Come Spazzolare un Gatto

Non è facile spazzolare un gatto. Al tuo gatto può o non può piacere essere spazzolato, ma prima inizi a farlo, più il gatto acquisirà familiarità con la sensazione di essere spazzolato. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a spazzolare il gatto.

Passaggi

  1. 1
    Procurati una spazzola. Il tipo di spazzola da usare dipende dal pelo del tuo gatto. Per alcuni gatti può essere necessario un pettine per aiutare a separare il pelo arruffato. Senti il veterinario o i negozi locali di animali per assistenza su come scegliere una buona spazzola.
  2. 2
    Prendi il gatto e siediti con lui in un luogo confortevole per spazzolarlo. Siccome la maggior parte dei gatti perde il pelo, prova ad andare all'aperto. Accarezza il gatto fino a quando si accuccia, è felice, ti lecca o fa le fusa. Inizia a spazzolare lungo la schiena con gesti lenti, lunghi. Sii calmo e osserva le reazioni del gatto per capire se manifesta disagio. Se il gatto ti morde, o lo stai spazzolando in una "area privata" o stai strappando un intreccio di peli causando disagio o dolore.
  3. 3
    Controlla la spazzola ogni tanto per assicurarti che non sia intasata dal pelo. Butta via il pelo man mano che si ammassa sulla spazzola; pulire la spazzola con un pettine, pettinandola in modo da liberarla dai peli, aumenterà la sua efficienza. Dai il gatto un bocconcino per stare accucciato e permetterti di spazzolarlo.
  4. 4
    Libera il gatto; spesso il gatto sarà molto irritato alla fine della spazzolatura e vorrà scappare per conto suo per rimettersi in sesto.
  5. 5
    Ricorda sempre:
    • I gatti di solito amano sempre essere spazzolati.
    • Spazzola i gatti soltanto quando sono di buon umore.
    • Spazzola il gatto soltanto dove vuole essere spazzolato.(non forzarlo mai)
    • Spazzolalo sempre delicatamente.
    • Non fargli nulla che non vorresti venisse fatto a te.
    Pubblicità

Consigli

  • Alcuni gatti hanno l’impulso di mordere la spazzola o il pettine anche se gradiscono essere spazzolati, così all'inizio, tieni due spazzole, una da usare e l’altra da far mordere al gatto.
  • Trova una spazzola che il tuo gatto ama; per aiuto, consulta il veterinario o un negozio di animali. Il colore è importante.
  • Libera spesso la spazzola dal pelo accumulato, penserai che potresti farti un cappotto di pelliccia, ma non è così.
  • Spazzola il gatto quando è di buon umore (non proprio dopo aver dormito, mentre mangia, beve, o fa la sua toeletta).
  • Se il gatto ha masse di pelo molto intricate, potrebbe essere necessario tagliarle o rimuoverle professionalmente. Ecco perché è importante spazzolare regolarmente i gatti dal pelo lungo, ed è crudele e nocivo alla loro salute lasciare che il pelo formi intrecci. I gatti dal pelo lungo possono anche ingoiare molti peli quando si leccano, quindi spazzola regolarmente per eliminare i gomitoli di pelo e il vomito.
  • I seguenti problemi possono essere presenti prima, durante e dopo la spazzolatura:
    • Mordere
    • Grattare
    • Sibilare
    • Scalciare
    • In alcuni casi gomitoli di pelo
    • Gatto che si nasconde per un po’
    • Per rendere il pelo del gatto super lucido, liscialo con un panno di camoscio. Eliminerà il pelo extra, libererà gli oli della pelle e lo aiuterà rilassarsi per essere stato spazzolato.
  • Se si lascia spazzolare senza protestare, premialo con un bocconcino o con una coccola.
Pubblicità

Avvertenze

  • Stai attento quando lo spazzoli intorno alla testa, alle orecchie, nel sedere e nella pancia
  • Non costringere il gatto a restare
  • Non fare arrabbiare il gatto
  • Quando gli spazzoli la pancia, stai attento ai calci improvvisi con le zampe posteriori
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Spazzola di tipo adatto
  • Comodo, tranquillo e ombreggiato posto a sedere durante il tempo di spazzolatura
  • Una protezione per i vestiti per catturare il pelo
  • Bidone per il pelo accumulato sulla spazzola

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gatti

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità