Come Setacciare la Farina

Setacciando la farina incorpori aria nel composto, assicurandoti che le tue bontà in forno vangono leggere e soffici. Ci sono diversi modi per setacciare la farina – ma a seconda del metodo che scegli renderai la tua pietanza ancora più deliziosa! Parti dal primo passo della seguente guida per imparare come e perché setacciare la farina.

Metodo 1 di 2:
Metodo uno: Con il Setaccio

  1. 1
    Capire perché è importante setacciare la farina. Setacciando incorpori aria nella farina e ciò aiuta i tuoi cotti in forno ad essere più leggeri e soffici.
    • Ciò è importante perché la farina che compri al supermercato è ben confezionata e potrebbe succedere che durante il trasporto venga schiacciata ancora di più.
    • Setacciare aiuta a rimuovere gli eventuali grumi della farina (che potrebbero influenzare la cottura) e anche i residui indesiderati.
    • Inoltre, setacciare aiuta anche a mischiare bene la farina con gli altri ingredienti secchi come il lievito, il sale o il cacao in polvere durante la preparazione.[1]
  2. 2
    Fai attenzione alle parole usate della tua ricetta. Prima di iniziare è importante controllare come nel testo della ricetta è scritto di setacciare la farina.
    • Qualche volta nelle ricette troverai scritto “una tazza di farina, setacciata”, in questo caso puoi preparare una tazza di farina e setacciarla in seguito.
    • Tuttavia, in alcune ricette puoi trovare scritto “una tazza di farina setacciata”. In questo cosa è necessario setacciare la farina prima di misurarla nella tazza. Puoi farlo riempiendo la tazza dalla busta della farina e setacciarla in una ciotola, poi con l'aiuto di un cucchiaio trasferisci la farina setacciata nella tazza per misurare e appiattisci la punta con un coltello.
    • La farina setacciata occupa più spazio di quella non setacciata, potrebbe avanzarne un po' nella ciotola, puoi rimetterla nella busta.[2]
  3. 3
    Setacciare la farina. Indipendentemente dal fatto di setacciare la farina prima o dopo la misurazione il metodo per setacciarla non cambia.
    • Metti la farina nel setaccio e il setaccio sopra una ciotola. Più alto tieni il setaccio e più aria si incorporerà nel composto.
    • Tuttavia, tenere il setaccio alto può causare un pasticcio, quindi è una buona idea mettere un foglio di carta da forno sotto la ciotola per raccogliere la farina che cade fuori. Così sarà più facile raccoglierla e rimetterla nella ciotola.
    • Setaccia la farina scuotendo o premendo il setaccio – la farina cadrà leggermente nella ciotola sotto. Se la tua farina è particolarmente grumosa, o hai una ricetta più leggera e soffice (come l'angel cake), puoi setacciarla due volte.
    • Se vuoi mischiare la farina con altri ingredienti secchi come il lievito o il cacao in polvere è sufficiente mettere tutti gli ingredienti nel setaccio e setacciare normalmente.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Metodo due: Senza il Setaccio

  1. 1
    Usa un colino o uno scolapasta. Se non hai un setaccio puoi usare uno scolapasta a maglie strette per fare il lavoro.
    • Ti basterà semplicemente mettere la farina nello scolapasta e picchiettare su un lato oppure usare una forchetta per setacciare meglio.
    • Se non hai uno scolapasta a maglie sottili, uno scolapasta normale o un colino puoi farlo ugualmente.
  2. 2
    Conservala tua farina in un contenitore di plastica. Conservandola nella busta diventa più facilmente compressa e priva d'aria.
    • Pertanto, è una buona idea trasferire la farina in un contenitore ermetico dopo l'acquisto.
    • Una volta messa la farina nel contenitore per conservarla, mescolala con forchetta o un cucchiaio per incorporare l'aria. In alternativa, puoi scuotere il contenitore con il coperchio chiuso.
    • Così la prossima volta che ti servirà della farina per una ricetta, dovrai solo scuotere il contenitore prima di usarla.[3]
  3. 3
    Usa una frusta. È anche possibile mescolare la farina in una ciotola usando una frusta. Anche se così non otterrai della farina leggera e spumosa come quando usi un setaccio, ciò ti aiuterà a rompere eventuali grumi e ad incorporare un po' d'aria nella farina.
    • Sbatterla con una frusta ti farà prendere due piccioni con una fava, puoi mescolare gli ingredienti secchi e incorporare aria contemporaneamente.[4]
  4. 4
    Usa un robot da cucina. Con un robot da cucina otterrai gli stessi risultati della frusta, solo più velocemente. Metti la farina nel robot e sbattila quattro o cinque volte. Basta che ti assicuri che il coperchio sia bene chiuso o ti ritroverai farina ovunque!
  5. 5
    Finito.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Farina
  • Un setaccio o uno scolapasta
  • Un cucchiaio
  • Una ciotola
  • Una tazza per misurare
  • Carta da forno

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cucina
In altre lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità