di decomposizione rende le carni pericolose; minore è il tempo trascorso dall'uccisione e più semplice risulta manipolare la carne.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Carne
  1. http://www.outdoorlife.com/articles/hunting/2007/09/rabbit-skinning-made-easy
  2. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  3. http://www.sickchirpse.com/how-to-skin-and-gut-a-rabbit-to-perfection-nsfw/
  4. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  5. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  6. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  7. http://www.sickchirpse.com/how-to-skin-and-gut-a-rabbit-to-perfection-nsfw/
  8. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  9. http://www.sickchirpse.com/how-to-skin-and-gut-a-rabbit-to-perfection-nsfw/
  10. http://www.sickchirpse.com/how-to-skin-and-gut-a-rabbit-to-perfection-nsfw/
  11. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  12. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  13. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  14. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  15. http://www.outdoorlife.com/articles/hunting/2007/09/rabbit-skinning-made-easy
  16. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  17. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  18. http://www.outdoorlife.com/articles/hunting/2007/09/rabbit-skinning-made-easy
  19. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  20. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/
  21. http://www.artofmanliness.com/2014/04/16/how-to-field-dress-and-butcher-a-rabbit/

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità