Come Studiare la Notte Prima di un Esame

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Domani hai un esame importante e non hai letto nemmeno una pagina dei libri o degli appunti? In tanti ci sono passati prima di te! Secondo una ricerca recente la mancanza di sonno causata da una lunga sessione di studio può peggiorare la situazione [1]. Tuttavia, talvolta è inevitabile fare le ore piccole per prepararsi in vista di un test. Ecco come mantenere la calma e salvare i tuoi voti!

Metodo 1 di 3:
Prima di Metterti a Studiare

  1. 1
    Trova un posto carino e tranquillo, ma che non sia troppo confortevole (come il letto o il divano), o rischi di addormentarti.
  2. 2
    Mangia un boccone. Potresti essere portato a pensare che 16 lattine di Red Bulls e cinque Snickers sia la soluzione migliore, ma purtroppo non lo è affatto. Riempirti di caffeina potrebbe tenerti sveglio all'inizio, ma finiresti per stare molto peggio più tardi -- magari proprio nel momento in cui dovrai effettivamente sostenere l'esame.
  3. 3
    Metti la sveglia. Potresti addormentarti sugli appunti di chimica, ma almeno ti sveglieresti in tempo per andare a fare l'esame.
    • Quindi, impostala prima di iniziare a studiare: sarai contento di averlo fatto, se dovessi appisolarti.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Mentre Studi

  1. 1
    Mantieni la calma. Fai un respiro profondo e raccogli tutti i tuoi pensieri, i tuoi libri, i tuoi evidenziatori e le tue flashcard.
    • Utilizza il programma delle lezioni per avere delle linee guida, è molto probabile che gli argomenti che saltano fuori più spesso saranno presenti nel test.
  2. 2
    Procedi con gradualità, ma non concentrarti troppo sui dettagli. Concentrati sull'idea generale -- evidenzia i fatti più importanti che pensi potresti trovare nel test. Ricorda anche di tenere un vocabolario al tuo fianco.
    • Leggi i riassunti dei capitoli (di solito fanno un ottimo lavoro a raccogliere tutti i punti salienti). Non li hanno? Scorri il testo e scrivi i concetti chiave.
  3. 3
    Assegna delle priorità. È questa la parte più importante quando si sgobba per un esame. Hai una quantità di tempo decisamente limitata, dunque devi farne un buon uso. Non lasciarti distrarre dai particolari, vai al cuore degli argomenti che ritieni più importanti per l'esame.
    • Focalizzati sulle idee principali e impara le formule chiave. Salta i dettagli e tornaci su solo se ti rimane del tempo dopo avere appreso le parti fondamentali.
    • Non cercare di imparare tutto. Concentrati su ciò che ti permetterà di ottenere più punti all'esame. Se il professore ha detto che il saggio costituirà il 75% del voto finale, ti conviene prepararti meglio per questa parte e saltare lo studio per le domande a risposta multipla.
  4. 4
    Scrivi le informazioni importanti e ripetile ad alta voce: ciò aiuterà il cervello a processare meglio le informazioni. Se leggi velocemente i libri o gli appunti, probabilmente non ricorderai nulla.
    • Se hai la fortuna di vivere con un coinquilino insonne, chiedigli di ascoltarti mentre ripeti certi concetti. Trasmettere le informazioni a un'altra persona ti consente di valutare la tua comprensione e di capire i pro e i contro delle idee.
  5. 5
    Crea delle flashcard per porti dei quiz. Questa strategia ti dà anche l'opportunità di processare meglio le informazioni mentre le scrivi e le leggi ad alta voce. Usa diversi colori per i diversi argomenti o capitoli.
    • Usa le similitudini, le metafore e le altre associazioni mentali per incoraggiare la memoria a ricordare i concetti complicati. Scrivi le parole chiave della metafora per stimolare la tua memoria.
    • Scrivi le informazioni utilizzando degli stratagemmi mnemonici. Esempio: “Dei Re Possono Cercare Ogni Famiglia Generosamente Speciale” (Dominio, Regno, Phylum, Classe, Ordine, Famiglia, Genere, Specie).
  6. 6
    Fai delle pause. Sembra controproducente, ma il cervello sarà in grado di processare più informazioni se eviti di farlo lavorare troppo. Studia per 45-60 minuti pieni, non stare sui libri per ore e ore: è inefficiente e satura la mente, non permettendole di assorbire i concetti.
    • Fai stretching e cammina nella stanza. Bevi un drink, mangia uno snack e riprendi a studiare dopo 5-10 minuti. Ti sentirai più fresco e pronto all'azione.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Dopo la Seduta Intensa di Studio

  1. 1
    Vai a letto. Se resti in piedi tutta la notte, difficilmente ricorderai quello che hai studiato. Svegliati 30-45 minuti prima e ripassa le parti evidenziate degli appunti e dei libri o mediante le flashcard.
    • Cerca di dormire almeno tre ore, un ciclo di sonno completo, altrimenti ti sentirai poco riposato.
  2. 2
    Fai colazione. Un buon pasto prima di un esame farà funzionare meglio il cervello. Però, non mangiare troppo, o ti appesantirai.
    • Ricorda, meglio mangi prima di un esame, meno verrai distratto dalla fame. Una tazza di latte e cereali, un frutto e un caffè, per esempio, ti aiuteranno a concentrarti.
  3. 3
    Fai un respiro profondo. Ripassa le informazioni per un paio di volte prima di andare all'università. Se hai prestato attenzione a lezione e hai studiato efficientemente la notte prima, non dovresti avere troppi problemi.
  4. 4
    Prima che arrivi il professore, ripassa con un amico. Fatevi delle domande a turno, cominciando dai punti che reputi essere più annebbiati: questo ti aiuterà a rinfrescare la memoria.
    • Non copiare durante l'esame: farlo peggiorerà la tua situazione.
    Advertisement

Consigli

  • Mantieniti sempre idratato.
  • Non imparare a memoria. Prova a capire i concetti: solo così farai tuo ogni punto principale.
  • Invece di tentare di memorizzare tutto quello che leggi, comprendi quello che hai davanti agli occhi. In questo modo, ricorderai tutto meglio.
  • Ripensa alle lezioni: su cosa si è concentrato particolarmente il professore? Potresti porre questa domanda anche ai tuoi compagni.
  • Dopo aver imparato una nozione, fatti delle domande per vedere se hai acquisito familiarità; ciò ti permetterà di memorizzare e di migliorare la tua sicurezza in te stesso.
  • Non lasciarti prendere dal panico. Se noti di essere troppo ansioso, controlla la respirazione.
  • Se hai finito di studiare ma non sei pronto per andare a letto, leggi qualche pagina di un libro o un articolo collegato al tema dell'esame. Nel corso della lettura, prova a fare delle connessioni con quanto imparato: se hai studiato bene, la tua mente lo farà automaticamente.
  • Se ti senti stanco dopo una nottata sui libri, fai una doccia, preferibilmente fredda, per rinfrescarti e svegliarti.
  • Non dare di matto durante l'esame. Ripeti a te stesso “Andrà tutto bene!”.
  • Sorseggia del caffè se credi ti aiuti a restare sveglio. Se trovi che tenda a farti agitare, esegui un po' di esercizio fisico quando stai per addormentarti.
Advertisement

Avvertenze

  • MAI copiare: le conseguenze potrebbero essere gravi. È sempre meglio vincere con integrità che in modo disonesto.
  • Non esagerare con il caffè o con gli energy drink: è pericoloso per la tua salute.
  • Se hai intenzione di studiare mentre ti rechi all'università, non farlo qualora dovessi guidare: concentrati sulla strada.
  • Sgobbare la notte prima di un esame non sempre dà buoni frutti. Farlo una volta è comprensibile, ma non può diventare un'abitudine, in particolar modo per gli esami importanti. Tra l'altro, rischi di non trarre alcun profitto dal tuo percorso di studi.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Libri
  • Appunti
  • Evidenziatori
  • Penne
  • Matite
  • Fogli
  • Flashcard
  • Posto tranquillo

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement