Come Usare il Filo Interdentale

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Passare il filo interdentale ogni giorno toglie placca e altri detriti dai denti, che lo spazzolino da solo non riesce a rimuovere. Usandolo tutti i giorni, aumenti le possibilità di tenere i tuoi denti per tutta la vita e abbassi le probabilità di avere problemi gengivali. Può anche aiutarti a liberarti dell’alito cattivo. Ecco come usarlo in modo corretto.

Passaggi

  1. 1
    Inizia con un filo che abbia "presa". Qualsiasi cosa non sia un minimo "affilata" non tira nemmeno via la placca dai denti. Il filo interdentale più famoso, cerato o non cerato, è il migliore.
    • Ci sono due tipi di filo interdentale:
      • Nylon (più fili). E' composto da più fili di nylon, che lo rendono gommoso e facile da rompere. Può essere cerato o non cerato.
      • PTFE (filo singolo). Fatto di un solo filo, scorre con facilità anche fra gli spazi più stretti.
  2. 2
    Avvolgi le estremità di una sezione di filo fra i 45 e 60 cm attorno al dito medio di ogni mano.
  3. 3
    Tieni il filo fra i pollici e gli indici di entrambe le mani.
  4. 4
    Usa i pollici per passare il filo fra i denti dell’arcata superiore. L’indice per passare il filo fra i denti dell’arcata inferiore.
  5. 5
    Passa con delicatezza il filo interdentale fra i denti.
  6. 6
    Quando raggiungi la linea della gengiva, "C" attorno al dente, passando sotto questa linea.
  7. 7
    Fai scorrere con delicatezza il filo su e giù e più volte tra ogni dente, compreso il retro dei denti posteriori.
  8. 8
    Spingi il filo contro il dente mentre lo usi.
    • Non dimenticare i molari nella parte posteriore della bocca. Molte malattie gengivali partono dalla parte posteriore della bocca, perché poche persone usano il filo interdentale in quella zona.
  9. 9
    Srotola del nuovo filo da una mano all’altra mentre lo usi, in modo da averne sempre un pezzo pulito.
  10. 10
    Considera queste opzioni se non puoi o non vuoi usare il filo in modo tradizionale. Usarlo abbassa notevolmente le possibilità di contrarre malattie gengivali e le mantiene sane più a lungo, quindi è una parte fondamentale della tua routine di igiene orale. Se non puoi passare il filo interdentale in modo tradizionale, prova a usarlo con:
    • Floss holders, dei piccoli strumenti a forma di Y che sostengono il filo interdentale. Per chi non è abbastanza coordinato per usarlo nel modo tradizionale.
    • "Superfloss", che si espande negli spazi più larghi e si contrae in quelli più piccoli. Questo tipo di filo interdentale è perfetto per chi ha molto spazio fra i denti.
    • Floss threader, che rende più semplice passare il filo interdentale anche se hai un apparecchio o qualsiasi altro supporto dentistico in bocca.
  11. 11
    Finito.
    Advertisement

wikiHow Video

Guarda

Consigli

  • Lavati le mani prima e dopo aver usato il filo interdentale.
  • Usa un filo cerato se fai fatica a farlo passare fra i denti.
  • Se porti l’apparecchio, chiedi al tuo dentista o ortodontista come spazzolare i denti e usare il filo interdentale nel modo corretto.
  • Se devi prenderti cura dell’igiene orale di un’altra persona, come un bambino, un anziano o un disabile, puoi trovare delle guide online.
  • Se tenere in mano il filo o raggiungere la parte anteriore della bocca è difficile, prova con uno strumento a forma di Y con una protuberanza che serve a far passare attorno il filo.
  • Gli esperti sono divisi nell’affermare se il filo interdentale va usato prima o dopo aver lavato i denti. Ci sono diverse opinioni a riguardo. Un pensiero afferma che lavare prima i denti aiuta a rimuovere i batteri che il filo potrebbe spingere sotto le gengive. Un pensiero opposto dice che il filo interdentale ammorbidisce la placca e che lo spazzolino in seguito la rimuove. La cosa più importante è lavare i denti e usare il filo interdentale ogni giorno in modo da averli sempre ben puliti.
  • Lavati i denti e passa il filo interdentale prima di andare a dormire, soprattutto se li lavi una sola volta al giorno.
Advertisement

Avvertenze

  • Le gengive potrebbero sanguinare per qualche giorno una volta rotto lo strato di placca, rimossi i batteri e avviato il processo di guarigione.
  • Se sanguini molto o continuamente dopo la prima settimana con il filo interdentale, chiama il dentista. Le gengive sanguinanti potrebbero essere sintomo di altre condizioni mediche.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Filo interdentale
  • Rivelatore di placca – per individuare dov’è la placca *opzionale*

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Denti & Bocca
Sommario dell'Articolo

1. Avvolgi le estremità del filo interdentale fra le due dita medie per fissarlo.
2. Tieni il filo fra i pollici e gli indici.
3. Infila la parte centrale del filo fra 2 denti.
4. Muovi il filo verso l'alto e il basso, ma anche avanti e indietro, per rimuovere tutta la placca e gli altri residui di cibo.
5. Ripeti la procedura con tutti gli spazi tra i denti.
6. Risciacqua la bocca con acqua o collutorio.
7. Ripeti tutti i giorni.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement