Come Usare una Caffettiera Americana

La caffettiera americana è ormai parte integrante della vita di milioni di persone. Solo negli Stati Uniti, ogni giorno vengono consumati milioni di caffè. Se non hai mai usato una di queste macchine prima d’ora, il procedimento può non essere intuitivo. Continua a leggere per preparare una buona tazza della tua miscela preferita.

Parte 1 di 3:
Procedura Base
Modifica

  1. 1
    Aggiungi un filtro nel cestino dedicato. I filtri naturali vanno bene ma è sempre meglio optare per quelli specifici; quelli generici, infatti, non offrono un buon risultato.
    • Molte caffettiere sono vendute con il loro filtro specifico in rete metallica. Se ne trovi una di questo tipo, farai la scelta migliore per rispettare l’ambiente. Usa un filtro studiato per le macchine da caffè piuttosto che quello di carta.
  2. 2
    Misura la quantità di caffè. Più caffè devi preparare e più macinato devi mettere nel filtro. In base alla caffettiera che stai usando, il rapporto acqua/caffè può variare. Solitamente si utilizzano circa 60 gr di caffè per 180 ml di acqua, ma è opportuno controllare il manuale di istruzioni della tua specifica macchina, prima di decidere.
    • Alcune miscele sono studiate per uno specifico rapporto macinato/acqua, troverai le istruzioni sulla confezione del caffè.
    • Assicurati di usare un cucchiaio. Molte caffettiere sono dotate di un dosatore, leggi le istruzioni per sapere il numero di “dosatori” che devi mettere nel filtro.
  3. 3
    Misura la quantità d’acqua. Usa un recipiente graduato oppure verifica se l’interno della caffettiera riporta delle tacche per il livello dell’acqua. Prendi una tazza per versare l’acqua; di solito c’è uno spazio aperto dietro o sopra l’alloggiamento del filtro.
    • Coloro che usano per la prima volta la caffettiera americana possono essere tentati di versare l’acqua direttamente sul filtro. Non farlo. Mettila nel suo compartimento dove starà finché non sarà giunto il momento di fare il caffè. Alla fine, rimetti la tazza sulla piastra riscaldante.
  4. 4
    Collega la caffettiera alla presa elettrica e accendila. Alcuni modelli cominciano automaticamente a preparare il caffè, altri devono essere impostati manualmente.
  5. 5
    Aspetta che tutto il caffè sia pronto prima di versarlo. Alcune caffettiere hanno un’impostazione per essere messe in "pausa"; questo ti consente di prenderti una tazza di caffè prima che tutto il processo di infusione sia finito.
  6. 6
    Se usi un filtro di carta, buttalo via immediatamente. Se non ti liberi subito dei fondi di caffè, la tazza avrà un retrogusto amaro a causa dei sapori che si sprigionano in un secondo momento.
    • Se usi un filtro in rete metallica, semplicemente getta i fondi di caffè nella spazzatura (o riciclali) e lava il filtro.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Ottimizzare il Risultato
Modifica

  1. 1
    Usa dei chicchi di caffè appena macinati e che sono stati conservati in modo appropriato. Se desideri un caffè dall’aroma più fresco e intenso, dovresti comprare la miscela in grani e macinarla ogni volta che desideri la bevanda. Il sapore del caffè deriva dai delicati componenti all’interno delle cellule dei chicchi; quando viene macinato, l’interno di ciascun grano viene esposto all’aria che, con il tempo, ne deteriora le qualità e ne fa perdere l’aroma.
    • Conserva i chicchi di caffè in un contenitore ermetico. Questo prodotto è in grado di assorbire gli odori (e questo è il motivo per cui si può usare in sostituzione del bicarbonato per deodorare il frigo). Sfortunatamente ciò significa che se non lo mantieni in un contenitore a tenuta stagna, potresti ritrovarti un caffè con il retrogusto di aglio.
    • Gli amanti del caffè non concordano sul fatto di conservare i chicchi a bassa temperatura. Alcuni raccomandano di riporli in frigorifero se vengono consumati entro una settimana e di trasferire il surplus in freezer per un paio di settimane. Altri invece preferiscono conservarli in un luogo buio e freddo.
  2. 2
    Pulisci la caffettiera. Come tutti gli elettrodomestici che usano parecchia acqua calda, le macchine per il caffè possono accumulare sedimenti minerali. Questi residui conferiscono un sapore cattivo, quasi rancido al tuo caffè. Pulisci periodicamente la tua caffettiera americana se vuoi sempre bere un ottimo caffè. Segui la guida Come Pulire una Macchina da Caffè
    • Se il tuo apparecchio ha dei sedimenti visibili, degli odori forti o semplicemente non ricordi quando è stata l’ultima volta che l’hai lavato, allora è giunto il tempo di pulirlo.
  3. 3
    Usa il grado di macinatura adatto per la tua tecnica di preparazione. Dei metodi diversi di infusione richiedono una grana diversa di macinato per ottimizzare il sapore. Dato che i chicchi macinati cambiano il loro sapore con l’acqua, cambiare il grado di macinatura (e quindi la superficie di contatto fra acqua e caffè) modifica il risultato finale. In generale, maggiore è il tempo di infusione più grossolana deve essere la macinatura.
    • Le normali caffettiere a "filtro", come quella descritta nella prima parte, hanno bisogno solitamente di un macinato medio. Se utilizzi un metodo alternativo, come la caffettiera francese o un filtro a pressione, valuta di fare delle ricerche online per trovare il grado di macinatura ideale.
  4. 4
    Usa la corretta temperatura. L’acqua dovrebbe raggiungere i 90-95°C o una temperatura leggermente inferiore a quella di ebollizione. Se l’acqua è più fredda non è in grado di estrarre tutto il sapore dai chicchi di caffè, mentre una più calda brucia la miscela rovinando il risultato finale.
    • Se fai bollire l’acqua a parte, portala a bollore, toglila dal fuoco e aspetta circa un minuto prima di versarla sul caffè.
    • Se conservi i chicchi di caffè in frigorifero, non preoccuparti, perché la maggior parte delle tecniche di infusione non viene condizionata dai chicchi più freddi. Comunque, se stai preparando un espresso, lascia che il macinato raggiunga la temperatura ambiente. In questa procedura si usa un quantità relativamente ridotta di acqua che entra in contatto con il macinato per un breve periodo, quindi dei chicchi freddi influenzano il sapore del tuo caffè espresso.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Risoluzione dei Problemi
Modifica

  1. 1
    Trova il problema. Come tutti gli elettrodomestici, anche la macchina del caffè può presentare dei malfunzionamenti anche se la usi con regolarità. Di seguito trovi i problemi più comuni in cui si imbattono gli utilizzatori di caffettiere americane, oltre a qualche consiglio per risolverli. Prima di tentare qualunque riparazione, assicurati che la caffettiera sia scollegata dalla rete elettrica e che non ci sia acqua bollente nel serbatoio.
  2. 2
    "Il caffè ha un sapore strano." Come già spiegato nella seconda parte dell’articolo, l’acqua bollente lascia dei depositi minerali nella caffettiera che, se non vengono rimossi, influenzano il gusto del caffè. È opportuno pulire la macchina con regolarità mensile (anche i componenti interni) se la usi tutti i giorni. Leggi la guida Come Pulire una Macchina da Caffè.
    • Considera anche la possibilità di avere commesso degli errori nella conservazione/gestione del caffè. Assicurati che la confezione non sia rimasta aperta o che il macinato non sia entrato in contatto con altri ingredienti contaminanti, dato che il caffè ha la capacità di assorbire gli odori.
  3. 3
    "L’acqua non scorre attraverso la caffettiera." Se scorre solo pochissima acqua (o per niente), potrebbe esserci un blocco in uno dei tubi interni alla macchina (quello riscaldante in alluminio sembra particolarmente propenso a questo problema). Accendi la macchina con acqua e aceto nel serbatoio (non mettere il filtro né il caffè). Ripeti il procedimento più volte finché non si risolve il blocco, poi attiva la caffettiera due volte con acqua pura per risciacquare.
  4. 4
    "La caffettiera produce troppo o troppo poco caffè." Molte macchine moderne hanno un sistema di controllo per determinare quanto caffè produrre, in modo che si adatti alla capacità della tazza o del thermos. Assicurati che queste impostazioni siano configurate correttamente e che nel serbatoio ci sia una quantità adeguata di acqua; potrebbe essere necessario consultare il manuale di istruzioni per modificare questi parametri.
  5. 5
    "Il caffè non è caldo." Questo problema di solito è causato dagli elementi riscaldanti o dai collegamenti elettrici interni. Dato che i pezzi di ricambio per queste parti sono difficili da trovare e la riparazione prevede di accedere a parti potenzialmente pericolose (collegamenti elettrici), è meglio sostituire l’intera caffettiera.
    • Se comunque vuoi provare a risolvere il problema elettrico della tua macchina del caffè, assicurati prima di averla scollegata dalla presa prima di procedere. Con una veloce ricerca in internet puoi trovare delle guide per questi lavori di bricolage.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Dopo avere misurato il caffè, chiudi bene la confezione, per evitare che si rovini a causa della eccessiva esposizione all'aria.
  • Cospargere della cannella finemente macinata sul caffè prima della preparazione è altrettanto utile per ridurne l’asprezza. Tuttavia, presta attenzione: in questo tipo di macchine da caffè, inserire più di un cucchiaio di una spezia troppo finemente macinata potrebbe ostruire il filtro facendo così traboccare l'acqua.
  • Se il caffè è troppo spesso più amaro di quanto vorresti, spolveraci sopra qualche pizzico di sale una volta nel filtro. Questa tecnica aiuta a eliminare il gusto amaro che si viene a creare nel processo di preparazione (specialmente se il caffè che usi non è di qualità eccellente). Anche aggiungere qualche guscio d'uovo riesce a dare al caffè un gusto più rotondo. Questo metodo, in effetti, è praticato comunemente dai marines americani.
  • Se desideri imparare delle tecniche "avanzate" di preparazione del caffè leggi come fare un buon caffè.
  • Sebbene le istruzioni riportate in questo articolo si applichino alla maggior parte delle macchine da caffè americane, ricorda che alcuni modelli potrebbero richiedere delle procedure molto diverse, per le quali sono necessarie altre indicazioni. Ecco alcuni esempi:
  • Valuta di riusare i tuoi fondi di caffè. In cucina sono molto utili per assorbire gli odori in frigorifero o come sostanza abrasiva per lavare le pentole. Dato che contengono fosforo e idrogeno, possono anche diventare un ottimo fertilizzante per alcune piante.

AvvertenzeModifica

  • Stai attento quando apri una caffettiera che sta ancora preparando il caffè. L’acqua bollente potrebbe schizzare dal sistema di riscaldamento.
  • Ricordati sempre di spegnere la caffettiera una volta finito. Anche se raramente, è pur sempre possibile che un incendio venga causato da un cortocircuito, specialmente se l'apparecchio non è provvisto di un sistema automatico di spegnimento..
  • Non accenderla mai se non contiene acqua, rischieresti di romperla.

Hai trovato utile questo articolo?

No