Come Trasferire i Nastri VHS su DVD o Altri Supporti Digitali

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Se in cantina hai una montagna di VHS piene di partite di calcio giovanile e di cerimonie religiose di oltre vent'anni fa, potrebbe essere il momento di adeguarsi alla tecnologia del XXI secolo. I servizi professionali di trasferimento da VHS a DVD possono essere costosi se il numero di videocassette è elevato, ma puoi farlo da solo con risultati professionali con gli strumenti adeguati.

Metodo 1 di 3:
Utilizzare un Adattatore Analogico - Digitale

  1. 1
    Seleziona un adattatore analogico - digitale. In genere, lo puoi acquistare per 50 o 100 euro. I modelli più comuni includono:
    • Elgato Video Capture[1]
    • Roxio Easy VHS to DVD[2]
    • Diamond VC500[3]
  2. 2
    Collega l’adattatore al lettore VHS e al computer. Essenzialmente, l'adattatore ha la funzione di collegare il lettore VHS al computer o al portatile. Di solito, un'estremità avrà i cavi A/V (rossi, gialli e bianchi, che sono utilizzati per collegare il lettore VHS alla TV) e l'altra avrà una porta USB.
  3. 3
    Installa il software per l'adattatore. Se il dispositivo viene fornito con un disco di installazione, inserisci il disco e segui le istruzioni.
    • In alternativa, puoi scaricare e installare tutte quelle applicazioni freeware che possono rivelarsi più versatili. Si tratta di una buona soluzione se acquisti un adattatore usato e privo del proprio software. VirtualDub è un programma di editing e acquisizione video open source.[4] Huffyuv è un codec video molto veloce che non perde dati ed è disponibile gratuitamente.[5]
  4. 4
    Apri l'applicazione sul tuo computer. Inserisci il nastro VHS e avanza (o torna indietro) rapidamente alla porzione di video che desideri registrare. In generale, ti verrà chiesto di "Avviare un nuovo File". Rinominalo in qualche modo ("Video Progetto 1") e seleziona il formato dal menu File.
    • Se utilizzi un software open source, dovrai inoltre selezionare il tuo dispositivo scegliendolo da un elenco aggiuntivo di dispositivi di acquisizione.
    • A questo punto, prova ad avviare il nastro VHS. Dovresti poterlo vedere in una finestra pop-up del software installato. Controlla i livelli di audio e di frame rate, effettuando alcune regolazioni per ottimizzare la qualità di riproduzione. Poi torna alla parte del video che vuoi registrare.
  5. 5
    Clicca sulla voce "Registra" del software prima di premere il tasto Play della videocassetta VHS. Assicurati che il software sia in modalità di acquisizione prima di avviare la riproduzione del video o la registrazione non includerà i primissimi secondi del nastro. Questo processo varia leggermente in base al software installato, ma indipendentemente da ciò, dovrai attendere che termini la completa riproduzione del video prima di passare alla conversione del file su DVD.
  6. 6
    Quando il video è finito, aprilo con qualsiasi lettore video disponibile sul computer per verificarne la qualità. A questo punto, se desideri modificare il video, puoi aprirlo in iMovie o con un programma freeware come VirtualDub per tagliare le parti indesiderate.
    • Assicurati che audio e video siano sincronizzati. Se non lo fossero, potrai regolare la distorsione audio selezionando "Interlacciare" dal menu audio e immettendo un numero positivo o negativo per il ritardo audio. Quando avrai capito di quanto ritardare l'audio, ti sarà utile selezionare "Mostra Audio" dal menu Visualizza.
    • Dopo le necessarie regolazioni video e audio, potrai salvare rapidamente il file modificato selezionando "Copia Diretta Streaming" sotto entrambi i menu Video e Audio. Alla fine, salva il file come un nuovo AVI.
  7. 7
    Converti il file AVI in DVD o in altri formati digitali. A questo punto, avrai ottenuto una copia digitale del tuo nastro VHS che potrai salvare sul DVD o sul tuo computer. Ecco dei software popolari per la masterizzazione di DVD:
    • Per l'uso su Mac: Roxio Popcorn, Roxio Toast e DVD2oneX sono tutti software assai noti per la masterizzazione.[6] Burn di Sourceforge è un programma freeware che puoi scaricare e installare liberamente.[7]
    • Per un PC: Avidemux, DVDStyler e ImgBurn sono programmi gratuiti e open source per il montaggio video. Puoi scaricarli e installarli.[8][9][10]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Utilizzare un Lettore Combo per VHS - DVD

  1. 1
    Procurati un lettore combo VHS - DVD. Anche se generalmente sono carenti di uscite HDMI (High Definition Output) e di pacchetti software, costituiscono ancora il modo meno complicato per trasferire un video da VHS a DVD.
    • Un lettore Combo nuovo probabilmente costa tra i 100 e i 200 euro, ma forse puoi trovarne uno più economico su eBay o craigslist.
    • In alternativa, puoi collegare un normale lettore VHS a un lettore DVD in grado di registrare. Per questo, dovrai disporre di un normale set di cavi audio-video bidirezionali. Collega le uscite del lettore VHS con gli ingressi del lettore DVD e segui il resto delle istruzioni come se stessi utilizzando un lettore combo.
  2. 2
    Pulisci le testine della cassetta VHS. A seconda della qualità dei tuoi nastri VHS, questo può rivelarsi un semplice passaggio preventivo o addirittura necessario. Se stai lavorando con vecchi nastri di famiglia insostituibili o con cassette estremamente sporche, fai in modo di non rovinarle facendole scorrere nel lettore.
    • Tira indietro la linguetta protettiva per scoprire il nastro magnetico. Fai avanzare il nastro girando gli alberini e pulendo il nastro con un panno morbido o un pezzo di cotone.
    • Se il nastro è spiegazzato o ritorto, liscialo delicatamente con il panno. Se il nastro risulta gravemente aggrovigliato, gira gli alberini nell’altro verso per farlo scorrere. Stai molto attento.
  3. 3
    Inserisci la cassetta VHS nel lettore e un DVD vuoto nel registratore DVD. Controlla le specifiche del lettore sui formati DVD per verificare che possa scrivere su dischi DVD-R o DVD-RW e assicurati di avere il giusto tipo di disco per il tuo lettore.
  4. 4
    Premi Play e Registra. Questo processo varia a seconda del dispositivo disponibile, ma in genere è necessario premere Play sui comandi VHS e Registra su quelli del DVD. Spesso, però, ci sarà un unico pulsante "Registra" che avvierà automaticamente l’intero processo di trasferimento.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Utilizzare un Servizio Commerciale di Conversione

  1. 1
    Porta i tuoi nastri da convertire al reparto di elettronica di un grande magazzino locale. Se non vuoi prenderti la briga di comprare dell'hardware per trasferire solo poche cassette, molti grandi negozi che trattano l’elettronica porteranno a termine il trasferimento per una piccola cifra. Questa scelta offre meno controllo sull’editing e sulla cura dei nastri, ma ti porterà via pochissimo tempo. È anche un buon modo per convertire i formati più vecchi e poco conosciuti come gli 8 mm o il Betamax.
    • Walgreens, Costco, Walmart, imemories.com, Southtree, Target, CVS e Sam’s Club offrono tutti questo servizio per una cifra tra i 10 e i 30 euro a disco. In genere, un singolo disco contiene due ore di nastro VHS.[11]
  2. 2
    Consegna i tuoi nastri e le tue istruzioni. Se desideri che tutti i nastri VHS dei compleanni di tua figlia stiano su un unico disco e quelli di tuo figlio su un altro, prendine nota e includi questi appunti nel pacchetto. Assicurati che tutti i nastri siano chiaramente etichettati e di aver già fatto una copia dei nastri più importanti. Preoccupati anche di sensibilizzare il personale su eventuali fragilità o danni presenti sui nastri.
    • Potrebbero offrirti delle opzioni personalizzate di editing.
  3. 3
    Aspetta un paio di settimane e ritirali. Questa è una grande opzione per le persone che hanno solo una piccola quantità di materiale personale da trasferire, perché eviteranno così i costi aggiuntivi di dischi vergini, hardware e software. Esistono anche dei servizi online che offrono le stesse opzioni di trasferimento, ma potrebbero risultare più costosi a causa delle spese di spedizione.
    Pubblicità

Consigli

  • Se il video comincia a saltare o bloccarsi durante l’acquisizione di un video, potrebbe essere colpa della CPU che rallenta per evitare di surriscaldarsi. L’acquisizione video fa un uso intensivo della CPU e l’autore di quest’articolo ha avuto un problema con il suo notebook tentando di rallentare la velocità del suo processore per impedirne il surriscaldamento. Il problema è stato risolto puntellando il computer e inserendo una ventola sotto di esso per aiutare il sistema di raffreddamento.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • I nastri VHS che vuoi copiare e alcuni DVD vergini
  • Lettore VHS
  • Registratore DVD
  • Un PC ragionevolmente veloce
  • Una scheda di acquisizione video o un adattatore
  • Un cavo S-Video e una coppia di cavi audio RCA

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Software | Hardware

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità