Come Spiegare Acidi e Basi ai Bambini

Hai un piccolo chimico in casa? Che tuo figlio sia appassionato di scienza o meno, una lezione su acidi e basi può essere un'ottima idea. I bambini hanno a che fare con acidi e basi nella vita quotidiana, quindi potrai insegnar loro i modi in cui la scienza si applica alla vita di tutti i giorni.

Parte 1 di 3:
Insegnare ai Bambini i Fondamenti su Acidi e Basi
Modifica

  1. 1
    Spiega ai bambini l'esistenza di atomi e molecole. Digli che ogni cosa è costituita da elementi e da atomi e molecole.
    • Usa l'acqua come esempio. Spiega che il simbolo chimico dell'acqua è H2O. “H” indica l'idrogeno, mentre “O” indica l'ossigeno. Quindi, “H2O” significa che ci sono due atomi di idrogeno e un atomo di ossigeno legati insieme. Una molecola d'acqua può essere divisa in parti, una con gli elementi OH e l'altra con l'elemento H.
  2. 2
    Spiega acidi e basi. Se un liquido produce più idrossido (OH), è una base; se produce più idrogeno (H), è un acido.
    • Quando si spiegano concetti complessi, è utili conoscere lo stile di apprendimento del bambino. Impara meglio guardando, ascoltando o facendo fisicamente qualcosa? Se hai dei dubbi, usa una combinazione di metodi visivi, uditivi e pratici: la maggior parte dei bambini reagisce bene a immagini, suoni, esperimenti ed esperienze che coinvolgono i sensi.
  3. 3
    Mostra ai bambini la scala del pH. Spiega che gli scienziati hanno trovato un modo per dire quanto le diverse sostanze sono acide o basiche assegnando loro un numero sulla scala del pH. La scala del ph ha 14 gradi. Disegna la scala (o stampane una presa da internet) e spiega che le sostanze che hanno un valore da 1 a 6,5 (ovvero che hanno un valore di pH basso) sono acide, mentre quelle con valore da 7,5 a 14 (che hanno un valore di pH alto) sono basiche.
    • Può essere utile etichettare la scala del pH con nomi o immagini di oggetti della vita quotidiana che sono acidi o basici, ponendoli nel punto giusto sulla scala.
  4. 4
    Insegna il concetto di neutralità. Le sostanze con un pH di 7 sono neutre: non sono né acidi né basi. Un esempio è l'acqua distillata. Acidi e basi possono neutralizzarsi l'un l'altro se vengono combinati.
  5. 5
    Enfatizza la sicurezza. Sostanze molto acide (con un pH di 1 o meno) sono pericolose, così come le sostanze fortemente basiche (con un pH di 13 o più). Dì ai bambini che non devono MAI fare esperimenti con tali sostanze.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Distinguere Acidi e Basi
Modifica

  1. 1
    Presenta ai bambini le cartine al tornasole. Queste rivelano se le sostanze sono acidi o basi. Il tornasole diventa rosso con gli acidi, blu con le basi.
    • Immergi una cartina al tornasole nell'aceto. Dovrebbe diventare rossa, mostrando che è acido.
      • Immergi una cartina al tornasole in una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua. Dovrebbe diventare blu, mostrando che è una base.
    • In alternativa, puoi creare un test fatto in casa. Per farlo, cuoci delle foglie di cavolo in acqua o nel microonde finché diventano morbide, poi tagliale in piccoli pezzi, spremile su un filtro per il caffè finché il colore non è assorbito, poi togli il cavolo e taglialo in strisce. Queste strisce possono essere immerse nelle sostanze per segnalare se sono acide o basiche.
  2. 2
    Insegna le proprietà degli acidi e delle basi. In generale, acidi e basi hanno alcune caratteristiche riconoscibili, che si possono notare anche senza usare le cartine al tornasole.
    • Gli acidi hanno un sapore aspro e possono sciogliere molti materiali. L'acido citrico, l'aceto e gli acidi delle pile sono alcuni esempi, così come i succhi gastrici che digeriscono il cibo che mangiamo.
    • Le basi hanno un sapore amaro e tendono ad essere viscide o scivolose. Possono eliminare lo sporco e le incrostazioni formando bollicine di idrossido e quindi vengono usate spesso per la pulizia. I saponi, i detergenti per stoviglie, i detergenti, i candeggianti, il balsamo per capelli e il bicarbonato di sodio sono alcuni esempi.
  3. 3
    Procurati qualche esempio non rischioso per un test del gusto. Puoi trovare molti elementi acidi o basici in cucina: succo d'arancia, latte, bicarbonato di sodio, limone, tutto ciò che hai a portata di mano.
  4. 4
    Chiedi ai bambini di assaggiare e indovinare se si tratta di un acido o di una base. Ricorda loro che gli acidi hanno un sapore aspro, mentre le basi sono amare.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Esperimenti con Acidi e Basi
Modifica

  1. 1
    Procurati il materiale. Ai bambini piacciono gli esperimenti e tendono a ricordare meglio i concetti se hanno fatto degli esperimenti. Coinvolgi i bambini nel modo giusto, facendogli recuperare il materiale necessario per fare un esperimento: foglie di cavolo, un frullatore, un colino, dell'acqua, cinque coppette di plastica, aceto, bicarbonato di sodio, detersivo per piatti, succo di limone o lime e latte.
  2. 2
    Crea un indicatore con le foglie di cavolo. Metti 4 o 5 foglie nel frullatore, riempilo con acqua fino a metà e frulla. Filtra la parte solida del frullato e versa il liquido ottenuto nelle cinque coppette (mettendone circa la stessa quantità in ogni coppetta).
    • In alternativa, puoi creare un indicatore riempiendo d'acqua una casseruola, facendola bollire e poi mettendoci dentro delle foglie di cavolo rosso tagliate a fettine. Lascia in ammollo per 10 minuti, finché l'acqua non diventa rossa-violacea. Fai raffreddare a temperatura ambiente.
  3. 3
    Osserva le sostanze che ti sei procurato. Le cinque sostanze che ti sei procurato sono reagenti chimici. Se sono acidi, faranno diventare il liquido violaceo di un rosa brillante; se sono basi, gli faranno assumere una colorazione blu scura o verde. Chiedi ai bambini di di prevedere il cambiamento di colore in base al sapore delle sostanze (eccetto il detersivo per piatti, ovviamente).
  4. 4
    Esegui l'esperimento. Fai mettere ai bambini un cucchiaino di ogni reagente in diversa coppetta. Accertati di tenere il latte per ultimo. Registra i risultati che ottenete, facendo notare ai bambini il particolare reagente, il suo sapore, la loro previsione e il colore ottenuto come risultato dell'esperimento.
    • Quando arriverete al latte, dovreste notare che l'indicatore non diventa né rosa acceso né blu scuro. Invece, diventa di un viola cremoso. Questo perché il latte è neutro: si situa a metà della scala del pH e non ha né un sapore acido né amaro. Ripassate la scala del pH e spiega che le sostanze diventano sempre più acide con l'abbassarsi dei valori della scala e sempre più amare con l'alzarsi dei valori.
  5. 5
    Fai degli esperimenti con la neutralizzazione. Potete anche vedere cosa accade quando si aggiunge una base a un acido (o viceversa). Sottolinea il fatto che è possibile creare una sostanza neutra combinando i reagenti.
  6. 6
    Rivedete i risultati. I bambini dovrebbero aver capito il concetto di pH attraverso gli esperimenti, ma fai un ripasso per esserne sicuro. Chiedi loro di rivedere i dati e spiegare perché le sostanze si comportano in un certo modo, poi fai loro domande di controllo per sfidare le loro abilità di comprensione.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Se vedi che ai bambini piacciono molto gli esperimenti, cerca un libro di esperimenti scientifici sicuri per ragazzi o cerca suggerimenti online. Ci sono centinaia di possibilità.

Cose che ti servirannoModifica

  • Cartine al tornasole
  • Quattro o cinque foglie di cavolo rosso
  • Frullatore
  • Acqua
  • Colino
  • 5 coppette di plastica
  • Aceto
  • Bicarbonato di sodio
  • Detersivo per piatti
  • Succo di limone o lime
  • Latte

Hai trovato utile questo articolo?

No