Come Smettere di Imbronciarsi

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

Le espressioni facciali sono il canale di trasmissione dei nostri pensieri, emozioni e sentimenti. Un'espressione accigliata solitamente comunica rabbia o frustrazione, ma potresti avere la tendenza a rimanere imbronciato anche quando non stai sperimentando questo tipo di emozioni. Ridere e sorridere può avere effetti positivi sulla salute fisica e mentale, quindi è meglio approfittarne. Controllando le espressioni del tuo viso e monitorando e migliorando il tuo stato d'animo, puoi iniziare a imbronciarti di meno e a sorridere di più.

Parte 1 di 2:
Controllare le Espressioni del Viso

  1. 1
    Ricorda a te stesso che i sorrisi e le risate fanno bene al corpo e all'anima. Sorridere di più e fare delle frequenti risate può avere un notevole impatto positivo sulla tua vita quotidiana e il tuo benessere in generale. In più sorrisi e risate sono contagiosi, quindi hai la possibilità di migliorare la giornata anche delle persone che ti circondano.
    • Ridere e sorridere contribuisce anche a ridurre lo stress. Ad ogni sorriso o risata lo stress diminuisce, nello stesso modo di quando facendo esercizio induci il corpo a rilasciare endorfine, le sostanze chimiche del buonumore.
    • Se ti sforzi coscientemente di sorridere e ridere di più ogni giorno, diventi automaticamente più resiliente nei confronti delle sfide della vita. Essere più resiliente nelle situazioni difficili può aiutarti a sentirti maggiormente appagato e felice.
  2. 2
    Rilassa la fronte. Forse il modo più semplice per smettere di avere il broncio è quello di distendere la fronte quando senti di avere i muscoli del viso contratti. Puoi massaggiare la zona tra le sopracciglia usando l'indice e il medio se senti di averle corrugate.[1]
  3. 3
    Valuta se hai bisogno degli occhiali. Potresti avere un'espressione accigliata e le sopracciglia aggrottate perché hai difficoltà a vedere chiaramente. Potresti strizzare gli occhi e corrucciare il viso nel tentativo di risolvere il problema. Se ultimamente soffri di mal di testa, hai la visione offuscata o la tua capacità di vedere è cambiata, valuta di andare dall'oculista. Ti prescriverà un paio di lenti a contatto o occhiali correttivi oppure potrebbe suggerirti un intervento con il laser.[2]
  4. 4
    Tieni uno specchio sulla scrivania. Se possibile, posiziona uno specchio sulla scrivania dell'ufficio per tenere monitorata l'espressione del tuo volto e correggerla se ti accorgi di essere imbronciato. Se sei uno studente e nella tua classe c'è uno specchio, cerca di sedertici vicino.[3]
    • Posiziona uno specchio anche in prossimità del divano di casa.
    • Non fissarti costantemente allo specchio. È sufficiente osservarti di tanto in tanto per controllare di avere il volto disteso.
    • Prova la tua nuova espressione facciale allo specchio. Fai pratica sorridendo e poi rilassando i muscoli del viso. Ripeti l'esercizio per alcuni minuti.
  5. 5
    Fatti aiutare dai tuoi cari. Amici e familiari possono essere di grande aiuto dato che possono controllare quando metti il broncio. Fagli sapere qual è il tuo obiettivo e chiedigli di farti notare quando assumi un'espressione corrucciata. Potresti essere talmente abituato alla tua faccia cupa da non riuscire più ad accorgerti di avere i muscoli del volto corrugati e contratti. Dato che non puoi vederti se non mettendoti davanti allo specchio, puoi chiedere alle persone che ti stanno intorno di avvisarti quando il tuo sguardo diventa severo.[4]
    • Per esempio prova a dire: "Ho notato che le persone mi dicono che ho spesso il broncio, benché io non me ne renda nemmeno conto. Puoi farmi la cortesia di avvisarmi quando mi vedi imbronciato in modo che io possa cambiare espressione?".
  6. 6
    Attaccati un pezzo di nastro adesivo sulla fronte. Quando sei a casa puoi esercitarti cercando di smettere di tenere il broncio, perfino mentre dormi. Prendi un pezzo di nastro adesivo trasparente e attaccatelo tra le sopracciglia; creerà una barriera sulla pelle che ti impedirà di assumere un'espressione corrucciata aggrottando quella parte del viso. Dato che potresti avere il volto imbronciato anche mentre dormi, puoi usare questo stesso metodo per costringerti a tenere i muscoli rilassati anche durante il sonno.[5]
    • Fai attenzione a non attaccare il nastro adesivo direttamente sulle sopracciglia per non rischiare di strapparle quando è ora di toglierlo.
  7. 7
    Sorridi. Allenarti con le espressioni facciali può aiutarti ad abbandonare l'aspetto imbronciato, ma almeno inizialmente potresti doverti sforzare di sorridere, fin quando non ti verrà naturale. Cerca di motivarti attivamente a sorridere durante l'intero arco della giornata. Per esempio:[6]
    • Sorridi ogni volta che incroci qualcuno;
    • Sorridi ogni volta che incroci lo sguardo di una persona.
  8. 8
    Indossa gli occhiali da sole quando sei all'aperto. Nelle giornate particolarmente luminose è normale strizzare gli occhi per proteggerli dai raggi solari, assumendo di conseguenza un aspetto accigliato. Il modo migliore per evitarlo è quello di indossare un paio di occhiali da sole, così potrai mantenere i muscoli del viso distesi.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Monitorare e Migliorare il Proprio Stato d'Animo

  1. 1
    Scopri da che cosa deriva quella tensione. Forse quell'espressione imbronciata non è un tuo attributo naturale, ma piuttosto un sintomo causato da una vita stressante. Durante la giornata, quando ti accorgi o qualcuno ti fa notare che hai il viso accigliato, cerca di valutare quali sono le possibili fonti del tuo stress.[7]
    • Per esempio, potresti accorgerti che il broncio sopraggiunge quando incontri una certa persona o ti viene assegnato un compito di una particolare materia.
    • Riporta le informazioni raccolte in un diario per analizzarle con più attenzione. Nota con che frequenza si presentano questi episodi.
  2. 2
    Trova il modo di eliminare o alleviare lo stress. Quando hai capito quali sono i fattori causa del tuo stress, valuta quali puoi eliminare e su quali puoi intervenire per mitigare gli effetti negativi. Sarai molto meno imbronciato o addirittura smetterai di esserlo del tutto se troverai una soluzione ai tuoi problemi.
    • Per esempio, può darsi che il tuo partner ti invii costantemente dei messaggi lamentandosi dei suoi problemi al lavoro e che questo ti stressi. Forse potresti pregarlo di raccontarteli tutti in una volta quando sarete a casa o magari durante la pausa pranzo, in modo che non ti distragga dal lavoro.
  3. 3
    Crea una lista scritta degli avvenimenti che aspetti con impazienza. Durante la giornata, quando ti accorgi di avere un'espressione accigliata, metti da parte per un attimo i pensieri frustranti e scrivi un elenco di situazioni che ti rendono contento. Possono essere delle circostanze semplici, come una gustosa cena dopo il lavoro, oppure qualcosa di ancor più entusiasmante, come un'imminente vacanza.[8]
    • Questo semplice esercizio può garantirti un temporaneo sollievo dalle preoccupazioni quotidiane e ti consente di concentrarti su situazioni più positive.
  4. 4
    Incentivati a ridere. Forse uno dei modi più efficaci per smettere di essere frequentemente imbronciato è quello di iniziare a fare molte più risate! Guarda più film comici in modo che durante il giorno ti vengano in mente degli sketch divertenti in grado di farti sorridere. È una strategia eccellente per affrontare la vita con più humour.[9]
    • Cerca delle nuove barzellette su Google o scarica un'app di barzellette sullo smartphone.
    • Scarica o esegui lo screenshot di immagini o meme divertenti e riguardali durante il corso della giornata.
    • Passa più tempo con gli amici più spiritosi e divertenti che hai.
  5. 5
    Pianifica qualcosa di divertente per il futuro. Se ti sembra di non avere molti avvenimenti da attendere con impazienza, ma anche se non fosse così, inizia a pianificare delle attività ricreative da fare da solo o con gli amici. Valuta per esempio di organizzare una vacanza, di andare al mare nel fine settimana o al cinema a vedere un film che ti piace.[10]
    • Chiedi ai tuoi amici se hanno dei suggerimenti.
  6. 6
    Fai delle pause. Talvolta lo stress e la conseguente espressione imbronciata possono derivare da un'eccessiva fatica e carico di lavoro. Ricorda che non puoi rimanere produttivo se non ti prendi cura di te stesso e delle tue necessità, che includono riposarti di tanto in tanto dal lavoro. Se ti accorgi di avere spesso i muscoli del corpo e del viso in tensione mentre ti occupi di un determinato compito, fermati per qualche minuto e ascolta una canzone o fai una passeggiata all'aperto.
    • Puoi anche mangiare uno snack per darti la carica.
  7. 7
    Impara a gestire i commenti negativi. Potresti accorgerti che il broncio è scatenato dalle parole negative degli altri. Le persone potrebbero dire cose sgradevoli, come "Wow, sembri sempre molto arrabbiato". Questi commenti, in special modo se sono frequenti, possono risultare scortesi e fastidiosi. Dovresti farti trovare pronto a replicare in modo rispettoso ma diretto.[11]
    • Per esempio, potresti rispondere "Mi dispiace che la pensi così, in realtà sono calmissimo. Comunque grazie per avermelo chiesto".
  8. 8
    Mostrati gentile verso gli altri. Un altro modo per migliorare il tuo stato d'animo e smettere di avere il broncio consiste nell'essere disponibile nei confronti delle altre persone. Può trattarsi di un piccolo gesto cortese, come portare un caffè a un amico o a un collega, o di un servizio alla comunità più grande, come fare volontariato presso una mensa dei poveri. In ogni caso cerca di trovare il tempo per mostrarti gentile e disponibile verso qualcuno. Quando fai del bene agli altri fai bene anche a te stesso.[12]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Laurea Magistrale in Assistente Sociale Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.
Categorie: Salute

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità