Come Svegliare Qualcuno

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Quando non riesci a svegliare un amico o un membro della tua famiglia, vorresti dare libero sfogo alla tua rabbia, saltare sul suo letto e urlargli con tutto il fiato che hai nei polmoni. Tuttavia, è meglio evitare questo comportamento, se non desideri che il mattino successivo ti venga “reso il favore”. È sempre più opportuno cercare di essere gentili e calmi, all’inizio, per poi passare a tecniche più creative.

Metodo 1 di 3:
Svegliarlo in Modo Naturale

  1. 1
    Preparagli una tazza di caffè o di tè aromatico. Entra nella sua stanza con la tazza in mano. Siediti sul bordo del letto e attendi che il profumo della bevanda e il tuo peso lo sveglino delicatamente. Il profumo è in grado di svegliare le persone in maniera più piacevole e stimola gli altri sensi.
    • Puoi anche entrare nella stanza da letto, appoggiare il caffè sul comodino (in un punto sicuro dove la persona non possa urtarlo in maniera accidentale) e uscire chiudendo la porta alle tue spalle. La combinazione dei rumori che hai prodotto e il profumo del caffè sveglieranno il soggetto naturalmente.
  2. 2
    Riempi la stanza con un aroma appetitoso. Prepara una buona tazza di caffè, friggi della pancetta e spruzza un deodorante per ambiente agli agrumi nella sua stanza. Il limone ha una fragranza particolarmente stimolante, anche se praticamente ogni profumo è in grado di svegliare una persona che dorme profondamente.
    • Ricorda di usare un profumo che piaccia al soggetto. Se non ama la pancetta, potrebbe non essere abbastanza tentato dall’aroma per uscire dal letto. Se preferisce i biscotti al cioccolato per colazione, allora opta per questo tipo di delizia. Cerca di ricordare cosa ama di più.
    • Se il profumo che invade la casa non è sufficiente, portagli la colazione a letto. Non solo lo sveglierai, ma gli farai credere che gli stai facendo un favore ed entrerai nelle sue grazie.
  3. 3
    Fai un po’ di rumore. Entra nella sua stanza e provoca qualche rumore. Stai attento a non esagerare o lo spaventerai e lo farai alzare "con il piede sbagliato". Prova a strofinare i tuoi jeans o i pantaloni mentre cammini, creando un po’ di rumore. Un leggero ticchettio dei tacchi probabilmente dovrebbe essere sufficiente.
    • A volte basta aprire la porta della stanza, "dare una sbirciatina" e chiuderla subito dopo. Puoi anche far scorrere dell’acqua nel bagno adiacente o parlare appena fuori dalla sua camera.
  4. 4
    Apri le tende e lascia che entri un po’ di luce dalla finestra. Oltre agli odori, anche la luce ci permette di svegliarci in modo naturale. Apri le tende, le imposte oppure la porta, se non ci sono finestre. La luce induce il corpo a svegliarsi perché significa che il sole è sorto ed è giunto il momento di essere produttivi – a meno che la persona non lavori di notte, ovviamente!
    • Puoi applicare questo metodo in modo gentile oppure no. La maniera delicata sarebbe quella di entrare nella stanza e aprire le tende con attenzione per far entrare un raggio di sole indirettamente. La maniera poco cortese, invece, è quella di puntare la luce del sole proprio sul viso della persona addormentata, così che la sua retina venga stimolata improvvisamente costringendola a svegliarsi dal torpore.
  5. 5
    Modifica la temperatura. Se puoi aspettare un po’, vale la pena affidarsi alla casa per svegliare la persona. Regola la temperatura nella sua stanza in modo che faccia decisamente più caldo o freddo. La persona si sentirà a disagio e si sveglierà.
    • Tuttavia, questo metodo richiede un po’ di tempo e si rivela scomodo se devi alterare tutta la temperatura della casa. Affidati a esso solo se l’impianto prevede una regolazione individuale di ciascuna camera. Tieni presente, comunque, che è necessario molto tempo prima di riuscire a ottenere il tuo scopo, e potrebbe essere uno spreco di energia elettrica.

Metodo 2 di 3:
Essere Creativo

  1. 1
    Fingi di cercare qualcosa nella sua stanza. Entra nella camera e fai finta di cercare un oggetto: apri i cassetti e muovi un po’ gli arredi. Sposta le lenzuola e fingi di guardare sotto le coperte. Se è giorno di bucato, puoi sempre dire che stai cercando i panni sporchi. Se sei un bambino ed è giorno di scuola, puoi fingere di cercare il tuo zainetto.
    • Se non ti muovi in modo furtivo, la persona capirà cosa stai cercando di ottenere. Accertati di avere una buona scusa, così da convincere il soggetto che c’è un valido motivo per cui sei nella sua stanza e che non stai cercando di essere la sua “sveglia”.
  2. 2
    "Fai una telefonata". Se tutti i tentativi precedenti hanno fallito, fingi di fare una telefonata in prossimità della camera da letto; basta che giochi un po’ con le suonerie del cellulare o inizi una conversazione via SMS con un tuo amico (non lasciare il cellulare in modalità silenziosa!). In alternativa, lascia il tuo telefono nella sua stanza e chiamalo da un altro apparecchio. Non sarà certo colpa tua!
    • Quando si alzerà, arrabbiato con il tuo cellulare in mano, dovrai scusarti e affermare che non sapevi stesse dormendo e che non accadrà di nuovo.
  3. 3
    Usa l’automobile. Attiva l’allarme della vettura per svegliare il dormiglione. Una volta che si è alzato, spegni l’antifurto: la persona penserà che l’allarme di un’altra macchia si sia attivato per errore. Come potrebbe incolparti?
    • Se la tua auto è molto rumorosa, accendila in prossimità della finestra della sua camera da letto. Eventualmente va benissimo qualunque altro rumore esterno.
  4. 4
    Togligli le coperte. Se è ancora profondamente addormentato, prova a togliergli le coperte con delicatezza. Il rapido cambio di temperatura (e l’improvvisa perdita di comfort) dovrebbe svegliarlo. Questo è un metodo un po’ più diretto e risulterà evidente che vuoi svegliarlo. Se questo non è un problema, vale la pena mettere in atto questa strategia.
    • Accertati solo che abbia il pigiama!
  5. 5
    Imposta una sveglia. Se ha un telefono cellulare o una sveglia sul comodino, attivali. Regola l’allarme affinché suoni entro un paio di minuti, così hai tutto il tempo di allontanarti. Quando verrà svegliato penserà di non essersi reso conto di avere messo la sveglia la sera prima.
    • In alternativa, imposta una sveglia sul tuo cellulare e lascialo nella sua stanza, se è una situazione plausibile. Quando lo sentirai squillare puoi precipitarti esclamando che hai "accidentalmente dimenticato il telefono in camera sua". Ops!

Metodo 3 di 3:
Misure Disperate

  1. 1
    Di’ alla persona che è ora di svegliarsi. Scuotila per la spalla e dille che dovrebbe alzarsi. Puoi aumentare sempre più il volume della tua voce finché non otterrai quello che desideri. Il sole è alto e ci sono tante cose da fare... Sveglia!
    • Se la persona risponde con un "grugnito" più o meno forte, fermati. Significa che è sveglia e che "non vuole" alzarsi. Ricordale che cosa l’aspetta durante il giorno e tentala con un caffè o una buona colazione.
  2. 2
    Accendi la musica. Il tuo umore ti dirà che tipo di “vendetta” puoi mettere in atto. Se ti senti amichevole e gentile, puoi usare della musica soft a un volume ragionevole, ad esempio un pezzo strumentale o una ballata pop. Se sei arrabbiato, non farti scrupoli: metal a tutto volume. In questo secondo caso, però, devi essere pronto ad affrontare le ripercussioni quando la persona si sveglierà. In futuro potrebbe riservarti un trattamento peggiore.
    • Puoi accendere nella stanza lo stereo, il tuo iPad, il computer, la TV o anche solo il cellulare. Non dimenticare che puoi anche cantare a ritmo con la canzone!
  3. 3
    Accendi il televisore e alza il volume. Non dire nulla, se non lo desideri (anche se dovresti aver già tentato questa tattica); la luce e il rumore del dispositivo dovrebbero svegliare il dormiglione. Scegli un canale che dovrebbe piacergli, così non sarà di malumore.
    • Vuoi essere amichevole? Guarda un programma TV da solo. Forse si sveglierà e lo guarderà con te. Dopo un po’ di tempo puoi alzare lo sguardo e chiedere: "Hey, quando ti sei svegliato?"
    • Non alzare il volume al punto che risulti fastidioso anche per te. Impostalo a un livello tale che due persone sveglie e normali possano gradire.
  4. 4
    Schizza il viso della persona con acqua fredda. Se nessun altro rimedio sembra funzionare, prova il vecchio e collaudato metodo dell’acqua fredda. Prendine un po’ dal bagno vicino e prima che goccioli completamente dalle tue dita gettala sul suo viso. Non sarà felice, ma sicuramente sveglio.
    • Stai attento quando provi questo stratagemma! Per te potrebbe essere divertente, ma non si può dire lo stesso per l’altra persona. Probabilmente sarà molto infastidita dal gesto, sii pronto a una reazione negativa.
    • Getta una quantità d’acqua equivalente a due cucchiai colmi. Non pensare neppure di utilizzare un secchio pieno di acqua, sveglieresti la persona con un senso di annegamento. Potrebbe essere pericoloso.

Consigli

  • Aprire, chiudere e trascinare gli oggetti casualmente (ma facendo rumore) all’interno della stanza può essere di aiuto.
  • Prima di applicare uno dei metodi descritti in questo articolo, prova a immaginare come si sentirà il tuo compagno di stanza una volta sveglio.
  • Se soffre il solletico, puoi usare anche questa tecnica.
  • Cucina al forno qualcosa di molto profumato prima di svegliare il soggetto che sta dormendo; l’aroma lo farà balzare fuori dal letto.
  • Se è notte, accendi qualche luce nella sua stanza.
  • Prepara la colazione e portagliela a letto esclamando: "La colazione è pronta!"
  • Evita di toccarlo, a meno che non si tratti di un familiare o un caro amico. Questo è un consiglio prezioso, soprattutto se l’individuo che sta dormendo è di sesso opposto al tuo. Se decidi comunque di arrivare al contatto fisico, sfiora la sua mano con attenzione.
  • Se nessuna tecnica sembra funzionare, chiama la persona per nome da vicino.
  • Se si tratta di un familiare, dagli un bacio sulla guancia, accarezzagli un braccio e pronuncia le parole: "È ora di alzarsi".
  • Se questa persona possiede un animale domestico di grosse dimensioni (un cane o un gatto), portalo nella sua stanza e lascia che vada sul letto e faccia un po’ di rumore.
  • Di’ alla persona che ore sono.
  • Sussurra al suo orecchio, per dieci volte, la parola “svegliati”. La percepirà più e più volte finché, si spera, si sveglierà.
  • Tamburella un dito sul suo ginocchio finché smetterà di dormire.
  • Produci un forte rumore.
  • Accendi la TV.

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Disturbi del Sonno

Hai trovato utile questo articolo?

No