Come Tenere i Cani Fuori dalle Aiole

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

I cani vanno di continuo nelle aiole dei fiori? Sono compagni leali e divertenti, ma possono davvero mettere sottosopra le tue pregiate petunie. Per tenere i tuoi cuccioli – o quelli dei vicini – lontani dai fiori hai bisogno di cambiare le loro abitudini oppure di modificare un po’ le aiole.

Metodo 1 di 2:
Evitare che i Cani Vadano nelle Aiole

  1. 1
    Recinta le aiole. Questo dovrebbe inviare un messaggio al tuo cane, o a quelli dei vicini, che la zona è per loro proibita. Assicurati che la recinzione sia robusta e abbastanza alta, in modo che il cane non possa semplicemente spingerla o saltarla.
    • Spesso i cani vagano per le aiole solo perché sono aree facilmente accessibili. Rendere l'accesso più complicato con una recinzione – anche bassa – può indurre molti cani a non entrare.
  2. 2
    Considera di coltivare piante capaci di formare delle siepi.[1] Piante alte, spinose o particolarmente profumate possono essere un ottimo deterrente per i cani. Piantare una fila di rose o di altre piante spinose lungo il bordo delle aiole renderà la zona molto più sgradevole per un cane in cerca di un posto per scavare o per oziare.
  3. 3
    Rendi le aiole poco invitanti aggiungendo sapori e odori che i cani non gradiscono.[2] Spruzza i bordi dei letti dei fiori con peperoncino macinato o con altre spezie pungenti. Potresti anche spruzzare intorno ai bordi liquidi dall'odore forte, come l’aceto.
    • Assicurati che tutto quello che usi come deterrente sia sgradevole per un cane, ma non tossico. L'obiettivo è tenerlo lontano dai fiori, non fargli del male.
    • Non utilizzare repellenti a basso costo fatti per respingere i cervi o i conigli.[3] La maggior parte di questi prodotti contiene urina di altri animali, che tiene a bada cervi e conigli, ma attira l'interesse dei cani.
  4. 4
    Crea le aiole in aree inaccessibili. Metti i fiori più pregiati lontano dai percorsi degli animali dei vicini. I cortili disposti sul retro o su un lato hanno meno probabilità di ricevere visitatori indesiderati rispetto a quelli disposti frontalmente lungo un marciapiede o una strada. Non devi necessariamente importi limiti su cosa piantare e dove, ma usa il buon senso quando scegli il posto giusto per esemplari di fiori delicati e speciali.
  5. 5
    Usa contenitori per il giardinaggio, se i fiori sono calpestati di continuo.[4]È meno probabile che i cani entrino sui vasi o su aiole sollevate, perché accedervi è intrinsecamente più complicato rispetto alle zone a livello terra di un cortile. Sollevare le aiole non garantirà che il cane non vada a vagabondare lì, ma renderà meno probabile che si verifichi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Addestrare il Cane a Stare Fuori dalle Aiole

  1. 1
    Inizia ad addestrare il cane da piccolo. I cuccioli sono pronti per essere addestrati e la maggior parte di loro riesce con soddisfazione e successo a imparare un genere e un sistema formativo che li rende utili. Anche i cuccioli che hanno meno di alcuni mesi possono imparare a riconoscere i comandi.[5]
  2. 2
    Lascia che il cane impari a capire che le aiole sono vietate non appena è possibile. È più facile fargli capire che non può andare da qualche parte prima che lo faccia, piuttosto che addestrarlo dopo che ha già apprezzato la zona da cui vuoi tenerlo lontano.
    • Mentre addestri il cane a stare in aree a lui consentite, è una buona idea non lasciarlo solo con la tentazione e la possibilità di infrangere le regole. Fondamentalmente questo significherebbe mettere l'animale nelle condizioni di fallire.
  3. 3
    Designa un'area apposita dove il cane può giocare e bighellonare. Assicurati che la zona sia invitante e divertente per lui. Mettigli a disposizione qualche giocattolo e abbastanza spazio per giocare, in modo che non abbia bisogno di cercare altre aree da esplorare.
    • Inoltre puoi designare anche un'area dove il cane può scavare, se questo è ciò che tende a fare nelle aiole. Rendi attraente l’area dove scavare. Incoraggialo a giocare lì, permettendogli in quella zona di mettere tutto sottosopra a suo piacere.
    • Impedisci al cane di scavare in terreni dove hai piantato, mettendo del filo metallico, grandi pietre, o un telo di plastica sopra la terra.
  4. 4
    Non sgridare il cane quando tenta di entrare nelle aiole. Il rimprovero potrebbe indurlo a entrarci per avere attenzioni. Il proprietario deve comportarsi in modo più accorto, come ad esempio distraendo il cane e poi premiandolo per essersi comportato bene.
  5. 5
    Prova un repellente a basso costo per cani. Quando il cane non è presente, puoi spruzzarlo intorno all’aiola. Non spruzzare direttamente sul cane. Potrebbe non essere chiaro per lui il motivo per cui lo fai e che comportamento ti aspetti da lui in risposta al fatto che stai spruzzando. Spruzzare un repellente mentre il cane è lì porta solamente a insegnargli a evitare te, piuttosto che l’aiola.
  6. 6
    Sii costante. Devi essere costante con l'educazione: non lasciare mai che il cane vagabondi nelle aiole senza subire conseguenze negative. Sii costante anche con l’apprezzamento quando il cane esegue il tuo comando: dai un rinforzo positivo premiandolo, se necessario. Questo darà al cane un buon motivo per fare ciò che chiedi.
  7. 7
    Persevera! Tenere i cani lontano dalle aiole richiede perseveranza. Nessun cane percepirà subito il messaggio che non lo vuoi in mezzo ai fiori. Prova a rendere il messaggio il più chiaro e coerente possibile; soprattutto, continua a giocare con il cane e fagli sapere che lo ami, anche se scava le tue preziose petunie di tanto in tanto.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali.
Categorie: Giardinaggio | Cani

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità