Come Suonare la Fisarmonica

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Forse credi che suonare la fisarmonica richieda una profonda conoscenza della notazione musicale? In verità non è così. Quindi, se sei un principiante e vuoi saperne di più su come suonare questo strumento, continua a leggere.

Parte 1 di 3:
Conoscere lo Strumento

  1. 1
    Acquista il tipo giusto di fisarmonica. Esistono molti modelli e alcuni sono più adatti di altri ai principianti. Più informazioni hai, più facilmente potrai procurarti uno strumento adatto per imparare. Ecco le soluzioni migliori per uno studente alle prime armi:
    • Fisarmonica cromatica. Questo è il modello più diffuso, ha la potenza di un normale pianoforte, ma in dimensioni veramente ridotte. Possiede una tastiera analoga a quella del pianoforte con un numero di tasti compreso fra 25 e 45, che vengono gestiti dalla mano destra. La mano sinistra, invece, controlla una serie di tasti che emettono degli accordi di basso. Questo modello viene chiamato Stradella (dal nome del Comune lombardo che è stato per anni uno dei centri di produzione più importanti a livello mondiale)[1] e presenta 120 tasti in ottone.
  2. 2
    Prendi confidenza con la struttura dello strumento. La fisarmonica è composta da diversi elementi, tutti fondamentali per la qualità del suono:
    • Lato cantabile. Si tratta del lato destro dello strumento, precisamente la tastiera simile a quella del piano (nella fisarmonica cromatica).
    • Il mantice. È la porzione centrale dello strumento che si espande e contrae.
    • L’armonica, la base e la valvola. Si tratta di bottoni che permettono la fuoriuscita dell’aria regolando la tonalità del suono.
    • Fascia per la mano destra. Si tratta della fascia principale dello strumento che ti consente di fissarlo al petto.
  3. 3
    Scegli una fisarmonica delle dimensioni giuste. I bambini e gli adolescenti o gli adulti alle prime armi devono iniziare con strumenti di misure diverse, perché le dimensioni del corpo e delle mani sono differenti.
    • I bambini dovrebbero scegliere una fisarmonica con il numero inferiore possibile di bottoni per i bassi; l’ideale sono 12 bottoni e 25 tasti.
    • Gli adolescenti e gli adulti dovrebbero iniziare con una fisarmonica a 48 bottoni e 26 tasti.
    • La fisarmonica cromatica a 48 bottoni è uno strumento molto leggero e facile da maneggiare. Inoltre si presta a eseguire molti tipi di musica, il che significa che ti accompagnerà per lungo tempo anche quando il tuo livello sarà migliorato.
  4. 4
    Appoggia lo strumento al petto con le tastiere rivolte verso l’esterno. Quando, nella prossima sezione dell’articolo, ti verrà spiegato come maneggiare la fisarmonica, capirai che la mano destra si muove solo in verticale, mentre la sinistra sia in verticale che in orizzontale. Per il momento, devi solo valutare se la posizione è comoda o meno.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Tenere lo Strumento Correttamente

  1. 1
    Siediti o stai in piedi mentre tieni la fisarmonica. Alcuni preferiscono stare in piedi, mentre altri gradiscono maggiormente la posizione seduta. Tutto dipende solo dalla comodità e dalla preferenza personale, quindi prova diverse posture finché trovi quella che fa per te.
  2. 2
    Non infossarti. La postura del corpo è molto importante quando si suona uno strumento, e se ti pieghi in avanti perderai l’equilibrio alterando la qualità della tua esecuzione.
  3. 3
    Impara a mantenere il giusto baricentro. La fisarmonica è piuttosto grande e richiede un minimo di familiarità per essere afferrata e gestita propriamente. Essere capaci di mantenere l’equilibrio è fondamentale. Più sei capace di ripartire in maniera uniforme il peso dello strumento, meglio suonerai, perché avrai maggiore controllo. Un controllo migliore, a sua volta, ti permette di gestire meglio il peso della fisarmonica.
  4. 4
    Fissa la fisarmonica in modo sicuro al petto. Infila il braccio sinistro nella fascia, proprio come faresti se volessi mettere uno zaino sul petto. La tastiera deve essere a destra, la mano sinistra deve essere inserita sotto la fascia della bottoniera (una piccola fascetta che si trova a sinistra dello strumento).
    • Dovrebbe esserci una rotellina in corrispondenza della fascia per regolarne la tensione.
    • Accertati che la fisarmonica sia ben aderente al corpo, così che non si muova mentre la suoni.
  5. 5
    Prova una fascia per la schiena. Questa è molto utile, perché tiene unite le fasce per le spalle in modo che la fisarmonica non si muova.
    • Ricorda che se la fascia per la schiena è troppo bassa, togli peso da quelle per le spalle che diventano molli. Questo potrebbe far muovere le fasce e lo strumento scivolerebbe in avanti.
    • Tieni la fascia per la schiena in alto, oppure fissala in diagonale.
    • Ricorda che quando una fascia è ben ferma, lo è anche la fisarmonica.
  6. 6
    Stacca le fibbie di sicurezza. Si trovano nella parte alta e bassa dello strumento. In questa fase non spingere né tirare il mantice.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Suonare la Fisarmonica

  1. 1
    Mantieni il polso parallelo alla tastiera. Non piegarlo mentre cerchi di tenere il gomito vicino al tuo fianco. All’inizio ti sentirai un po’ strano, ma se mantieni questa postura sarai più preciso nell’esecuzione e non ostacolerai la normale circolazione sanguigna della mano.
    • Questo vale solo per il braccio destro.
  2. 2
    Inserisci la mano sinistra nella fascia che si trova sotto la bottoniera. Dovrai riuscire a chiudere le dita e raggiungere i bottoni. La mano destra è libera e si appoggia alla tastiera.
  3. 3
    Schiaccia il bottone solitario che trovi sul lato sinistro vicino alla fascia. A questo punto puoi aprire il mantice tirando con il braccio sinistro. Sentirai un sibilo mentre l’aria entra nello strumento e il mantice si apre.
    • Ricorda che è importante schiacciare questo tasto quando apri e chiudi il mantice.
    • Non schiacciare nessun tasto del lato destro mentre esegui questa operazione.
  4. 4
    Per prima cosa concentrati sulla bottoniera. Non importa quanti bottoni ci sono, noterai però che ciascuno emette un accordo automaticamente grazie al meccanismo interno della fisarmonica.
    • Con il termine “accordo” si indica un suono emesso da un gruppo di note suonate contemporaneamente.
    • Premi i bottoni solo per un breve periodo di tempo. Immagina che siano roventi e togli le dita rapidamente.
  5. 5
    Cerca di non guardare i movimenti delle dita. All’inizio non sarà facile, ma cerca di fare del tuo meglio per evitare di controllare la posizione delle dita e la direzione in cui si muovono.
  6. 6
    Trova la nota Do. Questo bottone, di solito, è leggermente incassato e si trova all’inizio delle file numero 8, 12, 16, 24 e 36 di tutte le bottoniere. Se il tuo strumento è particolarmente grande, cerca il Do nella seconda fila.
  7. 7
    Per il momento trascura la tastiera. La cosa importante, per ora, è quella di prendere familiarità con lo strumento e concentrarti sulle prime due file della bottoniera.
    • A prescindere da quante file di bottoni possiede il tuo modello, concentrati solo sulle prime due.
  8. 8
    Appoggia l’indice sul Do. Poi metti il pollice sotto l’indice e premi il tasto subito a destra del Do. Dovrebbe essere leggermente decentrato ma appena sotto il tasto che hai schiacciato con l’indice.
  9. 9
    Tira il mantice verso l’esterno. Poi schiaccia i due tasti in maniera alternata per produrre un accordo. Dovresti sentire una specie di umm-pah.
    • Cerca di aprire il mantice in maniera uniforme per emettere un suono costante.
  10. 10
    Prova a seguire un ritmo di walzer. Le battute per questo ritmo sono: 1, 2, 3--1, 2, 3. Suona il Do sulla prima battuta e premi il tasto appena sotto alla seconda e terza battuta.
  11. 11
    Suona i due bottoni corrispondenti su ogni lato di quelli che hai appena imparato. In questo modo puoi suonare un semplice accompagnamento.
  12. 12
    Aggiungi il movimento del mantice. Ora prova a tirarlo mentre schiacci alternativamente i bottoni che hai appena imparato a riconoscere. Ripeti l’esercizio molte volte.
  13. 13
    Allenati con qualche piccolo esercizio. Prova un’altra semplice scala che ti aiuta a produrre la tua prima sequenza controllata di suoni:
    • Espandi il mantice.
    • Premilo nuovamente in modo costante e leggero mentre schiacci il primo tasto.
    • Continua a suonare la nota finché cambi direzione tirando lo strumento per aprirlo.
    • Passa alla nota successiva mentre spingi il mantice e poi lo tiri.
    • Passa al tasto successivo e avrai suonato la scala Do, Re, Mi, Fa, Sol, La.
  14. 14
    Prova con esercizi più difficili. Quello che proponiamo ha due accordi e ti permette di lasciare le dita sulla tastiera. Appoggia il pollice sul Do e il mignolo sul Sol: inizia con il dito medio sul Mi.
  15. 15
    Continua a esercitarti. All’inizio non è semplice acquisire la giusta coordinazione, quindi è importante che i movimenti fondamentali diventino via via più naturali. Ripeti l’esercizio sopra descritto finché diventi più sicuro e puoi passare a un livello superiore.
    Advertisement

Avvertenze

  • Non chiudere o aprire mai la fisarmonica, a meno che tu non abbia premuto almeno un tasto o il bottone di rilascio del mantice (un bottone che si trova in fondo al lato dei bassi della fisarmonica e che permette di aprire o chiudere il mantice senza suonare), altrimenti rischi di danneggiare le ance e scordare lo strumento.
  • Appoggia sempre la fisarmonica in posizione verticale sia nella sua custodia che fuori da essa.
  • Conservala a temperature moderate.
  • Sulla fisarmonica c’è della cera che si può rompere, se fa troppo freddo, o fondere, se fa troppo caldo.
  • Non lasciarla mai in macchina perché la temperatura può salire moltissimo o al contrario può fare molto freddo.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Strumenti Musicali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement