Come Usare l'Olio Extravergine di Oliva sul Viso

Scritto in collaborazione con: Zora Degrandpre, ND

L'olio di oliva è stato usato come prodotto di bellezza per secoli e quasi certamente uno tra i primi utilizzati dagli antichi greci ed egizi.[1] A quei tempi non si sapeva ancora perché fosse in grado di rendere la pelle liscia, elastica e luminosa, ma da allora gli scienziati hanno fatto chiarezza su alcune delle sue molteplici proprietà. In particolare, contiene degli antiossidanti chiamati polifenoli, che proteggono la pelle.[2] Nel corso dei secoli le persone hanno scoperto molti modi per usare l'olio di oliva come parte della cura quotidiana del viso.

Metodo 1 di 3:
Selezionare e Proteggere l'Olio d'Oliva

  1. 1
    Scegli l'olio appropriato. Sono disponibili numerose varietà diverse di olio d'oliva sugli scaffali dei supermercati, etichettate con nomi distinti, come leggero, puro, vergine ed extravergine. Tali varietà differiscono in tre modi: il processo con cui l'olio viene estratto, quello che viene aggiunto all'olio prima di imbottigliarlo e la percentuale di acido oleico libero nel prodotto finale.[3] Per la cura della pelle, dovresti scegliere quello extravergine di oliva.
    • L'olio di oliva raffinato potrebbe sembrare più adatto perché è inodore, ma la realtà è che solo quello non raffinato (come l'extravergine) contiene gli antiossidanti, le vitamine e i minerali che lo rendono benefico per la pelle.[4]
  2. 2
    Assicurati di comprare del vero olio extravergine di oliva. Alcuni studi hanno dato prova che fino al 70% di quello che si presume sia olio di oliva puro è stato in qualche modo adulterato con l'aggiunta di oli di bassa qualità, come quello di colza o di girasole raffinato.[5]
    • Per avere la certezza che il prodotto che stai per acquistare corrisponda realmente alla descrizione riportata sull'etichetta, verifica che il marchio disponga della certificazione rilasciata dagli enti competenti.[6]
    • In Italia gli oli d'oliva vergini sono classificati nei seguenti modi: olio extravergine di oliva, olio vergine di oliva e olio di oliva lampante. Ciò che li differenzia è il grado di acidità libera. Esiste poi una legislazione particolare riguardo alla produzione di olio biologico e ai marchi di garanzia DOP e IGP.
  3. 3
    L'olio d'oliva deve essere conservato al fresco e al riparo dalla luce. Sia il calore sia la luce ne causano l'ossidazione, compromettendo gli elementi benefici dell'olio.[7]
    • L'ossidazione avviene gradualmente. Quando l'olio di oliva diventa rancido il primo a farne le spese è il gusto, ma anche la qualità di minerali, antiossidanti e vitamine ne risente in modo significativo.[8]
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Detergere la Pelle con l'Olio

  1. 1
    Usa l'olio extravergine di oliva per detergere la pelle del viso. Anche se a primo acchito potrebbe sembrare illogico, è un alleato eccellente per eliminare il grasso e lo sporco. La ragione è che, come direbbe un professore di chimica, "simile scioglie simile", quindi l'olio d'oliva è in grado di sciogliere la sporcizia e il sebo presenti sulla superficie della pelle in modo più efficace della maggior parte dei detergenti in commercio, il cui ingrediente principale è l'acqua.[9]
    • L'olio di oliva non è comedogeno. Questo significa che non causa l'occlusione dei pori e può quindi essere usato senza timore indipendentemente dal tipo di pelle.[10]
  2. 2
    Usalo per struccarti. L'olio extravergine di oliva si può utilizzare anche per rimuovere il trucco dal viso a fine giornata.[11] Se vuoi, puoi miscelarlo con un po' di succo di limone per prevenire al contempo gli sfoghi cutanei.
    • Il succo di limone è efficace contro l'acne perché ha proprietà disinfettanti, quindi uccide i batteri che causano la formazione dei brufoli.[12]
    • Quando la pelle ha bisogno di un'idratazione extra, puoi miscelare l'olio extravergine di oliva con l'acqua di aloe vera. Se hai la pelle irritata, puoi usare questa miscela per eliminare il trucco e darle contemporaneamente sollievo.[13]
    • Dato che è meno abrasivo rispetto agli struccanti che si basano sull'azione di sostanze chimiche, è preferibile usare l'olio extravergine di oliva per rimuovere il make-up in caso di pelle sensibile o di allergie ad alcuni ingredienti contenuti abitualmente nei cosmetici.[14]
  3. 3
    Usalo come esfoliante. Miscela l'olio extravergine di oliva con una piccola quantità di sale marino o di zucchero per crare uno scrub naturale.[15] Miscela un cucchiaio di olio con mezzo cucchiaino di sale o di zucchero, quindi massaggiali sul viso e infine risciacqua la pelle con l'acqua tiepida.[16]
    • Lo zucchero è meno abrasivo rispetto al sale, quindi è più indicato se hai la pelle sensibile. Lo zucchero di canna è ancora più delicato rispetto a quello semolato, quindi è adatto anche alle pelli più sensibili.[17]
  4. 4
    Usalo per curare l'acne. L'olio extravergine di oliva ha molteplici proprietà che lo rendono un trattamento efficace per liberarsi di brufoli e punti neri.
    • È un antibatterico naturale, quindi previene che i batteri aggravino le condizioni dell'acne.[18]
    • Ha proprietà antinfiammatorie, quindi è indicato per attenuare il gonfiore e il rossore cutaneo causato dall'acne.[19]
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Migliorare la Salute della Pelle

  1. 1
    Idrata la pelle del viso con l'olio extravergine di oliva. Scoprirai che è di gran lunga più efficace rispetto a molti dei cosmetici idratanti che puoi trovare in commercio, il cui ingrediente principale è l'acqua.[20]
    • Puoi massaggiarlo puro sulla pelle oppure puoi miscelarlo con altre sostanze. Per esempio puoi renderlo profumato aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di lavanda, di limone o di verbena oppure mescolandolo con l'acqua di rose.[21]
    • Puoi usare l'olio extravergine di oliva anche per curare la pelle in caso di patologie più gravi, per esempio se è affetta da un eczema.[22]
  2. 2
    Crea una maschera di bellezza a base di olio extravergine di oliva. Puoi miscelarlo con un'ampia gamma di altri prodotti naturali per preparare una maschera facciale di assoluta efficacia. Gli effetti che puoi ottenere variano in base agli ingredienti aggiuntivi.
    • Se hai la pelle secca, miscela mezzo cucchiaio di olio extravergine di oliva con un tuorlo d'uovo e un cucchiaio di farina. Se il risultato è troppo denso, aggiungi ancora un po' d'olio. Spalma la maschera sul viso e lasciala in posa per venti minuti in modo che gli ingredienti abbiano il tempo di agire idratando la pelle.[23]
  3. 3
    Riduci le rughe con l'olio extravergine di oliva. Dato che è in grado di migliorare l'elasticità della pelle, può aiutarti ad attenuare l'aspetto delle rughe.[24]
    • Picchiettalo sulla pelle intorno agli occhi prima di andare a dormire la sera o subito dopo esserti svegliato al mattino. Puoi conservarlo in frigorifero in modo che abbia una consistenza più densa e quindi più simile a quella di una crema.[25]
  4. 4
    L'olio extravergine di oliva è utile anche per attenuare le cicatrici. Le vitamine e i minerali che contiene favoriscono la rigenerazione delle cellule cutanee.[26]
    • Se hai la necessità di schiarire e ridurre la visibilità di una cicatrice, massaggiala con l'olio extravergine di oliva per cinque minuti, dopodiché lascialo agire per altri dieci prima di rimuoverlo delicatamente con un fazzoletto.[27]
    • Può essere utile aggiungere un po' di succo di limone o di acqua ossigenata, in special modo se a causa della cicatrice la cute appare iperpigmentata. Tuttavia ricordati di non esporla al sole dopo il trattamento altrimenti potrebbe arrossarsi ulteriormente.
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Medico Naturopata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Zora Degrandpre, ND. La Dottoressa Degrandpre lavora come Medico Naturopata Registrato a Washington. Ha conseguito la Laurea in Naturopatia presso il National College of Natural Medicine nel 2007.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement