Come Usare Microsoft Paint in Windows

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Tutte le versioni del sistema operativo Windows integrano all'interno un programma di base per la gestione delle immagini molto semplice e intuitivo chiamato Microsoft Paint. In precedenza conosciuto come Paintbrush, Paint permette agli utenti di creare o modificare immagini utilizzando funzionalità di base, senza l'obbligo di acquistare software professionali (molto costosi), come Photoshop. Anche se Paint ha la reputazione di essere un programma troppo semplice, in realtà se si sa dove cercare, stupisce per l'elevato numeri di funzionalità che mette a disposizione dell'utente.

Parte 1 di 3:
Primi Passi

  1. 1
    Avvia Paint.[1] Puoi farlo come faresti nel caso di qualunque altro programma. Tuttavia la procedura da seguire può variare leggermente in base alla versione di Windows in uso.
    • Windows 10: accedi al menu "Start", clicca l'icona a forma di lente di ingrandimento, digita la parola chiave paint, quindi seleziona l'icona "Paint" dall'elenco dei risultati della ricerca;
    • Windows 8: posiziona il cursore del mouse nell'angolo superiore o inferiore destro, quindi scegli l'opzione "Cerca" dal menu laterale apparso (se hai un dispositivo touchscreen, scorri il dito sullo schermo da destra verso sinistra). Digita la parola chiave paint, quindi seleziona l'icona "Paint" dall'elenco dei risultati della ricerca;
    • Windows Vista e Windows 7: accedi al menu "Start", seleziona la voce "Tutti i programmi", scegli l'opzione "Accessori" e infine seleziona l'icona "Paint".
  2. 2
    Apri un'immagine. Paint è in grado di gestire molti dei formati di file relativi alle immagini: BMP, GIF, JPG, JPEG, TIF, TIFF, ICO e PNG. Per aprire un'immagine con Paint, accedi al menu "File" e scegli l'opzione "Apri". A questo punto seleziona la cartella in cui è memorizzato il file che desideri caricare, selezionalo e premi il pulsante "Apri".
  3. 3
    Comprendi come funziona la "tela" di Paint. Quando apri il programma la prima cosa che vedi è un'area totalmente bianca all'interno della finestra; immagina che sia la tela di un pittore o un foglio bianco su cui poter disegnare o scrivere liberamente. È possibile ridimensionare la dimensione dell'area di lavoro di Paint prima di iniziare a creare il proprio capolavoro.
    • Windows 7 e versioni successive: accedi alla scheda "Home", quindi scegli l'opzione "Ridimensiona". Verrà visualizzata una piccola finestra di dialogo con cui è possibile ridimensionare l'area di lavoro. Scegli la voce "Pixel", quindi usa i campi "Orizzontalmente" e "Verticalmente" per inserire la dimensione desiderata in pixel. In alternativa puoi effettuare il ridimensionamento utilizzando una percentuale della dimensione attuale scegliendo il radiopulsante "Percentuale" e inserendo la percentuale con cui desideri aumentare o diminuire la superficie attuale dell'area di lavoro. Per esempio se hai la necessità di dimezzare la dimensione attuale dell'immagine, dovrai inserire il valore 50 in ognuno dei due campi; al contrario, se desideri raddoppiarla, digita il valore 200.
    • Windows Vista: accedi al menu "Immagine", quindi scegli l'opzione "Attributi". Inserisci le dimensioni desiderate per l'area di lavoro (in pixel) utilizzando i campi di testo "Larghezza" e "Altezza".
  4. 4
    Ritaglia una porzione di un'immagine.[2] Apri un'immagine esistente utilizzando Paint, quindi clicca l'icona dello strumento "Seleziona" posta nella parte superiore della finestra. Adesso clicca l'angolo superiore sinistro dell'area dell'immagine che desideri conservare, quindi trascina il mouse verso l'angolo inferiore destro senza rilasciare il tasto sinistro, finché tutta la sezione interessata non è completamente inclusa nella selezione. A questo punto rilascia il tasto sinistro del mouse e clicca la voce "Ritaglia".
  5. 5
    Ridimensiona un'immagine. Accedi al menu "Immagine", quindi scegli l'opzione "Allunga/Inclina" (se stai utilizzando Windows 7 o una versione successiva, seleziona semplicemente l'icona "Ridimensiona" situata sulla barra degli strumenti). In alternativa, puoi utilizzare la combinazione di tasti di scelta rapida Ctrl+W per aprire direttamente la finestra di dialogo "Ridimensiona e inclina". Digita il valore desiderato (in pixel o in percentuale, esattamente come hai fatto per ridimensionare l'area di lavoro di Paint) per incrementare o diminuire l'attuale dimensione dell'immagine.
  6. 6
    Ruota un'immagine. Per capovolgere verticalmente una foto (o ruotarla in altre direzioni), occorre utilizzare lo strumento "Capovolgi/Ruota".
    • Windows 7 e versioni successive: seleziona l'opzione "Ruota" posta sulla barra degli strumenti di Paint, quindi scegli una delle opzioni presenti nel menu a discesa apparso.
    • Windows Vista: accedi al menu "Immagine", scegli l'opzione "Capovolgi/Ruota", quindi scegli in che direzione ruotare l'immagine.
    • In alternativa, puoi usare la combinazione di tasti di scelta rapida Ctrl+R per avere accesso diretto alla finestra di dialogo "Capovolgi e inclina".
  7. 7
    Usa le funzionalità "Zoom avanti" e "Zoom indietro". Per abilitare l'uso dello strumento "Zoom", clicca l'icona a forma di lente di ingrandimento. Per usare la funzione "Zoom avanti", clicca l'area di tuo interesse con il tasto sinistro del mouse, mentre per sfruttare la funzione "Zoom indietro", usa il tasto destro del mouse. In alternativa, puoi utilizzare la combinazione di tasti di scelta rapida Ctrl+Pag Su per zoomare avanti e Ctrl+Pag Giù per zoomare indietro.
  8. 8
    Impara come eliminare gli errori utilizzando la funzione "Annulla". Se hai commesso un errore utilizzando uno qualunque degli strumenti di Paint, puoi sfruttare la funzionalità "Annulla" per cancellare l'ultima azione eseguita premendo la combinazione di tasti Ctrl+Z.
  9. 9
    Salva il lavoro fatto.[3] Accedi al menu o alla scheda "File", quindi seleziona la voce "Salva con nome" per scegliere dove salvare il file e con che nome. Avrai anche la possibilità di scegliere il formato di file da utilizzare per il salvataggio. Questa scelta è basata sull'utilizzo successivo che dovrai fare dell'immagine. Il formato JPG è un'ottima scelta nel caso di immagini con molti colori o di fotografie. Se hai utilizzato pochi colori e l'immagine non è molto dettagliata, puoi usare il formato GIF, che è molto versatile e produce file dalle dimensioni contenute. Se pensi di utilizzare il file solo con Paint, puoi scegliere il formato Bitmap (BMP), che è quello predefinito del programma.
    • In ogni caso hai sempre la possibilità di convertire un'immagine in un altro formato di file. Consulta questo articolo per scoprire come convertire un'immagine JPEG in un altro formato.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Disegnare e Colorare

  1. 1
    Prendi confidenza con la tavolozza dei colori. La griglia composta da piccoli quadrati colorati, situata nella parte superiore della finestra, mostra i colori predefiniti che Paint mette a disposizione. Quando clicchi uno di questo quadrati, il rispettivo colore viene selezionato come colorazione principale per qualunque strumento andrai a utilizzare. È possibile impostare anche un colore secondario, che potrà essere utilizzato come colore di riempimento o di sfondo quando inizierai a lavorare con le forme.
    • Windows 7 e versioni successive: il colore principale viene denominato da Paint come "Colore 1", mentre il colore secondario viene definito come "Colore 2". Seleziona l'icona "Colore 1", quindi scegli una delle colorazioni presenti all'interno della tavolozza dei colori di Paint. Adesso clicca l'icona "Colore 2" e scegli la colorazione da usare come colore secondario.
    • Windows Vista e versioni precedenti: individua i due piccoli quadrati colorati e leggermente sovrapposti situati sulla sinistra della palette dei colori di Paint. Il quadrato in primo piano rappresenta il colore principale, mentre quello in secondo piano rappresenta la colorazione secondaria. Per impostare quest'ultima, seleziona uno dei colori della palette di Paint utilizzando il tasto destro del mouse.
  2. 2
    Disegna una linea curva o retta.[4] Gli strumenti da utilizzare in questo caso sono due: "Linea" e "Curva". In base alla versione di Paint in uso (che dipende dalla versione di Windows), li troverai all'interno della barra degli strumenti posizionata nella parte superiore o sinistra della finestra di Paint.
    • Per disegnare una retta, seleziona lo strumento "Linea", quindi scegli la colorazione che preferisci utilizzando la tavolozza dei colori di Paint. Clicca un punto qualunque dell'area di lavoro, quindi trascina il puntatore del mouse nella direzione desiderata, senza rilasciare il tasto sinistro. Quando la retta che hai disegnato è sufficientemente lunga, puoi rilasciare il tasto sinistro del mouse.
    • Per tracciare una linea curva, seleziona lo strumento "Curva" caratterizzato da un'icona a forma di linea curva appunto. Disegna una linea retta esattamente come hai fatto nel caso precedente usando lo strumento "Linea". Dopo aver rilasciato il tasto sinistro del mouse, clicca un punto qualunque della retta e, senza rilasciare il tasto del mouse, trascinala nella direzione in cui desideri curvarla.
  3. 3
    Disegna a mano libera utilizzando lo strumento "Matita".[5] Quest'ultimo permette di disegnare a mano libera, esattamente come faresti utilizzando una matita e un comune foglio di carta. La dimensione del tratto può essere modificata usando il menu a discesa "Dimensioni" e scegliendo una delle opzioni fornite. Per iniziare a disegnare, tieni premuto semplicemente il tasto sinistro del mouse mentre sposti il relativo puntatore all'interno dell'area di lavoro.
  4. 4
    Colora le tue creazioni utilizzando lo strumento "Pennello". Quest'ultimo è molto più versatile rispetto allo strumento "Matita", dato che è possibile scegliere differenti tipologie di tratto per ottenere un effetto più personale.
    • Windows 7 e versioni successive: accedi al menu a discesa "Pennelli", quindi scegli la tipologia di tratto che desideri usare. Puoi anche modificare la dimensione della linea generata da ogni pennello utilizzando il menu "Dimensioni".
    • Windows Vista e versioni precedenti: clicca l'icona "Pennello", quindi scegli la tipologia di tratto che preferisci dal menu contestuale apparso. A questo punto seleziona il colore usando la palette di Paint, quindi trascina il puntatore del mouse sulla "tela" per disegnare ciò che desideri.
  5. 5
    Usa lo strumento "Aerografo". Si tratta di uno strumento che lavora in modo analogo al "Pennello", ma l'effetto che si ottiene è molto simile a quello generato da una bomboletta di vernice spray.
    • Windows 7 e versioni successive: è possibile selezionare questo strumento dal menu a discesa "Pennelli".
    • Windows Vista e versioni precedenti: seleziona l'icona a forma di bomboletta spray situata all'interno della barra degli strumenti. Usalo per tracciare le linee che desideri, esattamente come faresti utilizzando lo strumento "Matita" o "Pennello".
  6. 6
    Cancella le imperfezioni.[6] Per cancellare un piccolo errore commesso utilizzando uno qualunque degli strumenti a disposizione, puoi usare lo strumento "Gomma". Seleziona la relativa icona (una gomma per cancellare), quindi trascina il puntatore del mouse sull'area che desideri rimuovere dal disegno. Anche in questo caso è possibile modificare la dimensione del tratto tramite il menu a discesa "Dimensioni".
    • Nota: il colore secondario (denominato "Colore 2" se stai utilizzando Windows 7 o una versione successiva) è quello che viene usato dallo strumento "Gomma" per sovrascrivere l'area indicata. Per esempio se hai la necessità di cancellare una linea rossa su sfondo bianco, assicurati di aver scelto il bianco come colore secondario o come "Colore 2".
  7. 7
    Disegnare delle forme. Seleziona una qualunque delle forme presenti all'interno della barra degli strumenti per poterla disegnare. Dopo aver selezionato quella desiderata, vedrai apparire alcune opzioni legate all'aspetto finale che assumerà la forma dopo averla disegnata.
    • Se stai usando Windows 7 o una versione successiva, usa i menu a discesa "Contorno" e "Riempi" per avere accesso a una serie più ampia di opzioni. Se invece stai utilizzando Windows Vista o una versione precedente, avrai a disposizione tre opzioni: una caratterizzata dalla forma scelta in cui sono visibili solo i bordi esterni, una caratterizzata dalla forma scelta in cui sono visibili i bordi esterni e un colore di riempimento e l'ultima in cui è visibile la forma scelta completamente colorata.
    • Scegli le opzioni di riempimento e relative al contorno della forma scelta in base alle tue esigenze, quindi clicca il punto dell'area di lavoro di Paint in cui desideri venga disegnata la figura selezionata. Tieni premuto il tasto sinistro del mouse mentre lo sposti per aumentare le dimensioni della forma che stai disegnando. Quando quest'ultima ha raggiunto la grandezza desiderata, puoi rilasciare il tasto del mouse.
    • Se hai scelto di disegnare solo il profilo della figura selezionata ricorda che, per farlo, verrà utilizzato il colore principale attualmente impostato ("Colore 1"). Se hai scelto una delle opzioni di riempimento, verrà invece usato il colore secondario ("Colore 2").
  8. 8
    Colora un'area delimitata. Per farlo, puoi utilizzare lo strumento "Riempi" (caratterizzato da una classica latta di vernice) che è in grado di riempire, con un colore specifico, un'area interamente delimitata.
    • Clicca l'icona a forma di latta di vernice da cui trabocca un po' di contenuto, quindi scegli il colore che desideri usare dalla tavolozza dei colori di Paint. A questo punto clicca un punto dell'area di lavoro per colorarla completamente con la colorazione scelta.
    • Lo strumento "Riempi" è progettato per colorare un'area completamente delimitata da linee. Per prendere dimestichezza con questa funzionalità di Paint, prova a disegnare un quadrato o un cerchio, quindi colorane l'interno usando lo strumento "Riempi". Per ottenere un effetto evidente non usare lo stesso colore per tracciare i contorni della figura e per colorarne l'interno.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Imparare a Usare le Funzionalità Avanzate

  1. 1
    Scopri come usare i diversi strumenti di selezione. Paint offre la possibilità di utilizzare due strumenti di selezione differenti per evidenziare un'area specifica di un'immagine: "Selezione figura a mano libera" (caratterizzato da un'icona dai contorni tratteggiati e dalla forma ovale e curvilinea) e "Selezione rettangolare" (caratterizzato da un'icona rettangolare dal profilo tratteggiato). La selezione a mano libera permette di tracciare un'area di selezione che si adatta perfettamente al profilo di un soggetto o di una parte specifica di un'immagine, mentre la selezione rettangolare permette semplicemente di selezionare un'area rettangolare dell'immagine.
    • Se stai usando Windows 7 o una versione successiva, clicca il menu a discesa "Seleziona", quindi scegli l'opzione "Selezione figura a mano libera" o "Selezione rettangolare". In Windows Vista e nelle versioni precedenti troverai entrambe le icone all'interno della barra degli strumenti di Paint.
    • Entrambi gli strumenti si utilizzano partendo col cliccare il punto superiore sinistro dell'area che si desidera selezionare e trascinando il cursore del mouse finché la selezione non è completa. È evidente che lo strumento "Selezione rettangolare" è molto più semplice e veloce da usare, ma è anche molto più limitante rispetto alla "Selezione figura a mano libera". Quando la sezione dell'immagine scelta è stata completamente selezionata, è possibile rilasciare il tasto del mouse.
  2. 2
    Copia e incolla l'area selezionata. Per copiarla, premi la combinazione di tasti di scelta rapida Ctrl+C, quindi incollala dove desideri (in un nuovo documento di Paint o all'interno di un qualunque programma compatibile, come Microsoft Word o Power Point) premendo la combinazione di tasti Ctrl+V.
    • Se desideri che il colore usato per lo sfondo non rientri nella selezione, segui questa procedura:
      • Windows 7 e versioni successive: spunta l'opzione "Selezione trasparente" che trovi all'interno del menu a discesa "Seleziona".
      • Windows Vista e versioni precedenti: individua all'interno della barra degli strumenti le due icone caratterizzate da solidi geometrici multicolore a cui è sovrapposto un'area rettangolare di selezione. Seleziona l'icona posta più in basso delle due (quella con lo sfondo trasparente). Successivamente, per disabilitare l'uso di questo strumento, clicca l'icona posta più in alto delle due.
  3. 3
    Aggiungi del testo. Seleziona lo strumento "Testo", cliccando la relativa icona a forma di "A", quindi seleziona il punto in cui desideri inserire il testo con un doppio clic del mouse.
    • Verrà visualizzata una casella di testo dai contorni tratteggiati, su cui saranno visibili i punti di ancoraggio (a forma di piccoli quadratini). Prima di usare un altro strumento di Paint, assicurati che il testo digitato sia corretto e abbia l'aspetto che desideri. Purtroppo dopo aver chiuso la casella di testo non avrai più la possibilità di modificarne il contenuto.
    • Per aumentare la dimensione della casella di testo (in modo da avere più spazio per scrivere), seleziona uno dei punti di ancoraggio con il tasto sinistro del mouse (il relativo puntatore si trasformerà in una piccola freccia), quindi trascinalo nel punto desiderato.
    • Modifica il tipo e la dimensione dei caratteri utilizzando i controlli situati nella parte superiore della finestra, quindi inizia a comporre il testo. Per modificare quest'ultimo dopo averlo digitato, dovrai semplicemente evidenziarlo con il mouse e apportare le modifiche desiderate in termini di colore, dimensione e font. Quando il testo inserito è esattamente come lo desideravi, puoi cliccare un punto qualunque dell'area di lavoro di Paint per disattivare l'utilizzo dello strumento "Testo".
  4. 4
    Inclina un'immagine. Utilizzando Paint è possibile distorcere l'aspetto di un'immagine utilizzando la funzionalità "Inclina" dello strumento "Allunga/Inclina" disponibile nel menu "Immagine" (se stai utilizzando Windows 7 o una versione successiva, dovrai semplicemente cliccare l'icona "Ridimensiona" della barra degli strumenti). È possibile inclinare l'immagine di un numero di gradi specifico, che andrà inserito nei campi di testo "Orizzontalmente" e "Verticalmente".
  5. 5
    Prova a usare il "Selettore colori". È caratterizzato da un'icona a forma di contagocce. Seleziona questo strumento, quindi clicca un punto qualunque del disegno o dell'immagine in esame. Il colore dell'area selezionata verrà utilizzato come colore principale per lo strumento che userai in seguito.
  6. 6
    Crea un colore personalizzato. Paint offre anche la possibilità di creare nuovi colori (partendo da quelli di base o da zero) tramite l'utilizzo dello strumento "Modifica colore". Usando quest'ultimo è possibile modificare la tonalità, la luminosità e la saturazione di un colore, oltre a poter indicare il valore assunto dalle sue componenti principali (rosso, verde e blu). Clicca l'icona "Modifica colore" per avere accesso alla finestra di dialogo dello strumento. Quando hai ricreato il colore che ti serve, premi il pulsante "Aggiungi ai colori personalizzati" per poterlo utilizzare.
  7. 7
    Prova a usare il "Righello" o la "Griglia". Creare dei disegni perfettamente simmetrici non è affatto facile quando si usa il mouse, quindi per facilitare il lavoro potresti aver bisogno di utilizzare dei punti di riferimento. Accedi alla scheda "Visualizza", quindi seleziona il pulsante di spunta "Righelli" per fare apparire il righello verticale e quello orizzontale. Seleziona il pulsante di spunta "Griglie" per fare apparire una griglia sullo sfondo dell'area di lavoro di Paint. In qualunque momento puoi disattivare queste due funzionalità deselezionando i relativi pulsanti di spunta.
  8. 8
    Impara a utilizzare le combinazioni di tasti di scelta rapida.[7] Questo strumento è in grado di aumentare considerevolmente la tua produttività e quindi di farti risparmiare tempo prezioso. Ecco l'elenco di alcune delle combinazioni di tasti più utili:
    • Ruota: Ctrl+R;
    • Nuovo documento: Ctrl+N;
    • Taglia: Ctrl+X;
    • Incolla: Ctrl+V;
    • Copia: Ctrl+C;
    • Salva: Ctrl+S;
    • Elimina: Del;
    • Stampa: Ctrl+P;
    • Annulla: Ctrl+Z;
    • Seleziona tutto: Ctrl+A;
    • Apri: Ctrl+O;
    • Ripeti: Ctrl+Y;
    • Nascondi la barra degli strumenti: Ctrl+T;
    • Apri la finestra "Attributi" o "Proprietà immagine": Ctrl+E;
    • Apri la finestra "Ridimensiona e inclina" o "Allunga e inclina": Ctrl+W;
    • Nascondi la tavolozza dei colori: Ctrl+L;
    Advertisement

Consigli

  • Per tracciare delle linee più spesse utilizzando uno qualunque degli strumenti di Paint, seleziona quello che desideri, quindi premi la combinazione di tasti di scelta rapida Ctrl++. Al contrario, per ridurre lo spessore del tratto, premi la combinazione di tasti Ctrl+-.
  • Se desideri tracciare linee perfettamente dritte in senso verticale, orizzontale o con un angolo di 45°, tieni premuto il tasto Shift mentre le disegni con il mouse. Allo stesso modo, se hai la necessità di disegnare delle forme geometriche che abbiano tutti i lati di lunghezza identica, tieni premuto il tasto Shift mentre le disegni usando lo strumento "Forme".
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Software

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement