Come Spiegare la Depressione

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La depressione non è qualcosa che scegli di avere. Si tratta di un grave disturbo dell'umore che provoca una persistente sensazione di tristezza.[1] Nella maggior parte dei casi non esiste una causa ben precisa per questo problema che procura una profonda sofferenza. Dato che è una grave patologia psichiatrica, va trattata come tale. Sebbene sia piuttosto diffusa nel mondo occidentale, c'è il rischio che molte persone non siano in grado di comprendere le condizioni di un soggetto depresso. Questo articolo ti aiuterà a spiegare agli altri che cos'è la depressione.

Parte 1 di 3:
Raccogliere i Tuoi pensieri

  1. 1
    Ottieni una diagnosi. Se ritieni di soffrire di depressione, consulta prima un medico. Non è raccomandabile autodiagnosticare un grave disturbo come la depressione, dal momento che ha effetti collaterali piuttosto seri che vanno dalle manifestazioni di rabbia ai pensieri suicidari, all'isolamento sociale.
    • Se sei minorenne o sotto la tutela di qualcuno, chiedi un aiuto per trovare un medico ai tuoi genitori o a chi si occupa di te.
    • Se hai più di 18 anni, il medico curante potrà indirizzarti presso un professionista della salute mentale.
    • Sarà più facile parlare con le persone che ti stanno vicino dopo aver ottenuto una diagnosi ufficiale.
  2. 2
    Riconosci i sintomi della depressione. Se sai come si manifesta questo disturbo, riuscirai a spiegare agli altri come ti senti. I sintomi variano a seconda delle persone.[2] Tra i più comuni vi sono una mancanza improvvisa di interesse verso gli amici o le proprie passioni, calo di energie e tristezza indescrivibile.[3]
  3. 3
    Effettua qualche ricerca sulla depressione. Sapendo di più al riguardo, potrai comunicare meglio con la gente. Dal momento che i disturbi mentali sono ancora un argomento tabù per molte persone, ti sentirai più a tuo agio se riuscirai ad affrontare il loro scetticismo presentando un serie di fatti ben precisi.[4] Potresti cominciare prendendo in considerazione che:
    • La depressione è un disturbo reale e diagnosticabile.[5]
    • Solo nel continente americano vivono ventuno milioni di persone che soffrono di uno dei disturbi dell'umore, quale la depressione.[6]
    • La depressione è molto diffusa, ma è anche la patologia psichiatrica da cui si guarisce più facilmente.[7]
    • La depressione modifica i pensieri e le emozioni dei soggetti che ne sono affetti.[8]
  4. 4
    Concentrati sui benefici della comunicazione. Questo disturbo rende più difficile pensare in modo ottimistico e costruttivo.[9] Ricorda che, parlando del tuo stato depressivo, potrai rafforzare la rete di sostegno che ti circonda, liberarti di pesi interiori, combattere l'isolamento e aprirti a nuove prospettive.[10] Sarà più facile comunicare con le persone se cercherai di mantenere un atteggiamento positivo quando parli con loro.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Scegliere le Persone da Informare

  1. 1
    Parla della tua depressione con gli amici più stretti. È inutile diffondere troppe notizie sul tuo stato psicologico, altrimenti rischi anche di attirare l'attenzione di persone indesiderate. È meglio confidarsi solo gli amici più cari invece di dirlo a tutti. Parla con chi è sincero, responsabile, aperto nei tuoi confronti e affidabile.[11]
  2. 2
    Parla con il tuo partner. È necessario mettere al corrente il proprio compagno, che si tratti del coniuge, del fidanzato o della fidanzata, in quanto è la persona che senza dubbio ti frequenta quotidianamente. Se è da poco che esci con qualcuno, non sentirti obbligato a parlare della tuo stato depressivo.
  3. 3
    Parla con i tuoi familiari, se può esserti utile. Se vivi con i tuoi genitori o sei affidato alle cure di un tutore legale, è importante comunicare a queste persone che soffri di depressione: dovranno offrirti il loro aiuto nel trovare un'assistenza medico-psicologica. Dal momento che i familiari, o le persone che si occupano di te, ti conoscono da sempre, saranno sicuramente spaventati, preoccupati o nervosi per quanto gli dirai, ma non si tireranno indietro.[12]
  4. 4
    Parla con il datore di lavoro, se necessario. In determinati casi è preferibile mettere al corrente il datore di lavoro. Pertanto, è importante informarlo se, ad esempio, hai bisogno di tempo per abituarti all'assunzione di un nuovo farmaco, se devi rispettare verti orari, se devi essere ricoverato in ospedale, se la depressione compromette la qualità del lavoro o se devi assentarti e presentare in ufficio il certificato medico.[13]
    • Poiché i disturbi mentali possono essere ancora un argomento tabù, non sentirti costretto a rivelare questo genere di informazioni, a meno che la situazione non appartenga a una delle circostanze menzionate poc'anzi.
    • Se svolgi un lavoro part-time, è più facile non parlare di questo problema col datore di lavoro.
    • Ricorda che, a differenza del medico, il datore di lavoro non è obbligato a mantenere il segreto sulle condizioni di salute dei dipendenti.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Esprimere Quello che Senti

  1. 1
    Ripeti che cosa intendi dire. Non è sempre facile essere aperti e sinceri, perciò fai un po' di pratica a esternare quello che pensi. Immagina di parlare con qualcuno. Sarebbe anche utile mettere per iscritto tutti i punti più importanti ed esercitarsi a esporli ad alta voce.
    • Per introdurre il tuo discorso, potresti dire: "Vorrei parlarti di un argomento piuttosto serio".
    • Per cominciare a parlare del tuo problema, esprimiti pressappoco così: "Soffro di depressione e vorrei parlartene".
    • D'altronde, per essere rassicurante nei confronti del partner e delle persone a cui tieni, prova a dire: "Ti voglio bene e il mio disturbo non cambia il nostro rapporto".
    • Se l'emotività prende il sopravvento e hai bisogno di un po' di spazio, potresti aggiungere: "È davvero difficile per me".
  2. 2
    Comunica nel modo più opportuno. La conversazione rischia di non essere così produttiva se incominci ad accusare i tuoi interlocutori o a farli sentire in colpa. Scegli il momento giusto, magari quando siete tutti calmi, e un luogo discreto per confidarti con le persone a cui vuoi bene.
    • Elimina ogni genere di distrazione, spegnendo il televisore, impostando la vibrazione sul cellulare o abbassando il volume della musica.[14]
    • Esprimi quello che senti parlando in prima persona. Se usi frasi in seconda persona, c'è il rischio che chi hai di fronte si senta aggredito.[15] Ad esempio, prova a dire "Ho bisogno di aiuto", anziché "Devi aiutarmi".
    • Ricordati di ascoltare, anche se la discussione verte per lo più sul tuo stato emotivo.[16]
  3. 3
    Poni l'accento sul fatto che la depressione è un disturbo. È necessario soprattutto se il tuo interlocutore non conosce affatto questa patologia. Ogni cultura definisce in maniera diversa le malattie, quindi se stai parlando con qualcuno che non è cresciuto in un Paese occidentale, potrebbe avere difficoltà a comprendere ciò di cui stai parlando.[17]
    • Non trascurare di dire al tuo interlocutore che il tuo stato psico-fisico non dipende da lui.
    • Sottolinea il fatto che la depressione è una malattia riconosciuta in ambito medico.
    • Digli che non hai scelto di sentirti depresso o che non si tratta soltanto di una brutta giornata.
  4. 4
    Sii paziente se gli altri non ti comprendono. Probabilmente non riuscirai ad accettare dall'oggi al domani la tua depressione, quindi è anche logico che altre persone abbiano bisogno di tempo per capire pienamente ciò che ti affligge. Spesso gli amici e i familiari devono abituarsi all'idea che qualcuno che amano soffra di un disturbo dell'umore.
    • Prova a dire: "Anche per me non è stato facile rendermi conto di essere depresso".
    • Ricorda loro che non si tratta di un problema che scomparirà.
    • Sarà più facile che prendano sul serio il tuo disturbo se riporti qualche fatto. Pertanto, potresti aggiungere: "La depressione causa 30.000 suicidi all'anno. Vorrei avere un aiuto”.[18]
  5. 5
    Spiega le opzioni di trattamento che stai prendendo in considerazione. Magari stai pensando di ricorrere alla psicoterapia, ai farmaci o a un trattamento olistico. Qualsiasi sia il percorso che scegli, chi ti vuole bene si sentirà meglio al pensiero che hai intenzione di farti aiutare. Accetta il sostegno che può offrirti,[19] che si tratti di un massaggio alla schiena, di starti vicino o un semplice sorriso.
    • Fai sapere che stai seguendo una terapia.
    • Se ancora non hai scelto nessun genere di trattamento, rassicura chi ti sta accanto che consulterai al più presto un terapeuta.
    • Se hai intenzione di provare una terapia farmacologica, è importante menzionarla.
  6. 6
    Dai spazio alle domande degli altri. Forse ti rincrescerà annunciare a qualcuno che ti è stata diagnosticata la depressione se finora non si è reso conto di nulla. Dopo aver spiegato come ti senti, dai la possibilità alle persone che ti vogliono bene e al tuo datore di lavoro di farti qualche domanda riguardo al tuo problema.
    • Rispondi solo alle domande che non ti infastidiscono.
    • Se non desideri dare una risposta, prova a dire educatamente che non ti senti a tuo agio a rispondere.
    • Cerca di non esprimere giudizi persino se le domande sembrano banali o ovvie.
    Advertisement


Consigli

  • Se hai pensieri suicidari, chiama immediatamente una linea telefonica dedicata alle persone che soffrono di disagi emotivi, come Telefono Amico al numero 199.284.284.[20]
  • Non scoraggiarti se le persone più care non sembrano comprendere subito la tua situazione.
  • Mentre confidi il tuo problema, ricordati di respirare adeguatamente.[21]
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Considera attentamente tutte le opzioni di trattamento.
  • Assicurati di cercare l'aiuto di un medico per combattere la depressione.

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Disturbi Emozionali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement