Come Uccidere una Zecca

Le zecche sono pericolose soprattutto a causa delle malattie che possono trasmettere. Se una zecca ti morde, devi ucciderla in modo da non danneggiarle il corpo. In questa maniera eviti che eventuali schizzi possano diffondere i batteri, inoltre puoi identificare l’eventuale malattia, se mai dovessi star male. Fai del tuo meglio per controllare la presenza di zecche nel tuo giardino e cerca di tenerle lontane dagli indumenti e dagli animali domestici.

Metodo 1 di 3:
Uccidere una Zecca Attaccata alla Pelle

  1. 1
    Togli la zecca. Se si è attaccata a una persona o a un animale domestico, per prima cosa devi toglierla. Afferra la testa della zecca con una pinzetta appuntita e tira lentamente verso l'alto in direzione rettilinea.
    • Una pinzetta con punte larghe potrebbe schiacciare la zecca o spremere i germi infettivi.
    • Non cercare mai di toglierla con le mani nude. Se devi toccarla, indossa i guanti monouso.
  2. 2
    Avvolgi saldamente la zecca in un nastro adesivo. Coprila con del nastro adesivo trasparente su tutti i lati. La zecca non potrà liberarsi e morirà da sola. Questo è il metodo migliore da usare, perché il parassita rimane in gran parte intatto, rendendo più facile per il medico riuscire a identificarlo, nel caso dovessi riscontrare dei sintomi di infezione.
    • In alternativa, puoi usare un contenitore trasparente sigillato, come ad esempio un sacchetto a chiusura ermetica. Controlla che non vi siano fori e assicurati che sia completamente chiuso.
  3. 3
    Uccidila con alcol. Se non hai del nastro adesivo, metti la zecca in un contenitore pieno di alcol. Potrebbe volerci un po’ di tempo prima che questo parassita muoia. Tienila controllata o chiudi il contenitore con un coperchio trasparente per essere certo che non fugga.
    • Tieni presente che l’acqua non la uccide. Se non hai dell’alcol a disposizione, usa la candeggina o l’aceto.
  4. 4
    Lava le mani e la zona del morso. Strofina la pelle con alcol o dello iodio, se riesci a procurartelo, altrimenti usa acqua e sapone. Questo riduce la possibilità di diffondere l'infezione.
  5. 5
    Conserva la zecca. Fissa la zecca morta o intrappolata al cartoncino rigido di uno schedario usando del nastro adesivo, annota la data e il luogo in cui l’hai trovata o da dove pensi possa provenire. Conservala lontano da animali domestici e bambini.
  6. 6
    Presta attenzione se si verificano dei sintomi. Alcune zecche possono diffondere delle malattie, soprattutto quelle dei cervi. Se la vittima presenta i seguenti sintomi entro tre mesi, portala dal medico, assieme alla zecca:
    • Febbre o brividi.
    • Mal di testa, dolori muscolari o articolari.
    • Uno sfogo cutaneo, soprattutto se è simile a un grande "bersaglio" rosso.
    • Linfonodi ingrossati, in genere sotto l'ascella o all’inguine.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Uccidere le Zecche Non Attaccate agli Animali o sugli Indumenti

  1. 1
    Scegli un trattamento per il tuo animale domestico. Esistono in commercio molti prodotti chimici e trattamenti a base di erbe efficaci per uccidere le zecche. Molti di questi possono essere pericolosi per gli animali giovani o per i bambini piccoli che giocano con l'animale. Valuta prima con un veterinario quale prodotto è più adatto alla tua situazione particolare.
    • Applica un trattamento specifico per il tipo di animale domestico (ad esempio se è un gatto o un cane).
    • Se in casa ci sono bambini piccoli o altri animali domestici, è consigliato trovare un farmaco da assumere per via orale.
    • Non usare mai un prodotto contenente organofosfati. Verifica sempre che non vi siano ingredienti come amitraz, fenoxycarb, permetrina, propoxur e tetraclorvinfos (TCVP).
  2. 2
    Per prima cosa metti gli indumenti nell'asciugatrice. Il caldo secco uccide quasi tutte le zecche, cosa che non succede con un caldo umido. Se vai a camminare in una zona dove possono esserci delle zecche, metti subito i vestiti nell’asciugatrice appena torni a casa. Quindi lavali e poi mettili nuovamente nell’elettrodomestico ad asciugare.
  3. 3
    Spruzza gli abiti con permetrina. Questo prodotto chimico uccide le zecche più velocemente di altri insetticidi ed è più sicuro per gli esseri umani. Spruzzalo sugli indumenti prima di un’escursione, soprattutto sul bordo interno delle maniche della camicia e sull’orlo dei pantaloni.
    • Non usare mai la permetrina sui gatti, in quanto potrebbero ammalarsi o addirittura morire.
    • Parla con il medico prima di applicare questo prodotto in caso di gravidanza, allattamento o allergia all'ambrosia.
    • La crema per la pelle a base di permetrina in genere non è utilizzata contro le zecche.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Eliminare le Colonie di Zecche

  1. 1
    Libera il giardino. Le zecche hanno bisogno di umidità e ombra per rimanere vive. Ripulisci il giardino da foglie, residui vegetali e nascondigli ombrosi. Mantieni l’erba tagliata e curata.
    • Sappi che i roditori e i cervi possono avere le zecche. Fai in modo che restino lontani coprendo bene i rifiuti e i cibi per gli animali che tieni all’aperto. Se nella tua zona vivono i cervi, recinta il giardino per tenerli lontani.
  2. 2
    Crea un margine intorno al bosco. Se il tuo giardino è vicino a un bosco, predisponi un bordo di sicurezza largo almeno un metro costituito da pacciame secco o ghiaia. Questo impedisce la crescita delle piante e rende molto più difficile per le zecche riuscire a entrare nella tua proprietà.
  3. 3
    Diffondi dei nematodi. Metti in atto una lotta biologica immettendo questi parassiti nella zona in cui ci sono le zecche, in modo che questi fastidiosi acari debbano difendersi. Questi microscopici vermi vengono venduti online e sono disponibili in diverse varietà. Quelli venduti come trattamento contro le zecche sono completamente innocui per l'uomo e gli animali domestici. Uniscili all’acqua e distribuiscili nel tuo giardino. Mantieni la zona umida per 7 giorni, mentre i vermi si stabilizzano.
    • Cerca i Steinernema carpocapsae o gli Heterorhabditis bacteriophora se hai riscontrato la presenza di zecche di cervo (zecche dalle zampe nere). Chiedi a un veterinario che ti indichi altri nematodi per i diversi tipi di zecche.
  4. 4
    Usa i pesticidi con cautela. Molti di questi prodotti chimici sono pericolosi per gli animali domestici, per i bambini e per la fauna locale. Se decidi di usarli, incarica un professionista esperto in disinfestazioni che sia autorizzato, così che provveda a un trattamento annuale o semestrale. Prima che inizi, chiedigli che rediga un piano scritto con tutte le informazioni di sicurezza e che metta avvisi e segnali intorno alla tua proprietà.
    • La permetrina, un comune pesticida anti-zecche, può uccidere i gatti e i pesci.
  5. 5
    Inserisci la faraona nella tua fattoria. È un animale che caccia e mangia le zecche. Le zecche dei cervi spesso sono abbastanza piccole e in grado di scappare, ma vedrai che con una faraona in cortile la popolazione di tali acari dovrebbe scomparire molto presto. Tieni comunque presente che questo uccello è piuttosto rumoroso.
  6. 6
    Mantieniti all’erta sugli sviluppi tecnologici. Sembra che da marzo 2015 una società americana del Delaware stia raccogliendo fondi per testare la fase successiva della costruzione di un robot in grado di uccidere le zecche. Le zecche sono indotte ad attaccarsi e bere i pesticidi, morendo in modo molto più sicuro rispetto all’uso di uno spray diffuso nell’aria. I tempi non sono ancora maturi perché si possa acquistare uno di questi prodotti, ma forse un giorno ognuno potrà avere il proprio “Terminator” anti-zecche in giardino.
    Pubblicità

Consigli

  • Se non riesci a recarti dal medico, conserva la zecca in un sacchetto e inviala a un'azienda che possa identificarla. In questo modo potrai sapere se il parassita era malato, anche se ciò non significa necessariamente che ti sei infettato. Eventualmente puoi fare una ricerca in internet per identificare da solo le diverse specie e vedere quali malattie potrebbero trasmettere.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non usare rimedi casalinghi per uccidere le zecche attaccate alla pelle, perché rischi di aumentare le probabilità di infezione. Tra questi ci sono il tentativo di soffocarle con lo smalto per unghie o bruciarle con un fiammifero.
  • Non cercare di schiacciare le zecche. Sono acari dal corpo molto duro, ed è difficile schiacciarle senza le pinzette giuste. Oltretutto, cosa ancora più importante, schiacciandole rischi di diffondere i batteri infettivi.
  • Lavati sempre le mani con acqua e sapone dopo avere toccato una zecca, in quanto può trasmettere i batteri che vivono all’interno del suo corpo grazie a invisibili escrezioni liquide. Molto probabilmente non dovresti avere problemi, a meno che la pelle non sia graffiata, ma è sempre meglio prevenire che curare.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 44 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
In altre lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità