Come Tenere a Bada i Capelli Gonfi

Scritto in collaborazione con: Ashley Adams

I tuoi capelli sono molto gonfi e hai difficoltà a tenerli a bada? Sei alla costante ricerca di un modo per renderli lisci e disciplinati? La buona notizia è che puoi smettere di cercare! Ognuno ha capelli con caratteristiche diverse; che i tuoi siano gonfi per natura o che l'effetto sia il risultato di un trattamento aggressivo, per esempio di una tinta, esistono tonnellate di prodotti cosmetici e di metodi per prendertene cura tra cui puoi scegliere per avere finalmente il look che desideri.

Parte 1 di 3:
Purificare e Idratare i Capelli

  1. 1
    Lavati i capelli il più raramente possibile. Le ghiandole sebacee del cuoio capelluto producono oli che idratano naturalmente i capelli. Ogni volta che fai lo shampoo questi oli vengono lavati via, pertanto i capelli risultano secchi e disidratati. Anziché lavarli ogni giorno, sciacquali semplicemente quando ti fai la doccia e usa lo shampoo solo a distanza di 3-5 giorni.[1]
    • Se tra un lavaggio e l'altro ti sembrano sporchi o appesantiti, puoi utilizzare uno shampoo secco per assorbire il sebo in eccesso e restituirgli leggerezza e volume.
  2. 2
    Usa shampoo e balsamo formulati per i capelli secchi. Seleziona uno shampoo e un balsamo ad azione idratante per rendere i capelli più lisci e meno voluminosi. Leggi le indicazioni sulle etichette e scegli dei prodotti volti a idratare i capelli e a renderli più disciplinati e meno crespi. Dovresti evitare quelli che contengono solfati, dato che tendono a disidratarli e quindi ad aumentare l'effetto crespo.[2]
    • Evita tutti quei prodotti che servono a dare maggiore volume ai capelli perché li renderebbero ancora più gonfi e crespi.
    • Applica il balsamo soltanto dalla metà delle lunghezze fino alle punte e lascialo in posa per almeno 2 minuti prima di risciacquare.
  3. 3
    Risciacqua i capelli con l'acqua tiepida o fredda. Quella fredda, in particolare, favorisce la chiusura delle cuticole; di conseguenza l'idratazione apportata dallo shampoo e dal balsamo rimarrà sigillata all'interno dei capelli, che quindi risulteranno più lisci e lucenti. Cerca di non usare l'acqua troppo calda quando li bagni prima di lavarli e risciacquali dallo shampoo e dal balsamo miscelandola in modo che sia tiepida o, meglio ancora, fredda.[3]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Asciugare i Capelli che Hanno la Tendenza a Gonfiarsi

  1. 1
    Asciugali dall'acqua in eccesso con cautela. Dovresti evitare di utilizzare i normali asciugamani in spugna, dato che le fibre del tessuto possono infastidire le cuticole contribuendo a creare il tanto indesiderato effetto crespo. Il metodo migliore consiste nel tamponarli delicatamente con una maglietta in cotone o un asciugamano in microfibra. Inoltre evita di strizzarli o strofinarli in modo troppo energico.[4]
  2. 2
    Trattali con delicatezza quando li pettini per eliminare i nodi. Se hai i capelli ricci, è meglio pettinarli nella doccia dopo aver applicato il balsamo. Se invece sono lisci, puoi aspettare di aver fatto l'ultimo risciacquo. In entrambi i casi è utile usare un pettine a denti larghi e iniziare a districare i nodi dalle punte per poi risalire lentamente verso le radici.[5]
    • Non usare la spazzola sui capelli bagnati perché tendono a spezzarsi più facilmente.
  3. 3
    Lasciali asciugare naturalmente. Per evitare che diventino gonfi o crespi, è meglio lasciar fare il lavoro all'aria ed evitare di usare il phon, in special modo se hai i capelli ricci. Applica un prodotto idratante, per esempio una crema, un siero o un olio, dopodiché modella i tuoi boccoli come desideri. Se hai i capelli lisci, usa semplicemente un prodotto disciplinante e lasciali asciugare naturalmente.[6]
    • Se preferisci utilizzare il phon, non dimenticare di applicare prima un prodotto termoprotettivo. L'ideale è usare un asciugacapelli dotato di rivestimento in ceramica e tecnologia agli ioni per contrastare l'effetto crespo. In alternativa puoi utilizzare un casco asciugacapelli che soffi l'aria calda verso il basso.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Consigli per lo Styling

  1. 1
    Asseconda il loro stile naturale. Con così tante opzioni a disposizione, è impossibile non trovare un prodotto in grado di definire ed esaltare i tuoi riccioli naturali e contrastare al contempo l'effetto crespo.[7]
    • I prodotti in gel, mousse o crema volti a ravvivare i ricci contengono ingredienti chiamati polimeri che rivestono il fusto del capello e li "fissano" nella loro forma naturale.
    • Se i tuoi capelli sono ondulati e sottili, è meglio utilizzare un prodotto in forma di mousse in modo che non risultino appesantiti. Se invece sono grossi e ricci, dovresti optare per un gel o una crema.
  2. 2
    Smetti di usare i prodotti che contengono alcool. La maggior parte di quelli spray o in forma di mousse ha un elevato contenuto di alcool, sostanza che può far gonfiare le cuticole. Inoltre può disidratare i capelli, che di conseguenza si spezzeranno e si gonfieranno più facilmente. Cerca di scegliere prodotti privi di alcool formulati per ridurre l'effetto crespo, come alcuni sieri o creme.[8]
  3. 3
    Acquista una spazzola con le setole di cinghiale. Se i tuoi capelli sono stati danneggiati da una tinta o se, più semplicemente, sono secchi per natura, una spazzola con le setole di cinghiale può essere la soluzione giusta per ridurre l'effetto crespo. Le loro caratteristiche naturali consentono di distribuire gli oli prodotti dalle ghiandole sebacee del cuoio capelluto dalle radici fino alle punte dei capelli senza stressarli.[9]
  4. 4
    Doma i capelli ribelli e svolazzanti con l'arricciacapelli. Potrebbe sembrare una tecnica controindicata, eppure avvolgere i capelli svolazzanti intorno a un ferro arricciacapelli può servire a tenerli a bada e a renderli meno crespi. Accertati che siano perfettamente asciutti prima di iniziare e ricorda che è meglio usare l'arricciacapelli solo in modo saltuario, quindi riserva questo metodo solo alle occasioni speciali in cui desideri sfoggiare una chioma perfetta. In ogni caso impostalo a una temperatura bassa e non lasciarlo a contatto con i capelli troppo a lungo.[10]
    • Ogni volta che usi il calore per acconciare i capelli rischi di danneggiarli. Non dimenticare di applicare un prodotto termoprotettivo.
  5. 5
    Fai un trattamento con l'olio caldo una volta a settimana. È un ottimo rimedio per renderli più forti e idratati, indicato per tutti i tipi di capelli, quindi puoi proporlo anche alle tue amiche. Usa l'olio di jojoba per rinforzare le cuticole e prevenire l'effetto crespo. Scalda l'olio e poi massaggialo su capelli e cuoio capelluto.[11]
    • Dopo averlo applicato, puoi avvolgere i capelli in una cuffia da doccia e lasciarlo agire per 30 minuti prima di fare lo shampoo.
    • Avvolgi un asciugamano caldo intorno alla cuffia o usa il phon per mantenere l'olio alla giusta temperatura e aiutarlo a penetrare in profondità.
    Pubblicità

Consigli

  • Spruzza un prodotto lucidante su un'ampia spazzola piatta e passala sulla superficie dei capelli per mettere in piega quelli svolazzanti.
  • Vai dal parrucchiere per tagliare i capelli che sono molto rovinati e spuntali regolarmente per prevenire le doppie punte.
  • Quando il clima è umido, tieni i capelli raccolti fino alla tua destinazione, poi scioglili dopo averla raggiunta.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Cosmetologa Certificata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Ashley Adams. Ashley Adams è una Parrucchiera e Cosmetologa Certificata che lavora nell’Illinois. Ha completato la sua formazione in Cosmetologia presso la John Amico School of Hair Design nel 2016.
Categorie: Cura dei Capelli

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità