Come Smettere di Sudare a Causa dell'Ansia

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

È normale sudare quando si va in ansia, perché la temperatura corporea si alza in relazione all'aumento dello stress.[1] La sudorazione eccessiva indotta dall'ansia può essere una reazione fisica imbarazzante, ma fortunatamente esistono diversi modi per controllarla; quello migliore consiste nel ridurre la tensione, ma hai a disposizione altre soluzioni per agire su questo sintomo.

Parte 1 di 3:
Diminuire la Sudorazione

  1. 1
    Indossa i vestiti giusti. Se sudi molto, scegli tessuti traspiranti. In questo modo eviterai che il calore resti intrappolato negli indumenti, peggiorando la sudorazione.[2]
    • Un abbigliamento largo e comodo è anche meglio rispetto all'uso di indumenti aderenti, in quanto consente una migliore circolazione dell'aria.
    • Puoi anche provare a utilizzare assorbenti ascellari sotto i vestiti per evitare che si formino macchie di sudore.[3]
  2. 2
    Prova un altro deodorante. Esistono diversi deodoranti in commercio, quindi prova qualche marca diversa per vedere se è più adatta alle tue esigenze. Se il deodorante che usi non è efficace, chiedi al medico se può consigliarti un prodotto migliore.[4]
    • Inoltre, esistono diverse formulazioni che offrono una protezione e un ulteriore aiuto in caso di iperidrosi.
  3. 3
    Evita il caldo. Se ti mantieni fresco, eviterai di sudare, specialmente nelle situazioni più ansiogene. Se possibile, cerca una zona climatizzata o porta con te un ventilatore.[5]
    • Per esempio, se devi andare a un appuntamento e temi di sudare, fai una ricerca tra i ristoranti e scegline uno che abbia un buon sistema di climatizzazione.
  4. 4
    Non accaldarti. Molte persone assumono involontariamente degli atteggiamenti che vanno ad aumentare il calore corporeo quando cominciano a innervosirsi. Se hai problemi di sudorazione indotta dall'ansia, dovresti prestare molta attenzione alle mani e al viso quando ti senti teso e consentire alla pelle di respirare, in modo che non accumuli calore.[6]
    • Tra le reazioni che possono aumentare il calore corporeo quando ti senti teso considera il gesto di stringere i pugni, mettere le mani in tasca o coprire il viso con le mani.
  5. 5
    Dimagrisci. Le persone in sovrappeso hanno una temperatura superiore alla media, il che significa che tendono a sudare copiosamente quando si innervosiscono. Mantenendo un peso corporeo nella norma è possibile ridurre la temperatura del corpo e prevenire il fenomeno della sudorazione.[7]
  6. 6
    Elimina le sostanze stimolanti dalla tua alimentazione. Le sostanze stimolanti, come la caffeina, possono danneggiare il sistema nervoso, quindi è meglio evitarle se soffri di ansia. In questo modo noterai una riduzione della sudorazione grazie alla minore reattività del sistema nervoso nelle situazioni più stressanti.[8]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Ricorrere a un Trattamento Medico Contro la Sudorazione Eccessiva

  1. 1
    Escludi altre cause di ordine medico. Anche se l'ansia favorisce la sudorazione, questo problema potrebbe dipendere da altri fattori eziologici. Pertanto è consigliabile consultare il medico per scoprire se l'iperidrosi è determinata da altre cause.[9]
    • Le patologie che possono aumentare questo fenomeno includono i disturbi della tiroide e l'ipoglicemia.
    • Anche alcuni farmaci, tra cui la morfina, gli antipiretici e quelli per i problemi tiroidei, possono aumentare la produzione di sudore da parte del corpo.
  2. 2
    Chiedi al medico informazioni sui farmaci. Sono diversi i medicinali che contribuiscono a ridurre l'iperidrosi, ma non sono adatti a tutti. Possono causare effetti collaterali indesiderati, quindi è importante parlare con il medico di rischi e benefici. Tra le opzioni farmacologiche considera:[10]
    • Betabloccanti;
    • Amitriptilina;
    • Anticolinergici.
  3. 3
    Ricorri al botulino. Sebbene le iniezioni di botulino siano utilizzate principalmente per combattere le rughe e i segni dell'invecchiamento, il loro impiego può essere utile anche per le persone che tendono a sudare abbondantemente. Le infiltrazioni di botulino agiscono bloccando i nervi che provocano la sudorazione.[11]
    • L'efficacia del trattamento è temporanea, quindi ogni tanto dovrai ripetere le iniezioni.
    • Alcune persone non ottengono risultati dopo il primo trattamento, quindi è probabile che dovrai fare diverse sedute per inibire il fenomeno della sudorazione.
  4. 4
    Sottoponiti alla iontoforesi. Si tratta di una procedura che utilizza la corrente elettrica per stordire le ghiandole sudoripare e ridurre la sudorazione. È molto efficace, anche se sono necessarie diverse sedute.[12]
    • Sebbene non sia una metodica invasiva, può essere molto dolorosa.
  5. 5
    Considera la chirurgia. Se nessuna soluzione contro l'iperidrosi ha prodotto i risultati desiderati, prova a consultare il tuo medico sulla possibilità di sottoporti a una procedura chirurgica chiamata simpatectomia toracica, grazie alla quale è possibile inibire la sudorazione rimuovendo le cellule deputate alla produzione del sudore in zone specifiche del corpo.[13]
    • Questa procedura è poco invasiva, ma richiede una anestesia generale.
    • Si tratta di un'operazione chirurgica che comporta gravi rischi, tra cui lesioni ai vasi sanguigni, coaguli di sangue e danni al sistema nervoso. Inoltre, alcune persone cominciano a sudare di più in altre aree del corpo in seguito all'intervento.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Ridurre l'Ansia

  1. 1
    Non pensare al sudore. Molte persone che soffrono di sudorazione indotta dall'ansia si trovano intrappolate in un circolo vizioso: la paura di sudare aumenta l'ansia, che a sua volta aumenta la produzione di sudore, che a sua volta aumenta la paura di sudare. Se ti succede, è il momento di spezzare questa catena! Ricorda che non cade il mondo se sudi, è una reazione normalissima. Perciò, evita di tormentarti.[14]
  2. 2
    Allenati regolarmente. L'esercizio fisico ti permette di mettere in circolo le endorfine, che aiutano a ridurre l'ansia. Quindi, inserendo un po' di movimento nella tua routine settimanale, per esempio facendo jogging, potrai mantenere la calma e gestire l'ansia.[15]
    • Tieni presente che qualsiasi sport tu scelga ti farà sudare, quindi allenati solo quando sai di avere il tempo di fare la doccia, una volta terminato.
  3. 3
    Prova qualche tecnica di rilassamento. Quando cominci ad andare in ansia, combatti questo stato d'animo mettendo in pratica qualche tecnica di rilassamento. Ti aiuterà a distogliere l'attenzione e alleviare più rapidamente i sintomi associati all'ansia (come la sudorazione).[16]
    • Molte persone ritengono che gli esercizi di respirazione profonda siano estremamente efficaci contro l'ansia, in quanto inducono a concentrarsi sull'aria che entra ed esce dal corpo e permettono di distrarsi dai pensieri più ansiogeni.
    • Anche le tecniche di visualizzazione sono efficaci. Immagina una situazione di pace e tranquillità e cerca di sostituire tutti i pensieri più angoscianti con altri in grado di infonderti un senso di serenità.
  4. 4
    Prova la terapia cognitivo-comportamentale. Se non riesci a controllare l'ansia da solo, prendi appuntamento presso un professionista specializzato in terapia cognitivo-comportamentale. Ti aiuterà a capire da dove scaturisce e ti insegnerà le tecniche più efficaci per combatterla.[17]
    • Potrebbe anche consigliarti di assumere qualche farmaco per tenerla sotto controllo.
    Pubblicità


Informazioni su questo wikiHow

Laurea Magistrale in Assistente Sociale Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.
Categorie: Salute Mentale

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità