Come Smetterla di pensare al proprio Ex

La fine di una relazione può essere un'esperienza dolorosa, soprattutto se i tuoi pensieri corrono continuamente al tuo ex. Pensare a loro costantemente può spesso enfatizzare il dolore e la rabbia che si provano e rendere più difficile voltare pagina. Per fortuna ci sono alcune tecniche che possono aiutarti ad accettare la fine di una relazione e a smetterla di pensare al tuo ex.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Lascia Andare i Sentimenti

  1. 1
    La fine della relazione può farti sentire come se la persona amata fosse morta. È giusto soffrire per una perdita.
    • Le emozioni dolorose non possono semplicemente essere messe sotto un tappeto. Non potrai voltare pagina finché non capirai nel profondo i tuoi sentimenti e non gestirai le emozioni.
    • Piangi se ne hai voglia. Non tenere dentro le emozioni. Ricorda che ci si sente meglio se si porta tutto fuori anziché tenersi dentro le cose per sempre. Sarai felice di averlo fatto e ti sentirai subito meglio.
  2. 2
    Parla con qualcuno di cui ti fidi, come un amico stretto o un membro della famiglia. A volte hai bisogno di qualcuno che pensi ad ascoltarti più che a darti consigli. È nella nostra natura voler sapere "perché" alcune cosa accadono, e poiché non ci sono risposte semplici alla fine di una relazione, il semplice parlarne può farti capire meglio le motivazioni della chiusura. Anche se non potrai capire, parlarne ti farà accettare il fatto che la relazione è finita.
  3. 3
    Ignora le cose dolorose che ti sono state dette. Non prendere personalmente tutte le cose che il tuo ex ti ha detto durante la chiusura della vostra storia, perché molto probabilmente sono frutto della rabbia che provava in quel momento. Ricorda che anche tu puoi aver detto molte cose dolorose. Lascia andare questi pensieri negativi e comprendi che non ti definiscono come persona. Evita di fare dichiarazioni negative sul tuo ex anche quando sei tentato dalla voglia di cedere alla rabbia e al dolore. Ricorda che questi pensieri non riflettono chi sei e chi vuoi essere.
  4. 4
    Cerca una prospettiva. Ricorda che in 10 anni niente per cui tu e il tuo ex litigavate era davvero importante e degno di essere ricordato.
    • Pensa ai momenti felici della tua vita, anche se non hanno niente a che vedere con la tua relazione. Ad esempio, ricorda quando un tuo amico è caduto da un'altalena e tu non riuscivi a smettere di ridere. Pensa a quando non sentivi il tuo cuore spezzato e quanto eri felice. Prova ad essere felice nello stesso modo. Non c'è niente di meglio che eliminare dalla tua mente tutto ciò che può irritarti e farti soffrire. Se smetti di pensarci, presto dirai "Chi è quello/a?".
  5. 5
    Trova una chiusura per dire addio. Fa una conversazione immaginaria col tuo ex e digli tutto ciò che senti di dovergli dire. Poi digli addio.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Migliora il tuo Spazio Fisico

  1. 1
    Elimina tutti gli inneschi di memoria. La semplice vista di oggetti che erano regali del tuo ex o rappresentavano un momento vissuto insieme possono riportare a galla un flusso di emozioni. Raccogli tutti gli oggetti che ti fanno ricordare il tuo ex, come libri, dischi, gioielli, peluche e foto e gettali via. Se buttarli nella spazzatura è troppo doloroso, considera una donazione ad un ente di beneficenza.
  2. 2
    Chiudi tutti i contati col tuo ex. Se uscire nello stesso posto presuppone un contatto obbligatorio, stabilisci un'interazione breve e civile. Altrimenti niente telefonate, messaggi, e-mail o messaggi sui social network. Se vuoi riuscire a non pensare più al tuo ex, devi eliminare la sua presenza dalla tua vita.
  3. 3
    Cambia la routine quotidiana. Spesso sviluppiamo una routine con l'altra persona. Quando questa persona non c'è più, continuare la stessa routine enfatizza i sentimenti di solitudine e certamente genera ricordi dolorosi. Inventa una nuova routine da solo. Invece di frequentare lo stesso posto per la colazione del sabato mattina, fa una passeggiata e cambia locale.
  4. 4
    Rilascia tensione ed energia. Pulisci la mente da pensieri indesiderati, riempiendo il tuo corpo di endorfine attraverso l'esercizio. Fai jogging, vai in palestra, magari vai a ballare con gli amici. Allevia la tensione mentale con la meditazione, lo yoga o la tecnica del journaling per gestire lo stress.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Cerca Felicità e Comprensione

  1. 1
    Permetti a te stesso di voltare pagina. Solo perché stai uscendo da una storia non vuol dire che non potrai più essere felice. Fa le cose che ti recano gioia e dai a te stesso il permesso di divertirti. Allo stesso modo, comprendi che il tuo ex ha lo stesso diritto. Sii comprensivo nei suoi confronti, anche se è solo nella tua mente e lascia andare rabbia e dolore.
  2. 2
    Prova un'attività che avresti sempre voluto fare. Pratica il tiro con l'arco, impara a cuocere biscotti, studia una lingua straniera!
  3. 3
    Passa il tempo con persone che ti amano. Vivere momenti con la tua famiglia e con gli amici ti farà sentire bene e rivalutato come persona. E poi...è divertente!br>
    • Prova ad andare in giro con i tuoi amici più stretti. Passa del tempo nei tuoi posti preferiti o facendo i tuoi hobbies con loro. Fa affidamento su di loro e lascia che qualcuno ti conforti e ti aiuti a dimenticare l'ex.
  4. 4
    Concentrati sugli aspetti positivi della tua vita. Certo, stare con qualcuno è meraviglioso, ma essere single ha tanti lati positivi (controllo assoluto del telecomando...ti ricorda qualcosa?) Prendi tempo per goderti il tempo della tua vita, piuttosto che risiedere nel passato.
  5. 5
    Datti tempo. Ci sono tempi diversi per ogni persona per voltare pagina. Ricorda di lavorare per ripristinare il tuo equilibrio, reclamare la tua forza, ritrovare la tua felicità.
    • Lascia entrare qualche persona nuova nella tua vita, ma solo quando sei pronto. Se non sei pronto per una relazione nuova, pensa soltanto agli amici e alla famiglia. Non voltare subito pagina in amore, ma goditi l'idea di una nuova relazione, quando sentirai di essere pronto.
    Advertisement

Consigli

  • Se pensi di telefonare...non farlo. Dì a te stesso di richiamare tra qualche giorno e quando quel giorno arriva, ripeti la procedura. Prima che tu te ne accorga sarà passato un mese.
  • Sei una persona stupenda e troverai qualcuno di meglio in futuro. Alcune volte le rotture erano destinate ad essere rotture, altre volte ad essere risvegli.
  • Se il dolore e la rabbia sono insopportabili, distanziati dal tuo ex, finché non capirai di poter controllare le emozioni.
  • Se non è la tua prima relazione a finire, rifletti sul fatto che hai saputo voltare pagina in passato. E potrai farlo di nuovo.
  • Le rotture sono dolorose per entrambi. Ricorda di essere sensibile ai sentimenti del tuo ex e di evitare contatti dolorosi.
  • Smettila di pensare al tuo ex e concentrati sugli altri. Considera il volontariato o l'aiuto ad un amico per realizzare un suo progetto.
  • Scrivi una lettera al tuo ex ma non consegnargliela mai. Spiega i problemi che avevi nella relazione e cosa è andato storto. Ciò potrebbe aiutarti a chiudere definitivamente.
  • Se non ti senti a tuo agio nel parlare della rottura con famiglia e amici, pensa ad un gruppo di supporto.
Advertisement

Avvertenze

  • Sebbene le emozioni dopo una rottura possano essere molto potenti, non minacciare "mai" il tuo ex, né verbalmente, né fisicamente e non minacciare di far del male a te stesso per far sentire il tuo ex in colpa.
  • Se i tuoi sentimenti di rabbia e dolore dopo una rottura diventano così struggenti da farti pensare al suicidio, parla "immediatamente" con qualcuno o cerca un aiuto professionale presso un terapeuta. Esistono linee di supporto aperte 24 ore su 24.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 40 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement