Come Trattare i Brufoli del Cuoio Capelluto

I brufoli sul cuoio capelluto sono tanto dolorosi e pruriginosi quanto quelli che si formano sul viso o sulla schiena, ma è molto più difficile trattarli in quanto coperti dai capelli. Il solo vantaggio di questo tipo di acne è che si trova in una posizione ben nascosta, anche se il sebo naturale presente sui capelli o sui berretti può peggiorare la situazione e innescare lo sviluppo di nuovi brufoli. Se impari a trattarli e prendi delle misure preventive, puoi evitare che diventino un problema ricorrente.

Parte 1 di 3:
Applicare Prodotti Topici

  1. 1
    Usa il perossido di benzoile. Si tratta di un ingrediente piuttosto comune in lozioni e prodotti detergenti contro l'acne. Agisce uccidendo i batteri che altrimenti bloccherebbero i pori formando nuovi brufoli; aiuta inoltre a eliminare l'eccesso di sebo e le cellule morte dalla zona affetta. Questa sostanza è solitamente presente in diverse percentuali, tra il 2,5 e il 10% nei prodotti da banco.[1]
    • Tra i possibili effetti collaterali potresti notare uno sbiancamento dei capelli e degli abiti, se il principio attivo nel prodotto ha un'alta concentrazione. Devi prestare particolare attenzione quando lo applichi sui capelli o sul cuoio capelluto.[2]
    • Altri effetti avversi sono pelle secca e arrossata, sensazione di bruciore e la possibilità che la pelle si screpoli fino a sfaldarsi.[3]
  2. 2
    Applica l'acido salicilico. Si tratta di uno tra gli ingredienti più comuni contenuto nei prodotti topici antiacne ed è presente in molti detergenti e salviette medicate. Aiuta a evitare l'ostruzione dei pori e contribuisce a liberare quelli già chiusi, riducendo i brufoli esistenti sul cuoio capelluto o in altre parti del corpo.[4] Di solito è presente in percentuale tra lo 0,5 e il 5% nella maggior parte dei prodotti da banco.[5]
    • Tra i possibili effetti collaterali ci sono irritazione della pelle e leggera sensazione pungente.[6]
  3. 3
    Usa gli alfaidrossiacidi. Sono disponibili due tipi: l'acido glicolico e quello lattico. Entrambi vengono usati spesso nei trattamenti in libera vendita contro l'acne, in quanto aiutano a eliminare le cellule morte e a ridurre l'infiammazione. Alcuni studi hanno riscontrato che questi acidi sono anche in grado di promuovere la crescita di pelle nuova e più liscia.[7]
  4. 4
    Prova lo zolfo. Alcune persone che soffrono di acne trovano che sia un rimedio molto utile. Può eliminare le cellule di pelle morta e l'eccesso di sebo; in genere è presente in combinazione con altri ingredienti nei prodotti topici da banco come i detergenti o le lozioni topiche medicate.[8]
    • Tieni presente che alcuni prodotti contenenti zolfo possono avere un odore sgradevole.[9]
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Usare Prodotti su Prescrizione più Forti

  1. 1
    Applica i retinoidi. Questi sono un tipo di medicamento topico derivato dalla vitamina A. Evitano l'ostruzione dei follicoli piliferi in modo da ridurre la frequenza degli sfoghi acneici.[10]
    • Usa i prodotti retinoidi sul cuoio capelluto alla sera. Inizia applicandoli tre volte a settimana e procedi mettendoli ogni giorno quando la pelle si sarà abituata al farmaco.[11]
  2. 2
    Prova il dapsone. Si tratta di un gel topico utile nel trattamento dell'acne perché uccide i batteri e lascia i pori puliti e liberi.[12] Spesso viene combinato con i retinoidi topici per massimizzare gli effetti di entrambi i principi attivi. Tra i possibili effetti collaterali è possibile riscontrare pelle secca e arrossamento/irritazione.[13]
  3. 3
    Usa gli antibiotici topici. Nei casi più gravi di acne, sono necessari questi farmaci per curare gli sfoghi attuali e prevenirli in futuro. Spesso contengono anche il perossido di benzoile per ridurre il rischio di sviluppare dei batteri resistenti all'antibiotico e sono combinati con i retinoidi per ottenere i massimi risultati.[14]
    • Tra gli antibiotici combinati che vengono prescritti contro l'acne ci sono la clindamicina con perossido di benzoile (Duac) e l'eritromicina con perossido di benzoile.[15]
  4. 4
    Prendi gli antibiotici per uso orale. Quando l'acne è moderata o grave il medico può prescriverti questi farmaci per ridurre la prevalenza dei batteri nel corpo che sono responsabili dei brufoli. Gli antibiotici possono anche ridurre lo stato infiammatorio che accompagna l'acne; quelli più comuni che vengono prescritti per questo disturbo sono le tetracicline, comprese la minociclina e la doxiciclina.[16]
  5. 5
    Prova i contraccettivi orali combinati. Alcune donne e adolescenti che hanno frequenti sfoghi acneici traggono qualche beneficio dagli anticoncezionali ormonali combinati. Questi farmaci sono composti da estrogeni e progestinici che proteggono sia da gravidanze indesiderate sia dall'acne.[17]
    • Rivolgiti al ginecologo per farti prescrivere il farmaco, perché è la persona più indicata per trovare i contraccettivi orali combinati più adatti alla tua situazione e al tuo organismo.[18]
    • Tra gli effetti collaterali più noti ci sono mal di testa, dolenzia al seno, nausea, aumento di peso, perdite di sangue tra una mestruazione e l'altra, sebbene alcune donne abbiano degli effetti avversi più gravi, come un aumento del rischio di coaguli di sangue.[19] Parla con il medico per stabilire quale contraccettivo orale sia più adatto per te.
  6. 6
    Informati in merito agli agenti antiandrogeni. Il medico può prescrivere questi composti steroidei, come lo spironolattone, alle donne e ragazze che non hanno riscontrato risultati positivi con l'assunzione degli antibiotici orali. Questa classe di farmaci è efficace nell'evitare che gli ormoni androgeni influiscano sulla ghiandole sebacee della pelle.[20]
    • Gli effetti collaterali più comuni sono dolenzia al seno, cicli mestruali dolorosi e possibile ritenzione di potassio nel corpo.[21]
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Prevenire i Brufoli del Cuoio Capelluto

  1. 1
    Usa lo shampoo ogni giorno. Alcune persone lavano i capelli solo qualche volta a settimana, ma se soffri di frequenti sfoghi di brufoli sulla testa, potrebbe non essere sufficiente. Prova invece a lavarli ogni giorno usando il normale shampoo di sempre. In questo modo riduci la quantità di sebo presente e diminuisci di conseguenza il rischio di nuovi episodi di acne sul cuoio capelluto.[22]
    • Non mettere il balsamo, per vedere se così la situazione migliora. I balsami aiutano a idratare i capelli, ma possono provocare una maggiore formazione di sebo/grasso che rimane a contatto con la cute.
  2. 2
    Non usare prodotti che notoriamente ti causano irritazione. Se ti accorgi che soffri di frequenti episodi di acne sulla testa anche se lavi i capelli tutti i giorni, il problema potrebbe derivare da qualcosa che applichi sui capelli. Prova a evitare alcuni prodotti per l'acconciatura e osserva se la situazione migliora. Una volta individuata la causa, potrai provare delle alternative per la cura dei capelli, per capire se i nuovi ingredienti sono compatibili con il tuo tipo di pelle.[23]
    • Cerca di usare prodotti a base di acqua o controlla l'etichetta per assicurarti che siano non comedogeni, vale a dire che hanno meno probabilità di ostruire i pori e provocare sfoghi acneici.[24]
    • Fai attenzione a non applicare i prodotti per i capelli troppo vicino all'attaccatura. Va bene usare i gel o le creme, per esempio, ma cerca di metterli solo sulle principali ciocche evitando l'area vicina alla testa, in modo che non entrino in contatto con la pelle.[25]
  3. 3
    Fai respirare il cuoio capelluto. Alcune persone sono più propense a soffrire di acne in quest'area del corpo quando indossano i berretti da baseball o attrezzature sportive (come i caschetti). In tal caso l'acne è causata dalla frizione/pressione e si può definire acne meccanica. Se temi che indossare un berretto o un caschetto possa causare l'acne del cuoio capelluto, fai in modo di far respirare la testa più spesso. Oppure, se devi mettere delle protezioni sul capo, assicurati di usare una fascia assorbente o di coprire la testa con un tessuto prima di mettere il casco.[26]
    • Lavati immediatamente una volta tolto il berretto/caschetto e usa lo shampoo per ridurre le probabilità di brufoli sulla testa.[27]
  4. 4
    Spazzola/pettina i capelli ogni giorno. Così facendo elimini più facilmente le cellule di pelle morta e districhi i capelli liberandoli dal sebo naturale che è rimasto depositato. Questo ti permette di contrastare lo sviluppo dell'acne sia eliminando le cellule morte che possono ostruire i pori, sia separando le ciocche, che altrimenti potrebbero trattenere l'untuosità a contatto del cuoio capelluto.[28]
  5. 5
    Prendi in considerazione la possibilità di tagliare i capelli. Se tendi ad avere frequenti brufoli sul cuoio capelluto, tagliando i capelli a una lunghezza e uno spessore più gestibili puoi ridurre gli sfoghi. Se i capelli sono corti e sfoltiti, la quantità di sebo, sporcizia e batteri che possono fissarsi sui pori è inferiore.
    Advertisement

Avvertenze

  • Non devi ingerire l'acido salicilico, assicurati di usarlo solo per uso topico. È molto importante tenerlo lontano dalla portata dei bambini. Questa sostanza infatti è rigorosamente vietata per i bambini che hanno i sintomi influenzali, perché può provocare la sindrome di Reye, una malattia potenzialmente mortale.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
  1. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  2. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  3. http://www.mayoclinic.org/drugs-supplements/dapsone-topical-route/description/drg-20067433
  4. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  5. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  6. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  7. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  8. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  9. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  10. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  11. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  12. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/treatment/con-20020580
  13. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/lifestyle-home-remedies/con-20020580
  14. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/lifestyle-home-remedies/con-20020580
  15. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/acne/basics/lifestyle-home-remedies/con-20020580
  16. http://www.webmd.com/skin-problems-and-treatments/teen-acne-13/bad-habits
  17. http://www.webmd.com/skin-problems-and-treatments/acne/ss/slideshow-acne-dictionary
  18. http://www.webmd.com/skin-problems-and-treatments/acne/ss/slideshow-acne-dictionary
  19. http://www.med-health.net/Pimples-On-Scalp.html

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement