Come Servire a Tennis

Ogni scambio in una partita di tennis inizia con un servizio, quindi se vuoi reggere il confronto con gli altri sul campo, dovrai padroneggiare il servizio più velocemente possibile. Il servizio base è chiamato servizio piatto, ma una volta che avrai sviluppato le tue capacità, puoi anche sorprendere l'avversario con un servizio slice o un servizio kick. I principianti e i bambini spesso iniziano con un servizio dal basso, che è un po' più facile da eseguire di quello tradizionale. Se vuoi sapere come servire a tennis e vuoi iniziare a colpire i tuoi avversari con un servizio vincente, comincia dal primo passaggio.

Parte 1 di 2:
Padroneggiare il Servizio Piatto

  1. 1
    Mettiti in posizione. Prima di iniziare a servire la palla, devi porti dietro la linea di fondo del campo, sul lato opposto al quadrato di servizio nel quale dovrai spedire la palla. Devi stare di traverso, puntando il piede sinistro verso il paletto della rete opposto e il destro parallelo al campo. Negli incontri singoli, resta sulla linea di centro. Nei doppi, stai in piedi più verso un lato, in base al servizio che eseguirai e alla strategia studiata col tuo compagno.
    • Se stai servendo verso il quadrato avversario di servizio sul lato destro, devi stare sul lato destro del campo (lato deuce).
    • Se stai servendo nel quadrato sinistro, devi stare sul lato sinistro (lato add).
    • La tua spalla destra dovrebbe essere sempre puntata nella direzione del quadrato di servizio in cui servirai.
    • Hai due tentativi a disposizione per servire la palla nel quadrato opposto. Se sbagli in entrambe le occasioni, sarà considerato un doppio fallo e dovrai andare a battere verso il quadrato opposto. Se la palla colpisce la rete e cade nel quadrato di servizio, sarà considerato un "let" e potrai ripetere il servizio; hai a disposizione un numero illimitato di "let", anche se ciò non accade molto spesso.
    • Queste istruzioni per il servizio sono per i giocatori destri. Se sei mancino, cosa che reca grandi vantaggi nel tennis, utilizza semplicemente le mani e i piedi opposti a quelli della descrizione.
  2. 2
    Afferra la palla e la racchetta correttamente. Tieni la palla più con la punta delle dita che con il palmo. Tieni la mano della palla verso la racchetta, per aiutarti ad allineare il servizio, e sposta il tuo peso leggermente in avanti. Ricorda che prima di tirare la palla, dovresti farla rimbalzare dalle 2 alle 4 volte almeno per entrare nel ritmo del servizio e "sentire" il campo.
    • Per un servizio piatto, devi tenere la racchetta attraverso un'impugnatura continentale. Per praticare quest'impugnatura, devi tenere la racchetta perpendicolare al terreno, con l'indice lungo il primo lato squadrato della racchetta, così che il pollice e l'indice formino una V se guardi la mano.
    • Molti giocatori agli inizi stringono la racchetta con più forza possibile. Ciò non è indicato, soprattutto se stai servendo. Tieni la racchetta in modo rilassato, a un livello 4 su una scala da 1 a 10, considerando 1 la stretta più blanda. Ciò ti permetterà di servire con più fluidità.
  3. 3
    Tira in alto la pallina e porta la racchetta dietro di te. Devi lanciare la pallina alta in aria, leggermente in avanti, così da avere lo slancio giusto per il servizio. Ricorda che puoi "finire" nel campo dopo aver colpito la palla, quindi puoi lanciarla in avanti. Puoi fare pratica del lancio per trovare il giusto punto di battuta; un ottimo lancio può essere la chiave per un servizio straordinario. Un brutto lancio quasi sempre rovina il servizio.
    • Prima di lanciarla in aria, porta la palla sulla faccia della racchetta davanti a te.
    • Porta in giù la testa della racchetta mentre sposti il peso all'indietro, poi gira la racchetta dietro di te in un movimento ad arco.
    • Contemporaneamente, comincia a lanciare la palla leggermente in avanti verso il campo. Ciò può essere fatto lentamente e con cautela. Quando alzi la palla, ricorda che non la stai tirando via; devi solo lasciarla andare verso l'alto. Immagina di dover appoggiare la palla su uno scaffale.
    • La palla deve essere un po' più in alto rispetto al punto che puoi raggiungere con la racchetta. Per avere maggiori possibilità di colpire la palla tirala senza effetto, leggermente verso la rete.
    • Appena lasciata la palla, puoi seguirla per mantenere orientamento e stabilità.
  4. 4
    "Gratta la schiena" con la racchetta. Molti principianti provano solo ad alzare la racchetta in aria dietro di loro e a colpire la palla. Tu non fare così! Per un servizio perfetto, porta la testa della racchetta dietro di te e piega il gomito, così che cada dietro la tua testa, come se volessi grattarti la schiena con il lato della racchetta. Piega le ginocchia per dare slancio in avanti alla racchetta; ciò darà più potenza alla palla.
    • Una volta che avrai capito come fare, dovrai eseguire il movimento in maniera fluida, lanciando la palla in aria con una mano mentre "gratti la schiena" con la racchetta tramite l'altra mano. Pratica il lancio attraverso questo movimento più volte possibile prima di colpire la palla (non durante l'incontro, altrimenti l'avversario perderà la pazienza).
    • Vedrai che a molti principianti piace sollevare la racchetta dietro la schiena prima di lanciare la palla. Sebbene ciò renda più facile colpirla, in un certo modo, così genererai minore potenza e slancio.
    • Appena lasci la palla che hai lanciato, carica il ginocchio posteriore per spostare gran parte del tuo peso sulla gamba posteriore. Puoi piegare entrambe le ginocchia, ma fai in modo di avere più peso sulla gamba posteriore, così da poterlo utilizzare per aprirti in avanti quando colpisci.
  5. 5
    Colpisci la palla con il "punto giusto" della racchetta. Porta la racchetta in su il più velocemente possibile, mantenendone il controllo. Le spalle devono ruotare nello stesso modo in cui farebbero se dovessi tirare una palla. Non provare a colpire più forte possibile; prova, anzi, a essere fluido. Assicurati di piegare il polso in modo da colpire la palla con la faccia della racchetta, giusto al centro. Piegare il polso è necessario per ogni tipo di servizio, il piatto, lo slice, il topspin, il twist e il topspin-slice.
    • Se non colpisci la palla con il centro della racchetta, non avrai lo stesso controllo della traiettoria. Se colpisci la palla con la montatura della racchetta, 9 volte su 10 non entrerà nel quadrato di servizio.
    Consiglio dell'Esperto
    Peter Fryer

    Peter Fryer

    Tennista Professionale e Scrittore
    Peter Fryer è uno scrittore e istruttore di tennis che vive a Derry, nell'Irlanda del Nord. Ha conseguito la qualifica di istruttore professionale di tennis subito dopo la laurea e insegna da più di 13 anni. Peter ha aperto il blog Love Tennis nel 2010, inoltre collabora con la BBC e organi di stampa nazionali.
    Peter Fryer
    Peter Fryer
    Tennista Professionale e Scrittore

    Saprai se colpisci la palla con il centro della racchetta quando senti un suono tipo "ping". Se non senti questo suono, probabilmente non hai inquadrato il centro e il tuo colpo lo rifletterà. Colpire la palla correttamente si basa tutto su pratica, pratica, pratica: non c'è una scorciatoia per il successo.

  6. 6
    Colpisci la palla quando si trova nel punto più alto. Per ottimizzare il tiro, dovresti colpire la palla quando è al punto più alto possibile dopo averla lanciata. Più in alto è la palla, più ti sarà facile generare velocità, più sarà probabile superare la rete. Pensa a questo: qualcuno lancia la palla in alto oltre una staccionata davanti a te, e tu devi colpire la palla non soltanto oltre la staccionata ma oltre la staccionata in modo che essa rimbalzi a terra il più velocemente possibile. Questo scatto ti permetterà di colpire la palla determinando un arco, più che una linea diritta, conferendo così più potenza possibile.
    • Molti principianti lanciano la palla troppo bassa, appena sopra la testa, poi piegano con fatica tutto il corpo per far sì che la palla cada nel quadrato di servizio. Sebbene ciò sia regolare, determinerà un tiro goffo, con scarsi risultati.
  7. 7
    Accompagna il servizio portando la racchetta vicino al piede opposto. Alla fine del contatto con la palla, piega di colpo il polso in basso per colpire la palla nella migliore posizione. Trasferisci il peso dalla gamba posteriore a quella anteriore per spingere in avanti la palla. Puoi anche terminare il servizio con la gamba destra (o dominante) sollevata da terra.
  8. 8
    "Entra nel campo" una volta terminato il servizio. L'accompagnamento del servizio ti porterà naturalmente a cadere in avanti; preparati al ritorno della palla. Guarda sempre la pallina. Non guardare mai l'avversario. In questo modo puoi anticipare il punto in cui cadrà la pallina e reagire velocemente. Ricorda che questo lavoro di gambe è assolutamente fondamentale per reagire alla pallina; fai un sacco di piccoli passetti per trovarti nella posizione ottimale necessaria a colpire di nuovo la palla al suo ritorno. Se poi l'avversario non saprà rispondere al servizio, sarai stato bravo!
  9. 9
    Non attraversare la linea di servizio prima di toccare la palla. I tuoi piedi non possono attraversare la linea fino a che non avrai avuto contatto con la palla, perché il servizio sia regolare. Il tuo obiettivo è far entrare la pallina nel quadrato di servizio o sulla linea dalla parte della linea centrale da cui stai servendo.
    • È buona cosa avere quest'abitudine anche se raramente arbitri e avversari chiamano un "fallo di piede" durante una partita. È da ricordare il caso di Serena Williams, che fu penalizzata per un fallo di piede durante la semifinale degli US Open del 2009, fallo che praticamente la condusse alla sconfitta![1]
  10. 10
    Fai pratica. Inizia aggiungendo potenza al servizio aumentando la velocità della racchetta e utilizzando la forza della gamba per attaccare la pallina. Il servizio è spesso il colpo più difficile da padroneggiare nel tennis, quindi non arrenderti; sii paziente e continua a fare pratica! Che tu faccia allenamento con un coach o da solo, tieni un cesto intero di palline al tuo fianco e lanciale in avanti verso gli alberi con il tuo servizio. Se sviluppi un servizio killer, sarai un duro avversario da battere. D'altra parte, se avrai un servizio debole, sarà per te difficile dominare un incontro.
  11. 11
    Tieni l'avversario sotto pressione. Una volta imparato il servizio piatto, puoi iniziare a capire dove colpire nel campo avversario. Se servi sempre al centro del quadrato di servizio, vicino al centro del campo (sulla linea) o sul fondo del quadrato, il tuo avversario saprà sempre dove miri e si preparerà in anticipo per rispondere con forza; devi cercare di mettere in difficoltà l'avversario, tirando la pallina in diversi punti del campo. Utilizza i piedi e le spalle per servire in punti del quadrato sempre diversi.
    • Puoi anche cercare di capire se il tuo avversario ha un diritto o un rovescio debole. Di solito, molti principianti faticano col rovescio. Se trovi un punto debole, prova a mirare con il servizio in quella parte del quadrato, il che costringerà l'avversario a rispondere con il suo colpo peggiore.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Padroneggiare gli Altri Servizi

  1. 1
    Utilizza il servizio slice. Lo slice è un servizio micidiale (e più complicato), perfetto per fermare la palla o farle cambiare direzione una volta che ha colpito il suolo nel quadrato. Lo slice serve a garantire un effetto sorpresa nel tuo avversario rendendogli più difficile la risposta. Ecco cosa fare:[2][3]
    • Muoviti un po' più lontano dalla linea di fondo per avere un angolo migliore. Stai a metà tra la metà del campo e la linea laterale.
    • Usa sempre l'impugnatura continentale.
    • Lancia la palla davanti a te un po' a destra.
    • Immaginati mentre colpisci la pallina da sinistra a destra. Sarà come colpire la pallina dalle 9 alle 3, se ci fosse un orologio disegnato a terra.
    • Muoviti in avanti con il margine della racchetta che va in avanti.
    • Ruota le spalle così che il tuo corpo sia di fronte all'obiettivo.
    • Colpisci la pallina, sfiorando la parte posteriore verso il lato dominante. Tirala lateralmente rispetto al lato dominante. Per un destro, servire con uno slice farà curvare la palla a sinistra.
  2. 2
    Usa il servizio kick. Il kick si ottiene lanciando la pallina sulla tua testa e colpendola poi lateralmente sul tuo lato non dominante. Il movimento sfiora la pallina in alto verso il tuo lato dominante, e le farà superare la rete con un grande arco e un pesante effetto, facendola affondare nel quadrato di servizio e rimbalzare molto in alto, rendendo molto difficile una risposta. Questo tipo di servizio è utilizzato più come colpo originale, e può sorprendere molto l'avversario. Ecco cosa devi fare:
    • Lancia la pallina sulla tua testa, non davanti a te.
    • Piega le ginocchia, aprendo i fianchi.
    • Slanciati verso la palla tenendo alti gomito del braccio che colpisce e testa.
    • Sfiora la parte posteriore della palla con un colpo veloce di racchetta.
    • Apriti al massimo la tua torsione.
    • Accompagna.
  3. 3
    Utilizza il servizio twist. Questo servizio è una versione estrema del kick, e richiede di colpire la palla dalle ore 7-8 alle ore 1-2 di un orologio. Devi anche oscillare la racchetta più velocemente di quanto tu faccia con il kick. Se lo fai correttamente, puoi cambiare direzione della pallina completamente, anche se ciò richiede grande abilità e flessibilità.
  4. 4
    Utilizza il servizio basso (per bambini e principianti). Anche se questo servizio non è utilizzato dai professionisti e nelle competizioni (tranne rari casi in cui l'avversario è stanco), questo è un ottimo servizio per principianti e bambini perché è più facile colpire la palla e mandarla nel quadrato di servizio per cominciare a giocare. Ecco come realizzare il servizio basso:
    • Posiziona i piedi paralleli alla linea di fondo.
    • Tieni la palla con la mano non dominante.
    • Tieni la racchetta con la mano dominante, così che la palla sia parallela alla faccia della racchetta.
    • Muovi la racchetta indietro, come se volessi colpire con un diritto.
    • Lascia cadere la palla e colpiscila appena cade, servendo oltre la rete come se stessi colpendo con un diritto.
  5. 5
    Continua a variare. Non devi realizzare solo un servizio piatto o uno slice. Se vuoi confondere l'avversario, varia sempre. Servi col piatto per tutta la partita, poi all'improvviso tira fuori lo slice per qualche punto. Oppure servi solo con lo slice, poi all'improvviso sorprendi l'avversario con il kick. Se l'avversario comprende il sistema o ti accorgi che i servizi non sortiscono l'effetto sperato, assicurati di non diventare troppo prevedibile. E ricorda che più sarai abile nel servizio, più probabilità avrai di dominare un incontro di tennis!
    Consiglio dell'Esperto
    Peter Fryer

    Peter Fryer

    Tennista Professionale e Scrittore
    Peter Fryer è uno scrittore e istruttore di tennis che vive a Derry, nell'Irlanda del Nord. Ha conseguito la qualifica di istruttore professionale di tennis subito dopo la laurea e insegna da più di 13 anni. Peter ha aperto il blog Love Tennis nel 2010, inoltre collabora con la BBC e organi di stampa nazionali.
    Peter Fryer
    Peter Fryer
    Tennista Professionale e Scrittore

    Imparare a colpire la palla si basa tutto sulla pratica. Peter Fryer, tennista professionista, afferma: “Il fondamento del tennis è l'apprendimento delle basi e dei principi, quindi l'esercizio ripetuto. Non avere paura di chiedere consigli ad altri tennisti. I professionisti di questo sport possono aiutarti lungo il cammino; ci sono molte persone ed esperti che possono aiutarti. Non devi fare tutto da solo".

    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di far pratica per il secondo servizio come o più del primo. È la tua ultima occasione di iniziare uno scambio. Il secondo servizio è di solito quello più morbido o con effetto per assicurarsi che la pallina cada nel quadrato.
  • Lancia la pallina davanti a te e un po' a destra. Se è dietro di te andrà probabilmente fuori (vicino alla linea di fondo).
  • Quando ti muovi per passare la racchetta sulla schiena, non tenerla troppo a lungo. Ti farebbe perdere lo slancio e, di conseguenza, la maggior parte della potenza.
  • Assicurati di vedere il lancio della pallina. Se il lancio non è preciso, riprendi la pallina e riprova.
  • Dovresti lanciare la pallina tanto in alto da avere il tempo di completare la torsione. Ciò ti darà più possibilità di superare la rete. Guardalo fare da professionisti, e impara lentamente la tecnica. Fai pratica per 30 minuti ogni giorno, e noterai la differenza.
  • Dalla posizione della racchetta dietro la schiena, puoi generare grande potenza con un forte piegamento del polso. Puoi praticarlo separatamente se hai difficoltà a coordinare tutto o se vuoi focalizzarti sulla parte, e poi puoi provare a combinare il tutto.
  • Se commetti continuamente un fallo di piede, ad esempio toccando la linea prima di colpire la palla, sta un po' più indietro rispetto alla linea di servizio.
  • Nessun manuale ti insegnerà tutto ciò di cui hai bisogno, quindi è una buona idea chiedere raccomandazioni a un professionista del tennis.
  • Può essere d'aiuto provare ogni parte del movimento per servire, come effettuare la torsione senza la palla o lanciare la pallina senza la racchetta.
  • Il termine Ace o Service Ace significa che il servizio regolare è irraggiungibile per l'avversario. È di solito un servizio straordinariamente difficile.
  • Dopo aver allineato i piedi puoi far rimbalzare la palla, se preferisci. Alcuni giocatori lo fanno per sviluppare un ritmo.
  • Per aumentare la potenza del colpo, muovi la racchetta come se ti stesse cadendo dietro la schiena. Insieme alla rotazione delle spalle ti farà sentire come se avessi una frusta da agitare.
  • Un esercizio che puoi fare è prendere un asciugamano e tenerne l'estremità tra le mani. Allinealo alla racchetta e fai un nodo al centro, poi iniziare a servire. L'idea è di fare in modo che tu non tocchi la schiena portando la racchetta indietro. Una volta che hai dato un colpo, prova a colpire la pallina da tennis (è più facile di quanto sembri). Ciò ti aiuterà a colpirla col punto giusto della racchetta.
  • Non scoraggiarti se le cose non funzionano subito, non arrenderti e prova a fare del tuo meglio!
  • Una delle parti più importanti del servizio è il lancio. È spesso una buona idea provare a lanciare davanti a te con la tua mano non dominante. Cerca di riprendere la pallina dopo averla lanciata senza muovere la mano.
  • Puoi indossare scarpe appositamente sviluppate per muoverti velocemente e comodamente sul campo.
  • Il lancio della palla è fondamentale. Ecco un semplice esercizio. Tieni la racchetta dritta in aria. Lasciala in quella posizione e lancia la pallina con l'altra mano. Continua a lanciare in modo che l'altezza della palla sia al centro della testa della racchetta. Fai pratica e migliorerai. Se lanci la pallina troppo in basso o troppo in alto, partirà oltre la linea di servizio e colpirà la rete.
  • Puoi provare a tenere la pallina da servire davanti al piede avanzato, cioè nel punto in cui dovrai colpirla.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non piegare troppo il polso. Se lo fai, rischi seri infortuni e problemi alle ossa. Assicurati di piegare abbastanza, ma non troppo.
  • Assicurati di avere una buona presa della racchetta, altrimenti potrebbe sfuggirti dalle mani durante il servizio.
  • I consigli di questa guida sono quelli di base, ma sono sufficienti per i principianti. Se sei un giocatore non principiante, consulta le guide specifiche sui vari tipi di servizio. Anche una guida sulle impugnature può essere utile.
  • Quando lanci la palla, non piegare le ginocchia. È una brutta abitudine che conduce a lanci sbagliati.
  • La formazione di bolle sulle mani dei principianti che non hanno giocato abbastanza è un fenomeno comune. Delle fasciature con nastro o della pelle moleskin possono aiutare temporaneamente, ma inizieranno a irritare. Una volta che le mani si saranno indurite un po', non ci sarà alcun problema.
  • Indossa delle scarpe di tela comode per proteggere i piedi. Legarti i capelli ti aiuterà a tenere il viso scoperto.
  • Fai sempre stretching prima di iniziare un servizio e comincia con calma prima di provare con più forza. Sta attento soprattutto se hai problemi alla schiena causati da piegamenti, torsioni ed estensioni. Iniziare piano ti aiuterà anche a prendere il ritmo giusto.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Racchetta da tennis
  • Palline da tennis
  • Scarpe da tennis non segnate
  • Un campo da tennis o un tabellone

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 54 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Sport & Fitness

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità