Come Tritare il Coriandolo

Il coriandolo è un'erba aromatica, simile al prezzemolo, usata in molti piatti della cucina etnica. Ha un aroma deciso ed aggiunge una nota fresca e dolce alle verdure, alla frutta e alle salse. Per poter conferire ad una salsa tutto il suo sapore, il coriandolo necessita di un taglio ben specifico. Tritando il coriandolo nel modo corretto, i tuoi piatti beneficeranno del profumo e del sapore aromatico di questa favolosa erba.

Passaggi

  1. 1
    Prendi una zuppiera di dimensioni medie e riempila d'acqua fredda. Immergi il coriandolo nell'acqua. In questo modo gli eventuali residui di terra si staccheranno dalle foglie.
  2. 2
    Riponi il coriandolo in un colino. Apri il rubinetto dell'acqua fredda e posiziona il coriandolo sotto il getto d'acqua.
  3. 3
    Sciacqua il coriandolo con attenzione. Muovilo sotto l'acqua corrente. Così facendo favorirai la rimozione delle particelle di terra intrappolate tra le foglie.
  4. 4
    Scuoti il colino con attenzione per eliminare al meglio i residui d'acqua. Disponi il coriandolo su un ampio foglio di carta assorbente. Con la carta tampona ogni eccesso di acqua sulle foglie.
  5. 5
    Vai alla ricerca di eventuali foglie flosce o scolorite. Rimuovile dal ramo di coriandolo e gettale nei rifiuti organici (in alternativa usale per il compost).
  6. 6
    Posiziona un tagliere sul ripiano della cucina. Puoi riporre un panno bagnato sotto al tagliere per aggiungere maggiore attrito durante il taglio.
  7. 7
    Elimina dal coriandolo i lunghi steli. Gli steli sono posizionati alla base dei rami di coriandolo. Solitamente si estendono per circa 10-13 cm dalla base delle foglie. Anche gli steli aggiungeranno un sapore extra alle tue zuppe e alle tue salse. Usa qualche stelo per la ricetta attuale e conserva gli altri per le tue prossime preparazioni.
  8. 8
    Dividi il mazzo di coriandolo a metà, usando il centro come linea guida. La maggior parte delle foglie si trovano nella parte superiore dei rami. Se hai la necessità di usare solo una piccola quantità di coriandolo, separa il mazzo in due parti.
  9. 9
    Conserva il coriandolo in eccesso in un sacchetto per alimenti (senza eliminare gli steli) e riponilo in frigorifero. Si manterrà fresco fino ad una settimana.
  10. 10
    Piega a metà la parte superiore del mazzo, quella in cui si trovano la maggior parte delle foglie di coriandolo, e posizionala sul tagliere. Compiendo un movimento a dondolo, trita il coriandolo. Al termine, ricomincia a tagliare per assicurarti che tutte le foglie di coriandolo vengano tritate. Dopo averlo tritato, riponi il coriandolo in una zuppiera.
    Pubblicità

wikiHow Video

Guarda

Consigli

  • Dopo aver tritato il coriandolo, risciacqua il tagliere con acqua e sapone per eliminare tracce di sporcizia ed eventuali batteri rimasti. usa un tagliere per la carne ed il pollame ed uno per la verdura, la frutta e le erbe aromatiche.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Coriandolo
  • Acqua fredda
  • Colino
  • Cestino dei rifiuti organici
  • Tagliere da cucina
  • Coltello affilato
  • Sacchetto per alimenti
  • Carta assorbente

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Erbe & Spezie
Sommario dell'Articolo

Per tritare il coriandolo, inizia eliminando i gambi con un coltello affilato. Poi, taglia a metà il mazzetto di erbe. Fatto questo, prendi una delle metà e piegala in due, tenendola ferma con le dita. Poi, metti il coltello a un'estremità del mazzetto piegato e muovilo rapidamente avanti e indietro per sminuzzare il coriandolo. Una volta tritato il primo mazzetto, ripeti con il secondo e avrai finito.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità