Come Segnare un Calcio di Punizione Diretto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Nel calcio, un giocatore ha la possibilità di tirare un calcio di punizione in seguito a un'infrazione commessa dalla squadra avversaria. Se la violazione del regolamento coinvolge un contatto fisico (ad esempio una spinta o uno sgambetto),[1] l'arbitro fischia un calcio di punizione di prima. Questa punizione può essere calciata direttamente in porta, senza la necessità che un altro giocatore tocchi il pallone prima di poter segnare un gol.

Parte 1 di 3:
Mirare il Tiro

  1. 1
    Osserva il portiere. Guardando il portiere avversario, avrai un'idea precisa di dove indirizzare la tua conclusione. In seguito alla concessione di un calcio di punizione diretto, la squadra avversaria disporrà la barriera a 9,15 m dal punto di battuta. Anche se lo scopo della barriera è coprire parte della porta in modo da facilitare il compito del portiere, essa può anche oscurare la sua visuale. Di solito, l'estremo difensore cercherà di restare al centro della porta. In questo caso, indirizzo il tiro verso uno dei pali.
    • Se il portiere resta più vicino a un palo rispetto all'altro, cerca di mandare il pallone nella parte di porta sguarnita, di solito sopra la barriera. Cerca di calciare nel punto più difficile da raggiungere per lui.
    • Potresti persino essere in grado di ingannare l'estremo difensore calciando nella direzione in cui si trova, dopo aver tenuto fisso lo sguardo in quella opposta.
    • Se un fallo avviene in area di rigore, l'arbitro assegna un calcio di rigore. Si tratta di un tipo di calcio di punizione diretto in cui solo il portiere si frappone fra il tiratore e la porta.
  2. 2
    Considera il vento. Dovresti sempre sapere in che direzione e con quale intensità soffia il vento prima di calciare. Delle forti folate possono alterare molto la traiettoria del tiro. Dai un'occhiata alle bandierine del corner prima della punizione, considera le condizioni atmosferiche e modifica la mira, in modo che la palla arrivi comunque nel punto desiderato.
    • Ricorda che una forte folata di vento è in grado di alzare molto la traiettoria del pallone. Per questo, in condizioni di vento intenso dovresti mirare leggermente più in basso di quanto faresti normalmente.
    • Un tiro lento sarà influenzato dal vento più di una conclusione potente.
  3. 3
    Continua il movimento della gamba dopo l'impatto con il pallone. Portare la gamba in avanti dopo il tiro consente di guidare la palla nella direzione giusta. Pensa al tuo piede come un pendolo che deve oscillare attraverso il pallone. Se non completerai questa parte del movimento, la conclusione potrebbe terminare in un punto diverso da quello che ti aspetti.
    • Controlla i movimenti anche in questa parte del tiro. Se farai salire troppo la gamba, potresti mandarla in iperestensione oppure scivolare e cadere sulla schiena. Calcia sempre utilizzando la tecnica corretta, in modo da non rischiare infortuni.
    • Tieni la gamba alta per alcuni secondi dopo aver calciato il pallone.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Calciare la Palla

  1. 1
    Prendi la rincorsa verso il pallone. La lunghezza della rincorsa dipende dalla potenza che vuoi dare alla conclusione. Se il punto di battuta è molto lontano dalla porta avversaria, ti servirà più forza. Misura 4 o 5 passi. La rincorsa per un tiro da lontano dovrebbe essere di circa 10 metri. Se invece devi calciare una punizione più vicina alla porta, l'aspetto più importante è la precisione. Per un tiro breve, ti può bastare anche un solo passo di rincorsa.[2]
    • Esercitati nella rincorsa prima delle partite in modo da perfezionarla. Se non compirai i passi di avvicinamento al pallone in modo corretto, perderai potenza e precisione.
    • Quando decidi la lunghezza della rincorsa, considera la potenza delle tue gambe. Se sei un calciatore particolarmente potente, probabilmente puoi prendere una rincorsa più breve.
  2. 2
    Tieni il piede d'appoggio vicino alla palla. Nel momento della conclusione, assicurati di piantare il piede che non usi per calciare il più vicino possibile al pallone. Più il tuo punto di appoggio sarà vicino a quello di impatto, più il tuo tiro sarà preciso. Se posizionerai la gamba di appoggio troppo lontana dal pallone, potresti dare alla conclusione un effetto indesiderato.[3]
    • Assicurati di non toccare la palla con il piede d'appoggio. Se questo dovesse capitare, commetterai un'infrazione di doppio tocco quando arriverai al tiro con l'altro piede.
    • Quando pianti il piede a terra, assicurati che sia rivolto nel punto in cui vuoi indirizzare il tiro.
  3. 3
    Calcia la palla dritta. Se desideri che la conclusione viaggi in linea retta, mira proprio sotto il centro del pallone. Dovresti colpirlo con il collo del piede, al centro dei lacci. Se eseguirai il tiro nel modo corretto, la palla si sposterà direttamente nella direzione in cui l'hai mandata. Colpendola al centro dei lacci le conferirai maggiore potenza.
    • Usa questo stile di calcio per le punizioni dalla grande distanza o se noti un buco nella difesa che vuoi sfruttare.
    • Questo tipo di calcio non è adatto alle conclusioni sopra la barriera. Il pallone continuerebbe a muoversi in linea retta dopo aver superato i difensori e probabilmente finirebbe oltre la traversa.
  4. 4
    Fai girare il pallone se non hai la possibilità di calciare dritto. Se non riesci a trovare una via libera verso la porta, puoi provare ad aggirare la barriera grazie all'effetto. Per far curvare la traiettoria del tiro, devi imprimere una rotazione alla palla. Colpiscila con l'interno del piede, leggermente alla destra del centro della scarpa, in modo da generare una forza laterale che la porti a ruotare. Dopo il contatto, completa il movimento della gamba verso quella opposta e non davanti a te come faresti normalmente.[4]
    • Dare l'effetto al pallone ti permette di aggirare la barriera.
    • Se stai calciando da molto lontano, puoi dare l'effetto al pallone anche con il collo del piede. Tuttavia, la traiettoria non sarà curva come quella di una conclusione di interno.
  5. 5
    Usa la parte alta del piede per realizzare un tiro unico. Nel tiro a foglia morta (oggi noto come "la maledetta") la palla praticamente non ha rotazione. Questo, può far assumere traiettorie molto imprevedibili alla conclusione. Per eseguirlo, colpisci la palla con la parte più dura del piede. Arriva al contatto con l'angolo interno in alto dei lacci, vicino al calzettone. Dopo l'impatto, porta la gamba di calcio verso quella d'appoggio. Evita di completare il movimento in avanti, oppure imprimerai una rotazione al pallone.[5]
    • Invece di completare il movimento come fai normalmente, immagina di dare quasi un pugno alla palla.
    • Un tiro di questo tipo può scendere improvvisamente, girare in una direzione, oppure addirittura procedere a zig-zag, in base alla sua rotazione.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Sfruttare i Tuoi Vantaggi

  1. 1
    Intralcia la barriera. In occasione di un calcio di punizione, gli avversari non possono avvicinarsi a più di 9,15 m dal pallone. Quando l'arbitro fischierà, i difensori inizieranno a muoversi verso di te, in modo da bloccare il tiro. Chiedi ai tuoi compagni di posizionarsi ai lati della barriera in modo da impedirle di avanzare.[6] La squadra avversaria ci penserà due volte prima di correre verso il pallone, quando due tuoi compagni sono in ottima posizione per ricevere un passaggio.
  2. 2
    Cogli il portiere di sorpresa. L'estremo difensore avversario si aspetterà che tu rifletta su come calciare la punizione. Se tu invece tirerai subito dopo il fischio dell'arbitro, lui potrebbe non essere pronto a reagire. Questa tattica è più efficace per i calci di punizione diretti da vicino e per i calci di rigore, perché per i tiri da più lontano il portiere avrà comunque il tempo di accorgersi delle tue intenzioni.
    • Se decidi di utilizzare questa strategia, la conclusione migliore è spesso un tiro diretto di potenza, che lascia al portiere pochissimo tempo di reazione.[7]
    • Puoi anche osservare i video delle partite del portiere, in modo da individuare quali tiri ha più difficoltà a parare.
  3. 3
    Trova i punti deboli della barriera. Se devi tirare sopra la barriera, dovresti tentare di capire qual è il percorso più semplice verso la porta. Individua il giocatore più basso nella barriera della squadra avversaria e cerca di far passare la traiettoria del tiro sopra la sua testa. Ricorda che per segnare devi superare la barriera, ma riuscire al tempo stesso a far scendere la trattoria sotto la traversa.
    • I giocatori più alti possono costringerti a calciare con una traiettoria troppo alta, che non scenderà in tempo per entrare in rete.
  4. 4
    Cambia piede. Se sei in grado di calciare il pallone con sicurezza con entrambe le gambe, dovresti scegliere il piede di battuta in base alla posizione della palla rispetto alla porta. Se stai calciando dalla destra della porta sarà più semplice usare il sinistro. Se invece ti trovi alla sinistra del portiere, calciando di destro la tua conclusione sarà più efficace.[8]
    • In alcuni casi gli allenatori assegnano a diversi giocatori le punizioni da battere col destro o col mancino.
    • Se hai una gamba dominante, utilizza sempre quella per tirare calci di punizione. L'angolo da cui arriva la conclusione non è importante quanto la precisione del tiro.
    Pubblicità

Consigli

  • Visualizza il successo. Immagina la palla che entra in rete prima di calciare.
  • Decidi che stile di calcio utilizzare prima di iniziare la rincorsa e non cambiare idea a metà strada. Se provassi a modificare la conclusione durante l'avvicinamento al pallone, potresti sbagliare completamente la punizione.
  • Resta concentrato. Subito dopo la tua conclusione, la palla sarà in gioco. Se non hai segnato direttamente dalla punizione, potresti avere una seconda occasione per tirare.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se per sbaglio colpisci il pallone prima di tirarlo verso la porta, non provare a toccarlo di nuovo o commetterai un'infrazione di doppio tocco. Il pallone deve essere toccato da un altro giocatore prima che tu possa farlo di nuovo.
  • Ricorda che alcuni fattori esterni come il vento possono alterare la traiettoria del tiro.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Sport & Fitness

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità