Come Superare le Insicurezze Dovute all'Aumento di Peso

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

L'aumento di peso è un normale processo che si verifica nel corpo umano. In effetti, i dati scientifici dimostrano che la maggior parte delle persone dimagrisce spontaneamente durante i giorni feriali e ingrassa nel fine settimana.[1] Tuttavia, a volte è molto più che una piccola fluttuazione di peso, perché influisce significativamente sul modo in cui ti vedi e ti senti. C'è la preoccupazione di come il partner potrebbe giudicare un aumento di peso o il timore che la persona che frequenti non ti trovi attraente. Se qualche chilo di troppo ti sta rendendo insicuro, devi imparare a non parlarti in modo negativo e costruire un'immagine del corpo più sana per sentirti sostanzialmente a tuo agio con te stesso.

Parte 1 di 3:
Mettere a Tacere la Voce Negativa

  1. 1
    Riconosci in che misura il dialogo interiore negativo ti influenza. Tutto quello ripeti a te stesso nel corso della giornata può condizionare enormemente il tuo stato d'animo. Se l'aumento di peso ti rende insicuro, non è causato dalle parole dette da qualcuno, ma da quello che dici a te stesso in merito alla tua linea.
    • Alcune volte il fatto di parlare con se stessi comporta risvolti pratici, come: "Devo terminare presto il mio lavoro", mentre altre volte può essere umiliante e autodistruttivo, come: "Sono troppo grasso. Dovrei trascorrere tutto il giorno in palestra".[2]
  2. 2
    Ascolta quello che dici a te stesso. Una volta che ti sarai reso conto che talvolta la voce interiore può favorire le insicurezze legate all'aspetto fisico, dovrai prestare maggiore attenzione a quello che pensi. C'è il rischio che i lati negativi del dialogo interiore si rafforzino, modellando la tua realtà.[3] L'unico modo per fermarlo è quello di esserne consapevole.
    • Cerca di entrare in contatto con i tuoi pensieri per qualche minuto al giorno, in particolare con quelli che riguardano il tuo corpo. Potresti farlo quando ti vesti davanti allo specchio o quando ti prepari da mangiare.
    • Che genere di pensieri sfiorano la tua mente? Ti tirano su di morale e aumentano il tuo ottimismo oppure ti fanno sentire peggio?
  3. 3
    Metti in discussione questo modo di pensare. Per migliorare il modo in cui parli con te stesso, devi demolire le convinzioni inutili o irreali. Se pensi: "Dovrei trascorrere tutto il giorno in palestra", comincia a smantellare questo pensiero nei seguenti modi:
    • Esaminando la realtà: Che prove ho a favore o contro tale pensiero? Dato che questa affermazione è molto drastica, è difficile trovare prove a sostegno dell'idea che dovresti allenarti tutto il giorno. Al contrario, potresti riscontrare che un allenamento troppo lungo e intenso rischia di provocare lesioni o stancarti, ostacolando ulteriormente la perdita di peso. Strafare non ti aiuterà a dimagrire.
    • Dirigendo la mente verso un obiettivo: Pensando in questo modo, risolverò il mio problema? No, ripetendo a te stesso quello che dovresti fare, non farai altro che punirti invece di trovare una soluzione. Un modo migliore per risolvere il problema consiste nel dire: "Oggi cercherò di andare in palestra".
  4. 4
    Sviluppa un modo di pensare più sano. Invece di alimentare le tue autocritiche, scegli di essere più positivo e costruttivo.
    • Per esempio, invece di ripetere a te stesso: "Sono grasso. Dovrei trascorrere tutto il giorno in palestra", prova a scrivere su un post-it da attaccare sullo specchio (in borsa o in auto) qualche frase che ti invogli a credere in te stesso. Potrebbe essere: "Sei forte, stupendo, premuroso". Leggendole durante la giornata, ti predisporrai a esternare queste qualità invece di manifestare insicurezza.[4]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Essere Positivo Riguardo al Corpo

  1. 1
    Elabora un archivio sulla tua autostima. Consideralo come una raccolta di qualità personali in grado di alimentare la tua fiducia in te stesso. Combatti le tue insicurezze riflettendo e mettendo in risalto tutti i tuoi lati più belli che anche altre persone ti fanno notare.[5]
    • Queste caratteristiche possono riguardare il tuo aspetto fisico – la bellezza degli occhi o il gusto con cui scegli i vestiti – o altre caratteristiche personali – la capacità di ascoltare gli altri o di prestare aiuto quando qualcuno ha bisogno di una mano.
    • Integra quello che pensi con i consigli degli amici. Quali pregi ammirano in te?
    • Leggi regolarmente il tuo archivio per scacciare le tue insicurezze.
  2. 2
    Circondati di persone stimolanti. Fai di tutto per investire tempo ed energie in relazioni che hanno un'influenza positiva su di te. Che si tratti di uno o due amici stretti o un folto gruppo di persone che ti offrono il loro sostegno, cerca di frequentare e mantenerti in contatto telefonico con persone che ti permettono di stare bene con te stesso.[6]
  3. 3
    Metti in discussione i mezzi di comunicazione. Il modo in cui la società percepisce e trasmette i canoni della bellezza corporea varia in base alle generazioni. Alcuni decenni fa la TV e il cinema mettevano in risalto donne piene di curve e di media statura, come Marilyn Monroe. Oggigiorno molte attrici e top model sono incredibilmente alte e slanciate. Non è possibile modificare la propria corporatura, ma puoi decidere di non lasciarsi influenzare da quello che i mezzi di comunicazione dettano in fatto di bellezza esteriore.[7]
    • Evita di fare paragoni con le attrici e le top model che compaiono sulle riviste o in televisione. Smetti di importi i canoni irrealistici stabiliti da queste immagini, spesso modificate con programmi come Photoshop. Piuttosto, circondati di persone che si sentono a loro agio con se stesse, a prescindere da quanto pesano e da come sono fatte fisicamente. Usale come punti di riferimento.
  4. 4
    Fai amicizia col tuo corpo. Il corpo non è un nemico. Ti porta a scuola o al lavoro. Ti consente di abbracciare tua madre o correre e giocare col tuo cane. Cerca di trattarlo meglio.
    • Trattandolo meglio, potrai cominciare a eliminare le cose negative che pensi di lui. Per diventare suo amico, mangia in modo equilibrato, mantieniti attivo e dedicati alle attività che ti permettono di coccolarti fisicamente, come fare massaggi o sonnellini rigeneranti.[8]
  5. 5
    Neutralizza gli attacchi alla tua autostima sessuale. Molti aspetti possono condizionare la libido, ma il fatto di non sentirsi in forma a causa di qualche chili di troppo può inibirti nei confronti del sesso. Secondo alcune ricerche, ingrassando e dimagrendo, c'è il rischio di scombussolare gli equilibri ormonali e rovinare il desiderio sessuale.[9]
    • Puoi alimentare il desiderio sessuale prendendo confidenza col tuo corpo nudo. Prima o dopo la doccia passa un po' di tempo da solo camminando svestito per casa. Osservati interamente allo specchio, invece di concentrarti solo sulle cosce o sulla pancia. Se prendi questa abitudine, metterai a tacere la voce negativa che ti demoralizza quando ti guardi nudo.
    • Se hai messo su qualche chilo, un altro modo per aumentare la tua autostima in ambito sessuale consiste nell'apprezzarti fisicamente. Accarezzati con piacere per tutto il corpo, come farebbe il tuo partner. Questo piccolo esercizio di incoraggiamento ti metterà nello stato d'animo giusto e migliorerà la tua autostima.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Affrontare l'Aumento di Peso

  1. 1
    Rifletti su ciò che ti ha portato a ingrassare. Il modo in cui affronti l'aumento di peso dipende da che cosa lo ha favorito. È necessario riflettere attentamente sulle cause prima di decidere come agire.
    • Se sei ingrassato a causa di una patologia, considera la possibilità di farti visitare dal medico o chiedergli di modificare la tua terapia farmacologica.[10]
    • Se sei ingrassato in seguito a un disturbo alimentare, congratulazioni! Ci vuole molto coraggio nel prendere atto che il proprio peso aumenta quando ogni parte di te vuole tenere a bada questo processo. Ricorda che è un passo importante tornare a un peso perfettamente salutare quando si sta guarendo, perciò continua così![11]
    • Se sei ingrassato dopo aver perso molti chili, considera che spesso dopo una cura dimagrante, quando si riprendono le normali abitudini alimentari, c'è il rischio di riguadagnare il peso perso.[12] Quindi, per ottenere risultati più soddisfacenti, elabora un regime dietetico non restrittivo che tenga conto delle tue esigenze alimentari e sportive.
  2. 2
    Decidi se vuoi perdere peso. Dopo aver analizzato le cause, potresti scegliere di perdere i chili che hai preso. Se scegli di farlo, tieni presente che dimagrire in modo sano richiede tempo. Per perdere peso senza rimetterlo, devi adottare uno stile di vita più equilibrato; non si tratta di un rimedio rapido.[13][14]
    • Consulta il medico o un dietologo per stabilire una cura dimagrante che tenga conto dei tuoi precedenti clinici, del tuo stile di vita e dei tuoi obiettivi.
  3. 3
    Considera i fattori genetici. Per il 25-70% la struttura corporea è predeterminata dai geni. Se per gran parte della tua vita sei stato magro e di recente hai guadagnato qualche chilo, è probabile che il tuo organismo stia seguendo lo stesso schema dei tuoi genitori o dei tuoi nonni. Devi capire che non tutte le costituzioni fisiche sono predisposte a essere molto snelle. Concentrati di più sulla tua salute anziché sulle forme e ti sentirai più sicuro del tuo aspetto fisico.[15]
  4. 4
    Compra vestiti che donano alla tua figura. Le persone possono aumentare di peso e scegliere di nascondersi in abiti over-size. Se fai questa scelta, in realtà rischi di sentirti ancora più insicuro. Piuttosto, compra vestiti della tua taglia, adatti alla tua costituzione. Inoltre, considera l'acquisto di capi che mettano in risalto i punti migliori del tuo corpo.[16]
    Pubblicità


Avvertenze

  • Questi consigli sono rivolti alle persone che desiderano migliorare o cambiare. Tuttavia, in caso di depressione, anoressia o un altro disturbo non curato, questo percorso può essere più difficile se si fa affidamento solo su se stessi. Pertanto, sarebbe opportuno consultare prima un medico.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Laurea Magistrale in Assistente Sociale Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.
Categorie: Salute Mentale

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità