Come Tagliare il Vetro Temprato

Per essere precisi non è possibile eseguire il taglio del vetro temprato. Questo è un tipo di vetro chiamato anche “di sicurezza” e ogni tentativo di taglio lo fa sbriciolare in piccoli pezzettini. Sebbene non sia possibile imparare a tagliare il vetro temprato, puoi però tagliare quello ricotto. Successivamente sottoporrai il pezzo tagliato alla tempra.

Passaggi

  1. 1
    Conosci il processo di ricottura. Consiste nello scaldare in modo uniforme il vetro temprato per rimuovere le tensioni interne. Questi punti di stress sono il motivo per cui non è possibile tagliare il vetro temprato.
  2. 2
    Comincia la ricottura. In una fornace, sottoponi il vetro a del calore che aumenta costantemente finché non raggiunge la viscosità di ricottura pari a &# 951; = 1013 Poise. Il tempo necessario dipende dalle dimensioni del vetro.
    • I vetri Effetre (Moretti), Bullseye e Lauscha dovrebbero essere sottoposti a un calore pari a 504°C. I vetri borosilicati dovrebbero raggiungere i 566°C. I vetri temprati Satake, invece, dovrebbero raggiungere i 477°C. Una piccola pallina di vetro ha bisogno di 20 minuti, le palle più grandi di un’ora, e i grandi “fogli” di vetro anche di 12 ore. I pezzi di vetro che pesano circa 45 kg o più hanno bisogno di un mese per il procedimento.
  3. 3
    Fai raffreddare lentamente il vetro fin sotto il punto di tensione (&# 951; = 1014,5 Poise). Deve essere un processo lento affinché non si sviluppino altri punti di stress. Per i vetri Satake la temperatura di raffreddamento è di 399°C, mentre per tutti gli altri è di 427°C. Il processo si deve svolgere nella fornace finché il vetro non raggiunge la temperatura ambiente.
  4. 4
    Preparati al taglio dopo avere indossato gli occhiali di protezione. Usa un bordo dritto per creare la tua linea di taglio. Usa una taglierina per vetro per incidere seguendo la linea, esercitando una pressione media. Non passare la lama della taglierina più di una volta.
  5. 5
    Metti la spinetta da 0,6 cm direttamente sotto l’incisione e applica una pressione decisa e improvvisa ai lati della stessa. Il vetro si spezzerà lungo la linea in modo netto.
  6. 6
    Smeriglia i bordi appena tagliati con la cote, così facendo il vetro sarà più resistente e sicuro da maneggiare.
  7. 7
    Ri-tempra il vetro, se vuoi. È un compito che andrebbe fatto dai professionisti perché si tratta di un’operazione complessa.
    Pubblicità

Consigli

  • Dato che il processo di taglio del vetro temprato richiede numerosi passaggi, sarebbe preferibile iniziare con un pezzo già ricotto. Taglia prima il vetro ricotto e poi fallo temprare, in questo modo risparmi tempo e denaro.
  • Usa un termostato per mantenere costante la temperatura interna alla fornace.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se cerchi di tagliare il vetro temprato si sgretolerà sempre rapidamente. L’unica eccezione è il taglio effettuato da un professionista per mezzo di un laser.
  • Quando il vetro ricotto si raffredda, ricorda che l’esterno scende di temperatura più in fretta rispetto all’esterno. Solo perché percepisci una temperatura bassa all’esterno non significa che il cuore sia pronto per essere lavorato. Il raffreddamento stressa meno il vetro e permette un taglio migliore.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Vetro temprato
  • Fornace
  • Acqua calda
  • Termostato (opzionale)
  • Bordo dritto
  • Tiralinee
  • Taglierina per il vetro
  • Occhiali di protezione
  • Spinetta di legno da 0,6 cm
  • Cote

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Lavorare il Vetro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità