Come Smettere di Vomitare

Sebbene vomitare possa essere necessario — in caso di una intossicazione alimentare, per esempio — spesso può essere sgradevole e fastidioso, soprattutto quando in effetti non ce ne sarebbe motivo. Purtroppo, anche vedere un'altra persona vomitare può spesso stimolare il cervello a fare altrettanto, un meccanismo chiamato "sistema dei Neuroni a specchio".[1]

Se vuoi trattenerti dal vomitare, che sia dovuto al mal di stomaco o a un senso di nausea generale, ecco alcuni semplici metodi per alleviare il fastidio e farti stare meglio in un attimo.

Metodo 1 di 4:
Fermare il Senso di Vomito con Tecniche di Rilassamento

  1. 1
    Applica un panno bagnato con l'acqua fresca sulla fronte o sulla nuca. Soprattutto se ti gira la testa e avverti improvvise vampate di calore, questa tecnica potrebbe aiutarti a prevenire il vomito.
  2. 2
    Esci a prendere una boccata d'aria fresca. Cammina un po' in giardino o sul marciapiedi, ma non ti allontanare troppo. Respira più profondamente del normale, ma senza esagerare. L'aria fresca può avere un effetto calmante per i tuoi polmoni e il tuo corpo.
  3. 3
    Tieni i piedi sollevati rispetto al tuo corpo. Puoi metterli sopra qualche cuscino.
  4. 4
    Attiva il tuo senso del tatto. Probabilmente è una tecnica che funziona perché distrae il tuo corpo dal senso di nausea, o magari per tutt'altra ragione, in ogni caso è di grande aiuto. Prova a causarti un piccolo dolore — niente di serio:
    • Prova a darti un pizzicotto sul braccio;
    • Datti un pugno leggero sul fianco;
    • Tirati leggermente una ciocca di capelli;
    • Mordicchiati un labbro;
    • Premi leggermente le tue unghie contro il tuo avambraccio.
  5. 5
    Prova l'agopressione[2]. L'agopressione (o digitopressione) si basa sulla manipolazione di determinati punti di compressione del corpo, in modo da poter alleviare il dolore. I polsi sono i punti in cui molti specialisti sembrano concentrarsi quando devono trattare il vomito o la nausea.[3]
    • Metti il palmo in su, in direzione del tuo viso. Quindi, appoggia delicatamente il pollice al centro del polso e fai pressione per cominciare a massaggiare delicatamente l'area. Continuare lentamente a fare pressione su questo punto di compressione ti aiuterà ad alleviare il senso di nausea.
    • Premi la parte interna di entrambi i polsi, una contro l'altra. Dovresti riuscire ad attivare lo stesso punto di compressione dell'esempio precedente.
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Fermare il Senso di Vomito con Cibi Solidi

  1. 1
    Prova a digerire qualcosa di leggero, come dei crackers. Dei crackers asciutti, in piccole quantità, potrebbero ridurre il senso di nausea. Questo perché i cibi ricchi di amido, come crackers o toast, possono aiutare lo stomaco ad assorbire gli acidi[4]. Se mangiare dei crackers funziona, probabilmente avevi solo fame.
  2. 2
    Comincia con cose leggere e semplici, per poi integrare gli altri cibi in maniera graduale. Ricorda che, quando ricominci a mangiare, dovresti partire con dei semplici carboidrati. Quindi comincia a integrare gradualmente le proteine, per esempio pastina con del brodo di pollo. Conserva i cibi più grassi per quando starai meglio, in quanto sono più difficili da digerire e possono peggiorare la situazione del tuo stomaco già indebolito.[5]
  3. 3
    Succhia delle mentine o mastica del chewing-gum per rimettere in moto il tuo intestino. Le mentine sono un ottimo metodo per rinfrescare la bocca e potrebbero aiutarti a calmare il senso di nausea. Come è stato già detto precedentemente, anche lo zenzero candito è una buona soluzione per per tenere lontano lo stimolo del vomito.
  4. 4
    Evita di mangiare cibi aciduli, piccanti, grassi o troppo fibrosi[6]. Questo tipo di cibo fa lavorare troppo lo stomaco, con la possibile conseguenza che la nausea aumenti. Sebbene sia abbastanza semplice individuare gli alimenti "aciduli", "piccanti" o "ricchi di grassi", quelli fibrosi includono molte verdure, carni e farinacei.
    • Se il vomito è accompagnato da diarrea, evita anche i latticini. Come gli altri cibi sopraelencati, i latticini possono essere troppo pesanti da digerire per il tuo stomaco.
    • Evita di mangiare pietanze troppo calde o troppo fredde. Il tuo stomaco dovrà lavorare di più per portare il cibo troppo freddo o troppo caldo a una temperatura ottimale per poterlo digerire.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Fermare il Senso di Vomito con i Liquidi

  1. 1
    Non bere altro che acqua all'inizio. Se recentemente hai vomitato parecchio, bevi solo piccoli sorsi d'acqua alla volta. Dover processare troppa acqua rapidamente potrebbe stressare il tuo corpo e ricominceresti a vomitare.[7]
    • Volendo, potresti provare a succhiare un cubetto di ghiaccio. L'acqua fresca dà una gradevole sensazione andando giù per la gola ed è quasi impossibile bere troppa acqua sciogliendo un cubetto di ghiaccio in bocca.
  2. 2
    Una volta bevuta l'acqua, continua ad assumere solo liquidi, preferibilmente ricchi di elettroliti. Questo tipo di liquidi, a parte l'acqua, sono utili in quanto rimpiazzano determinate vitamine essenziali che tu potresti aver perso durante il vomito.[5]
    • Se puoi, prova a bere liquidi ricchi di sodio e potassio. Ecco un elenco di alcuni elettroliti più importanti per l'organismo.[8]
    • Liquidi accettabili includono:
      • Tè leggero;
      • Brodo di Carne;
      • Succo di Mela;
      • Bevande sportive energetiche.
  3. 3
    Usa sciroppi e tonici per aiutarti a calmare il mal di stomaco. Lo stesso sciroppo della coca (quello usato nei distributori di coca cola "alla spina") potrebbe funzionare a questo scopo; potresti anche usare dei farmaci da banco come il Plasil o qualsiasi altro sciroppo contro la nausea. La dose consigliata per i bambini è 1 o 2 cucchiaini da tè, mentre per gli adulti 1 o due cucchiai da tavola.
    • È riprovato scientificamente che lo sciroppo della coca funziona, è stato usato da generazioni come rimedio per alleviare il mal di stomaco. Infatti, non molti sanno che originariamente veniva usato proprio per quello.
    • Per quanto riguarda i farmaci, invece, nonostante possano essere sicuri in generale, in caso di gravidanza è meglio consultare un medico prima di assumerli.[9]
  4. 4
    Evita liquidi contenenti caffeina, trattati con l'anidride carbonica e con un'alta concentrazione di acidità[10]. Questo include gran parte delle bibite gassate, il caffè e anche i succhi di frutta, come quello di arancia, di pompelmo o la limonata.
  5. 5
    Prova a bere un po' di tisana allo zenzero in maniera da calmare la nausea. Lo zenzero ha ormai riconquistato la sua fama di rimedio contro la nausea da un bel po' di tempo ormai, superando il Dimenidrinato[11] in relazione all'efficacia in uno studio particolarmente importante.[12]. È possibile comprare lo zenzero nelle bustine (proprio come il tè) oppure puoi fare una tisana, mettendolo in infusione con un po' di miele.
    • Se non vuoi berlo caldo, ma desideri ancora godere dei benefici dello zenzero, prova a bere un ginger ale o un'acqua tonica. Apri una lattina e aspetta che le bollicine si disperdano; ricorda, l'anidride carbonica può scombussolare uno stomaco debole, causando il vomito.[13]
    • Una possibile alternativa da provare, se vuoi ancora assumerlo ma il tuo stomaco non riesce a sopportare nessun tipo di liquido, è lo zenzero candito. Prova a succhiarne una piccola quantità una volta ogni 45 minuti.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Fermare il Senso di Vomito con i Farmaci

  1. 1
    Prova il dimenidrinato se il vomito è causato dalla nausea. Questa sostanza è usata per curare nausea, mal di stomaco e vomito. Non deve essere assunto da bambini sotto i 2 anni. Se hai il sospetto che una determinata attività possa causarti nausea o vomito, prendilo da 30 minuti a 1 ora prima di cominciare tale attività.[14]
  2. 2
    Prendi il paracetamolo se hai dolori insieme al vomito. Il paracetamolo è un farmaco antiinfiammatorio non-steroideo che, a differenza degli altri FANS, può lenire il dolore senza peggiorare la nausea. Quindi stai lontano da altri farmaci dello stesso tipo, come aspirina o ibuprofene. Lo stomaco ha difficoltà a processarli e potrebbero peggiorare il tuo problema.
  3. 3
    Fatti prescrivere i cerotti a base di scopolamina. Questi cerotti vengono applicati direttamente sulla pelle dietro le orecchie per prevenire nausea e vomito[15]. Sappi, però, che ha una lunga lista di controindicazioni e gli effetti collaterali potrebbero causare problemi molto peggiori della nausea che, seppure problematica, può comunque essere tollerabile.
  4. 4
    Se continui a vomitare dopo due giorni (per un adulto), o un giorno (per un bambino), vai dal medico[16]. Il livello di fluidi del tuo corpo potrebbe essere pericolosamente basso e, in quel caso, sarebbe necessaria una flebo per reidratarti.
    Advertisement

Consigli

  • Rilassati e fai dei respiri profondi. A volte l'ansia o la paura di stare male può aumentare il senso di nausea e peggiorare la situazione.
  • Se stai per vomitare e non lo puoi assolutamente evitare, lascia proprio che venga fuori; eviterai di stare peggio. Tieni a mente che a volte lo stomaco non ce la fa proprio a gestire determinati cibi. Ricorda tuttavia di vomitare in un contenitore qualsiasi per evitare di sporcare il pavimento o te stesso.
  • Spostati in un ambiente più fresco e ventilato. Nelle zone affollate c'è meno ossigeno e potresti avere un attacco di claustrofobia.
  • Respira. Ricorda di fare dei respiri profondi, inspirando con il naso ed espirando dalla bocca.
  • Rilassati su un divano o in un letto caldo. Avvolgiti in una coperta e apri la finestra per far entrare un po' di aria fresca. Se hai l'influenza intestinale, cerca di usare un solo bagno e non farci entrare gli altri perché potrebbero prenderla facilmente anche loro.
  • Sorseggia liquidi leggeri per non appesantire lo stomaco. Evita inoltre cibi piccanti o troppo consistenti.
  • Non bere mentre sei disteso, altrimenti i liquidi torneranno su più facilmente.
  • Prendi provvedimenti prima che la nausea diventi troppo forte, in modo che i farmaci facciano effetto più rapidamente.
  • Prova a chiacchierare con gli amici, potrebbe distrarti abbastanza da farti dimenticare la nausea.
  • Mangia soltanto cibi sani e leggeri.
Advertisement

Avvertenze

  • I diabetici dovrebbero consultare il proprio medico prima di assumere sciroppi zuccherati.
  • Se non riesci a smettere di vomitare, oppure il vomito si ripresenta con regolarità, consulta immediatamente un medico!
  • Il vomito non dovrebbe essere usato come metodo per dimagrire. La bulimia è una malattia e può avere conseguenze gravi. Consulta un medico.
  • Tra i farmaci, quelli che contengono proclorperazina servono a fermare il vomito, come Compazine.
  • Non mangiare cibo preparato troppo velocemente.
  • Se mangi velocemente, lo stomaco non avrà il tempo di trattenere tutto e finirai per vomitare.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • La mentalità giusta
  • Delle mentine, dei cracker o pane tostato
  • Ginger ale o altri liquidi leggeri
  • Tè, succhi o bevande energetiche
  • Un secchio in cui vomitare
  • Asciugamani o panni umidi
  • Distrazioni come TV, libri o giochi

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 152 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Apparato Digerente

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement