Come Trattare la Psoriasi Naturalmente

La psoriasi è una malattia piuttosto diffusa della pelle che provoca una crescita troppo veloce delle cellule, con conseguente formazione di chiazze bianche, argentate o rosse di pelle spessa. Sebbene sia incurabile, si può trattare con una varietà di rimedi naturali per ridurre il più possibile il disagio. Alcuni di questi metodi naturali sono stati verificati dal punto di vista medico e si sono dimostrati efficaci, mentre altri non hanno dato riscontri scientifici, ma possono ugualmente portare dei risultati positivi. Continua a leggere per imparare a gestire la psoriasi in modo naturale.

Metodo 1 di 2:
Rimedi Verificati

  1. 1
    Mantieni una dieta equilibrata per la salute in generale. Mangiare bene allevia una serie di problemi di salute e riduce l'infiammazione, la chiave per controllare la psoriasi. Ci sono alcune linee guida specifiche che si possono seguire per trattare meglio e ridurre la gravità della psoriasi.
    • Evita la carne rossa grassa, i prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di grassi e i cibi trasformati. Tutti questi alimenti possono aumentare l'infiammazione generalizzata del corpo, peggiorando quindi anche la psoriasi.
    • Scegli i cibi che riducono l’infiammazione. Mangia alimenti ricchi di omega-3, come il salmone, il tonno, i semi di lino, l’olio di oliva e le noci. Le diete ad alto contenuto di omega-3 si sono dimostrate efficaci nel ridurre i livelli di infiammazione nel corpo e di conseguenza nell’alleviare gli effetti della psoriasi.
    • Opta per i cibi integrali. Consuma una varietà di frutta e verdura, come le patate dolci, spinaci, broccoli e fragole.
  2. 2
    Prendi un po' di sole per produrre vitamina D. L'esposizione solare è il principale catalizzatore per la produzione di vitamina D nel corpo. Questa è fondamentale per rigenerare la pelle sana e attivare la normale crescita cellulare. Trascorrere un po' di tempo al sole ogni giorno può aiutare a ottenere la quantità giornaliera raccomandata di vitamina D. Per ottenere i migliori (e più sicuri) risultati, segui questi suggerimenti:
    • Applica una protezione solare ad ampio spettro su tutte le zone sane della pelle.
    • Indossa occhiali da sole.
    • Limita il tempo di esposizione a non più di 20 minuti, per ridurre il rischio di danni provocati dal sole.
    • Se si verifica rossore o secchezza della pelle, riduci ulteriormente il tempo.
  3. 3
    Consuma alimenti ricchi di vitamina D. Questi cibi aiutano a ridurre l'infiammazione in tutto il corpo. In combinazione con i raggi UV ottenuti con l’esposizione al sole, la vitamina D può aiutare a ridurre o prevenire le placche di psoriasi. L'esposizione al sole innesca maggiore produzione di vitamina D nel corpo, ma si trova anche naturalmente in alcuni alimenti come il latte e i succhi di frutta fortificati, lo yogurt fortificato, il salmone, il tonno, i tuorli d'uovo e il formaggio svizzero.
    • Inoltre, puoi prendere un integratore da assumere per via orale per accrescerne l'assorbimento.
    • La quantità giornaliera raccomandata di vitamina D è:
      • 600 UI al giorno per gli adulti tra i 19-70 anni.
      • 800 UI al giorno per gli adulti oltre i 70 anni.
  4. 4
    Smetti di fumare per ridurre le placche. Rinunciare alle sigarette e ad altri prodotti del tabacco contribuisce a ridurre gli effetti della psoriasi. Gli studi hanno riscontrato che le persone che continuano a fumare hanno placche più frequenti e peggiori rispetto ai non fumatori.
  5. 5
    Assumi zinco per promuovere la salute delle cellule della pelle. Lo zinco è un nutriente essenziale per la corretta formazione e crescita delle cellule cutanee. La psoriasi provoca un aumento delle dimensioni delle cellule, riducendo la quantità di quelle sane. Prendendo lo zinco favorisci la crescita delle cellule sane. I cibi ricchi di questo elemento sono i frutti di mare, germe di grano, cereali, spinaci, noci, fagioli e funghi. La dose giornaliera raccomandata per gli adulti è di 11 mg per gli uomini e 8 mg per le donne.
    • Puoi acquistarlo anche come integratore alimentare se la tua dieta non include la dose giornaliera raccomandata.
  6. 6
    Applica l’aloe vera per ridurre l'irritazione cutanea. L’aloe è usata per molte malattie della pelle, tra cui la psoriasi. Il gel o la crema di questa pianta possono essere applicati esternamente tre volte al giorno poiché leniscono e idratano la pelle, riducendo il rossore, prurito e bruciore.
  7. 7
    Evita il glutine, se sei sensibile. Seguire una dieta priva di glutine può aiutare a ridurre la psoriasi per chi è allergico o celiaco. Alcuni studi hanno mostrato una riduzione dei sintomi di questo problema in coloro che si alimentano senza glutine. Tuttavia, prima di eliminarlo, devi consultare un medico e dopo un esame del sangue valutare l’eventuale intolleranza.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Rimedi non Verificati

  1. 1
    Usa i sali di Epsom per rimuovere le placche e pulire le ferite aperte. Aggiungi un quarto di tazza di sali di Epsom al bagno caldo e immergiti per dieci o quindici minuti, questo allevia l’infiammazione e rimuove le scaglie. L'acqua salata agisce anche come antisettico, riducendo eventuali infezioni secondarie che possono verificarsi sulle zone colpite da psoriasi e arresta la crescita batterica sui tagli aperti.
    • Ricorda di riapplicare eventuali creme idratanti dopo avere terminato il bagno, per evitare la secchezza della pelle.
  2. 2
    Applica l’aceto di sidro di mele per alleviare il prurito. Si tratta di un vecchio rimedio per disinfettare. Può alleviare il prurito del cuoio capelluto causato dalla psoriasi, ma non dovrebbe essere applicato su ferite aperte e tagli, perché genera un'intensa irritazione.
  3. 3
    Prova la crema alla capsaicina per ridurre il dolore. Questa sostanza si trova nei peperoncini di cayenna; ha la proprietà di ridurre il prurito e la sensazione di bruciore causati dalla psoriasi. Puoi acquistare la capsaicina in forma di crema e agisce interferendo temporaneamente con i nervi bloccando la sensazione di dolore.
    • In alternativa alla crema topica, puoi aggiungere i peperoncini di cayenna nella tua alimentazione così da ottenere sufficiente capsaicina per controllare il dolore bruciante.
  4. 4
    Applica la paraffina per ridurre la diffusione della malattia. I principi attivi della paraffina possono aiutare a ridurre l'estensione delle placche da psoriasi. Inoltre, impedisce la perdita di umidità dalla pelle e mantiene le placche idratate riducendo il prurito. Puoi applicare la paraffina bianca all'occorrenza ogni giorno.
    • È un prodotto vendibile senza prescrizione medica anche in forma di crema.
  5. 5
    Usa degli oli per ridurre la secchezza, la desquamazione e il prurito. Questi idratano la pelle e riducono gli effetti della psoriasi.
    • L'olio di cocco può ridurre la secchezza della pelle e la desquamazione. Può anche lenire le screpolature e i tagli causati dalla psoriasi. Puoi applicarlo 2-3 volte al giorno per mantenere il prurito sotto controllo.
    • Subito dopo l’olio di cocco, in ordine di efficacia, troviamo quello di oliva. Questo funziona meglio sulle croste e placche.
  6. 6
    Prova il succo di limone per rimuovere le scaglie e idratare la pelle. Applicalo per circa 10 minuti e poi risciacqua con acqua tiepida. Questa terapia può essere ripetuta per circa tre settimane, oppure puoi semplicemente bere il succo di limone durante il giorno. Alla fine, la desquamazione diventa più sottile e morbida.
  7. 7
    Usa il catrame minerale per ridurre le dimensioni e il dolore delle lesioni cutanee. È in grado di limitare il dolore causato dalla psoriasi e minimizzare la dimensione delle lesioni cutanee, esfoliando delicatamente la cute. Si può trovare in alcuni shampoo, soluzioni per il bagno e creme. Tuttavia, ha un odore pungente e può macchiare la pelle.
  8. 8
    Inserisci la curcuma nella tua dieta. Si tratta di una spezia che ha un potente effetto antinfiammatorio. Puoi semplicemente aggiungerla al pollo, alla carne o anche nelle ricette a base di riso.
    • La curcuma può essere applicata anche direttamente in forma di impasto, mescolandone un cucchiaino con circa tre cucchiai di acqua fino a ottenere una pasta densa. Puoi applicarla sulle aree colpite per circa 30 minuti e poi risciacquare.
  9. 9
    Prova gli esercizi di yoga per alleviare lo stress e l'infiammazione. Lo yoga può aiutare a ridurre l'infiammazione in tutto il corpo, aiutando la riduzione dei sintomi della psoriasi. Lo yoga combina molti tipi di esercizi, compresi stretching e rafforzamento. Può migliorare l’umore, la flessibilità, la respirazione e ridurre lo stress, debolezza, ansia e depressione.
    Pubblicità


Consigli

  • Evita i saponi e i profumi che contengono sostanze irritanti che possono peggiorare l'infiammazione e irritare la pelle.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità