Come Trattare una Puntura di Zanzara

Se ti piace fare attività all'aperto d'estate, e vivi in un clima caldo e umido, sarai quasi certamente punto dalle zanzare. Segui questi consigli per ridurre il gonfiore, liberarti delle punture di zanzare il più velocemente possibile, e scoprire come prevenirle.

Metodo 1 di 4:
Parte Uno: Curare le Punture di Zanzara

  1. 1
    Lava le punture con acqua e sapone appena ti accorgi di essere stato punto. Dopo aver usato acqua e sapone, strofina dell'alcool sulla puntura, facendola asciugare e alleviando il prurito.[1]
  2. 2
    Applica della lozione di calamina o una crema con idrocortisone sulla puntura. Entrambi questi trattamenti possono ridurre il prurito. La lozione di calamina contiene ossido di zinco e ossido di ferro ed è molto usata per alleviare il prurito.[2] L'idrocortisone contiene una piccola quantità di steroidi (1% della soluzione) che aiuta a prevenire il prurito.[3]
  3. 3
    Strofina del deodorante o dell'amamelide sulla puntura. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e che contrastano il prurito, l'amamelide era una pianta molto usata dai nativi americani, tempo prima che fosse commercializzata come astringente.
    • I deodoranti contengono cloruro di alluminio, che ridurrà il gonfiore e il dolore associati a una puntura di zanzara.[4]
  4. 4
    Immergi la puntura in acqua e sali di Epsom. I sali di Epsom sono composti di magnesio e solfati, e offrono sollievo a molti problemi di salute, oltre a rilassare la mente.[5] Il magnesio aiuta a regolare l'attività di numerosi enzimi, oltre a far crescere i livelli di serotonina nel cervello. Esistono molti modi per alleviare una puntura di zanzara con i sali di Epsom:
    • Fai un bagno con i sali. Riempi una vasca di sali di Epsom come indicato sulla confezione. Rimani immerso per 30 minuti o un'ora.
    • Crea una compressa di sali di Epsom mescolando abbastanza sali di Epsom con acqua per creare una sottile pasta. Applica la pasta sulla puntura. Prendi un asciugamano molto caldo (quasi troppo per poterlo toccare) e avvolgi la puntura in modo stretto per 10 minuti. Ripeti se necessario.[6]
  5. 5
    Riduci il gonfiore. Per combattere l'infiammazione, usa i seguenti rimedi:
    • Riempi un sacchetto con del ghiaccio tritato. Applica il ghiaccio sulla puntura per alleviare prurito, dolore e gonfiore.
    • Prendi un antistaminico per via orale o uno naturale. Un antistaminico aiuterà a ridurre gonfiore e prurito. Gli antistaminici naturali includono:
      • Ortica. Alcuni dottori consigliano di prendere una preparazione seccata a freddo di ortica, che ridurrà la quantità di istamine prodotte dal corpo.[7]
      • La tossilaggine può essere efficace come antistaminico naturale. In Europa è diffusa da molto tempo la tradizione di usare questa pianta per curare problemi della pelle.[8] Puoi pestare le foglie per creare una pasta o ingerire il suo estratto in forma di pillole.
      • Anche il basilico può agire da antistaminico naturale. Riscalda qualche foglia di basilico con del vapore e applicalo delicatamente sulla puntura. Il basilico può aiutare il corpo a credere che ciò che provoca la puntura non è qualcosa che deve essere combattuto.[9]
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Parte Due: Curare Punture di Zanzara con Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Usa gli oli essenziali. Gli oli essenziali possono dare sollievo alla pelle, curare l'infiammazione, e ridurre le dimensioni della puntura. Scegli gli oli essenziali più adatti alla tua pelle, e fai attenzione, perché l'olio di lavanda, ad esempio, potrebbe aiutarti molto contro le punture, ma attirerà le api.
    • L'olio di melaleuca è un'ottima medicina dermatologica. Non solo aiuta a curare la forfora, il piede da atleta e l'acne, agisce anche come antinfiammatorio, allevia il prurito e ha proprietà antivirali che aiutano a combattere le infezioni.[10]
    • Anche l'olio di lavanda può ridurre il gonfiore e l'infiammazione, e alleviare il prurito di una puntura di zanzara.[11] Può servire a tenere lontane le zanzare, ma attirerà le api.
  2. 2
    Usa una buccia di banana. Sbuccia una banana e metti da parte il frutto. Pulisci la zona della puntura con un disinfettante, e poi tieni la parte interna della buccia di banana sulla puntura per 5-10 minuti, strofinandola occasionalmente. La buccia di banana dovrebbe alleviare il prurito e seccare la pelle velocemente.[12]
  3. 3
    Usa polvere per ammorbidire la carne. Mescola un cucchiaio di acqua con un cucchiaio di polvere per creare una pasta. Applica la pasta sulle aree colpite.
    • Le polveri per ammorbidire la carne, che contengono papaina o bromelina, aiutano la pelle a espellere il veleno delle punture di insetti, o in questo caso, la saliva della zanzara, alleviando il prurito.[13]
    • Puoi trovare gli enzimi che ammorbidiscono la carne, la papaina o la bromelina, anche in molti alimenti naturali: la bromelina si trova nel succo e nel cuore dell’ananas[14], mentre la papaina si trova nelle papaye.[15]
      • Se non hai a tua disposizione la polvere per ammorbidire la carne puoi tagliere una fetta di papaya o di ananas e applicarle sulla pelle.
  4. 4
    Usa dello smalto per unghie trasparente. Applica dello smalto trasparente sulla puntura e lascia asciugare per cinque minuti. Rimuovi lo smalto, riapplicandolo se necessario.
  5. 5
    Usa dell'aceto di mele biologico. L'aceto di mele è un ottimo rimedio contro il prurito grazie alla sua acidità. Il pH dell'aceto è leggermente meno acido, e aiuta a bilanciare il pH della pelle arrossata e pruriginosa.[10] Esistono due modi per applicare l'aceto di mele sulla puntura:
    • In soluzione liquida:
      • Crea una soluzione 1:1 di acqua tiepida e aceto di mele.
      • Immergi un batuffolo di cotone nella soluzione e applicalo sulla puntura.
      • Lascialo per un minuto, poi permetti alla pelle di asciugarsi. Ripeti se necessario.
    • In pasta:
      • Crea una soluzione 1:1 di aceto di mele e farina di mais.
      • Applica la pasta sulla puntura e lascia asciugare.
      • Risciacqua con acqua tiepida.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Parte Tre: Prevenire le Punture di Zanzara

  1. 1
    Prova una dose quotidiana di vitamina B1. Alcune ricerche suggeriscono che questa vitamina possa modificare il tuo odore, rendendoti meno appetitoso per le zanzare.
  2. 2
    Elimina le pozze di acqua stagnante nei pressi della tua abitazione, per eliminare i luoghi di riproduzione delle zanzare. Leva le ostruzioni dalle grondaie, cambia l'acqua nelle fontane e conserva i contenitori capovolti, in modo che non raccolgano acqua. Non lasciare degli pneumatici in giardino.
  3. 3
    Ripara buchi e aperture nelle tue finestre o porte.
  4. 4
    Usa un repellente per insetti. Procurati un repellente che contenga DEET, Picaridina o olio di eucalipto citrato. Anche le candele alla citronella possono offrire protezione contro le zanzare.
  5. 5
    Indossa vestiti protettivi quando ti trovi all'aperto.
    • Indossa maniche lunghe, pantaloni lunghi e calzini. Usa anche un cappello con una tesa ampia, come un cappellino da baseball.
    • Indossa una zanzariera sul viso. Puoi proteggere anche culle e passeggini con una zanzariera, per difendere i bambini dalle punture.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Parte Quattro: Tenere le Zanzare Lontane da Casa

  1. 1
    Realizza un repellente per ambienti che respinga le zanzare. Per creare un repellente per ambienti simile a una lampada o una candela contro le zanzare, procurati un barattolo di latta con coperchio, una spugna per piatti, e una qualunque combinazione di questi oli essenziali: lavanda, eucalipto, citronella, menta piperita, menta poleggio.
    • Satura la spugna con la combinazione di oli essenziali.
    • Metti la spugna nel barattolo, chiudilo, e lasciala riposare per 24 ore.
    • Usa il repellente per ambienti aprendo il coperchio e lasciando che l'aroma degli oli essenziali esca dal barattolo.
  2. 2
    Realizza uno spray contro le zanzare con oli naturali e aceto. E' una ricetta molto semplice che puoi arricchire e modificare. Questa ricetta usa l'olio di eucalipto, ma potrai usare una qualsiasi combinazione degli oli elencati in precedenza.
    • Mescola in uno spruzzino:
      • mezza tazza di amamelide
      • mezza tazza di aceto di mele
      • 30-50 gocce di olio essenziale.
    • Mescola gli ingredienti insieme e spruzza il composto sulle parti scoperte del tuo corpo. Evita di spruzzare il repellente negli occhi o nella bocca.
  3. 3
    Realizza un repellente per zanzare con erbe essiccate o fresche. Questa ricetta usa come base amamelide ed erbe bollite. E' efficace perché gli insetti, soprattutto le mosche, non amano l'odore forte emanato dalle erbe.
    • Porta una tazza d'acqua a ebollizione e aggiungi 3-4 cucchiai di qualsiasi combinazione di erbe essiccate: menta piperita, menta, citronella, erba gatta, lavanda o chiodi di garofano. Copri la pentola.
    • Dopo due minuti, leva la pentola dal fuoco e, senza rimuovere il coperchio, lasciala riposare finché non diventa tiepida.
    • Filtra l'acqua in mezza tazza di amamelide (o alcool denaturato) e conserva il tutto in un spruzzino nel frigorifero.
    • Usa sulla pelle quando desideri.
  4. 4
    Strofina della lavanda o dell'olio di lavanda direttamente sulla pelle. La lavanda è un repellente naturale per le mosche, e sarà utile anche per tenere lontane le pulci dal tuo animale domestico. Versa qualche goccia di olio di lavanda direttamente sulla tua pelle scoperta.
  5. 5
    Strofina olio di menta direttamente sulla pelle. La menta è un altro repellente contro gli insetti, ed ha un'aroma inconfondibile. Puoi usare menta piperita, menta verde, erba gatta, menta poleggio.
  6. 6
    Strofina del basilico o dell'olio di basilico direttamente sulla pelle. Il basilico è un'altra erba dall'odore forte che terrà lontani gli insetti, soprattutto le falene.[16]
  7. 7
    Strofina dell'aglio direttamente sulla pelle. E' una soluzione meno usata, ma solo a causa del cattivo odore dell'aglio. Se non hai altra scelta però, l'aglio agirà come ottimo repellente.
    Pubblicità

Consigli

  • Evita di grattare la puntura di una zanzara. Romperai la pelle, che impiegherà più tempo a rigenerarsi e potrebbe infettarsi.
  • Quando usi uno smalto, assicurati che la puntura non sia aperta, altrimenti provocherai dolore e infezioni.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se noti altri sintomi che accompagnano la puntura, come febbre, forti dolori al corpo, nausea o vomito, consulta un medico. Le zanzare possono trasmettere malattie, come la malaria, la febbre dengue e il virus del Nilo occidentale, che richiedono attenzioni mediche.
  • Potresti soffrire una reazione allergica grave alla puntura. Se la puntura si ingrossa molto, hai difficoltà a respirare e la tua gola si gonfia, hai bisogno di attenzioni mediche immediate.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 96 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità