Come Sistemare delle Scarpe che Fanno Male

Certe scarpe fanno male ai piedi, ma non è un problema irrisolvibile. Prima di sottoporti alla tortura di dolori, irritazioni e vesciche, prova alcuni dei trucchetti illustrati in questo articolo. Ricorda però che alcune scarpe hanno difetti di fabbrica, quindi è impossibile sistemarle completamente. Continua a leggere per scoprire come evitare che le calzature ti facciano male – o almeno rendere un po' più sopportabile il fastidio.

Metodo 1 di 3:
Usare Cerotti Protettivi, Solette e Altri Strumenti

  1. 1
    Previeni piaghe, irritazioni e tagli attaccando dei cerotti protettivi per vesciche nella scarpa. Comprali in un negozio di scarpe (o dal calzolaio). Appoggia un cerotto dietro il cinturino o la parte del tallone e tracciane il contorno con una matita. Ritaglia la forma, stacca l'adesivo e attacca il cerotto [1][2].
    • Questo metodo funzionerà anche su altre zone che tendono a irritare i piedi. Se si trovano nella scarpa, ritaglia un piccolo cerchio o un ovale leggermente più grande rispetto all'area interessata. Stacca l'adesivo e posizionalo.
    • Puoi anche attaccare il cerotto direttamente al piede e staccarlo a fine giornata.
  2. 2
    Previeni attrito e vesciche usando uno stick antifrizione, reperibile in farmacia. Applicalo direttamente sulla pelle, proprio sui punti in cui solitamente si manifestano irritazioni e vesciche.
    • Non devi applicarlo su vesciche già esistenti. In questo caso, cerca di comprare cerotti appositi. Le proteggono e le mantengono pulite, in modo che non si infettino.
  3. 3
    Prova a usare uno stick antitraspirante per ridurre la sudorazione. Il sudore e l'umidità che si manifestano a causa delle irritazioni possono provocare vesciche o peggiorarle. Un antitraspirante riduce il sudore, combattendo a sua volta le vesciche.
  4. 4
    Utilizza una soletta per tenere fermo il piede, ma anche per prevenire irritazioni ed ematomi. Quando il piede scivola da un lato all'altro della calzatura, possono formarsi delle vesciche lungo la parte frontale e posteriore, dove il materiale si strofina contro la pelle. Se ti accorgi che il piede si muove quando porti scarpe con la zeppa o simili, infila solette in gel o imbottite nelle calzature per ridurre il movimento.
  5. 5
    Allevia il dolore agli avampiedi con dei cuscinetti appositi. Se ti fanno male a fine giornata, è possibile che le scarpe siano troppo dure (questo succede spesso con i tacchi alti). Compra una confezione di cuscinetti appositi e infilali nella parte frontale delle calzature, proprio dove poggiano gli avampiedi. Solitamente hanno una forma ovale.
    • Se hai dei sandali con il tacco alto e una linguetta fra le dita dei piedi, potresti comprare un cuscinetto a forma di cuore. Le parti arrotondate si adatteranno a ogni lato della linguetta [3].
  6. 6
    Utilizza dei cuscinetti in gel di silicone o della spugna adesiva (venduta sotto forma di nastro) per alleviare la pressione eccessiva esercitata sulle zone più piccole. Sono reperibili nei negozi di scarpe. I cuscinetti in gel di silicone sono trasparenti e si confondono facilmente con la pelle, mentre la spugna adesiva può essere ritagliata affinché sia della forma e delle dimensioni giuste [4].
  7. 7
    Se ti fanno male i talloni, usa solette di silicone apposite per questa zona o solette mirate per sostenere l'arco plantare. Il dolore generalmente si manifesta quando la parte della scarpa corrispondente al tallone o l'area del contrafforte è troppo dura. È anche possibile che le calzature non sostengano a sufficienza l'arco plantare. Prova a infilare un cuscinetto di silicone per talloni o una soletta per l'arco plantare. Entrambi questi dispositivi possono essere ritagliati affinché risultino delle dimensioni giuste, inoltre hanno un adesivo sul retro, quindi non scivolano [5].
    • Le solette che sostengono l'arco plantare solitamente vengono vendute con il nome di "supporto plantare" o "solette ortopediche". Se hai difficoltà a trovarle, cerca una soletta più spessa nella parte centrale, nel punto in cui si dovrebbe trovare l'arco plantare.
    • Infilare una soletta in una scarpa stretta potrebbe comprimere i piedi e farti stare scomodo. Se dovesse succedere, prova a usare una soletta più sottile.
  8. 8
    Evita che le dita vengano compresse quando porti i tacchi alti: ti basta chiedere a un calzolaio di accorciare leggermente il tacco. A volte l'angolo che si crea fra il tallone e l'avampiede è troppo ampio, quindi il piede tende a scivolare in avanti e a premere le dita contro la parte frontale della scarpa; ridurre l'altezza del tacco può risolvere il problema. Non provare a farlo in casa: rivolgiti a un calzolaio. La maggior parte dei tacchi può essere accorciata fino a 3 centimetri [6].
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Sistemare le Dimensioni

  1. 1
    Una scarpa di un numero sbagliato può danneggiare il piede, ma scopri come rimediare. Le scarpe troppo grandi possono essere tanto dannose quanto quelle troppo strette. Le prime non sostengono a sufficienza il piede e lo fanno muovere troppo, causando irritazioni e comprimendo le dita; le seconde lasciano i piedi indolenziti a fine giornata. Per fortuna, è possibile allargare leggermente le calzature, ma puoi anche usare dispositivi per rimpicciolirle.
    • Ricorda che alcuni materiali sono più facili da allargare di altri.
  2. 2
    Se le scarpe sono troppo grandi, prova a mettere una soletta. Creerà un cuscinetto aggiuntivo nella calzatura e impedirà al piede di muoversi troppo.
  3. 3
    Se la scarpa è troppo grande e il piede si muove eccessivamente, usa una striscia adesiva in pelle per il retro del tallone. Puoi anche comprare una apposita fascia in gel trasparente per questa zona. Basta togliere il foglietto protettivo e attaccarla alla parte interna della calzatura, proprio dove poggia il tallone. Imbottirà l'area posteriore della scarpa, evitando che il tallone si irriti e tenendo il piede al proprio posto.
  4. 4
    Se le scarpe sono troppo grandi nella zona della punta, usa della lana. Hai comprato mocassini o scarpe da lavoro troppo grandi? Probabilmente le dita scivolano in avanti e si accavallano. Cerca di riempire questa zona con dei batuffoli di lana; è un materiale traspirante e leggero, decisamente più comodo e meno predisposto ad arrotolarsi rispetto ai fazzoletti [7]. Puoi anche usare dei batuffoli di cotone.
  5. 5
    Allarga le scarpe con una forma di legno. Essa può mantenere la conformazione delle calzature o allargarle, a seconda della sua lunghezza o larghezza. Inserisci una forma in ciascuna scarpa dopo essertela tolta. Questa tecnica è preferibile per il cuoio e la pelle scamosciata, mentre non funziona per la gomma o la plastica.
  6. 6
    Usa un allargascarpe. Spruzza dello spray apposito per allargare le calzature, quindi infila l'allargascarpe. Ogni modello di questo dispositivo ha delle piccole differenze, ma quasi tutti presentano una maniglia di ferro e una forma allargascarpe ambidestra. La prima si occupa della lunghezza, la seconda della larghezza. Ruota la maniglia di ferro finché la forma allargascarpe non avrà disteso il materiale della calzatura, quindi lasciala al suo interno per 6-8 ore. A questo punto, ruotala verso l'altra direzione (per accorciarla) e togli l'allargascarpe dalla calzatura [8]. È un'ottima soluzione per le scarpe da lavoro e i mocassini troppo piccoli.
    • Esistono diversi tipi di allargascarpe, inclusi quelli per i tacchi alti. Quelli che permettono di operare in lunghezza e larghezza sono i più efficaci.
    • Alcuni allargascarpe hanno accessori appositi per disturbi come la borsite dell'alluce. Infilali prima di usare il dispositivo.
    • Gli allargascarpe possono solo ammorbidire le scarpe, in modo che non siano troppo strette. Non possono farle diventare più grandi.
    • Gli allargascarpe sono più efficaci per i materiali naturali, come cuoio e pelle scamosciata. Possono funzionare su certi tipi di tela, ma non sono molto efficaci con materiali sintetici e plastica.
  7. 7
    Chiedi a un calzolaio di allargare le scarpe. In questo modo le dita avranno più spazio, evitando di comprimere e indolenzire i piedi. Attenzione, però: questa tecnica funziona solo con le calzature di cuoio e pelle scamosciata. Se hai un paio di scarpe costose che non vuoi rovinare con un metodo fai da te, è una buona alternativa.
  8. 8
    Usa il ghiaccio per allargare le scarpe troppo strette sulla punta. Puoi farlo riempiendo parzialmente di acqua due sacchetti ermetici e chiudendoli bene, in modo che non rimanga aria nelle bustine e l'acqua non si rovesci. Infila ogni sacchetto nella parte frontale delle calzature e mettile nel congelatore. Aspetta che l'acqua si congeli, quindi toglile. Rimuovi i sacchetti dalle calzature e indossale. Mentre si riscalderanno, si adatteranno alla forma del piede [9].
    • Dal momento che l'acqua si espande quando si congela, questo aiuta ad allargare almeno un po' le scarpe.
    • Questo metodo funziona solo per i materiali naturali, come cuoio, pelle scamosciata e tela. Potrebbe non essere molto efficace per plastica e altri materiali sintetici.
    • Se le scarpe di cuoio o pelle scamosciata si inumidiscono, possono macchiarsi. Prova ad avvolgerle con un asciugamano per proteggerle.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Risolvere Altri Problemi

  1. 1
    Compra dei calzini specifici. A volte indossare i calzini giusti è tutto quello che ti serve per sistemare delle scarpe scomode. Alcuni tipi di calze sostengono i piedi, creano una barriera per l'umidità, aiutano a prevenire irritazioni e vesciche. Ecco alcuni tipi di calzini che potresti trovare e quale funzione svolgono [10][11]:
    • I calzini sportivi sono più stretti nella zona dell'arco plantare. Dal momento che lo sostengono, sono ottimi per le scarpe sportive.
    • I calzini che creano una barriera per l'umidità aiutano a combattere il sudore. In questo modo i piedi saranno asciutti ed eviterai che si formino vesciche.
    • I calzini da corsa hanno un cuscinetto aggiuntivo nella parte inferiore. Questo aiuta ad assorbire l'impatto del piede quando corri.
    • I calzini con le dita separate sono come guanti per i piedi. Coprono separatamente ogni dito e aiutano a prevenire la formazione di vesciche fra di essi.
    • Considera il materiale. Alcuni, come il cotone, assorbono il sudore troppo facilmente, il che può causare vesciche. L'acrilico, il poliestere e il polipropilene aiutano a combatterlo, lasciando i piedi asciutti.
  2. 2
    Evita che le infradito ti facciano male creando un cuscinetto nella parte della stringa. Le infradito sono comode e facili da portare. Quando però la stringa inizia a premere fra le dita, possono diventare dolorose. Ecco alcuni trucchetti che puoi provare per rimediare.
    • Utilizza dispositivi in silicone per infradito. Hanno la stessa forma dei cuscinetti per gli avampiedi, solo che posseggono un piccolo cilindro verticale anteriore. Inserisci il dispositivo nella parte frontale delle infradito, quindi infila la parte della stringa nel cilindro. Questo aiuterà a evitare che prema fra le dita.
    • Avvolgi la zona della stringa con un cerotto per vesciche. Questo è particolarmente efficace per le infradito di plastica o gomma. Aiuta a creare un cuscinetto e ad ammorbidire i bordi appuntiti.
    • Avvolgi del tessuto intorno alla stringa. Puoi anche usarlo per rivestirla completamente, in modo da rendere più colorate e originali le infradito. Fissa entrambe le estremità del tessuto alla scarpa con una goccia di colla per calzature.
  3. 3
    Scopri come rimediare alle scarpe che emanano cattivi odori. Puoi usare delle solette in microsuede per assorbire il sudore o puoi infilare delle bustine di tè nelle calzature dopo averle indossate; buttale il giorno dopo.
  4. 4
    Prova a unire il terzo e il quarto dito usando del nastro adesivo medico color carne. Aiuta ad attenuare il dolore che interessa gli avampiedi. Questo metodo funziona perché fra queste due dita c'è un nervo; quando indossi scarpe con il tacco e viene esercitata una certa pressione sulla zona, il nervo si stressa. Unire queste dita elimina almeno in parte la tensione [12].
  5. 5
    Ammorbidisci le scarpe rigide portandole per brevi intervalli di tempo. Se le calzature ti fanno male perché sono dure, puoi ammorbidirle indossandole quando sei a casa. Fai spesso delle pause e toglitele quando il fastidio diventa insopportabile. Nel tempo, si ammorbidiranno e diventeranno più comode.
  6. 6
    Utilizza un asciugacapelli per allargare e ammorbidire delle scarpe dure. Regolalo alla temperatura più bassa e dirigi il getto d'aria verso la parte interna della scarpa. Riscaldala all'interno per qualche minuto, quindi spegni l'asciugacapelli. Indossa due paia di calzini e mettiti le scarpe. Mentre si raffredderanno, si adatteranno alla forma del piede. Questo metodo è preferibile per calzature di materiali naturali, mentre non è raccomandato per la plastica e altri materiali sintetici, in quanto può danneggiarli [13].
    Advertisement

Consigli

  • Prima di mettere un paio di scarpe per uscire, portale in casa. In questo modo le ammorbidirai e individuerai potenziali problemi prima che ti facciano troppo male.
  • Dopo esserti tolto le scarpe, fai un pediluvio con acqua calda. Il calore darà sollievo ai piedi e può farti sentire molto meglio.
  • Quando indossi dei tacchi a spillo e sai che camminerai su un terreno instabile, metti un salvatacchi trasparente o nero. Questo dispositivo aumenta la superficie di appoggio del tacco, quindi ci saranno meno probabilità che si impigli.
  • Se si formano vesciche, fai un pediluvio con del tè verde caldo per 10 minuti. Le sue proprietà astringenti eliminano i batteri, riducendo i cattivi odori e le probabilità che si sviluppi un'infezione. Il calore aiuterà anche a lenire il dolore.
  • Ricorda che i piedi cambiano. Possono gonfiarsi quando fa caldo e restringersi quando fa freddo. Inoltre, il numero può cambiare anche con il passare degli anni. È utile fare una misurazione professionale del piede, di tanto in tanto.
  • Se soffri di borsite dell'alluce, cerca scarpe larghe. Alcune calzature hanno diversi modelli: stretti, normali/regolari o ampi.
  • Prova a cambiarti le scarpe nel corso della giornata. Se devi camminare per andare al lavoro o a un evento, indossa calzature comode. Una volta che ci sarai arrivato, cambiale.
Advertisement

Avvertenze

  • A volte non è possibile sistemare una scarpa che fa male, che sia per il modello, il numero o la qualità. In questo caso, ti conviene comprare una calzatura diversa.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement