Come Uccidere una Zanzara

Anche se le zanzare sono note per trasmettere malattie, la maggior parte di loro in realtà non fa nient’altro che pungere, succhiare il sangue e lasciare un segno rosso e pruriginoso sulla pelle. Questo, però, è già di per sé abbastanza grave, soprattutto per le persone particolarmente sfortunate che attirano più di altre questi fastidiosi insetti. Cacciare e uccidere una singola zanzara non è troppo difficile, ma se vuoi evitare che la tua casa e il giardino siano infestati da questi insetti, devi trovare delle soluzioni più efficaci e incisive.

Metodo 1 di 4:
Creare una Trappola Casalinga

  1. 1
    Procurati un grande ventilatore quadrato. Puoi acquistare un ventilatore potente presso un negozio di casalinghi o in un grande magazzino. Scegline uno che abbia il telaio in metallo, perché dovrai usare dei magneti con questa trappola. Con questo elettrodomestico e pochi altri materiali di consumo, puoi costruire una trappola che ridurrà il numero di zanzare presenti nella tua casa, almeno nel breve periodo. Non è ancora noto il suo effetto nel lungo termine, ma per approfondire questo aspetto puoi consultare la sezione che tratta la prevenzione dello sviluppo delle larve.
    • Se devi catturare le zanzare del giardino, avrai bisogno anche di una prolunga, in modo da poter collegare l’elettrodomestico a una presa in casa.
  2. 2
    Con le calamite, fissa una rete metallica a un lato del ventilatore. Copri la parte anteriore del dispositivo con un pezzo di rete metallica a maglie fini che sia in grado di trattenere gli insetti. Ti serviranno molte calamite potenti per questa operazione.
  3. 3
    Accendi il ventilatore. Qualunque sia la zona infestata dalle zanzare, avvia il dispositivo e lascialo in funzione per almeno qualche ora. Noterai una significativa riduzione delle zanzare per un giorno o due, anche se gli effetti di tale metodo nel lungo periodo sono sconosciuti.
  4. 4
    Uccidi questi insetti molesti con l’alcol denaturato. In una bottiglia spray versa una soluzione in parti uguali di alcol denaturato al 70% e acqua. Spruzza tutte le zanzare che si sono appoggiate sulla rete metallica con questa miscela, evitando la parte centrale del motore del ventilatore. Puoi lasciare la rete all’esterno affinché altri animali si nutrano degli insetti morti oppure puoi scuoterla e buttare le zanzare nell’immondizia. La rete è riutilizzabile.
    • Valuta di staccare dalla rete tutti gli insetti benefici e le falene prima di spruzzarla con la soluzione alcolica.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Provare altri Metodi per Controllare la Popolazione di Zanzare

  1. 1
    Spruzza un insetticida come soluzione temporanea. I prodotti a base di DEET (dietiltoluamide) sono tra i più efficaci per repellere le zanzare, ma durano solo poche ore e, purtroppo, uccidono anche gli insetti benefici del giardino. Gli altri insetticidi possono provocare altrettanti danni collaterali, ma sono meno efficaci, hanno una durata inferiore e/o sono ideati per essere spruzzati sugli abiti piuttosto che su superfici ampie.
    • Controlla l’etichetta del prodotto per accertarti che l’insetticida sia approvato per l’uso che ne vuoi fare.
  2. 2
    Valuta di coltivare delle piante repellenti. La lantana viene considerata tra le più efficaci per allontanare le zanzare, ma sappi che è velenosa per gli animali domestici, può causare reazioni allergiche e, in alcune zone, viene classificata come infestante. In alternativa puoi valutare altre piante che sono meno efficaci; affidati a queste altre solo se ti piacciono o vuoi coltivarle in grandi quantità:
    • La citronella, le piante di agrumi, il basilico, il rosmarino, la menta o l’erba gatta sono tutti dei blandi repellenti.
  3. 3
    Diffida delle lampade antizanzara e dei dispositivi a ultrasuoni. Le prime sembrano efficaci perché emettono un suono forte, una luce brillante o delle scintille. Tuttavia, la maggior parte degli insetti che uccidono non è rappresentata dalle zanzare, anzi potrebbero sterminare anche quelli che normalmente si nutrono delle zanzare e che competono con esse per il territorio. I dispositivi a ultrasuoni, semplicemente, non funzionano.
    • Alcune trappole per zanzare si dimostrano efficaci perché si basano sul principio del ventilatore e assomigliano molto al dispositivo casalingo descritto in precedenza. Possono rivelarsi utili a tempo determinato.
  4. 4
    Adotta delle misure temporanee. Le zanzare tendono a evitare il fumo e vengono spazzate via dai ventilatori alla massima velocità. Avere la sala da pranzo o il patio pieno di fumo o sottoposto a una costante corrente d’aria potrebbe non essere piacevole, ma se la tua principale preoccupazione è quella di mantenere le zanzare alla larga per qualche minuto, potrebbe essere una soluzione praticabile.
    • Le candele alla citronella sono molto efficaci grazie al fumo che emanano e non per il loro profumo. Qualunque tipo di candela svolgerà la medesima funzione.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Uccidere le Larve

  1. 1
    Svuota i contenitori pieni di acqua stagnante o tratta quest’ultima. L’acqua ferma è un terreno fertile per la deposizione delle uova di zanzara e la vita delle larve. Svuota regolarmente i barili di acqua piovana, le piscine dei bambini, la ciotola dell’acqua degli animali domestici e tutti gli altri contenitori. Tratta le pozze e le altre fonti d’acqua che non puoi svuotare con un insetticida specifico per larve.
    • Leggi sempre con grande scrupolo le istruzioni degli insetticidi, per capire se sono pericolosi per gli animali e i bambini, in caso di ingestione. Esistono prodotti che utilizzano dei principi attivi tossici per le larve, ma non degli elementi chimici e sono, in genere, sicuri per gli altri animali.
  2. 2
    Pulisci regolarmente le grondaie e i secchi dell’immondizia. Queste sono zone in cui l’acqua ristagna e sono un terreno fertile per la riproduzione delle zanzare, che potresti non avere preso in considerazione. Riordina spesso il giardino, soprattutto durante la stagione piovosa.
  3. 3
    Taglia l’erba e i cespugli per ridurre le probabilità che si formino pozze di pioggia o rugiada. Innaffia il giardino solo quando e quanto necessario e fai in modo che il terreno sia umido, ma non inzuppato.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Uccidere una Singola Zanzara

  1. 1
    Accendi una lampada o una torcia. Le zanzare sono attratte dalla luce, ma se c’è già un esemplare che ronza nella stanza, non serve a niente spegnerla. Accendi una torcia molto luminosa per attrarre l’insetto verso il suo destino.
    • Le zanzare non sono attirate dalle lampadine al sodio, da quelle a led e dalle luci gialle “anti-insetto”. Puoi avvalerti di questi dispositivi per ridurre il numero degli insetti che entrano in casa, ma sappi che non sono utili per attrarre una sola zanzara e sterminarla.
  2. 2
    Prova a usare un aspirapolvere. Monta l’accessorio a punta su un grosso aspiratore e, quando individui la zanzara, accendilo e dalle la caccia. Una volta risucchiato, l’insetto dovrebbe morire nel sacchetto dell’elettrodomestico; in ogni caso puoi gettarlo nella spazzatura per sentirti più sicuro. Se pensi che questo metodo sia troppo complicato per una sola zanzara, puoi leggere i prossimi passaggi in cui verranno descritte delle tecniche tradizionali.
  3. 3
    Aspetta che la zanzara si appoggi sulla parete. Se continui a seguirla con gli occhi o a camminare verso di lei per spaventarla finché non si appoggia su un muro, allora ti basteranno un paio di minuti per risolvere la questione.
    • Se la zanzara non si posa, puoi tentare di ucciderla “al volo”, battendo le mani mentre svolazza attorno a te. Saranno necessari diversi tentativi.
  4. 4
    Schiacciala con un oggetto lungo. Un giornale o una rivista arrotolata (ma anche un vecchio foglio di carta) sono oggetti perfetti per aumentare la forza del tuo colpo. Puoi usare anche una camicia, un libro o un altro oggetto, l’importante è che tu sia disposto a lavarlo o pulirlo dai residui schiacciati dell’insetto. Una volta che avrai ucciso con successo la zanzara molesta, puoi permetterti di gongolare e poi continuare le tue normali attività.
    • Per questo scopo puoi comprare una paletta schiacciamosche o addirittura un modello elettrificato, grazie al quale ti basterà solo sfiorare l’insetto per sterminarlo all’istante.
  5. 5
    Intrappola la zanzara in un bicchiere. Se l'insetto continua a volare prima che il colpo vada a segno, il motivo potrebbe essere la reazione dell’insetto allo spostamento d’aria che precede l’impatto. Prova a spostare rapidamente un bicchiere di vetro trasparente sulla superficie dove la zanzara si è posata per intrappolarla. Fai scorrere un pezzo di carta o cartone tra il bicchiere e la superficie per trattenere l’insetto. Porta all’esterno il contenitore e schiaccia la zanzara con la carta oppure lasciala nel bicchiere affinché muoia soffocata.
    Pubblicità

wikiHow Video

Guarda

Consigli

  • Proteggiti dalle punture di zanzara indossando degli abiti ampi, ma a maniche lunghe.
  • La ricerca ha dimostrato che mangiare aglio non repelle le zanzare.
Pubblicità

Avvertenze

  • È assolutamente impossibile far esplodere una zanzara che ti sta pungendo un braccio contraendo il muscolo o pizzicando la vena, si tratta di una leggenda metropolitana. Come risultato otterrai solo un ponfo più fastidioso, dato che avrai concesso all’insetto tutto il tempo necessario per mangiare a sazietà.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 44 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Disinfestazione
Sommario dell'Articolo

Se vuoi uccidere le zanzare, cerca di attirarle su una parete o un angolo della stanza usando una lampada o una torcia, in modo da poterle schiacciare con una rivista arrotolata, con un libro o una paletta. Potresti anche accendere una candela alla citronella all'esterno, dal momento che si tratta di un ottimo repellente contro le zanzare. In alternativa, per preparare una trappola, attacca un retino a un ventilatore usando delle fascette. Accendi quindi il ventilatore all'esterno e spruzza una soluzione composta di acqua e alcol in parti uguali sulle zanzare che rimangono intrappolate, per ucciderle. Oltre ad ucciderle, prova a eliminare qualsiasi pozza di acqua stagnante intorno alla casa, in maniera da evitare che si riproducano nuove zanzare. Mantieni inoltre il tuo giardino in ordine, per evitare che l'acqua piovana si raccolga e ne attiri altre.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità