Come Tenere i tuoi Figli Lontani dal Televisore

I bambini hanno dimenticato che aspetto abbia il giardino di casa o il parco dall’altra parte della strada? Le loro conversazioni sembrano uscite da un programma televisivo e pianificano il tempo a seconda di ciò che danno in TV? Ma la vera domanda è: se ne stanno incollati al televisore per tutto il giorno? Se così fosse, è tempo di prendere in mano le redini e dar loro una nuova prospettiva di vita che non ruoti attorno al piccolo schermo.

Passaggi

  1. 1
    Fai sapere ai tuoi figli che la pacchia è finita. Spiega loro che il tempo che passano davanti al televisore ha raggiunto livelli inaccettabili e che stanno trascurando altri aspetti della vita. Fatto ciò, informali che da lì in poi hai intenzione di porre un limite al tempo che possono passare davanti alla TV. Non serviranno capricci, discussioni o compromessi che i ragazzi sono soliti tirare in ballo. La tua decisione è definitiva: taglio netto al tempo davanti alla TV!
  2. 2
    Prepara un piano per ridurre il tempo da passare davanti al televisore. Coinvolgi i tuoi figli, sedetevi e decidete insieme quanto tempo gli è concesso trascorrere davanti alla TV. Puoi trovare i palinsesti delle reti televisive nei giornali o nelle riviste. Chiedi ai tuoi figli quali siano i loro programmi preferiti. Poi, spiega loro che quelli saranno gli unici programmi che guarderanno. Considera anche l’ipotesi di limitare il tempo da passare davanti al televisore a una o due ore al giorno e non di più (anche di meno, se l’indomani c’è scuola). Se i programmi che desiderano guardare sono troppi rispetto ai tempi stabiliti, i ragazzi dovranno scegliere.
  3. 3
    Spegni l’apparecchio. Non lasciare il televisore accesso quando nessuno lo sta guardando. Non servirti della TV come rumore di fondo. Servirebbe solo a distrarre i bambini e si metterebbero di nuovo a guardarla, anche se il programma che danno non è di loro interesse. Una buona idea è l’utilizzo di un timer che controlli l’alimentazione della TV, consentendo ai ragazzi di accenderla solo in determinati orari.
  4. 4
    Manda tutta la famiglia in crisi d’astinenza. Uno per tutti e tutti per uno. Una misura un po’ drastica è liberarti di tutti i televisori in casa. Sì, può sembrare eccessivo, ma se la tua famiglia è TV-dipendente potrebbe essere l’unico modo per arrivare allo scopo. Consegna il televisore a un parente o un amico perché lo tengano per un quantitativo di tempo che vada da una settimana a un mese. Nel frattempo la tua famiglia si abituerà a farne a meno e imparerà nuovamente a vivere come si faceva quando il televisore non era ancora stato inventato. Fai attenzione affinché l'uso di internet, videogiochi o altri apparecchi elettronici non sopperisca all'assenza della TV; tira, invece, fuori dall’armadio i passatempi che andavano di moda un tempo: giochi da tavolo, carte da gioco e puzzle per trascorrere come una vera famiglia del tempo di qualità insieme.
  5. 5
    Rimuovi i televisori dalle stanze da letto. Solo perché puoi permetterti di comprare diversi apparecchi ed è un buon modo per tenere i tuoi figli occupati, non significa che avere la TV in camera sia una cosa accettabile. Le stanze da letto dovrebbero servire per riposare, starsene in pace e giocare silenziosamente. La TV non è stata creata per favorire il sonno, specialmente se parliamo dei programmi per ragazzi, che sono pensati per stimolarli e tenerli incollati allo schermo. La televisione (o i televisori) andrebbero collocati solo nelle stanze che in casa sono usate da tutti, e che tra l’altro sono più facili per te da monitorare. Se siete molti, in famiglia, un secondo apparecchio potrebbe essere necessario per evitare liti inutili sul programma da guardare, ma ricorda che arrivare a dei compromessi e condividere ciò che si ha con gli altri sono doti importanti che dovresti insegnare ai tuoi bambini.
  6. 6
    Non tenere un televisore o un lettore DVD nella tua auto. È stupefacente quanti genitori si servano di un lettore DVD nell’auto per tenere tranquilli i bambini. I viaggi su strada o le gite in automobile sono l’ideale per i bambini per disegnare, leggere libri, giocare con le Barbie o i Transformer, parlare con i genitori, ascoltare musica o semplicemente guardare il paesaggio fuori dalla finestra. Non c’è bisogno di trovare sempre qualcosa di nuovo per tenere occupati i tuoi figli. Inoltre, a nessuno piace sprecare i propri soldi.
  7. 7
    Offri loro delle scelte. I ragazzi imparano ogni giorno a scoprire il mondo che li circonda. Cerca di fare in modo che apprendano attraverso l’esperienza personale e non dalla TV. Per aiutarli a scoprire se stessi e tenere viva la loro curiosità, suggerisci loro delle attività da svolgere in alternativa alla TV. Tieni un armadio delle attività, con all'interno oggetti come:
    • Progetti di scienze (vulcani in eruzione, calamite, modelli 3D, kit di elettronica, kit per le previsioni meteorologiche, libri e kit per andare alla scoperta della natura ecc.)
    • Materiale per artigianato, arte e disegno.
    • Giochi da tavolo, carte da gioco, biglie, modellini (per i ragazzi più grandi), mattoncini Lego, kit di costruzione, ecc.
    • Una biblioteca fornita di libri per bambini, adatti alla loro età, che coprano un'ampia varietà di argomenti.
  8. 8
    Incoraggiali a praticare attività sportive e all'aperto. Tieni a portata di mano una scorta di palle, mazze da baseball, racchette, volani, corde per saltare, frisbee, biciclette e altri oggetti per praticare attività all'aperto. Portali al parco, in piscina o sul campo di calcio e siate attivi insieme. Sprona i ragazzi più grandi ad andare da soli e praticare il loro sport preferito con gli amici. Iscrivi i bambini di tutte le età a corsi sportivi, di gruppo o individuali, a seconda delle loro preferenze.
  9. 9
    Fate una gita insieme. Visitate musei, parchi, centri scientifici, acquari e giardini zoologici, parchi di divertimento, minigolf, cinema, spiagge: qualunque posto li tenga lontano dalla TV. Salite in treno, restateci fino a che non avete raggiunto il capolinea per vedere dove arriva e poi tornate indietro. Partecipate a progetti di volontariato. Cimentatevi in varie attività che spronino i tuoi figli a esplorare il mondo e vedere, toccare, gustare, odorare e udire con i loro sensi, cosa che nessun programma televisivo può fare per loro.
  10. 10
    Premiali per aver rispettato le nuove regole circa l’uso della TV. Una volta che i tuoi figli si saranno abituati alla nuova routine e staranno guardando meno TV di prima (solo programmi negli orari consentiti), dai loro delle piccole ricompense per incoraggiarli a continuare su questa strada. Le ricompense possono essere attività come andare al parco o al cinema, oppure cose materiali come vestiti, libri o CD.
  11. 11
    Dai loro il buon esempio. Non c’è bisogno di dire che il tuo comportamento è importante. Il modo in cui ti comporti tu farà capire ai tuoi figli cosa è giusto e cosa è sbagliato. Guarda meno televisione, togli la TV dalla tua stanza da letto, passa del tempo con i tuoi figli, pratica uno sport, vai in palestra e fai esercizio fisico. Non solo darai il buon esempio ai tuoi figli, ma farai anche un enorme favore a te stesso. Le tue giornate si allungheranno di molto, una volta che inizierai a guardare di meno la TV!
    Pubblicità

Consigli

  • È importante controllare cosa guardano i bambini in televisione. In caso contrario, potrebbero essere esposti a tutto, con serie ripercussioni sul loro comportamento caso mai dovessero imbattersi in scene violente, materiale sessualmente esplicito o troppa pubblicità. Ricorda: il tempo passato davanti alla TV dovrebbe essere di qualità, a scapito di tutto. Inoltre, controllando cosa guardino i tuoi figli, sarai più coinvolto nelle loro vite.
  • Compra o noleggia i programmi che desideri guardare e fallo dopo che i bambini sono andati a dormire. Molti programmi sono disponibili a richiesta su internet fino a una settimana dopo essere stati trasmessi. In questo modo, potrai guardare i tuoi programmi preferiti senza esporre i bambini a quei contenuti.
  • Fai in modo che i tuoi figli rispettino la regola secondo la quale non si può guardare la TV prima di aver finito i compiti. Tornati da scuola i bambini dovrebbero rilassarsi, non essere stimolati dalla televisione.
  • Una buona regola da seguire per guardare la TV è:

    • Niente TV per i bambini sotto l'età di due anni. La TV non dovrebbe sostituirsi all’esplorazione del mondo che li circonda.
    • Non più di un paio di ore al giorno davanti alla TV per bambini che abbiano più di due anni. Questo dovrebbe valere anche per gli adulti.
  • I tuoi figli trarranno grandi benefici da un’esposizione ridotta alla pubblicità: non sentiranno più il bisogno di mangiare dolci e cibi spazzatura, di farsi comprare il nuovo giocattolo di turno e di seguire altre mode dell’ultimo minuto.
  • I ragazzi che non abbiano ancora compiuto i sedici anni dovrebbero spegnere la TV non più tardi delle 21:00.
  • Parla dei tuoi piani con i genitori degli amici dei tuoi figli. Sapendo che non vuoi che i tuoi bambini stiano a lungo davanti al televisore, potranno aiutarti a far rispettare loro le regole quando vanno a trovare i compagni a casa.
  • Parla con i tuoi figli del tempo che trascorrono di fronte al televisore. Fai capire loro il tuo punto di vista. Se non volessero sentire ragioni, vieta loro di guardare la TV. Punto.
  • La cosa migliore sarebbe di farli abituare alle nuove regole durante l’estate. D’estate in televisione danno solo programmi vecchi e di qualità scadente, e rispetto all'inverno è più facile convincerli a uscire a giocare all’aperto! Una volta che si saranno abituati alla nuova routine, sostituisci il tempo trascorso tra le mura domestiche davanti alla TV con altre attività quali i giochi di società o la lettura. Continua a portarli ai musei, alla pista da pattinaggio o in luoghi dove si praticano sport al chiuso, come facevate d’estate.
  • Riponi la TV nell'armadio. Rimuovendo il televisore dal soggiorno manderai il messaggio che non va più considerata come il centro delle vostre vite.
  • Non sostituire il computer o i videogiochi alla TV. Non otterresti altro che far passare i tuoi figli da una dipendenza a un’altra. Ognuna di queste attività dovrebbe svolgersi solo negli orari prestabiliti.
  • Cancella il tuo abbonamento. Molte TV a pagamento hanno canali dedicati ai ragazzi che trasmettono cartoni animati per tutto il giorno. Senza i “canali televisivi per ragazzi” i tuoi figli impareranno ad apprezzare di più i programmi a loro dedicati sulle reti in chiaro.
  • Impedire ai tuoi figli di guardare troppa TV può farti risparmiare denaro. I bambini vengono facilmente influenzati dalla pubblicità. Senza la pubblicità, i tuoi figli non saranno più tanto ossessionati dai prodotti di marca e non ti chiederanno di comprare loro prodotti che non hanno avuto l’opportunità di vedere in televisione.
  • Metti in vendita il televisore. A mali estremi, estremi rimedi! Vuoi che i tuoi figli si appassionino veramente alla lettura? Vuoi che prestino più attenzione in classe? Vuoi che siano più creativi e imparino a divertirsi da soli? Vuoi passare più tempo con loro a parlare, giocare, etc.? Vuoi essere tu a insegnare ai tuoi figli i valori della vita, anziché dei perfetti estranei in una piccola scatola magica? Vuoi che i tuoi figli abbiano uno stile di vita molto più sano? Potrai sempre guardare i film sul tuo computer senza che siano altri a scegliere che cosa tu debba guardare.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 64 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Genitori

Riferimenti

  1. Children, Adolescents, and Television. PEDIATRICS Vol. 107 No. 2 February 2001, pp. 423-426 - Informazioni sulla potenziale nocività che guardare la televisione potrebbe avere sui bambini. Che cosa raccomandano i pediatri.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità