Come Suonare il Corno Francese

Il corno, fra gli strumenti d'orchestra a fiato tradizionali, è uno dei più difficili da suonare. L'abilità si ottiene solo tramite la pratica doviziosa e la perseveranza. In ogni caso, la soddisfazione nel suonare in modo meraviglioso questo strumento estremamente versatile è indescrivibile! Impara come farlo leggendo questo articolo.

Passaggi

  1. 1
    Usa un testo di teoria o un istruttore di qualunque tipo per prendere confidenza con i concetti della teoria musicale, della postura corretta e della posizione da tenere e dell'uso dell'imboccatura. Le cattive abitudini, infatti, possono sorgere velocemente ma sono difficili da abbandonare: meglio evitarle da subito, se possibile. Un testo consigliato per i principianti è il Pottag-Hovey Volume 1.
  2. 2
    Se vuoi davvero diventare competente, investi nelle lezioni private. Queste sono spesso tenute da musicisti professionisti (di solito di sinfonie) o insegnanti di banda provenienti dalle scuole. Un buon istruttore può migliorare molto le tue capacità nel suonare e anche la tua conoscenza della musica.
    • Comprendere le scale armoniche del corno è, in generale, di grande aiuto per suonare e, in particolare, per creare una diteggiatura alternativa. Gli intervalli sono generalmente più alti di un'ottava rispetto a quelli della tromba (in termini relativi). Come risultato, le note che che vengono suonate con qualsiasi diteggiatura sono molto vicine l'una all'altra, e i suonatori di successo devono essere in grado di "sentire" i toni per sapere quando hanno saltato una nota, specialmente quelle più alte di registro.
    • Importante è conoscere la tua segnatura in chiave (quanti bemolle e diesis ci sono nel pezzo che viene suonato). Impara quindi a riconoscere le tonalità e le relative posizioni degli intervalli degli altri strumenti nel tuo complesso.
  3. 3
    Esercitati più spesso possibile. Impara le scale e gli esercizi, suona composizioni appropriate al tuo livello di musicalità e occasionalmente usa anche un pezzo da suonare a prima vista. Fai pratica con gli intervalli, allena la resistenza, e — si, persino questo all'occorrenza — impara i trilli labiali. Gli arpeggi sono formidabili per imparare le note e migliorare il tono.
    • Per i principianti per i quali questo è il primo strumento, suonare per 30 minuti è davvero eccessivo. 10-15 minuti minimo è la giusta durata a cui aspirare, ma non affaticare le tue labbra suonando troppo forte, troppo duramente o troppo a lungo. I musicisti con più esperienza dovrebbero suonare almeno per 30-45 minuti.
    • Ricordati che ogni giorno di allenamento perso richiede perlomeno due giorni per "rimettersi in pari".
  4. 4
    Migliora la tua tecnica. Un bravo suonatore di corno dovrebbe riuscire a far vibrare la musica abbastanza bene sul solo bocchino. Mantieni il flusso del tuo respiro usando il diaframma: abbassa la mascella e inspira in modo da far espandere la parte bassa del tuo torace.
  5. 5
    Acquista il tuo personale corno (se puoi permettertelo). I corni nuovi possono aggirarsi tra i 300 e gli 6000 euro (anche di più per quelli professionali); quelli usati possono essere molto più economici, ma assicurati di avere un'opinione completa dello strumento prima di pagarlo. Possedere un proprio corno permette una flessibilità assai maggiore nell'allenarsi, suonare e perfezionarsi. Se sei uno studente, controlla prima se nella tua scuola hanno corni che puoi prendere in prestito per un po'. In quel modo prenderai confidenza con lo strumento e vedrai se ti piace prima di fare un grande investimento. In alternativa, la gran parte dei maggiori negozi di musica ha dei corni a noleggio.
  6. 6
    Suona con emozione! La ripetizione senza consapevolezza non ti porterà da nessuna parte. Suonare con trasporto creando la tua unica, personale sonorità, ti permetterà di progredire velocemente sia nella tecnica che nel suono.
  7. 7
    Non arrenderti! Qualunque aspirante suonatore di corno sperimenterà la sua buona dose di momenti deludenti, difficoltà, o sensazione di incapacità. I rimedi migliori per evitare tutto ciò sono la perseveranza, la pratica costante e la consapevolezza di stare suonando uno degli strumenti a fiato più difficili che si conoscano!
    Pubblicità

Consigli

  • Una caratteristica unica del corno è il posizionamento della mano nella campana mentre si suona. Ci sono svariati modi di suonare tenendo la mano nella campana. Ecco una lista di esempi e suggerimenti:
    • 1. Sul lato inferiore: il suono ha più spazio superiormente per espandersi, lo strumento è più facile da suonare, ma il braccio blocca in parte il suono.
    • 2. Sul lato superiore: in sostanza, questo permette al suono di espandersi più liberamente.
    • 3.Tutta dentro: beh, non proprio tutta, ma suona finché non pieghi la mano in maniera consistente.
    • 4.Appena all'interno: il suono è più libero di espandersi, ma la tua intonazione potrebbe tendere a essere più crescente, e il tuo tono più squillante. Questa è una buona posizione per, ad esempio, l'inizio di Tchaikovsky 4.
  • Non usare la spazzola flessibile per pulire le valvole rotative; la tolleranza all'interno delle valvole è estremamente piccola e se una fibra della spazzola si rompe al suo interno, la valvola non potrà più ruotare.
  • L'esperienza precedente può aiutare. Alcuni suonatori di corno iniziano le proprie carriere musicali come trombettisti, suonatori di legni o persino pianisti e cantanti! Anche semplicemente attraverso la tecnica e la teoria, sfrutta ciò che hai già imparato a tuo pieno vantaggio.
  • I corni variano, le intonazioni delle persone variano e la cosa interessante è che una mano è libera di muoversi. Perciò regola il tuo suono in base alla qualità che preferisci, usando la mano. Non c'è, in realtà, un modo predefinito per farlo. Viene insegnato in modo diverso dai professori alla Juilliard così come dagli insegnanti delle scuole superiori e persino dai musicisti professionisti.
  • Considera che la vera "tecnica" del suonare il corno è differente da quella di qualsiasi altro strumento; per esempio la posizione dell'imboccatura del corno sulle labbra è differente da quella della tromba. Se stai iniziando a suonarlo dopo aver fatto esperienza con un altro strumento a fiato, assicurati di farti consigliare da un insegnante o un'altra persona che conosce la corretta tecnica specifica!
  • Svuota spesso il tuo corno della saliva (spesso definita "acqua"). Un eccessivo accumulo può provocare forti scricchiolii mentre suoni, cosa che può essere piuttosto imbarazzante durante un concerto!
  • Mantieni le valvole oliate e le coulisse ben ingrassate; assicurati di utilizzare le sostanze giuste, poiché alcune possono danneggiare seriamente il corno.
  • Pulisci l'interno del tuo strumento almeno una volta all'anno, se possibile, per minimizzare il rischio di corrosione all'interno del tubo. Si possono comprare spazzole flessibili in molti negozi di articoli musicali. Un'altra possibilità è fare al tuo strumento un bagno in acqua fredda o tiepida (NON calda).
  • Sebbene siano disponibili anche singoli, i corni doppi (in Fa/Sib) sono spesso preferibili. Questi permettono di raggiungere una gamma di toni più ampia e acusticamente piacevole. Quelli singoli sono migliori per imparare all'inizio, ma un Sib è più tradizionale. Tutti gli altri sono più adatti per i professionisti.
  • Alcuni strumenti non hanno una valvola per l'acqua, e le loro pompe non si estraggono in nessun modo. Se questo è il caso del tuo corno, soffia l'aria attraverso di esso. Poi, estrai l'imboccatura e ruota l'intero corno come un volante. L'"acqua" (la saliva) dovrebbe uscire dalla campana. Potresti dover ripetere questa procedura più volte.
  • Se porti il tuo corno in vacanza con te per allenarti, tieni in considerazione anche le altre persone. Suona nella tua stanza quando sei sicuro che i vicini sono usciti, oppure, per sicurezza, suona nella lavanderia dell'albergo. La gran parte degli hotel lo accettano, tuttavia è sempre meglio chiedere alla reception.
  • Non svuotare la saliva dalla pompa principale all'indietro verso l'imboccatura, poiché i microbi presenti si raccoglieranno nello stretto tubo ad essa collegato. Rimuovi invece la pompa principale per svuotarla. In alternativa, puoi rimuovere l'imboccatura e svuotare lo strumento dalla sua parte finale.
  • Una buona scala con la quale iniziare è quella di Do. Abbiamo Do (nessuna valvola abbassata), Re (prima valvola abbassata), Mi (nessuna valvola), Fa (prima valvola), Sol (nessuna valvola), La (prima e seconda valvola), Si (seconda valvola), Do alto (nessuna valvola). Sapere questo è essenziale per ogni suonatore in erba di corno francese!
Pubblicità

Avvertenze

  • Suona dovunque vuoi, sii fiero di suonare il corno francese!
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Corno
  • Grasso per pompe
  • Olio per valvole
  • Kit di riparazione/pulizia (incluse corde extra per le valvole, ne avrai bisogno)
  • Testo di studio

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 42 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Strumenti Musicali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità