Come Trovare Sollievo dal Gas


Troppo gas può provocare dolore, gonfiore e momenti imbarazzanti. La produzione di gas nel tratto digerente è direttamente legata ai cibi che ingeriamo e al modo con cui sono ingeriti, perciò modificare la dieta e le abitudini alimentari sono i metodi più efficaci per ridurlo nel lungo periodo. Continua a leggere per trovare informazioni su come alleviare subito i sintomi dovuti al gas e fare i cambiamenti necessari affinché il problema non si ripresenti.

Metodo 1 di 3:
Sollievo Immediato

  1. 1
    Liberati. Se stai soffrendo di molto dolore dovuto al gas, cercare di trattenerlo dentro al corpo per rispettare le regole del galateo farà solamente peggiorare il dolore. Ricorda che in media le persone rilasciano gas dieci volte al giorno, e non c'è niente di anormale nel sentire il bisogno di farlo, anche se non è il momento giusto.
    • Potresti cercare un bagno e rimanervi fin quando il dolore non sarà scemato. Se possibile, rimani a casa e attendi di aver recuperato completamente prima di iniziare la tua normale giornata.
    • Quando sei in un luogo confortevole, rilassa i muscoli e cambia posizione, in modo che il gas possa lasciare il tuo corpo più facilmente.
  2. 2
    Applica del calore. Il gas comporta una sensazione di disagio nella regione addominale, e questo dolore può essere alleviato con il calore.
    • Riempi una bottiglia di acqua calda, stenditi sul letto o sul divano, e metti la bottiglia sullo stomaco. Il calore aiuterà ad alleviare la sensazione di tensione.
    • Un bagno caldo ti aiuterà ad alleviare il dolore dovuto al gas e alla costipazione.
  3. 3
    Bevi un infuso di menta o zenzero. Sia la menta che lo zenzero hanno proprietà che calmano lo stomaco e aiutano la digestione. Fai bollire alcune foglie di menta o dei pezzetti di zenzero, filtra l'infuso in una tazza e sorseggialo lentamente.
  4. 4
    Mangia una zuppa d'aglio. L'aglio stimola il sistema gastrico e aiuta a liberarti dal gas velocemente.[1] Taglia degli spicchi di aglio fresco e saltali con dell'olio di oliva. Aggiungi del brodo di pollo o vegetale, porta a ebollizione e poi continua a riscaldarlo a fuoco lento. Mangia la zuppa finché è calda.
  5. 5
    Usa dei farmaci senza ricetta che contrastano la formazione di gas. Le farmacie offrono molto farmaci contro le indigestioni. Poiché stai già soffrendo di dolori dovuti al gas, scegli un farmaco che vada preso dopo i pasti, e non prima.[2]
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Misure Preventive

  1. 1
    Evita i cibi che irritano il tuo sistema digerente.[3] Ci sono dei cibi che provocano la formazione di gas, e alcune persone sono più sensibili ad essi delle altre. Se soffri di problemi di gas regolarmente, cerca di evitare o limitare questi cibi:
    • Legumi. I fagioli sono difficili da digerire perché contengono uno zucchero chiamato oligosaccarosio che il corpo non può metabolizzare perché non produce l'enzima adatto per farlo. Le molecole di oligosaccarosio rimangono intere attraverso tutta la digestione e producono gas nell'intestino tenue.
    • Cibi ricchi di fibre. Le fibre offrono molti benefici alla salute, ma mangiare molti cereali e frutta e verdura ricche di fibre può portare alla formazione di gas. Non rinunciare del tutto a questi cibi salutari, ma cerca di evitare quelli che ti provocano più gas.
    • I latticini che contengono lattosio. Molte persone sono leggermente intolleranti al lattosio; il bicchiere di latte che bevi al mattino potrebbe contribuire al tuo gas.
    • Bibite gassate.
    • Cibi fritti e grassi.
    • Additivi artificiali. I dolcificanti come sorbitolo e mannitolo provocano gas e diarrea.
  2. 2
    Considera altri fattori che potrebbero provocare la formazione di gas. Ingerire integratori di fibre, lassativi o antibiotici può provocare gas. Questi irritano l'intestino ed eliminano la flora batterica necessaria alla digestione dei cibi.
  3. 3
    Mastica bene il cibo. Prenditi il tempo necessario per masticare ogni pezzo per sminuzzare il cibo prima che entri nello stomaco e nell'intestino, gravandoli di meno lavoro. Anche masticare con la bocca chiusa può essere d'aiuto, perché ingerire molta aria può portare alla formazione di gas.
  4. 4
    Mangia prima le proteine. Cambiare l'ordine con il quale ingerisci i cibi può prevenire la formazione di gas. Mangiare le proteine insieme o prima di fibre e carboidrati consente al tuo sistema digerente di lavorare nel modo corretto.[4]
    • Quando inizi a mangiare un pasto, il tuo stomaco produce acido idrocloridrico per digerire le proteine. Se dell'insalata o del pane entrano per primi nel tuo stomaco, l'acido sarà consumato prima di ingerire carne, pesce o altre proteine. Le proteine a quel punto fermenteranno e porteranno alla formazione di gas e al gonfiore.
    • Le farmacie vendono integratori di acido cloridrico che puoi assumere per aiutarti a digerire le proteine. Dovresti assumerli dopo i pasti, in modo che il tuo stomaco possa produrre tutto l'acido di cui è capace.
  5. 5
    Mangia cibi fermentati. Per digerire correttamente i cibi, il tuo tratto digerente ha bisogno di una buona riserva di probiotici. I cibi fermentati forniscono al tuo corpo questi batteri.
    • Prova lo yogurt, il kefir e altri latticini fermentati. Assicurati che sull'etichetta sia riportata la presenza di probiotici.
    • Anche il kimchi, i crauti ed altre verdure fermentate hanno buone proprietà probiotiche.
  6. 6
    Prendi enzimi per la digestione. Le farmacie vendono tavolette o pillole con gli enzimi che il nostro corpo non produce e che possono aiutare nella digestione di fagioli, fibre e grassi. Prenderli prima o durante i pasti preverrà la produzione di gas.
    • Il carbone attivo è un altro trattamento contro il gas senza ricetta che puoi assumere prima o dopo i pasti.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Trattare una Produzione Cronica di Gas

  1. 1
    Considera i tuoi sintomi. Se hai problemi di gas ogni giorno, o se i tuoi dolori sono accompagnati da nausea, vomito, vertigini, mal di testa o altri sintomi gravi, potresti avere un problema cronico che non può essere curato con integratori e cambiamenti della dieta.
    • La sindrome da intestino irritabile è una malattia piuttosto comune che provoca dolori cronici dopo l'assunzione di certi cibi.
    • La sindrome di Crohn e la celiachia sono disturbi gastrointestinali che sono esacerbati dal consumo di alcuni cibi.[5]
  2. 2
    Consulta il tuo medico. Se credi che ci sia una possibilità che i tuoi sintomi vadano oltre i normali problemi provocati dai fagioli e dalle fibre, prendi un appuntamento con il tuo medico per ottenere una diagnosi professionale. Per prepararti alla visita:
    • Tieni un diario dei tuoi pasti. Registra tutti i cibi che ingerisci per le settimane precedenti alla visita. Prendi nota dell'ordine con cui i cibi sono stati consumati.
    • Preparati a sostenere dei test e a rispondere alle domande del tuo medico sulle tue abitudini alimentari e sul tuo stile di vita.[6]
    Advertisement

Consigli

  • Per evitare di ingerire troppa aria, evita di masticare chewing gum e di bere con cannucce. Queste abitudini sconvenienti potrebbero portare alla formazione di gas.
  • L'esercizio leggero può aiutare ad alleviare la costipazione. Prova a fare una passeggiata veloce o a nuotare per attivare la tua digestione.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Apparato Digerente

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement