Come Trattare un'Unghia Incarnita della Mano

Scritto in collaborazione con: Chris M. Matsko, MD

Le unghie delle mani non si incarniscono con la stessa frequenza di quelle dei piedi, ma può succedere e in tal caso creano dolore e una possibile infezione. Se l'unghia è incarnita, uno dei suoi bordi cresce e si incurva nella pelle morbida che la circonda; impara a trattarla in modo appropriato per ridurre il disagio e guarirla.

Metodo 1 di 4:
Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Solleva l'unghia. Se il problema è lieve, puoi occuparti tu stesso di sollevare l'unghia; lasciala in ammollo per ammorbidirla e metti qualcosa al di sotto per allontanarla dalla pelle in modo da fermarne la crescita nell'epidermide. Appoggia un pezzetto di garza di cotone pulita, un batuffolo di ovatta o del filo interdentale sotto il bordo dell'unghia.[1]
    • Se hai optato per l'ovatta, prendine un pezzo piccolo e arrotolalo tra le dita, in modo da formare una specie di tubo lungo circa 1,5 cm; non deve essere troppo spesso, ma quanto basta per riuscire a sollevare l'unghia dalla pelle.
    • Fissa il tubicino di cotone su un lato del dito usando del nastro adesivo; solleva l'angolo dell'unghia incarnita verso l'alto e l'esterno con la mano opposta e fai scivolare sotto di esso l'estremità libera dell'ovatta, in modo che questa raggiunga il lato opposto dell'unghia stessa. Così facendo, il batuffolo alza l'unghia allontanandola dalla pelle.
    • Può essere una procedura dolorosa e complessa. Bloccando un'estremità del rotolino con il nastro adesivo puoi manovrare meglio il batuffolo e portarlo sotto l'angolo dell'unghia; per questa operazione potrebbe essere necessario l'aiuto di un'altra persona.
  2. 2
    Usa una pomata antibiotica. Puoi applicarne un po' sull'unghia per prevenire delle infezioni; spalmala sulla zona interessata con un cotton fioc e poi coprila con un cerotto pulito.[2]
    • Dovresti cambiare il bendaggio e applicare dell'altro antibiotico ogni giorno.
  3. 3
    Prendi degli antidolorifici da banco. L'unghia incarnita infetta può essere molto dolorosa e per ridurre il disagio puoi assumere un analgesico; assicurati di seguire le indicazioni riportate sul bugiardino per quanto riguarda la posologia giornaliera.[3]
    • Puoi provare il paracetamolo (Tachipirina) l'ibuprofene (Brufen) o il naprossene sodico (Momendol).
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Tenere in Ammollo l'Unghia Incarnita

  1. 1
    Immergila nell'acqua calda. Tienila in ammollo per circa 15 o 20 minuti. Questo rimedio aiuta ad alleviare il dolore e ridurre il gonfiore; puoi ripetere il trattamento tre o quattro volte al giorno.[4]
    • Dopo averla tenuta immersa per il periodo indicato, asciugala accuratamente; dovresti sempre tenerla ben asciutta quando non fai il trattamento.
    • Al termine del "bagno", applica una pomata o un olio e sostituisci il cotone o il cerotto.
  2. 2
    Usa il sale di Epsom. Si tratta di un altro rimedio utile per la tua unghia incarnita; riempi una vaschetta con acqua calda, aggiungi un paio di cucchiai di questo sale per ogni litro d'acqua e lascia in ammollo il dito sofferente per 15 o 20 minuti.[5]
    • Il sale di Epsom è in grado di ridurre il dolore e l'infiammazione.[6]
    • Se al termine del trattamento vuoi mettere un cerotto, assicurati che il dito sia perfettamente asciutto prima di proteggerlo.
  3. 3
    Immergi l'unghia nell'acqua ossigenata. Questa sostanza viene usata per prevenire le infezioni;[7] metti il dito interessato in una soluzione di acqua calda e 120 ml di perossido di idrogeno.[8]
    • Lascia a bagno l'unghia per 15-20 minuti.
    • In alternativa, puoi versare il perossido di idrogeno su un batuffolo di ovatta o un pezzo di garza e applicarlo direttamente sull'unghia incarnita.
  4. 4
    Prova l'olio di melaleuca. Questa sostanza ha proprietà antimicotiche e antibatteriche che favoriscono la guarigione.[9] Aggiungine due o tre gocce nell'acqua calda in cui immergi il dito; in alternativa, diluiscine una o due gocce con un cucchiaio di olio d'oliva e strofinalo sull'unghia per prevenire infezioni.
    • L'olio di melaleuca permette di mantenere l'unghia un po' più morbida; mescolane una goccia in un cucchiaio di quello d'oliva e applicalo quotidianamente sull'unghia interessata. Questo rimedio è una valida alternativa alle pomate antibiotiche, dato che probabilmente non hai bisogno di entrambi.[10]
    • Dopo aver tenuto in ammollo l'unghia nell'olio di melaleuca, spalma un po' di Vicks Vaporub o un prodotto analogo sulla zona lesionata; il mentolo e la canfora presenti nell'unguento riducono il dolore e ammorbidiscono l'unghia. Lascia il prodotto sull'unghia per 12-24 ore usando un cerotto o un pezzetto di garza per tenerlo in sede.
    • Se stai usando il cotone per sollevare l'unghia, puoi versare un po' di olio di melaleuca direttamente sull'ovatta.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Trattamenti Medici

  1. 1
    Vai dal medico. Se l'unghia incarnita inizia a infettarsi o non migliora dopo circa cinque giorni, devi rivolgerti al dottore, che può trattare il disturbo con un antibiotico topico da spalmare sul dito.[11]
    • Se l'infezione è entrata in profondità nella pelle, il medico può prescriverti un antibiotico per via orale.
    • Se il problema è causato da un fungo (cosa abbastanza probabile se soffri di unghie incarnite croniche), il dottore è in grado di determinarlo e proporti il trattamento più adatto.
    • Informalo se il dolore attorno all'unghia è peggiorato, se l'arrossamento o la dolenzia al tatto si sono diffusi, se non riesci a piegare il dito a livello di alcuna articolazione o se hai la febbre, in quanto sono tutti sintomi che indicano un problema più grave.
  2. 2
    Fatti sollevare l'unghia con un intervento chirurgico. Se si è infettata ma non ha iniziato a produrre pus, il medico può decidere di alzarla, in modo da separarla dalla pelle, facendola crescere all'esterno dell'epidermide e non dentro.[12]
    • Una volta spostata verso l'alto, il dottore può inserire qualcosa tra l'unghia stessa e la pelle per distanziarle; solitamente, utilizza del cotone, del filo interdentale o una stecca.
    • Se si è incarnita o infettata gravemente o provi disagio nel sollevarla tu stesso, rivolgiti al medico affinché proceda al posto tuo.
  3. 3
    Rimuovi chirurgicamente l'unghia incarnita. Se soffri di parecchie recidive, il medico può consigliarti delle procedure chirurgiche per la rimozione dell'unghia; il metodo più diffuso è l'avulsione parziale, che consiste nell'asportazione della parte penetrata nella pelle.[13]
    • Se ti sottoponi a tale procedura, controlla come ricresce l'unghia, per assicurarti che non torni a incarnirsi.
    • Nei casi più gravi viene rimosso completamente il letto ungueale attraverso dei trattamenti chimici o il laser; tuttavia, queste soluzioni sono molto rare e vengono eseguite con maggiore frequenza per trattare le unghie dei piedi.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Documentarsi sulle Unghie Incarnite

  1. 1
    Riconosci i sintomi. L'unghia si incarnisce quando un suo bordo cresce e si incurva penetrando nella pelle morbida attorno all'unghia stessa; la pressione che ne consegue provoca arrossamento, dolore, gonfiore e a volte infezione.
    • Se c'è infezione, potresti notare pus e gonfiore che si diffonde al dito.
    • L'unghia incarnita può crescere dentro la pelle morbida del lato interno o esterno del dito.[14]
  2. 2
    Conosci le cause di questo fastidioso disturbo. Le unghie delle mani si incarniscono più raramente rispetto a quelle dei piedi; esistono tuttavia alcuni fattori che possono provocare il problema, i principali sono:[15][16]
    • Traumi;
    • Mangiarsi le unghie;
    • Tagliare le unghie troppo corte o in maniera irregolare;
    • Infezioni micotiche;
    • Avere unghie incurvate o ispessite, caratteristiche che sono generalmente dovute a fattori genetici, ma che possono diventare un problema nelle persone anziane.
  3. 3
    Presta attenzione ai sintomi che si aggravano. L'unghia incarnita guarisce quasi sempre con rimedi casalinghi o prodotti medicinali standard, ma a volte l'infezione può peggiorare. Se i sintomi iniziano ad aggravarsi, devi andare immediatamente dal medico o al pronto soccorso.[17]
    • Se si forma del pus, il dolore attorno all'unghia diventa più intenso, l'arrossamento o la dolenzia si diffondono, non riesci a piegare il dito a livello di alcuna articolazione o hai la febbre, devi cercare subito delle cure mediche.
  4. 4
    Previeni lo sviluppo delle unghie incarnite. Puoi prendere delle iniziative per evitare questo disturbo; ad esempio, non tagliare le unghie troppo corte, perché è un fattore di rischio.[18] Evita anche di strapparle o lacerarle e lima eventuali bordi irregolari o ruvidi.[19]
    • Tieni le mani e le unghie ben asciutte; assicurati inoltre che queste ultime siano sempre pulite.
    • Controllale alla ricerca di segnali che possano far pensare che stanno crescendo dentro la pelle, in modo da poter intervenire tempestivamente.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Medico di Medicina Generale
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Chris M. Matsko, MD. Il Dottor Matsko è un Medico in pensione che vive in Pennsylvania. Si è laureato presso la Temple University School of Medicine nel 2007.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità